Strumenti

Come scegliere un macinino?

Una smerigliatrice o smerigliatrice angolare è uno strumento di costruzione progettato per il taglio di pietre e metalli, nonché per pulire, levigare e sgrossare un’ampia varietà di superfici. Nonostante il fatto che il macinino non sia uno strumento quotidiano, è semplicemente necessario averlo in azienda. Nel moderno mercato degli strumenti e delle merci da costruzione, ci viene offerta un’ampia varietà di tipi di questo strumento: sia una smerigliatrice a batteria che una smerigliatrice elettrica, sia grande che piccola, a un’ampia varietà di prezzi, nonché con un’ampia varietà di insiemi di funzioni … Quindi a quale dovresti rivolgere la tua attenzione??

Sommario:

  • Velocità del mandrino
  • Potenza dell’utensile
  • Sicurezza e convenienza
  • Produttore
  • Categoria di prezzo

4. Conclusione

Scopo d’uso

Prima di effettuare un acquisto, devi prima di tutto decidere la categoria, ovvero devi decidere per quale scopo verrà utilizzato lo strumento. Nel caso in cui il taglio con una smerigliatrice venga effettuato esclusivamente in condizioni domestiche, una piccola smerigliatrice a bassa potenza sarebbe un’ottima opzione. Ma in questo caso, va ricordato che se si confronta uno strumento del genere con uno professionale, i modelli domestici differiranno per prestazioni inferiori e un set di funzioni più piccolo. Usando un tale macinino, è necessario lasciarlo raffreddare più volte all’ora con un lavoro continuo..

Nel caso in cui sia previsto un uso regolare della smerigliatrice, è meglio optare per uno strumento professionale. Tali smerigliatrici sono in grado di funzionare per diverse ore senza interruzioni. Sono realizzati con i materiali più resistenti e di altissima qualità. Le smerigliatrici professionali sono considerate più affidabili, ma hanno grandi dimensioni e, in caso di guasto, la riparazione di un tale strumento costerà molto di più rispetto alla riparazione di una smerigliatrice non professionale.

Con una o due mani?

Le moderne mole da taglio sono di due tipi:

I parametri principali del macinino

Velocità del mandrino

Quasi tutti i modelli di smerigliatrici, oltre a quelli più economici, hanno la possibilità di regolare autonomamente il numero di giri del mandrino. Molti costruttori ritengono che l’opzione ideale sia una smerigliatrice con una velocità del mandrino di 80 m / s..

Potenza dell’utensile

Nella maggior parte dei casi, nelle caratteristiche di questo utensile da costruzione, è indicata la potenza con il diametro massimo del disco, poiché più largo è il disco utilizzato, maggiore è la produttività richiesta dalla smerigliatrice. Più potente è lo strumento, più durevole è, di conseguenza, la durata dello strumento sarà molto più elevata. Ma un tale grinder sarà più costoso e molto più pesante..

Nel caso in cui lo scopo dell’acquisto di una smerigliatrice sia un taglio corto di strutture non troppo spesse, nonché superfici di levigatura, sarebbe più logico acquistare un modello di media potenza.

Sicurezza e convenienza

Quando si lavora con una smerigliatrice, è imperativo seguire le regole di sicurezza di base, ma anche lo strumento stesso deve rispettarle. Quando acquisti una piccola levigatrice, devi anche prenderti cura della qualità e del comfort dell’impugnatura. Un ulteriore vantaggio è fornito dalle smerigliatrici con inserti in gomma e dalle scanalature speciali per le dita. Inoltre, occorre prestare attenzione alla sicurezza che garantiscono i vari accessori per la smerigliatrice..

Nel caso in cui sia pianificato un lavoro a lungo termine con lo strumento, sarebbe opportuno acquistare una maniglia aggiuntiva, realizzata con un materiale speciale che assorbe le vibrazioni.

Produttore

Oggi ci sono costanti disaccordi su quale dei produttori produce gli strumenti migliori, ed è quasi impossibile risolvere questa controversia, ma una cosa è certa, gli strumenti domestici, ad esempio la società Interskol, le cui smerigliatrici sono prodotte in Russia , sono di qualità leggermente inferiore a quelli come, ad esempio, il grinder Bosch, il grinder kress, il grinder metabo o il grinder makita, ma allo stesso tempo sono superiori a molte controparti asiatiche. Pertanto, quando si acquista un macinino, è necessario prestare attenzione alle aziende già provate e comprovate..

Categoria di prezzo

Prima di tutto, devi ricordare che è meglio non acquistare gli strumenti più economici. Anche se prevedi di utilizzare raramente la smerigliatrice, c’è ancora un’alta probabilità di rottura. D’altra parte, per i normali robot di riparazione nella vita di tutti i giorni, non dovresti acquistare una smerigliatrice professionale a un prezzo esorbitante. È più redditizio optare per un macinino della categoria di prezzo medio, ma di un buon produttore.

Produzione

Quando si sceglie una smerigliatrice angolare, è necessario, prima di tutto, concentrarsi sulla natura del lavoro svolto e anche acquistare uno strumento del genere che soddisfi tutte le preferenze e le esigenze individuali. Buona scelta!