pitture e vernici

Dipingere la casa all’esterno con il fai da te

L’aspetto di qualsiasi edificio è il collegamento principale che determina l’impressione generale di esso. Pertanto, un’attenzione particolare dovrebbe essere prestata alla decorazione della facciata. L’opzione più semplice e conveniente è dipingerlo. La vernice può essere colorata in qualsiasi colore o sfumatura e, se necessario, ridipingere la facciata è abbastanza semplice. Considereremo ulteriormente come dipingere una casa all’esterno da soli..

Sommario:

Dipingere la casa all’esterno: i vantaggi di questo tipo di decorazione

La scelta della vernice come materiale di finitura per le pareti presenta molti vantaggi. Tra questi segnaliamo:

  • facilità e disponibilità dei materiali;
  • vasta gamma di colori;
  • una varietà di vernici per composizione, consistenza, metodo e luogo di applicazione;
  • resistenza alle cadute di temperatura;
  • resistenza all’umidità e alle radiazioni ultraviolette;
  • garantire la protezione dell’edificio da agenti irritanti esterni.

Tuttavia, affinché la vernice ti serva a lungo, dovresti seguire alcuni consigli tecnologici per la sua applicazione. È vietato dipingere le pareti della facciata in caso di gelo, in presenza di forte vento o pioggia..

Dipingere una casa in legno fuori foto e tecnologia

Il legno è un materiale vivo che invecchia nel tempo, quindi, per proteggerlo, dovrebbe essere ricoperto con vari tipi di composti, comprese pitture e vernici. L’albero è affetto da elevata umidità, sbalzi di temperatura, gelo, sotto la loro influenza, l’albero si ingrossa, si ricopre di muffe, funghi e si deteriora. La vernice forma un film sottile sulla superficie dell’albero che lo protegge da questi fattori.

Prima di dipingere, l’albero deve essere trattato con materiali antisettici per proteggerlo da fattori biologici. La durata della superficie verniciata dipende dalla corretta preparazione del legno per la verniciatura..

Prima di tutto, il legno viene lavato con acqua, che rimuove la polvere da esso. Successivamente, le pareti della casa vengono esaminate per la presenza di muffe o funghi. Per elaborarli vengono utilizzati prodotti chimici speciali e quindi acqua. Se c’è resina sui nodi dell’albero, viene anche rimossa.

Per il trattamento di tutte le parti metalliche su pareti in legno è necessario utilizzare un primer anticorrosivo. Dopo aver completato questi passaggi, l’albero viene lasciato per 10-14 giorni fino a quando non è completamente asciutto. Se c’è un’elevata umidità all’esterno, questa volta aumenta. Allo stesso tempo, puoi pre-rivestire l’albero con un primer che fornisce una protezione aggiuntiva..

Anche la vernice per dipingere una casa in legno all’esterno deve essere scelta correttamente. I composti antisettici penetrano per pochi millimetri nella struttura dell’albero, fornendo così una protezione profonda. Gli antisettici sono topici, traslucidi o satinati. Con l’aiuto di quest’ultima opzione, è possibile dare all’albero una certa ombra, pur mantenendo la sua consistenza e naturalezza. Con l’aiuto di composizioni antisettiche opache, è possibile preservare la struttura del legno, ma dipingono completamente sul colore.

Tra le composizioni di rivestimento per dipingere una casa in legno all’esterno, notiamo:

  • vernici a base di olio: sono ben assorbite nel legno, forniscono la sua protezione dagli irritanti esterni, impediscono all’umidità di entrare all’interno dell’albero, tuttavia, ci vorranno diversi giorni affinché tale vernice si asciughi, inoltre, dopo un certo tempo dopo la loro applicazione, è possibile un cambiamento di colore;
  • le vernici di tipo acrilato sono molto resistenti agli agenti atmosferici, dopo l’applicazione hanno un bel colore, brillano perfettamente e non sono soggette a screpolature.

La pittura di una casa da un bar all’esterno viene eseguita utilizzando uno di questi composti. Tuttavia, differiscono tutti in termini di durata, le composizioni per vetri vengono rinnovate una volta ogni 4-5 anni, i colori ad olio durano diversi anni in più e le vernici acriliche non devono essere aggiornate per dieci anni..

La maggior parte dei produttori di vernici per legno consiglia un processo di verniciatura graduale. Inizialmente, è necessario applicare un primer antisettico, che proteggerà l’albero dall’umidità. Se questo consiglio non viene utilizzato, la vita dell’albero sarà notevolmente ridotta..

Raccomandazioni per l’applicazione della vernice sulle superfici in legno:

1. Nel processo di lavoro, mescolare periodicamente accuratamente la vernice per ottenere un colore più uniforme. Prima di dipingere il muro, dipingi il bianco e controlla la qualità del colore.

2. Utilizzare un pennello per applicare la vernice, poiché il rullo non è in grado di fornire la qualità richiesta nella verniciatura..

3. Se possibile, tingere il primer precedentemente applicato sulla superficie del legno in modo che corrisponda al colore della vernice per ottenere una maggiore profondità di colore..

4. È necessario lavorare in determinate condizioni. Temperature troppo alte e luce solare diretta faranno asciugare più velocemente la vernice. Pertanto, degrada le sue prestazioni. È meglio lavorare con tempo asciutto, calmo e nuvoloso..

5. L’applicazione della composizione antisettica viene eseguita esclusivamente longitudinalmente. Le estremità devono essere accuratamente verniciate, poiché è qui che si accumula l’umidità..

Dipingere la casa fuori foto e consigli

L’esterno della casa è dipinto in diversi modi. Tutto dipende dalle condizioni generali delle pareti della casa. Poiché è possibile dipingere solo i muri eretti o una facciata che è stata precedentemente dipinta.

Proponiamo di considerare la seconda opzione. Dopo che la vernice è diventata inutilizzabile, ha iniziato a sgretolarsi e a staccarsi, un fungo inizia a svilupparsi sul muro. Poiché la vernice non protegge la superficie dall’umidità. In questo caso, per rinnovare la superficie, dovresti usare una nuova vernice..

Se ci sono piccoli problemi in determinate aree, è sufficiente risolverli solo. Tuttavia, è necessario utilizzare lo stesso tipo di vernice utilizzata in precedenza. Per determinare il tipo di vernice sul muro della casa, dovrebbe essere ispezionato visivamente.

Se la vernice si screpola lungo la venatura del legno, si dovrebbe presumere che sia stata utilizzata la versione acrilata della vernice. Per le screpolature trasversali o a scacchi della vernice, la vernice a base di olio era più spesso utilizzata. Se prendi un piccolo pezzo di vernice e provi ad arrotolarlo, la pittura ad olio collasserà e la vernice acrilica si accartoccerà, poiché ha un’elevata elasticità..

Se c’è una composizione antisettica su una casa di legno, quindi per migliorarne l’attrattiva, dovresti anche applicare solo un antisettico, anche se se lo desideri, puoi coprire la facciata con la vernice. In caso di forte usura dell’antisettico, è meglio coprire la superficie con vernice acrilica.

Se la superficie in legno è stata precedentemente verniciata con vernice a base di olio, rimuovere completamente la vernice dalla superficie rimuovendola prima della verniciatura. Se ciò non viene fatto, un nuovo strato di vernice non durerà a lungo su di esso. La superficie da verniciare deve essere pulita non solo dalla vernice, ma anche dallo sporco e dalla polvere. Questo viene fatto per aumentare l’adesione della nuova vernice al legno..

Per migliorare l’adesione della pittura alla parete, pretrattare la parete con acqua e detergente alcalino. Se ci sono schede marce o rotte, devono essere sostituite. Se la vernice non può essere rimossa pulendo, utilizzare prodotti chimici speciali. Dopo aver pulito il legno, si consiglia di carteggiarlo.

Opzioni di pittura per l’esterno della casa: consigli sui colori

La scelta del colore giusto per la tua casa determina l’impressione generale della tua casa. Nel processo di corrispondenza dei colori, si dovrebbe essere guidati principalmente dallo stile generale e dal design dell’esterno, nonché dalle preferenze individuali..

Dai un’occhiata in giro, esamina il territorio vicino, il paesaggio. Per la casa, scegli colori naturali e desaturati sotto forma di bianco, grigio, beige, marrone, blu, verde o rosso. Il colore può essere utilizzato per evidenziare o nascondere un edificio. Quindi, ad esempio, se le piante e gli alberi prevalgono sul tuo sito, non è opportuno dipingere la casa di verde, poiché si fonderà con l’esterno generale. Il rosso è lo stesso colore per farlo risaltare sullo sfondo delle piante verdi e del cielo azzurro..

Inoltre, dovrebbe essere presa in considerazione l’armonia nella combinazione del colore del tetto e della facciata, non dovrebbero essere dipinti nello stesso colore, ma è auspicabile che siano dipinti in tonalità derivate..

Il colore per la facciata viene scelto secondo i seguenti principi:

  • la casa dovrebbe risaltare sullo sfondo degli oggetti circostanti;
  • l’edificio principale dovrebbe essere separato dagli altri edifici;
  • prova a dipingere la facciata con colori calmi ed evidenzia alcuni elementi sotto forma di aperture di finestre e porte, balconi con accenti luminosi;
  • i colori della facciata, del tetto e di altri elementi del paesaggio dovrebbero essere combinati tra loro.

Opzioni per dipingere la casa fuori dalla foto:

La scelta del bianco come colore principale per la facciata le conferisce raffinatezza, eleganza, solennità. Una tale facciata è piena di positività, calore e gioia. Inoltre, il bianco si abbina a tutti i colori, rendendolo ideale per qualsiasi interno. L’edificio bianco sembra molto bello sullo sfondo del verde e degli alberi.

Le associazioni di grigio sono associate a umore nebbioso, rugiada e nuvole. Una tale facciata sembra noiosa Pertanto, questo colore è usato raramente per dipingere le pareti della casa..

La scelta del marrone come base per la facciata della casa parla di spaziosità, modestia, ma allo stesso tempo sicurezza. Tuttavia, quando si sceglie un colore come una facciata, si dovrebbe prendere in considerazione il colore del tetto, che dovrebbe essere grigio, marrone scuro o rosso..

Un’opzione molto interessante è la scelta del giallo per dipingere la facciata. Questo colore si distingue per associazioni con freschezza, sole, calore, quindi si rallegra facilmente.

Se non ci sono praticamente alberi sul territorio della casa, puoi fermarti al colore verde delle pareti. Nel processo di verniciatura della casa all’esterno, i colori dovrebbero essere selezionati tenendo conto della compatibilità tra loro..

Quindi, il tetto e la facciata dovrebbero essere in armonia tra loro. Se i colori della facciata sono luminosi, come il giallo, il verde o il blu, il tetto dovrebbe essere di un colore neutro, bianco, grigio o beige..

Inoltre, quando si sceglie il colore della facciata, si dovrebbe tenere conto dell’ombra che cade su di essa durante il giorno. Se ci sono grandi alberi sul sito, allora è meglio rimanere sulla versione opaca della vernice, altrimenti puoi usare una vernice lucida.

Quando si sceglie un colore di facciata giallo, provare a selezionare un tetto da un colore derivato, ad esempio il verde. Ti offriamo la possibilità di familiarizzare con le combinazioni di colori più popolari per la facciata della casa:

  • dipingere il tetto in un colore scuro e le pareti in uno chiaro è una buona opzione, che si trova abbastanza spesso nella maggior parte delle facciate;
  • il tetto e le pareti sono dipinti in diverse tonalità dello stesso colore, in questo caso è possibile ottenere una struttura armoniosa e monolitica, tuttavia, il suo aspetto sarà un po’ noioso, quindi, per diversificare tale facciata, alcuni elementi dovrebbe essere evidenziato con colori vivaci;
  • personalità coraggiose o innovatori preferiscono dipingere le pareti con colori scuri e il tetto con colori chiari, quindi è possibile ottenere l’effetto di dissolvere la casa nel cielo.

Inoltre, dovresti prestare attenzione allo stile generale degli interni. Quindi, per lo stile classico, l’uso di colori brillanti e saturi non è caratteristico, per lo stile provenzale è meglio usare i colori bianco, giallo e blu..

La scelta della vernice per dipingere la casa all’esterno

La durata dell’operazione di verniciatura dipende principalmente dalla sua composizione. In relazione a questo indicatore, le vernici sono di due tipi:

1. Vernici a base organica. Dopo la loro applicazione, si forma un film denso, che è a tenuta di vapore. Queste opzioni di verniciatura sono tossiche, antincendio. Tuttavia, tra i loro vantaggi, notiamo la durata del funzionamento, la resistenza agli agenti atmosferici, la possibilità di utilizzo a temperature sotto lo zero..

2. Vernici a base d’acqua – sostanze ecologiche, non infiammabili, hanno una base polimerica o minerale. La loro durata è leggermente inferiore, poiché le vernici sono idrosolubili..

Ti offriamo la possibilità di familiarizzare con i principali tipi di pitture per facciate a base di dispersione acquosa:

  • vernici viniliche: economiche, ma facilmente lavabili con acqua;
  • le vernici di origine acrilica sono più resistenti all’umidità, alla plastica e hanno un alto livello di adesione;
  • le vernici siliconiche contengono resine siliconiche, forniscono una protezione affidabile della parete dall’umidità, facili da pulire.

Si prega di notare che per diluire queste opzioni di vernice vengono utilizzati sia i tipi di acqua che di solventi organici..

Le pitture minerali a base d’acqua sono classificate in:

  • vernici a base di calce – economiche, durevoli, di breve durata, sono usate raramente per dipingere le facciate;
  • le vernici ai silicati contengono elementi di vetro liquido, aderiscono bene alla superficie, sono resistenti all’umidità e ignifughe;
  • pitture a base di cemento – di breve durata, economiche, ma permeabili al vapore.

La scelta dell’una o dell’altra opzione di vernice dovrebbe essere basata principalmente sul tipo di rivestimento su cui verrà applicato. Inoltre, dovrebbero essere prese in considerazione le caratteristiche individuali dell’edificio, le capacità materiali dei suoi proprietari e il risultato di colorazione desiderato..