pitture e vernici

Vernice per tetti: caratteristiche di scelta e applicazione

Il tetto è il primo ad assumere tutte le influenze esterne del maltempo, delle radiazioni solari ultraviolette, delle variazioni di temperatura stagionali. Le precipitazioni sotto forma di pioggia e neve contengono composti chimici nocivi, emissioni industriali, fumo e gas di scarico. Tutti questi fattori stanno gradualmente distruggendo le coperture del tetto. La neve e il ghiaccio sciolti mantengono bagnata a lungo la superficie del tetto, il che influisce negativamente anche sulle sue proprietà operative. La pulizia incauta della neve durante l’inverno può danneggiare anche la verniciatura dei tetti in metallo. Ci sono molti modi per proteggere il tetto, uno dei principali è dipingere il tetto.

Perché è necessario dipingere il tetto

La verniciatura del tetto allunga notevolmente la vita del rivestimento metallico, migliorando l’aspetto del tetto.

Le coperture metalliche richiedono una manutenzione periodica. Almeno una volta all’anno pulire da foglie, rami ed eventuali detriti e pulire gli scarichi. È inoltre necessario esaminare ogni anno le condizioni della superficie del tetto per eventuali danni..

È necessario pianificare con largo anticipo le riparazioni del tetto. Quando si eseguono lavori di riparazione, è necessario ricordare le precauzioni di sicurezza, assicurarsi di utilizzare cinture e cavi di sicurezza.

Prima di dipingere, la superficie del tetto deve essere preparata in anticipo. Pertanto, la pulizia della superficie del tetto è un punto importante nel lavoro preparatorio, che non dovrebbe essere trascurato. Una pulizia corretta e di alta qualità del tetto è un prerequisito per lavori di verniciatura di successo..

Consiglio utile per i lavori sui tetti:

La scelta della vernice per coperture metalliche

La scelta della vernice per il tetto deve essere presa in modo responsabile. Non tutte le vernici saranno in grado di funzionare efficacemente nelle dure condizioni di mutevoli condizioni di temperatura, umidità dell’aria, esposizione alla luce solare diretta e alle radiazioni ultraviolette. Un tempo si usavano colori alchidici e ad olio. Ma hanno poca elasticità, con le fluttuazioni di temperatura il metallo “gioca”, il che porta alla desquamazione. Lo sviluppo della tecnologia ha permesso di creare formulazioni speciali progettate per tali condizioni operative. Tali vernici contengono speciali inibitori di corrosione, sono resistenti al calore, hanno una buona elasticità e hanno un’elevata resistenza meccanica..

Preparazione delle coperture metalliche per la verniciatura con i prodotti Tikkurila

Se il rivestimento mostra già segni di corrosione, questi punti possono essere ulteriormente trattati con un convertitore di ruggine. Rimuovere la ruggine e la vecchia vernice scrostata dalla superficie del tetto. Successivamente, è necessario lavare la superficie metallica con una soluzione di detergente. Il detersivo Tikkurila Pansaripesu è perfetto per questi scopi..

È necessario preparare una soluzione in una combinazione di 1: 4: per una parte di detersivo 4 parti di acqua.

Applicare la soluzione preparata sulla superficie richiesta e pulire accuratamente con un pennello a setole rigide. La soluzione detergente rimanente deve essere lavata via con acqua pulita. In questi casi si consiglia di utilizzare un’idropulitrice.

Quando la superficie è asciutta, applicare sulla superficie il composto anticorrosivo ROSTEX Super. Contiene speciali agenti anticorrosivi che garantiscono un’ottima adesione al supporto ed è una buona base per le finiture. Tempo di asciugatura del primer a una temperatura ambiente di + 23 ° C e non supera i 90 minuti.

Tikkurila vernici per coperture metalliche

Tikkurila è uno dei marchi più comuni di materiali per vernici e offre una propria linea per la verniciatura di superfici metalliche..

Il classico rappresentante delle vernici per tetti Tikkurila è la migliore vernice alchidica. .

Questa vernice contiene pigmenti attivi anticorrosione. Prima di iniziare il lavoro, la pittura deve essere diluita con White Spirit 1050 al 5% in volume. La vernice può essere applicata in vari modi: pennello, rullo o spruzzo. Lo spessore di uno strato di vernice applicata non deve superare i 40-60 micron. È meglio dipingere in due o tre strati sottili piuttosto che in uno spesso. Dopo aver applicato la vernice, la superficie è considerata asciutta al tatto dopo 5-6 ore.

Tikkurila ha anche lanciato sul mercato la finitura a base d’acqua acrilica REPKO.

È perfetto per la verniciatura di tetti zincati. In primo luogo, tutte le aree che sono state pulite dalla ruggine devono essere verniciate con ROSTEX Super primer, quindi l’intera superficie verniciata deve essere primerizzata con un primer. Dopo che il primer si è asciugato, ma non prima di 12 ore, è possibile applicare la vernice REPKO. Tempo di asciugatura della vernice 2-3 ore.

Vernice ardesia

Come le coperture metalliche, l’ardesia deve essere pulita prima della verniciatura. Alcuni anni dopo l’inizio dell’operazione, l’ardesia è ricoperta da un rivestimento scuro. È formato da vari licheni e funghi, licheni e muschi possono crescere nel tempo. Una vegetazione di questo tipo sul tetto rovina l’aspetto del rivestimento e assorbe anche l’umidità, aumentando il carico sul sistema di travi del tetto nel suo insieme.

La superficie asciutta dell’ardesia può essere facilmente pulita con una spazzola a setole metalliche. Puoi anche usare idropulitrici.

Il prossimo passo dopo aver pulito la lavagna dalla contaminazione sarà la disinfezione. Per questi scopi, è possibile utilizzare qualsiasi disinfettante presente in casa, previa preparazione di una soluzione con acqua. Puoi anche acquistare antisettici già pronti. L’operazione eseguita eviterà la reinfezione del materiale di copertura con funghi e licheni.

Per una migliore adesione della vernice alla superficie dell’ardesia, si consiglia di utilizzare un primer a penetrazione profonda. Rafforza la struttura del materiale e riduce anche il consumo di vernice, si stende con uno strato più uniforme. Applicare il primer con un rullo, pennello o spray – in qualsiasi modo conveniente per te.

La regola – due strati sottili sono meglio di uno spesso – funziona anche qui. La vernice deve essere applicata in strati sottili dopo che la precedente si è asciugata. Il numero di strati per la tintura dell’ardesia dovrebbe essere di almeno due. Il primo è il substrato, il secondo è quello di finitura. La vernice, come il primer, può essere applicata in diversi modi..

Per dipingere il tetto in ardesia, viene utilizzata la vernice di produttori nazionali ed esteri. Un vasto assortimento, diverse categorie di prezzo dei prodotti sono disponibili per la maggior parte degli acquirenti. E non dovrebbero esserci problemi con la pittura dell’ardesia..

Tra le vernici speciali, si segnalano quelle ampiamente rappresentate sul mercato:

  • “Polifan” è una vernice universale per lavori esterni, utilizzata per dipingere mattoni, cemento, ardesia;
  • “Unisal” – vernice acrilica a dispersione acquosa per lavori esterni, con maggiore resistenza alle radiazioni ultraviolette;
  • “Butanit” – vernice al lattice con additivi siliconici, eccellente per uso esterno;
  • “Akrilama-Slate” è una vernice appositamente sviluppata per la verniciatura di prodotti in cemento-amianto, compresa l’ardesia;
  • “Polifarb – Akrofarb” – pittura acrilica prodotta in Polonia. Progettato per la verniciatura di tetti in tegole e ardesia;
  • “Kilpi” – vernice a dispersione acquosa dell’azienda finlandese Tikkurila. Viene utilizzato per vari materiali di copertura, compresa l’ardesia. Non richiede primerizzazione preliminare, ma il consumo di vernice aumenta.

Quando si sceglie la vernice dal catalogo, è necessario tenere conto della componente finanziaria, poiché la verniciatura con vernici di marca di produttori stranieri sarà un ordine di grandezza più costosa dell’analogo nazionale..

Vernice di gomma che cos’è??

I produttori di pitture e vernici non si stancano mai di sorprendere i consumatori con nuovi rivestimenti. Ogni anno, se non più spesso, compare una nuova copertina, una vocazione ad occupare a pieno questo mercato. Ma nessuno ci è ancora riuscito.

Diversi anni fa, è apparsa sul mercato delle costruzioni una nuova vernice a base di lattice acrilico. La vernice è disperdibile in acqua. Progettato per la protezione protettiva e decorativa di materiali dissimili: legno, pietra, acciaio zincato, alluminio, metalli ferrosi, asfalto, calcestruzzo, cemento-amianto e altri materiali. L’ampia gamma di applicazioni ha migliorato la popolarità della vernice. Allo stesso tempo, il consumo di vernice per unità di superficie non supera i 100-200 grammi / m2 se verniciato in uno strato. Questo indicatore, sullo sfondo delle stesse vernici di Tikkurila (il consumo può raggiungere fino a 400-500 g / m2), lascia una piacevole impressione dall’uso della vernice. La durata del rivestimento, garantita dai produttori, è fino a 10 anni.

La vernice è caratterizzata dalla proprietà di elevata plasticità e può “giocare” nel luogo con il prodotto su cui viene applicata, senza rompere il film superficiale, cosa che avviene con le formulazioni convenzionali.

La vernice è inoltre caratterizzata da una maggiore resistenza al calore, in questo caso è ottima per la verniciatura dei tetti delle case. Il prezzo della vernice per gomma dipende dal produttore, ma è incluso nella fascia di prezzo medio dei materiali di verniciatura.

Come e come dipingere il tetto dipende da te, ma è indispensabile rinnovare la copertura se ci sono tracce di corrosione o danni.