Soffitti

Decorazione del soffitto con carta da parati liquida

Ad essere onesti, un rivestimento così decorativo non sembra una normale carta da parati, da lontano assomiglia a una pietra, ma da lontano sembra un feltro denso. D’altra parte, il materiale non è così liquido: viene venduto asciutto, ma applicato come gesso. E solo qui si chiama “carta da parati liquida”! Ma, nonostante questi momenti a due cifre, la carta da parati liquida è un materiale di finitura ideale. E possono essere applicati su superfici orizzontali e verticali, nonché pareti e soffitti curvi obliqui.

Contenuto:

Caratteristiche della carta da parati liquida

La carta da parati liquida è apparsa sul mercato russo quando non solo la serigrafia vinilica era nuova, ma anche qualsiasi alternativa alla finitura della carta. Molti dei nostri cittadini associano chiaramente una parola come “carta da parati” ai rotoli di carta, che non sono affatto facili da incollare su una superficie irregolare. E nel caso della carta da parati liquida, è la carta il componente principale nella miscela grezza, cioè la composizione contiene fibre di cellulosa naturale.

Nella versione classica, la “carta da parati liquida” è composta da fibre naturali (cellulosa, seta e cotone), un colorante a base d’acqua ecologico e un legante (colla CMC, dispersione acrilica). Scaglie di marmo e quarzo, possono essere presenti fiocchi colorati per dare un effetto particolare. Un attributo frequente della carta da parati liquida è la lucentezza della mica, di solito sono vendute in un pacchetto separato e possono, se lo si desidera, essere aggiunte alla massa durante l’impasto..

La carta da parati liquida è destinata esclusivamente alla decorazione d’interni delle abitazioni. Sono ottimi per una varietà di spazi abitativi e sono ovviamente rispettosi dell’ambiente. Dal punto di vista del design, la carta da parati liquida è più adatta per un asilo nido e una camera da letto, dove l’intimità e il calore sono più desiderati. E dal punto di vista delle proprietà fisiche – per un soggiorno o una grande stanza in cui si troverà un home theater. Dopotutto, si tratta di rivestimenti fibrosi che hanno eccellenti proprietà di isolamento acustico e possono anche aumentare le prestazioni acustiche della stanza..

Puoi contare su una mano i produttori della finitura originale. Una dozzina e mezza di nomi di carta da parati liquida sono offerti dalla società russa Silk Plaster. Una qualità e una gamma simili sono offerte dal produttore turco Bayramyx. Ma il prezzo è leggermente più alto. E i materiali dei produttori francesi sono consigliati per gli interni VIP, ad esempio da Fibers de cotex e Senideco.

Vantaggi e svantaggi della carta da parati liquida

La “carta da parati liquida” presenta numerosi vantaggi sia rispetto agli intonaci decorativi che rispetto alla normale carta da parati. Il primissimo vantaggio è che non hanno bisogno di molto spazio per usarli e prepararli. Come al solito, non hanno bisogno di essere spalmati con la colla e tagliati, il che porta agli avanzi sul pavimento. Inoltre, non è necessario livellare accuratamente il soffitto prima di rifinire il soffitto con carta da parati liquida..

Il secondo vantaggio della carta da parati liquida è il lavoro confortevole con il materiale: nessun odore, nessuna bevanda. È facile da applicare senza giunture e riempie anche gli spazi vuoti alla giunzione del soffitto con la parete, il telaio della finestra, lo zoccolo del soffitto. La carta da parati liquida è conveniente grazie alla sua plasticità per la finitura di colonne, archi, bovindi e altre delizie architettoniche. Anche dopo l’essiccazione, rimane una certa elasticità, dopo il restringimento a casa, tale finitura non si incrina..

Il terzo vantaggio della carta da parati liquida è la sua struttura microporosa, che fornisce un elevato isolamento acustico e termico, ma allo stesso tempo la superficie rimane “traspirante”, non forma effetto serra e umidità, come nel caso della carta da parati vinilica.

Il rivestimento non assorbe tutti i tipi di odori e non attira la polvere. In caso di incendio non emette gas tossici durante la combustione. Se hai macchiato la carta da parati per qualsiasi motivo o in qualche modo hai rovinato l’area, devi ritagliare quest’area, quindi sciogliere i resti di carta da parati liquida in acqua e coprire il soffitto usando la stessa tecnologia.

Il principale svantaggio della carta da parati liquida è il suo costo elevato rispetto alla carta da parati tradizionale o al tessuto elasticizzato. E sebbene sempre più ogni anno la carta da parati liquida diventi più conveniente, non tutti uguali, il prezzo della carta da parati liquida sul soffitto rimane ad un livello elevato, il che è un fattore importante per molte persone..

Un altro svantaggio è che rispetto agli sfondi tradizionali, non esiste una tale varietà di colori. Anche se questa mancanza non sarà nel prossimo futuro grazie alle aziende che producono carta da parati liquida e escogitano soluzioni sempre più straordinarie per espandere la varietà di carta da parati liquida. E l’ultimo inconveniente è che la carta da parati liquida non è destinata al lavaggio, anche se scrivono che sono resistenti all’umidità, quindi ci saranno tracce evidenti se allagate dai vicini.

Preparazione della superficie

La carta da parati liquida può essere applicata su qualsiasi tipo di superficie: OSB, muratura, massetto di cemento, cartongesso, metallo, argilla, legno. La carta da parati liquida ha un’eccellente adesione a tutti i materiali e non si stacca durante il funzionamento.

I requisiti principali per la superficie su cui verrà applicata la carta da parati liquida sono i seguenti postulati:

Innanzitutto, la superficie su cui verrà applicata la carta da parati liquida viene pulita da intonaco caduto, stucco e carta da parati vecchia. È anche consigliabile stuccare grandi crepe, e questo può essere fatto con la carta da parati liquida stessa, applicandole, ma il consumo di materiale aumenta e il prezzo di tali riparazioni aumenta.

Per conferire resistenza al soffitto, è imperativo adescare con un primer a penetrazione profonda di alta qualità incolore o bianco. Il primer impedisce la penetrazione dell’umidità e rinforza anche la superficie.

Raccomandiamo, sulla base di molti anni di esperienza, di utilizzare un primer concentrato diluito in un rapporto di 1: 3 sotto la carta da parati liquida. Non è possibile utilizzare categoricamente il primer Ceresit CT17 (un tale primer potrebbe causare la comparsa di macchie gialle sullo sfondo).

Se la tua superficie può contenere elementi che possono dipingere carta da parati liquida (oggetti metallici che si corrodono, angoli, chiodi, accessori), allora tali luoghi devono essere coperti con uno strato di vernice a base d’acqua che non si dissolve (olio, vernice al lattice o PF smalto).

La fase finale della fase preparatoria è l’irruvidimento del soffitto. La carta da parati liquida può essere applicata immediatamente su una superficie abbastanza ruvida, ad esempio su intonaco non lucidato o dopo aver iniziato lo stucco. Se si ottiene una superficie liscia (cemento, stucco levigato o legno liscio), è necessario applicare uno strato di primer contenente polvere di quarzo..

Puoi creare il tuo primer al quarzo aggiungendo polvere di quarzo (marmo) o sabbia piuttosto fine a un primer normale. Per un’applicazione economica e conveniente del materiale, è necessaria una superficie ruvida, una massa di carta da parati liquida cade su di essa in uno strato uniforme senza rotture e su una superficie liscia quando applicata, la carta da parati liquida può allungarsi dietro una spatola.

Miscelazione della carta da parati liquida

Se hai già acquistato carta da parati liquida, devi dedicarti a questa attività, dopo averli preparati prima! Agitare più volte la busta con lo stucco, questo ti aiuterà a mescolare più facilmente la miscela in seguito. E inoltre eviterai un bel po’ di grumi. È necessario preparare un contenitore per mescolare la carta da parati liquida: vassoi, bacinelle e secchi, come mostrato nella foto della carta da parati liquida sul soffitto.

Dovresti scegliere i piatti in base al loro volume: circa 7-8 litri per 1 confezione di carta da parati liquida. È auspicabile per la comodità del lavoro che ci sia una nave di moderata profondità (20-30 centimetri) e un diametro rotondo (40-60 centimetri). Il contenitore si lava facilmente dopo il lavoro, quindi è possibile utilizzare utensili da cucina per preparare carta da parati liquida.

L’acqua dovrebbe essere pulita per preparare la carta da parati liquida e la temperatura dell’acqua dovrebbe essere confortevole per mescolare la massa con le mani (20-30 gradi). La temperatura non influisce sulla qualità della carta da parati liquida, ma è ancora più facile e piacevole mescolare il materiale in acqua calda.

Puoi mescolare lo sfondo liquido un pacchetto alla volta o più pacchetti contemporaneamente, ma va tenuto presente che con un aumento del numero di sfondi preparati, il processo di miscelazione diventa più complicato. Si consiglia di mescolare più confezioni di carta da parati liquida contemporaneamente quando si utilizzano confezioni di lotti diversi (in modo che non ci siano differenze di tonalità).

Istruzioni su come preparare la carta da parati liquida a casa:

La carta da parati liquida è quindi pronta per l’applicazione. Dovrebbe esserci una consistenza di una miscela di carta da parati liquida, come una crema pesante: una miscela troppo liquida scorre dal soffitto al pavimento e troppo densa è difficile da applicare. La consistenza ottimale della carta da parati liquida sul soffitto per il lavoro si ottiene solitamente con un volume d’acqua di circa 5,5-6 litri per confezione di materiale.

Applicazione di carta da parati liquida

È preferibile applicare manualmente questo materiale al soffitto utilizzando una spatola in plexiglass o acciaio inossidabile e che abbia una superficie liscia. Il movimento della spatola deve essere naturale per le mani e confortevole. Raccomandiamo che il livello di applicazione della carta da parati corrisponda al livello del tuo sguardo (è meglio non stare in piedi su un tavolo o una scala in punta di piedi, ma stare comodamente in piedi su una scala o una sedia, non chinarsi). Tenere la spatola leggermente inclinata rispetto al piano in modo che la miscela di carta da parati venga espulsa da sotto la spatola nella direzione di marcia.

Il rivestimento applicato deve essere immediatamente sciolto e non compresso. La carta da parati liquida non è né uno stucco né un intonaco, quindi non è necessario premere su una spatola, altrimenti una massa di carta da parati liquida verrà compressa e quindi il rivestimento non riceverà una superficie rialzata e, naturalmente, il consumo di il materiale aumenterà.

Puoi confrontare il processo di applicazione della carta da parati liquida sul soffitto con la diffusione del caviale di pesce su un pezzo di pane: se premi con forza sul coltello, il caviale si appiattirà, se non premi completamente il coltello, lo strato di caviale girerà risulta essere denso, quindi il suo consumo aumenta notevolmente.

Un pacchetto di carta da parati liquida è sufficiente per coprire una superficie piana con un’area di 4 metri quadrati con uno spessore di questo rivestimento di 1-2 millimetri. Se ci sono angoli e irregolarità sulla superficie, ovviamente il consumo di carta da parati aumenterà leggermente. Se hai ancora ricevuto un eccesso di materiale, leggi attentamente e analizza le istruzioni per l’applicazione e scopri dove è stato commesso l’errore..

Dopo aver applicato la carta da parati su una determinata area, ricontrollare il rivestimento risultante, verificare che non presenti urti, rotture, cedimenti e non traspare. Tutte le caratteristiche del rivestimento, dovute alla trama del materiale, sono abbastanza chiaramente visibili anche nella fase di applicazione, il che significa che, se necessario, i difetti possono essere facilmente corretti..

Per evitare la formazione di cuciture e giunture visibili sul soffitto del rivestimento, è necessario applicare il materiale sul piano nel suo insieme, senza fermarsi a una parte del lavoro svolto da un angolo all’altro. In condizioni naturali, il rivestimento viene essiccato a temperatura ambiente. A seconda del livello di umidità e della temperatura dell’aria, dopo 24-48 ore il rivestimento sarà pronto per l’uso (per il libero accesso all’aria, si consiglia di aprire le finestre).

Usando vernice acrilica

La carta da parati liquida ha una delle caratteristiche: bassa resistenza all’umidità. Pertanto, la vernice acrilica deve essere applicata ai materiali di finitura precedentemente indicati. È appositamente progettato per aumentare la resistenza all’umidità di questo tipo di rivestimento e può anche essere selezionato per l’applicazione su normali carte da parati in carta..

La vernice acrilica è una composizione realizzata sulla base di un legante acrilico che non contiene solventi organici ed è rispettosa dell’ambiente. È importante che dopo l’essiccazione, la vernice acrilica rafforzi i materiali di finitura, formando allo stesso tempo rivestimenti permeabili al vapore, duri e impermeabili in grado di resistere alla pulizia e alle sollecitazioni meccaniche, nonché alla pulizia con detergenti e allagamenti da parte dei vicini dall’alto..

È possibile utilizzare la vernice acrilica in più passaggi, come mostrato nel video su carta da parati liquida sul soffitto. La prima fase consiste nell’aggiungere una certa quantità di vernice alla miscela della carta da parati liquida mista. Questo metodo di utilizzo della vernice acrilica rende il rivestimento resistente ai danni meccanici e lo indurisce..

La seconda fase è l’applicazione di un sottile strato di vernice acrilica sulla superficie essiccata della carta da parati liquida. Ricorda che questo passaggio non è obbligatorio ed è generalmente consigliato quando si lavora con superfici che si bagnano abbastanza spesso. Il consumo di vernice acrilica è il seguente: con applicazione in una fase – 1 litro per 20 mq di soffitto e applicazione in due fasi – 1 litro per 4 mq di superficie.

Riparazione di carta da parati liquida

Se è necessario rimuovere parzialmente una determinata area di carta da parati liquida, ad esempio, durante la riparazione dei cavi elettrici o il danneggiamento della superficie, è necessario inumidire la sezione del soffitto che necessita di riparazione con acqua di rubinetto pulita utilizzando una pistola a spruzzo ( a questo scopo è adatto un umidificatore per stirare i panni). Quindi, rimuovere la carta da parati liquida imbevuta dal soffitto con una spatola o uno strumento piatto largo simile e raccoglierla in un contenitore di plastica o vetro pulito..

Dopo aver eseguito i necessari lavori di riparazione (dovresti stuccare le buche e le giunture e intonacare le scanalature), è necessario adescare la sezione del soffitto con due strati di smalto PF o primer, con un’asciugatura intermedia (almeno 6 ore) di gli strati. Successivamente, utilizzando una pistola a spruzzo, dopo che il primer si è asciugato, è necessario immergere i bordi del rivestimento, che sono adiacenti all’area riparata..

In precedenza, la carta da parati liquida rimossa dal sito di riparazione deve essere diluita con acqua pulita per ottenere una massa simile all’impasto e applicata al soffitto con una spatola, mentre si cerca di strofinare i bordi adiacenti del rivestimento con quelli appena applicati. Il luogo di riparazione dopo la completa asciugatura diventa omogeneo, monocromatico e completamente invisibile.