Piastrella

Come installare le lastre per pavimentazione

I percorsi che portano dalla casa ad altri edifici o gazebo, un’area cieca intorno alla casa, una piattaforma per auto sono parte integrante della progettazione del paesaggio dell’intera tenuta. Quando scegli come coprirli, dovresti essere guidato da diverse regole. Il rivestimento deve essere forte, durevole, ecologico, resistente all’usura e, soprattutto, bello. Le lastre per pavimentazione hanno tutti questi vantaggi. È difficile credere che fino a poco tempo fa i residenti di campagna non avessero altra scelta che posare sentieri e aree asfaltate. Ma si ammorbidisce al calore, rilasciando prodotti petroliferi volatili nell’aria e si deforma sotto carichi pesanti. L’acqua si accumula sulla sua superficie, sotto l’influenza delle variazioni di temperatura, l’asfalto si screpola e si deforma. Tutto questo è difficile da risolvere: o formare patch che risalteranno sullo sfondo generale o sostituire completamente l’intero rivestimento. Non ci sono problemi di questo tipo con le lastre per pavimentazione. Inoltre, un’area danneggiata accidentalmente può essere facilmente sostituita..

Contenuto:

Lastre per pavimentazione: produzione e prezzo

La produzione delle lastre per pavimentazione avviene in due modi: vibrofusione e vibrocompressione.

Forme per lastre da pavimentazione

Diverse forme per lastre per pavimentazione consentono di realizzare piastrelle in una varietà di forme, dimensioni e colori. Il metodo di colata vibratoria prevede l’uso di stampi speciali, varie miscele di cemento e plastificanti, nonché pigmenti colorati. Allo stesso modo, le lastre per pavimentazione sono prodotte sia nelle fabbriche che nelle imprese private su un singolo ordine..

Pressa vibrante per lastre da pavimentazione

Per la produzione di lastre per pavimentazione mediante vibrocompressione, è necessaria una pressa vibrante per lastre per pavimentazione. Può essere meccanizzato, da un azionamento elettrico e meccanico manuale. Consiste in una matrice-stampo, nella quale viene versata una miscela di lavoro, costituita da cemento, chiodi di garofano e sabbia con una piccola quantità d’acqua. Quindi la matrice deve essere pressata e create vibrazioni che aiuteranno a comprimere la miscela di lavoro. Le matrici sono disponibili in una varietà di forme, dimensioni e modelli e possono essere utilizzate molte volte. Questo metodo di produzione è un ordine di grandezza più economico della fusione a vibrazione a causa del risparmio sui materiali di consumo e sugli strumenti improvvisati, ma allo stesso tempo ci sono solo pochi (9-15) tipi di stampi per una vibropressa e possono essercene centinaia e migliaia di stampi per colata vibrante – per tutti i gusti.

Per i prodotti finiti di fabbrica etichettati “lastre per pavimentazione”, il prezzo varia da $ 10. fino a 16 USD per 1 m2. Allo stesso tempo, il costo dipende direttamente dalla complessità della forma della piastrella e dal suo colore, nonché dall’impianto di produzione. Ad esempio, alcuni tipi di piastrelle possono costare $ 25 – $ 30. per 1 m2.

Le pietre per lastricati sono lastre per pavimentazione della forma rettangolare più semplice, che ricorda un mattone. Prende il nome dalle parole “ciottolo”, che significa una pietra a forma di barra (rettangolare). Oggi, le pietre per lastricati sono le lastre per pavimentazione più popolari ed economiche..

Regole generali per la posa di lastre per pavimentazione

Scegliendo il materiale per i percorsi di pavimentazione, è del tutto possibile provare a risparmiare sulle piastrelle. Ma non dovresti risparmiare sulla posa. Se non esiste tale esperienza, ma esiste un’opportunità finanziaria, è meglio rivolgersi a professionisti. In primo luogo, hanno un’esperienza e una conoscenza inestimabili. In secondo luogo, i maestri probabilmente hanno affrontato situazioni non standard e sanno come uscirne..

Se hai comunque deciso di posare le lastre per pavimentazione con le tue mani, le informazioni di seguito ti saranno utili.

Prima di passare direttamente alla tecnologia di posa, dovresti familiarizzare con le regole generali:

Va inoltre notato che la dimensione del cuscino portante dipende dallo scopo della pista o del sito. Se è previsto che un’auto entri nel sito, lo spessore dello strato di pietrisco dovrebbe essere maggiore (15 – 20 cm). Per l’arrivo di un camion, i cuscini non saranno sufficienti, la superficie dovrà essere pre-cementata.

Tecnologia di posa di lastre per pavimentazione

Schema di posa per lastre da pavimentazione

Prima di tutto, decidiamo lo scopo del sito, sarà un percorso pedonale, una piattaforma per un gazebo o un’auto. Quindi scegliamo la dimensione, il colore e il motivo della piastrella. Per formare un layout riccio, sarebbe bello disegnare un diagramma a mano. Quindi acquistiamo lastre per pavimentazione, cordoli e materiali di riempimento.

Lavori preparatori e formazione del cuscino

Layout del sito per lastre di pavimentazione

Importante! Pensando a come si scaricherà l’acqua piovana. Ho bisogno di un drenaggio?.

Costipamento di uno strato di pietrisco con piastra vibrante

Importante! Affinché l’acqua piovana possa defluire liberamente e non ristagnare sulla piastrella, viene spesso praticata una pendenza ai lati dal centro del sito. Se questo è un percorso intorno alla casa – un’area cieca, allora la pendenza è fatta dall’edificio.

Installazione del cordolo del marciapiede

Importante! I cordoli dovrebbero adattarsi perfettamente l’uno all’altro in modo che la pioggia non lavi via la sabbia dal sito. Inoltre, il cordolo manterrà le tessere sul sito..

Versare una miscela di cemento e sabbia asciutta

Livelliamo la miscela secca, affidandoci ai fari

La superficie è pronta: puoi iniziare a posare le piastrelle.

Posa di lastre per pavimentazione

Controllare un’ultima volta la corretta pendenza per lo scarico dell’acqua.

Iniziamo a posare le piastrelle. Se non c’è uno schema complesso, allora è meglio iniziare a posare dall’angolo destro del cordolo. Altrimenti, come richiede il disegno (è del tutto possibile che dovrai iniziare dal centro). Lo facciamo da soli, ad es. stare su una piastrella e posare su una superficie preparata.

Posiamo lastre per pavimentazione

Premiamo saldamente le piastre alla base. Se “camminano”, li inchiodiamo con un martello di legno. Uniamo le piastrelle insieme strettamente, senza lasciare spazi vuoti. Appariranno da soli – in modo naturale e saranno molto più fluidi che se lo facciamo apposta.

Se una piastrella non è piatta o è più bassa rispetto alle altre, rimuoverla, aggiungere sabbia sotto di essa, riposizionarla e compattarla.

Non dimenticare di posare le piastrelle per il drenaggio dell’acqua con una scanalatura speciale.

Controllo della corretta posa delle lastre per pavimentazione

Importante! Controlliamo costantemente la correttezza del disegno e il livello orizzontale. L’errore può variare da 5 mm a 1 cm per 2 m2.

Rifilatura di lastre per pavimentazione

Ultimo ma non meno importante, posiamo piastrelle non intere. Per fare questo, li tagliamo su una macchina speciale con un cutter diamantato. Puoi anche usare un macinino, anche se è più pesante e più lungo. Poiché durante il processo di taglio cadrà molta polvere, si consiglia di tagliare solo leggermente la piastrella e poi romperla.

Al termine della posa delle lastre per pavimentazione, ne controlliamo l’orizzontalità e la posizione a livello l’una rispetto all’altra. Se uno è irregolare, lo finiamo con un martello.

Stuccatura e rincalzatura piastrelle

Quando tutte le piastrelle sono state posate, si controlla che tutto sia uniforme, quindi tutte le fughe devono essere riempite con una miscela di cemento-sabbia o sabbia.

Importante! Non è possibile aggiungere cemento al riempimento delle lastre per pavimentazione colorate, altrimenti il ​​suo colore cambierà.

Spazzare la miscela secca nell'intercapedine tra le lastre di pavimentazione

Versare il composto sulle lastre di pavimentazione. Prendiamo un mocio con una spazzola dura e spalmiamo il composto nelle fessure.

Importante! Non mettere un carico pesante sulle piastrelle, ad esempio, guidare un’auto, prima che la sabbia si rovesci nelle fessure.

Quando la sabbia è stata spazzata via dalla superficie della piastrella, la inumidiamo con un tubo. La miscela viene “lavata” nelle fessure. Se necessario, aggiungi di nuovo sabbia e spazza le piastrelle. Quindi idratiamo di nuovo. La miscela dovrebbe “afferrare”. È questa tecnologia di “riempimento” che ti consente di assicurarti che la piastrella non si muova e non si muova.

Per l’ultima volta, battiamo con cura le piastrelle con una piastra vibrante o una macchina vibrante.

Solo dopo due giorni è possibile utilizzare completamente il percorso o l’area posata con lastre di pavimentazione. Questo completa tutto il lavoro. Non dimenticare: dopo aver risparmiato sui materiali per il riempimento di alta qualità, nel tempo dovrai cambiare le tessere in tutta l’area. Quindi è meglio spendere ora, ma poi ammirerai la forza e la durata del rivestimento..