Piani

Pellicola fai-da-te pavimento caldo

Come si relazionano diversamente le persone con le loro case! Per qualcuno, una casa è una fortezza, per qualcuno è un palazzo, ma ancora, la maggior parte dei proprietari zelanti preferisce vedere la propria casa per intero. Tuttavia, prima di iniziare a riempire la casa di tutto il necessario, vale la pena renderla bella e funzionale, capace non solo di rallegrare la vista, ma anche di riscaldarsi in caso di maltempo. E per questo abbiamo bisogno di fare riparazioni – così, dopo di che molti piccoli problemi quotidiani inerenti agli appartamenti standard scompariranno. Esamina attentamente gli articoli sul nostro sito web. Qui troverai tutte le informazioni che devi sapere sulla conversione del tuo "condizioni abitative" in un nido confortevole dove tu e la tua famiglia starete davvero bene a vivere. E in particolare ora la conversazione riguarderà come realizzare un pavimento caldo.

Riscaldamento a pavimento a infrarossi – pellicola

oh "metropolitana" il sistema di riscaldamento è noto da molto tempo, ma in questo momento possiamo installare le ultime conquiste della nostra civiltà nel campo dell’isolamento nella nostra casa. Inoltre, questo include i collaudati sistemi di riscaldamento dell’acqua (pavimento termoisolato ad acqua) e il più recente – elettrico e l’ultimo sviluppo – un pavimento termoisolato a film. Ogni progetto ha i suoi meriti, ma quest’ultima opzione è significativamente superiore a qualsiasi altro modello di riscaldamento a pavimento. Come prova, guarda le differenze più caratteristiche tra il pavimento in film e altri tipi di riscaldamento a pavimento:

  • la cosa più importante è il tipo di riscaldamento dell’ambiente, perché, a differenza degli impianti idrici e puramente elettrici, il riscaldamento non avviene per l’aumento della temperatura del cavo o delle tubazioni con l’acqua, ma per effetto della radiazione infrarossa, caratteristica, in particolare, dei corpi viventi e metà dello spettro del nostro sole e che è il più confortevole per il corpo umano
  • lo spessore dell’elemento riscaldante (meno di un millimetro) è incomparabile anche con il più sottile sistema elettrostuoia
  • grazie al tipo di riscaldamento più delicato, il pavimento caldo può essere utilizzato efficacemente sotto qualsiasi rivestimento per pavimenti di finitura
  • L’installazione fai-da-te di un pavimento caldo da un film è molto più semplice rispetto ad altri sistemi, poiché in ogni caso non dovrai eseguire un massetto
  • i pannelli a film super sottile possono essere installati non solo come sistema di riscaldamento a pavimento, ad esempio, attaccare la pellicola al tappeto usato solo in inverno, o alla parete accanto alla culla del bambino, o anche appena sotto il fondo della culla o qualsiasi altro mobile che necessita di ulteriore riscaldamento

Come sappiamo, tutti i sistemi di riscaldamento a pavimento aiutano a preservare la nostra salute, ma il riscaldamento a infrarossi è ancora più utile, perché tale radiazione è più vicina al naturale e viene utilizzata con successo in molte aree della nostra vita, inclusa la medicina. E il resto delle posizioni aumenta significativamente l’attrattiva del riscaldamento a pavimento del film. Certo, i suoi prezzi non ci piacciono troppo, ma non c’è niente di particolarmente terribile in loro, perché molte persone possono permettersi di acquistare il pavimento caldo corretto da un film, e non è necessario che questa sia la persona più ricca sul pianeta. È possibile che coloro che installeranno un pavimento caldo con le proprie mani abbiano alcune domande sul collegamento di un pavimento caldo, ma con questo potremmo aiutarti.

Installazione di riscaldamento a pavimento da lamina

Diamo prima un’occhiata più da vicino alla struttura di un pavimento caldo a film.

Dal nome stesso, è già chiaro che la parte principale di questo sistema è un sottile film di poliestere, in cui la pasta di carbonio (chiamata anche pasta di carbonio) è sigillata a strisce e, nella versione più costosa, solida. È questa pasta che emette raggi infrarossi sotto l’influenza di una corrente elettrica. Per fornire corrente elettrica nel film ci sono speciali conduttori rame-argento, a cui sono collegati i fili dalla fonte di alimentazione.

Un rotolo di pellicola riscaldante con strisce di pasta di carbonio e conduttore di rame

Il sistema di connessione include necessariamente un termostato per un pavimento caldo, grazie al quale è possibile regolare il grado di riscaldamento a pavimento. Funziona sulla base di letture effettuate da sensori di temperatura collegati dal lato sbagliato del film. A proposito, se metti un termostato automatico per un pavimento caldo, che determina indipendentemente il tempo ottimale per l’accensione e lo spegnimento della modalità di riscaldamento, puoi ottenere un notevole risparmio energetico e, ai nostri prezzi, questo non sarà superfluo.

Inoltre, nel set di riscaldamento a pavimento sono incluse anche una coppia di guarnizioni:

  • un substrato termoriflettente sotto un pavimento caldo, in modo che tutto il calore arrivi a noi e non riscaldi il soffitto ai vicini sottostanti
  • un inserto tra il film e il pavimento stesso, la sua scelta dipende dal tipo di rivestimento del pavimento finish

Questo è fondamentalmente l’intero set, escluse le piccole parti come le clip di contatto e il nastro per il fissaggio delle guarnizioni.

Installazione di un riscaldamento a pavimento a pellicola sotto vari rivestimenti per pavimenti

Come già accennato, la modalità di riscaldamento a infrarossi consente l’uso di fogli di carbonio sotto qualsiasi rivestimento del pavimento. In linea di principio, le posizioni di base del set di riscaldamento a pavimento a film rimangono in ogni caso invariate. Tuttavia, si dovrebbe tenere in considerazione che vengono utilizzati i materiali di supporto appropriati per ciascuna opzione di finitura del fasciame. Questo è comprensibile: la differenza tra i rivestimenti morbidi (linoleum, moquette), legno duro (laminato, parquet) e pietra dura (piastrelle in ceramica e pietra) richiede un approccio diverso per formare un pavimento veramente di alta qualità. E la qualità è in prima linea per noi, quasi nessuno vuole riparare troppo spesso un pavimento caldo.

Passiamo alle specifiche e consideriamo quale materiale viene utilizzato per ciascuna delle opzioni di pavimentazione specificate:

  • prima di posare un pavimento in legno di qualsiasi tipo, viene posato un film di polietilene sulla lamina riscaldante

  • nel caso di un rivestimento per pavimenti morbido, è necessario occuparsi di proteggere il pavimento caldo del film da vari danni, ovvero sul film deve essere posato un rivestimento rigido – questo può essere compensato, truciolato o pannelli orientati

  • dovrai lavorare sodo con le piastrelle – sopra il film del riscaldamento a pavimento stendiamo un film di polietilene, la rete di verniciatura (il materiale a rete non deve condurre corrente elettrica) fissiamo al pavimento principale con tasselli per non danneggiare il pasta di carbone e strisce conduttrici di rame e posare la piastrella su una colla speciale per il riscaldamento a pavimento

Sembrerebbe niente di complicato. L’unica cosa degna di nota è che il pavimento caldo, posato sotto le piastrelle, nonostante le difficoltà leggermente maggiori nell’installazione, sarà più economico. Il fatto è che il materiale delle piastrelle trattiene il calore più a lungo, quindi verrà consumata meno energia per mantenere la modalità di riscaldamento ottimale rispetto ai rivestimenti in legno, che dovranno essere riscaldati più spesso..

Schema di installazione di un riscaldamento a pavimento a film

Le informazioni già presentate danno un’idea sufficiente dell’installazione di un riscaldamento a pavimento a film. Tuttavia, vale la pena raccontare in modo più dettagliato sia lo schema di installazione che i dettagli importanti. Iniziamo:

  • prepariamo in anticipo il luogo per l’installazione del termostato: tagliamo un foro per la scatola di giunzione e tagliamo il canale per il cablaggio
  • il riscaldamento a pavimento a film può essere posato sia su un massetto di cemento grezzo che su un vecchio rivestimento, l’importante è che il pavimento di base sia uniforme e pulito
  • come substrato, posiamo un rivestimento termoriflettente affidabile (è altamente indesiderabile utilizzare un foglio di alluminio) con il lato riflettente rivolto verso l’alto
  • se si prevede che il pavimento di finitura sia piuttosto pesante (il più delle volte si tratta di piastrelle), è meglio installare uno strato di materiale termoisolante a basso ritiro sulla base di cemento sotto il riflettore di calore, ad esempio un supporto di sughero
  • il fissaggio di eventuali supporti viene effettuato con nastro da costruzione
  • sia i supporti che il film vengono posati congiuntamente nel giunto o con una piccola distanza tra le strisce, non sono sovrapponibili
  • quando si installa il riscaldamento principale, dal 60 all’80% del pavimento deve essere coperto con un film riscaldante, se il pavimento caldo è un sistema di riscaldamento aggiuntivo, è possibile rimuovere un’area più piccola sotto il film
  • determinando l’area di riscaldamento e la sua configurazione, cerchiamo di non stendere il film di riscaldamento sotto mobili pesanti e massicci
  • tagliamo sezioni del film della lunghezza richiesta lungo linee speciali in modo da non disturbare lo strato di carbonio
  • il film riscaldante viene posizionato con una striscia di rame in basso verso il riflettore
  • i contatti devono essere diretti alla parete su cui verrà installato il termostato
  • colleghiamo i morsetti di contatto alle strisce di conduttore di rame, colleghiamo il filo di montaggio a loro
  • isoliamo le uscite delle strisce di rame
  • colleghiamo il termostato del riscaldamento a pavimento e il sensore di temperatura
  • effettuiamo una prova di accensione del pavimento caldo per determinare il corretto collegamento
  • installiamo una guarnizione adatta al rivestimento del pavimento finale
  • facciamo un pavimento pulito

Lo schema è molto semplice, il tempo minimo di installazione richiede circa 2 ore. Tuttavia, i tempi possono variare quando si installa il pavimento sotto le piastrelle o nel caso in cui non si abbia sufficiente esperienza nell’esecuzione di lavori di riparazione. Ricorda, una delle regole più importanti dice: quando si installa un pavimento termoisolato con pellicola, le istruzioni dovrebbero essere sempre a portata di mano. Meglio ancora, usa i consigli degli esperti come collegare pin e fili. La presenza di un elettricista professionista diventa particolarmente rilevante quando viene installata una linea separata per la fornitura di un pavimento caldo da un quadro di distribuzione..

Beh, spaventato? Non preoccuparti, è davvero semplice. Sarà più difficile installare correttamente la pavimentazione di finitura. Tuttavia, come si suol dire, non sono gli dei a bruciare le pentole, quindi ci rimbocchiamo le maniche e ci mettiamo al lavoro. Buona fortuna nel creare il comfort domestico con le tue mani.!