Strumenti

Come installare uno scaldasalviette

Un elemento riscaldante per asciugare gli asciugamani è progettato per creare una temperatura confortevole in un bagno o in un’altra stanza, funge da attributo integrale per normalizzare la ventilazione, elimina l’umidità dell’aria, l’odore di umidità. È una specie di unità climatica.

Sommario:

Scegliere uno scaldasalviette

La tecnologia di installazione dipende dalla scelta di uno scaldasalviette. Ci sono tre tipi principali di queste unità: acqua, elettrica e combinata.

1. Caratteristiche di uno scaldasalviette ad acqua:

  • disegno classico. Noto agli utenti delle prime case di blocco;
  • uno dei modelli popolari;
  • l’installazione richiede un sistema di riscaldamento o fornitura di acqua calda;
  • il vantaggio di questo dispositivo è la possibilità di scollegamento autonomo dalla rete idrica generale. È sufficiente installare un rubinetto sulla batteria per chiudere l’acqua e non spegnere il riscaldamento generale;
  • materiale per la fabbricazione di scaldasalviette ad acqua: ottone, acciaio inossidabile, ghisa, plastica;
  • basso costo dei modelli. Design familiare.

2. Descrizione dello scaldasalviette elettrico:

  • utilizzato quando è impossibile collegare modelli ad acqua, in luoghi dove non c’è fornitura di acqua calda o riscaldamento centralizzato, ad esempio in bagni privati, saune, in case di campagna;
  • offerto;
  • la scelta del modello viene effettuata in base alla potenza, tenendo conto dell’elettricità consumata nel processo di riscaldamento;
  • l’installazione viene eseguita secondo due schemi: aperto e chiuso;
  • vantaggi dei modelli: la possibilità di automatizzare il processo di riscaldamento, utilizzare in qualsiasi stanza, non solo in bagno, avere forme originali di design.

3. Descrizione dei modelli combinati:

  • tipo ibrido, costituito da una combinazione di scaldasalviette ad acqua ed elettrici;
  • per caratteristiche di progettazione, sono più del tipo ad acqua. L’acqua calda scorre liberamente attraverso la batteria. Per il riscaldamento, in caso di spegnimento del riscaldamento centralizzato, sono previste resistenze;
  • il principale svantaggio dei modelli è il costo molto elevato rispetto ai primi due tipi.

Installazione di uno scaldasalviette ad acqua

I portasciugamani riscaldati ad acqua vengono utilizzati più spesso di altri. Ciò è dovuto all’installazione più semplice, dovuta alla presenza di acqua calda in ogni abitazione. La vecchia bobina viene sostituita con una moderna dal design accattivante.

1. Modi per installare un portasciugamani riscaldato:

  • incorporare in un sistema di riscaldamento esistente;
  • collegare alla rete centrale dell’acqua calda.

Il secondo metodo è il più accettabile e ottimale. Offre vantaggi:

  • nel riscaldamento costante e 24 ore su 24 dei tubi, senza ulteriori controlli automatici o visivi. Non ci sono interruzioni nel riscaldamento e raffreddamento delle tubazioni;
  • l’allacciamento alla centrale cittadina significa riscaldamento solo durante la stagione di riscaldamento. La fornitura di acqua calda consentirà il riscaldamento tutto l’anno;
  • è necessario eseguire l’installazione con questo metodo in estate, quando si interrompe l’alimentazione di acqua calda ai locali caldaie, durante il periodo di profilassi.

2. Strumenti per l’installazione di portasciugamani riscaldati:

  • l’unità principale è un termoarredo;
  • macchina speciale per la saldatura di tubi;
  • tubi in polipropilene;
  • parentesi;
  • valvole a sfera – 3 unità;
  • giunti e raccordi;
  • coltello da taglio in polipropilene.

3. Fasi del flusso di lavoro:

  • rimozione della vecchia unità;
  • installazione di una valvola a sfera e by-pass;
  • il processo di saldatura di tubi in polipropilene;
  • installazione di un nuovo scaldasalviette.

4. Rimozione del vecchio scaldasalviette:

Scollegare preventivamente il montante su cui verranno eseguiti i lavori di smontaggio. Ottenere l’autorizzazione dall’ufficio di pubblica utilità locale per interrompere l’erogazione di acqua calda al montante comune. Se i tubi si sovrappongono nel seminterrato, trovali lì e chiudili da solo o contatta un idraulico. Prepara tutti gli strumenti per il lavoro in anticipo. Scaricare l’acqua dai tubi, attendere che tutta l’acqua sia scaricata, solo allora iniziare a lavorare.

5. Realizzazione della valvola a sfera e dei by-pass:

  • il bypass è opzionale. È facoltativo;
  • lo scopo del bypass è prevenire un’emergenza, ad esempio una perdita da un tubo o da collegamenti. Sembra un tubo in polipropilene con una valvola a sfera alle estremità. In caso di incidente, i rubinetti chiudono l’acqua attraverso la serpentina dello scaldasalviette;
  • un rubinetto è installato sul bypass stesso, in modo da non aerare l’impianto e garantire la normale circolazione dell’acqua nelle tubazioni e nell’impianto.

6. Processo di saldatura per tubi in polipropilene:

L’installazione di un portasciugamani riscaldato al sistema viene eseguita utilizzando tubi in polipropilene. I tubi realizzati con questo materiale hanno un prezzo basso combinato con un’elevata risorsa lavorativa..

Ad esempio, viene fornita una tabella comparativa per l’uso di tubi di un altro materiale possibile:

  • tubi di rame – altamente resistenti alla corrosione. Lo svantaggio è un costo per metro lineare molto elevato;
  • tubi d’acciaio. Installazione complessa, saldatrice necessaria. Si ossidano rapidamente e si intasano di incrostazioni all’interno. Richiede un trattamento superficiale costante con composti anticorrosivi. Appesantiscono lo scaldasalviette, fissato alle staffe;
  • tubi in polipropilene. Il materiale presenta alcuni vantaggi: prezzo basso, resistenza alla corrosione, peso ridotto dei tubi, resistenza alle alte temperature e alle cadute di temperatura. In presenza di attacchi e raccordi, un’installazione facile e veloce di uno scaldasalviette.

7. Consulenza professionale su come installare un portasciugamani riscaldato fai-da-te a parete

L’installazione professionale di un portasciugamani riscaldato viene eseguita in conformità con SNiP 2-04-01-85. Lo schema di installazione di uno scaldasalviette è standard per le pareti:

  • per il fissaggio a parete lo scaldasalviette viene fissato con fascette, in casi eccezionali vengono utilizzati gruppi con fissaggio integrato. Il principio generale di funzionamento è fissare la bobina con un tassello in più punti;
  • quando acquisti un morsetto, controlla la lunghezza del tassello dal suo set completo. Sono spesso sottodimensionati e non progettati per carichi pesanti. Prestare particolare attenzione alla scelta della lunghezza del tassello per il fissaggio della stufa alla piastrella. La lunghezza ridotta è adatta per il fissaggio rigido dei tubi di mandata/ritorno. Per le bretelle che escono da nicchie è necessario un appoggio più perfetto in termini di robustezza;
  • lo scaldasalviette non è fisso “morto”. Sulla struttura a sbalzo è presente un sistema di regolazione che consentirà di spostare il dispositivo rispetto alla superficie della parete. Questo viene fatto con un perno filettato. Svitando o ruotando la forcina si modifica la lunghezza di lavoro della staffa;
  • se si utilizza un fermo fisso, la distanza del raccordo a gomito è calcolata per convergere con l’apertura dello scaldasalviette. Lo schema mostra l’ingresso in sezione e in ordine di montaggio;
  • su un giunto precedentemente sigillato con filettatura esterna o interna, viene posizionato uno speciale giunto adattatore o “americano”. Molti dispositivi vengono immediatamente completati con questa parte..

Installazione di uno scaldasalviette con le tue mani

1. Durante l’installazione sono possibili due situazioni:

  • il primo, quando il vecchio riscaldatore è collegato alle tubazioni con un raccordo filettato. In questo caso, la vecchia bobina viene svitata con una chiave regolabile o ad acqua;
  • il secondo, quando il montante e i tubi del riscaldatore sono collegati mediante saldatura. Con l’aiuto di una smerigliatrice, viene tagliato un vecchio portasciugamani riscaldato. Alle estremità dei tubi, le filettature sono realizzate con un rubinetto del diametro appropriato. Quando si taglia, lasciare abbastanza estremità per il filo.

2. Installazione di valvole di intercettazione, rubinetti e ponticelli di bypass:

  • un adattatore/tee è avvitato sulla filettatura del riser. L’avvolgimento viene eseguito sulla sezione filettata superiore e inferiore;
  • quindi viene installato un bypass con una gru tra i riser;
  • uno scaldasalviette è avvitato nelle uscite rimanenti.

3. Installazione di un termoarredo:

  • viene selezionato un luogo per piantare il riscaldatore: muro, distanza dalle alzate, attributi del bagno;
  • a che altezza installare lo scaldasalviette. La distanza consigliata dai professionisti: dal bagno almeno 600 mm, dal box doccia almeno 650 mm, dal lavabo almeno 550 mm;
  • fissare il dispositivo di riscaldamento con staffe. Regola la distanza dal muro;
  • collegare le estremità dello scaldasalviette ai rubinetti del montante. Se i connettori della bobina con i rubinetti del riser non corrispondono, vengono utilizzati adattatori, ad esempio, in metallo-plastica o polipropilene. Vengono selezionati i diametri che corrispondono al diametro del riscaldatore e del montante, viene presa in considerazione la presenza di una filettatura: interna o esterna;
  • il fissaggio dello scaldasalviette e dei rubinetti montanti avviene con apposito dado a risvolto, americano. È necessario posizionare un rubinetto Mayevsky o una valvola di scarico nella parte superiore del riscaldatore per poter spurgare l’aria dalla batteria;
  • eseguire un avvio di avviamento del riscaldatore. In alternativa, aprire dolcemente i rubinetti, riempiendo gradualmente la batteria, senza colpi d’ariete.

Installazione di uno scaldasalviette elettrico

1. Fase preparatoria:

  • l’installazione di uno scaldasalviette elettrico nel bagno viene eseguita nel rispetto delle norme di sicurezza relative agli ambienti umidi;
  • il sito di installazione è selezionato. Vengono presi in considerazione sia il grado di protezione dall’umidità che il comodo accesso facile per la manutenzione e la riparazione;
  • La distanza ottimale dell’asciugatrice elettrica dal pavimento non è superiore a 225 cm, la distanza dai rubinetti della doccia non è inferiore a 60 cm per la protezione dagli schizzi. La distanza dalla superficie degli oggetti da bagno è di almeno 75 cm;
  • segnare il luogo di installazione del riscaldatore, fissare l’essiccatore elettrico al muro e fare un markup finale;
  • in base al materiale della parete, scegli uno strumento per il fissaggio, ad esempio trapani, trapano, tasselli;
  • per pareti in gesso vengono presi un trapano con un diametro di 8 mm, un tassello metallico da 32 mm e una vite con un diametro di 4 mm;
  • per pareti in blocchi di cemento, muratura, vengono selezionati un trapano con un diametro di 6 mm, un tassello in plastica da 8 mm e una vite con un diametro di 8 mm.

2. Installazione e collegamento del riscaldatore elettrico:

  • una presa fissa viene tagliata in conformità allo standard NFC-15-100;
  • l’asciugatrice non deve essere posizionata direttamente sopra l’uscita. La distanza viene mantenuta fino a 20-25 cm;
  • le istruzioni del produttore sono allo studio. La connessione viene effettuata rigorosamente secondo lo schema. È obbligatoria la stretta osservanza del collegamento della fase e del neutro;
  • tutti i collegamenti sono collegati nella scatola di giunzione, inclusa l’unità di programma.

3. Suggerimenti per l’applicazione e il funzionamento:

  • Utilizzare le traverse solo per asciugare i tessuti. Non asciugare plastica, cartone, plastica sul segmento del riscaldamento elettrico;
  • eseguire la pulizia stagionale e generale dei segmenti da polvere e sporco. Scollegare dalla rete, raffreddare il riscaldatore, pulire con un panno asciutto.

4. Corretto controllo dell’unità di programma:

  • il blocco software permette di lavorare in diverse modalità. Le impostazioni sono indicate sullo schermo del display;
  • per il funzionamento vengono utilizzati termostati a comando manuale. Le modalità sono selezionate e impostate tramite pulsanti. La retroilluminazione sullo schermo mostra la modalità selezionata e i suoi parametri.

Quanto costa installare uno scaldasalviette

1. L’installazione professionale, esclusi i materiali, oggi è stimata come segue:

  • installazione di un portasciugamani riscaldato da qualsiasi materiale da $ 35 per unità;
  • spostare lo scaldasalviette in un altro luogo, oltre all’installazione dell’unità da $ 39 per unità;
  • rimozione / smontaggio della vecchia bobina da $ 9 per unità.

2. Il costo del lavoro da fabbri privati:

  • installazione di un portasciugamani riscaldato da qualsiasi materiale da $ 19 per unità;
  • spostare lo scaldasalviette in un altro luogo, oltre all’installazione dell’unità da $ 29 per unità;
  • rimozione / smontaggio della vecchia bobina da $ 3 per unità.

Come installare un video scaldasalviette: