Muri

Intonaco decorativo fai da te per pareti. Come preparare una soluzione e realizzare pareti in gesso con le tue mani. Regole di base per intonacare le pareti con le tue mani

L’intonaco decorativo è sempre un design sofisticato per le pareti. La sua applicazione è un processo laborioso e costoso, ma il rivestimento risultante è molto resistente e durevole. Esistono molte delle tecniche di applicazione più popolari, ma con l’avvento di nuovi intonaci, la varietà di trame e motivi sta crescendo. Nell’articolo considereremo le caratteristiche dell’intonaco decorativo fai-da-te.

Contenuto:

Tipi di intonaco decorativo

Per una facile conservazione, la maggior parte degli intonaci decorativi viene venduta asciutta. Queste miscele includono già una base di gesso e riempitivi decorativi (sabbia, scaglie di pietra, fibre, additivi antisettici, coloranti). Maggiore è la dimensione del riempitivo, maggiore è il consumo della miscela finita per m2 e, di conseguenza, più in rilievo il motivo.

  • Gli intonaci decorativi sono divisi in 2 tipi principali: facciata e per lavori interni. Nel primo caso, alla miscela vengono aggiunti additivi resistenti al gelo e all’umidità. Sono inoltre più resistenti ai raggi UV, che mantengono il loro colore per molti anni, anche sulle facciate meridionali..

Consiglio: quando si sceglie l’intonaco decorativo per facciate, è meglio dare la preferenza alle tonalità chiare e pastello. Anche la composizione di altissima qualità con pigmentazione brillante inizia a sbiadire nel tempo..

Gli intonaci decorativi per lavori interni sono chiamati intonaci interni e sono suddivisi in composizione in:

  • minerale. Previene la crescita e la diffusione di muffe. L’elevata resistenza all’umidità consente di utilizzarlo in ambienti con elevata umidità. Ma a causa della bassa elasticità, le crepe possono apparire a grandi cadute di temperatura;
  • acrilico. La buona elasticità e la resistenza del rivestimento lo hanno reso uno dei più popolari. Ma ha 2 inconvenienti: alto costo e difficile da lavare quando contaminato;
  • silicato sebbene abbia un prezzo elevato, è pienamente giustificato. Il rivestimento a base di intonaco ai silicati è molto pratico, resistente e durevole;
  • silicone. Tra tutti i tipi di cui sopra, questa è la composizione più duratura per il lavoro interno..

In base al tipo di motivo e trama risultanti, tutti gli intonaci decorativi sono suddivisi in:

  • rivestimento strutturale. Contiene riempitivi di diverse proprietà e dimensioni, dalle fibre ai ciottoli. La copertura più popolare di questa specie è lo scarabeo di corteccia. È realizzato su base cementizia e sintetica. L’applicazione è la più semplice di tutti i tipi;
  • rivestimento minerale. È realizzato a base di graniglia di marmo, calce e cemento, quindi ha anche proprietà di isolamento termico. E grazie ai modificatori nella composizione, ha proprietà resistenti all’umidità. Ha un basso consumo ed è consigliato per uso interno ed esterno;
  • stucco veneziano. È noto da diversi secoli. Queste composizioni sono molto costose, poiché la composizione include una frazione polverosa di marmo che, dopo l’applicazione, crea l’effetto di pareti con un trabocco di pietra naturale. È difficile applicarlo e richiede molto tempo, poiché vengono realizzati diversi strati. Adatto solo per lavori interni.

Vantaggi dell’intonaco decorativo

  • Il gesso conferisce l’aspetto della nobiltà della casa, rende l’interno sfaccettato. Diventerà una base eccellente per qualsiasi design e l’eterogeneità del rivestimento e del colore creerà una gamma di colori unica..
  • Gli intonaci decorativi non solo decorano il fieno, ma anche, grazie alle loro proprietà resistenti all’umidità, proteggono la base su cui vengono applicati.
  • Soggetto alla tecnologia di applicazione, decorerà le pareti per molti anni, senza la formazione di crepe e ruggine, anche in regioni con inverni rigidi..

  • La maggior parte delle trame popolari dell’intonaco decorativo non richiede abilità speciali quando viene applicata. Pertanto, il costo finale, tenendo conto del lavoro con le proprie mani, compete con altri rivestimenti per pareti e soffitti..
  • Quando si utilizza l’intonaco con stucco a grana grossa, non è necessaria una preparazione molto accurata delle pareti.
  • Per cambiare l’aspetto della stanza e della facciata, è sufficiente ridipingere semplicemente l’intonaco. Cambiando il colore, il suo rilievo e la sua consistenza rimarranno.

Strumenti e materiali fai-da-te per l’applicazione dell’intonaco decorativo

Naturalmente, l’insieme specifico di materiali e dispositivi dipenderà dal rivestimento decorativo scelto e dal metodo della sua applicazione..

  • primer;
  • stucco di finitura;
  • intonaco decorativo;
  • cera lucida o opaca;
  • spatole di diverse dimensioni;
  • spazzole;
  • vassoio per vernice;
  • rulli goffrati;
  • spugna, stracci, ecc..

Lavori preparatori prima di intonacare le pareti interne con le tue mani

  • Se viene utilizzata una composizione in gesso con un leggero rilievo, le pareti vengono preparate in modo perfettamente uniforme, come per la pittura.
  • Lo stucco di finitura viene applicato in uno strato molto sottile, il suo scopo principale non è quello di livellare la superficie, ma di chiudere tutti i pori. Dopo che si asciuga, la superficie viene levigata con un frattazzo per vernice o un frattazzo a grana fine. Di conseguenza, si forma della polvere e, se non viene rimossa, l’intonaco decorativo si staccherà in futuro. Spolvera il muro con un primer.

  • Quando si applica il rivestimento decorativo di finitura, è necessario ricordare che in un giorno si consiglia di realizzare non più di due pareti non adiacenti l’una all’altra, in modo da non rovinare il disegno negli angoli.
  • Se l’intonaco cade sul pavimento o su altri oggetti, si consiglia di pulirlo immediatamente. Altrimenti si indurisce e può essere rimosso solo con una spatola, mentre c’è il rischio di graffiare la superficie.

Intonaco strutturale decorativo fai da te

  • Questa è l’opzione più preferita per l’autocandidatura se non c’è esperienza..
  • Viene venduto già pronto in secchi di plastica di varie dimensioni. Per uso interno, le formulazioni sono a base d’acqua e quindi non hanno un forte odore sgradevole. Inoltre, tutti gli intonaci strutturali sono molto flessibili e facili da lavorare con qualsiasi strumento..

  • Per lavori all’aperto, tali composizioni sono selezionate in base a cemento e calce.

Fasi di lavoro

  • Poiché la composizione ha riempitivi voluminosi, in questo caso non è richiesto un perfetto livellamento della superficie. La cosa più importante è che la superficie sia asciutta e priva di polvere. Inoltre, il primer crea uno strato aggiuntivo resistente all’umidità tra la superficie e il rivestimento decorativo e migliora anche la loro adesione..
  • Applicare una composizione decorativa con una spatola, iniziando il lavoro dall’alto e spostandosi verso il basso. Il primo strato è molto importante. Allineano gli angoli interni ed esterni.
  • Puoi livellarlo anche con movimenti dritti, ma sembrerà più vantaggioso se lo applichi in direzioni caotiche. Queste strisce creeranno un motivo unico..
  • Quando lo strato è completamente finito su tutta l’area (e questo va fatto sempre per volta, altrimenti la fuga sarà visibile), si lascia asciugare completamente. Meglio prenderti il ​​tuo tempo e aspettare un giorno.
  • Successivamente, viene creato uno strato superiore, chiamato strato di copertura. A volte risulta essere piuttosto spesso, soprattutto quando si rimuovono angoli o nicchie. E ci vogliono fino a due giorni perché si asciughi completamente..

  • Se il rivestimento risultante sembra troppo opaco e uniforme, viene inoltre dipinto con una spugna, creando un’imitazione di riflessi o graffi..
  • Quando la vernice si asciuga, l’intera area viene trattata con una cera protettiva..

Intonaco strutturato decorativo fai da te

  • La complessità del disegno, il suo volume e la sua consistenza, dipenderanno dal metodo di applicazione e dagli strumenti utilizzati. Le composizioni per esso potrebbero non avere un riempitivo, quindi è adatto anche un normale intonaco di finitura, con il quale verrà creata una superficie in rilievo..
  • I disegni più popolari di intonaco strutturato – sotto forma di corteccia d’albero o carta compressa.
  • La qualità del rivestimento risultante sarà influenzata dalla composizione dell’intonaco. Quindi, il miglior sollievo e una garanzia contro la fessurazione possono essere ottenuti con i composti polimerici. Ma nella maggior parte dei casi, è a base di farina di lime con vari riempitivi..

Fasi di lavoro

  • Se la soluzione per intonacare le pareti è stata realizzata a mano, viene controllata prima di iniziare il lavoro principale. Si applicano su una sezione del muro e guardano in modo che non sia troppo liquido e non dreni, ma non dovrebbe nemmeno essere troppo spesso, altrimenti l’intonaco perderà la sua plasticità e si indurirà troppo rapidamente.
  • Si consiglia di eseguire il lavoro insieme. Mentre uno applica e livella la composizione, l’altro le dà forma. Se ciò non è possibile, la superficie viene immediatamente divisa in più zone e realizzata in più fasi. Questo è importante, perché la composizione applicata si imposta rapidamente e il rilievo deve essere formato immediatamente..

  • L’intonaco viene applicato alla parete. Se è a grana fine, lo strato è di 2-3 mm, se la frazione di riempimento è grande, lo strato è uguale al suo spessore.
  • La formazione di un rilievo è un processo creativo e il risultato finale dipenderà solo dal volo dell’immaginazione del maestro. Spesso, alla fine, è molto diverso da quanto originariamente concepito..

Ma ci sono ancora diversi modi comuni per creare una trama decorativa sull’intonaco. Per esempio:

  • con una spugna. La spugna è inumidita in una soluzione di acqua saponata in modo che non si attacchi all’intonaco. E premono, come se premessero, e allo stesso tempo si girano con un movimento circolare. Quindi passano l’intera area senza lasciare aree non trattate;
  • con una grattugia. Questo è un galleggiante speciale per intonaco decorativo. Con il suo aiuto vengono applicati solchi verticali, che ripetono la corteccia dell’albero. La loro configurazione cambierà a seconda della pressione e dell’angolo di pressione;
  • applicazione con urti irregolari diventerà un processo entusiasmante. Il consumo di intonaco sarà ottimo, ma alla fine otterrai una bella trama chiamata “pelliccia”. Molto spesso viene eseguito quando si intonacano le pareti esterne con le proprie mani. Poiché l’applicazione è semplice e sulla facciata viene creato uno strato di isolamento termico molto evidente.

Per enfatizzare la trama, di norma, la finitura della pittura viene eseguita in 2 fasi:

  • in un primo momento, l’intera superficie e tutti gli avvallamenti sono dipinti con molta cura con un tono più chiaro;
  • quando la vernice si asciuga, solo le parti sporgenti del rilievo vengono dipinte con una tonalità più scura. Se l’area è piccola, viene eseguita con un pennello, con grandi volumi è più comodo lavorare con un rullo liscio.

Il passaggio finale è applicare una vernice protettiva a base di cera.

Video intonaco decorativo fai da te

Stucco veneziano decorativo fai da te

  • Inizialmente, viene venduto in una forma trasparente come soluzione pronta in lattine. Se lo si desidera, può essere colorato in qualsiasi tonalità scelta..
  • Le pareti per intonaco veneziano sono preparate idealmente, poiché lo strato applicato non ha rilievo.
  • Adatto per uso residenziale e realizzato con materiali naturali: calce idrata, acqua e polvere di marmo.
  • Oltre alle elevate qualità decorative, l’intonaco veneziano ha un’elevata resistenza all’umidità, è ecologico, non ha un odore sgradevole ed è ignifugo..

Fasi di lavoro

  • Se la miscela viene acquistata asciutta, immediatamente prima di iniziare il lavoro viene diluita in una quantità tale da coprire l’intera parete alla volta. La miscela viene gradualmente aggiunta all’acqua e mescolata con un miscelatore. Alla fine, aggiungi il colore. Le proporzioni sono indicate sulla confezione dal produttore; in consistenza, deve essere elastico e non liquido. In questo caso, la temperatura nella stanza in cui viene preparata la soluzione non deve essere inferiore a +10 ° С.
  • Il primo strato è molto sottile e copre uniformemente l’intera area.

  • Il secondo livello dovrebbe già creare il disegno. Per questo, la soluzione viene applicata con movimenti fluidi arbitrari con una spatola di gomma. Ogni strato viene applicato solo dopo che il precedente si è completamente asciugato (almeno 6 ore).
  • L’intonaco veneziano richiede almeno 4 strati, ma idealmente dovrebbero essere 12.
  • La combinazione di colori ricca e profonda del marmo naturale può essere ottenuta se ogni strato ha una tonalità diversa..
  • Una cera protettiva viene applicata al rivestimento per una bella lucentezza brillante.

Intonaco decorativo a calce

  • Questo è un modo economico per decorare le pareti. Poiché la soluzione è preparata in modo indipendente e tutti i componenti sono costosi. Inoltre, l’intonaco decorativo a base di calce è ecologico e non ha un odore sgradevole..
  • Importante: una tale soluzione si indurisce molto più a lungo, quindi non è consigliabile applicare uno strato spesso, altrimenti “gallerà”.

Fare una malta di calce per intonacare le pareti con le proprie mani

  • L’intonaco di calce è una composizione di sabbia e calce idrata. Questi rapporti possono variare e vengono selezionati individualmente. Quindi, se la soluzione non si attacca al muro come dovrebbe, è necessario aggiungere della calce e se si attacca troppo alla spatola, al contrario, aggiungere sabbia.
  • Per prima cosa spegniamo la calce. La quantità richiesta di calce viene versata in un contenitore (qualsiasi, ad eccezione della plastica) e versata con acqua tiepida e chiusa ermeticamente con un coperchio. Quando la reazione di ebollizione è terminata, filtrare la calce attraverso 2 strati di garza. La massa risultante viene messa da parte per un giorno per addensarsi.
  • La sabbia setacciata e un po’ d’acqua vengono aggiunte alla calce e mescolate fino a che liscio. E aggiungendo gradualmente sabbia e acqua allo stesso tempo in piccole porzioni, la soluzione viene portata alla consistenza desiderata. L’intonaco finito può essere utilizzato entro 2 giorni.

Consiglio: se vuoi realizzare intonaco a calce con rilievi decorativi o riempimenti, non dovresti usarlo nella sua forma pura. Si consiglia di realizzare composizioni calce-cemento o calce-gesso.

Intonaco decorativo delle pareti con malta cementizia

L’intonaco decorativo a base di cemento viene utilizzato nella maggior parte dei casi per il rivestimento di facciate.

Come realizzare una soluzione di intonaco cementizio con le tue mani

Come base vengono utilizzati cemento, sabbia e acqua, inoltre, alla composizione vengono aggiunti vari additivi polimerici e cariche minerali per il rilievo.

La particolarità di intonacare le pareti con malta cementizia con le proprie mani risiede in una soluzione adeguatamente preparata:

  • inutilmente audace risulterà se lo esageri con la quantità del componente legante, in questo caso la rottura potrebbe iniziare già durante l’impostazione;
  • magro chiamano intonaco, in cui c’è molta acqua e cariche minerali, e, al contrario, poco cemento. Questa soluzione inizierà rapidamente a sfaldarsi dalla superficie;
  • composizione normale – in cui la qualità del cemento e la frazione del riempitivo di sabbia sono osservate nelle giuste proporzioni.

In media, si consiglia di diluire cemento e sabbia con uno stucco 1: 3. Ma maggiore è il grado di cemento, più riempitivo può essere aggiunto, quindi quando si utilizza M400, questo rapporto è 1: 7.

Fasi di applicazione dell’intonaco decorativo sulla facciata con le tue mani

  • Innanzitutto, la facciata viene intonacata con uno stucco di partenza e immediatamente in questo strato viene incorporata una rete di rinforzo. Ciò ti consentirà di allineare le pareti (soprattutto se il lavoro viene eseguito su un blocco di schiuma, schiuma o schiuma) e creare una base solida per lo strato decorativo. Raddrizzare e lasciare asciugare.
  • La superficie è innescata e non appena si asciuga, iniziano ad applicare lo strato di finitura.
  • È meglio lavorare insieme, poiché la soluzione si asciuga più velocemente all’aperto che al chiuso. Innanzitutto, lo strato viene spruzzato sulla sezione della parete e distribuito uniformemente. E invece di livellare, viene utilizzata una spatola o un rullo speciale, che crea un motivo o un rilievo.
  • Alla fine, è dipinto o coperto con un agente protettivo..

Caratteristiche delle pareti intonacate con malta cementizia con le tue mani

  • Se vengono realizzati più strati e non hanno uno spessore uniforme, di conseguenza, dopo l’essiccazione, verrà creato l’effetto di una colorazione irregolare..
  • Uno strato troppo sottile si bagnerà dall’umidità e accentuerà le possibili irregolarità della superficie della facciata.
  • Quando si eseguono lavori a temperature dell’aria negative. C’è il ghiaccio più sottile sul muro e, posandoci sopra, con il riscaldamento primaverile, l’intonaco inizierà ad allontanarsi dalle pareti.
  • E il lavoro al caldo porta a un’asciugatura molto rapida della soluzione e al suo cracking..
  • Se l’intonaco è colorato da solo, la soluzione deve essere preparata con un saz su tutta la superficie. È quasi impossibile scegliere da soli la tonalità esatta e ci saranno macchie sulla facciata.