Muri

Come dipingere le pareti con la vernice acrilica

La vernice acrilica esiste da oltre cinquant’anni. Ma negli ultimi anni ha iniziato a guadagnare sempre più popolarità, grazie ai suoi indiscutibili vantaggi rispetto ad altri tipi di vernici. Con l’aiuto della pittura murale acrilica, vengono creati veri capolavori di pittura murale, che conservano la loro bellezza per molti anni. Oggi può essere utilizzato per dipingere non solo superfici intonacate, ma anche pareti in legno, cemento o mattoni..

Contenuto:

Vernice acrilica a base d’acqua. Storia e caratteristiche della creazione

Nei volumi industriali, la pittura acrilica iniziò a essere prodotta a metà del XX secolo. Ma negli anni ’30 sono state scoperte le proprietà uniche degli acidi acrilici che, in combinazione con vari componenti, hanno creato rivestimenti polimerici stabili..

La vernice acrilica a base d’acqua è diventata rapidamente popolare tra le società di costruzioni professionali e gli acquirenti ordinari. In gran parte dovuto alla facilità d’uso e all’assenza di un odore chimico sgradevole. Si scopre che l’acrilico è resistente alle sollecitazioni meccaniche e chimiche, non sbiadisce al sole, non ha odore, non è tossico e, con tutto ciò, l’acqua semplice funge da solvente per questo.

Dopo che la vernice si è completamente asciugata, che richiede solo 30-40 minuti, sulla superficie si forma una pellicola forte, che è in grado di mantenere il suo colore per molti anni.

In base alla sua composizione, la vernice acrilica è divisa in due tipi: organica e sintetica. In entrambi i casi la base è costituita da resine artificiali, ma i pigmenti coloranti possono essere sia di origine naturale che artificiale. Coloranti creati sinteticamente a base di sali di diversi metalli conferiscono alla vernice colori brillanti e ricchi.

E i prodotti organici creano tenui sfumature pastello.

Vernice acrilica a dispersione acquosa

Questo tipo di vernice è costituito da dispersione acrilica, pigmento colorato e acqua. La base per le vernici a dispersione acquosa sono i poliacrilati e i copolimeri, che sono filmogeni..

Vantaggi:

  • asciugatura veloce;
  • non modificare la saturazione del colore nel tempo;
  • a causa del film formato dopo l’essiccazione, la superficie non è coperta da crepe, rughe;
  • resistente alle alte temperature.

Ma non sono tutti i vantaggi della vernice acrilica a base d’acqua. È particolarmente apprezzato per i lavori interni in locali residenziali grazie alla quasi completa assenza di odore sgradevole, è comodo da usare, ecologico e soddisfa tutti i requisiti di sicurezza antincendio..

Si applica sulla superficie con rullo, pennello o pistola a spruzzo. Le vernici acriliche si distinguono per l’elevata adesione alla superficie della parete e, quindi, per le prestazioni eccellenti. Sono ampiamente utilizzati per la verniciatura protettiva e decorativa delle facciate delle case, per la verniciatura di pareti e soffitti dei locali. Qualsiasi superficie verniciata con vernice acrilica diventa idrorepellente.

La maggior parte dei produttori moderni produce vernici acriliche a base d’acqua solo in bianco. Ma con l’aiuto della colorazione, puoi sempre creare esattamente l’ombra di cui hai bisogno, che è particolarmente importante per la pittura murale artistica. Le vernici colorate mantengono la loro brillantezza e non sbiadiscono nemmeno sotto un’intensa esposizione alla luce solare.

Importante! È necessario colorare la vernice acrilica immediatamente prima dell’uso..

Per quanto riguarda le caratteristiche principali delle vernici acriliche, esse differiscono e dipendono dai polimeri che sono stati utilizzati per crearle. Ma in ogni caso, si distinguono per la loro versatilità e prestazioni eccellenti..

Vernice acrilica lucida per pareti

Questa è un’opzione creativa e vincente per decorare le pareti di una stanza. Le vernici acriliche lucide creano non solo un bell’aspetto delle pareti, ma anche un rivestimento più resistente e duraturo rispetto alle loro controparti opache. Pertanto, sono raccomandati in ambienti con elevata umidità. Questo è spiegato in modo molto semplice: la vernice contiene resina e pigmento, con un contenuto di resina più elevato, si ottiene la lucentezza e se prevale il pigmento, viene creata una vernice opaca.

Grazie al rivestimento resistente, lo sporco non può penetrare in profondità, il che significa che sarà molto più facile pulire una tale superficie. Inoltre, l’effetto lucido consente di espandere visivamente lo spazio della stanza..

Ma gli appaltatori spesso sconsigliano l’uso di pitture murali acriliche lucide. Principalmente per il fatto che rendono visibili tutte le imperfezioni e irregolarità delle pareti.

Pittura artistica di pareti con colori acrilici

Le vernici acriliche per dipingere le pareti devono essere diluite non con acqua, ma con uno speciale solvente.

Ci sono due modi per decorare la parete con la pittura acrilica.

  • Creazione di una tela dipinta, che viene incollata al muro in forma finita. Questo caso si applica quando l’artista non può essere direttamente sull’oggetto, o per garantire la mobilità della pittura. Ma ha uno svantaggio significativo: a causa della larghezza limitata della tela, le sue giunture saranno visibili;

  • Realizzare un dipinto direttamente sulla parete sopra lo strato di finitura dell’intonaco. Questo è il modo più conveniente per dipingere con colori acrilici sulle pareti. La cosa principale è preparare la base con alta qualità, poiché in futuro il dipinto dal muro sarà già inseparabile.

Preparare il muro per la pittura

Poiché la preparazione del muro per la pittura dipende dalla durata del disegno stesso. Con intonaco di scarsa qualità, dopo un po ‘il dipinto inizierà a rompersi, a staccarsi e a sbriciolarsi.

Se il disegno non verrà applicato a un nuovo muro, prima di tutto, la vecchia vernice, la carta da parati, la calce o l’intonaco vengono accuratamente puliti da esso. Dopo la pulizia, controlla se il muro presenta crepe..

Quindi il muro viene sgrassato con acquaragia o un primer per l’edilizia. Ciò è necessario per una migliore adesione di nuovi strati di intonaco al muro..

La prossima cosa da fare è allineare il muro. Questo viene fatto in due fasi. Innanzitutto, le irregolarità più significative vengono rimosse con uno o due strati di intonaco. Inoltre, con uno stucco di finitura, il muro viene livellato su un piano ideale. Il muro essiccato viene scuoiato e la polvere risultante viene rimossa.

Se il muro è rivestito con cartongesso, è sufficiente stuccare solo i giunti dei fogli e i punti di attacco.

Sulle pareti livellate, viene applicato un primer acrilato con un rullo o un pennello. Creerà uno strato protettivo e durevole che impedirà la fuoriuscita dello stucco e rafforzerà l’adesione della vernice alla superficie del muro. Va notato qui che vengono utilizzati diversi primer per ambienti con umidità normale e alta. Quindi, per una stanza umida (piscina, bagno), vengono utilizzati primer speciali con proprietà antimicotiche..

Per chiarezza di tutte le fasi di preparazione e disegno dell’immagine, di seguito viene presentato un diagramma approssimativo degli strati..

Dipingere le pareti con vernice acrilica

Ora puoi procedere direttamente alla pittura delle pareti con vernice acrilica. Innanzitutto, dovresti finalmente decidere sull’idea di un motivo per decorare il muro. Quindi, utilizzando una matita, il disegno viene trasferito sulla parete, tracciando linearmente l’intera composizione. Il bozzetto finito è dipinto con colori acrilici.

Innanzitutto vengono disegnati tutti gli elementi locali della composizione, dei dettagli e dei volumi. Ciò garantirà l’integrità del colore dell’intero dipinto..

Grazie alla versatilità dei colori acrilici, la tecnica della spazzolatura può essere eseguita in molti modi diversi. Inoltre, la vernice può essere applicata con qualsiasi pennello (sintetico, scoiattolo o setola), spatole, carta, rullo, gommapiuma, scotch, ecc. Un aerografo viene utilizzato per un dipinto in stile moderno..

Il dipinto finito è ricoperto da una vernice trasparente opaca per un’ulteriore protezione della superficie. In futuro, si lava solo con una spugna umida..

Come dipingere le pareti con la vernice acrilica

Se per qualche motivo non si desidera decorare le pareti con carta da parati, è possibile dipingerle con vernice acrilica. Questo modo di decorare crea un interno moderno e fresco in un cottage o in un appartamento..

Dipingere le pareti non è così popolare nel nostro paese come tappezzarle. E questa deviazione dalle norme generali offre un buon inizio per l’ulteriore sviluppo di una strategia di riparazione. Le pareti acriliche si sono già affermate come rivestimento affidabile e facile da usare. Ad esempio, se la vernice è danneggiata, il suo ripristino richiederà uno sforzo molto inferiore rispetto a quello che dovrebbe fare con la carta da parati (in particolare, questo vale per i proprietari di animali domestici). Inoltre, tale pittura contribuisce ad un aumento visivo dello spazio, che è particolarmente importante per i piccoli appartamenti..

Prima di dipingere le pareti con vernice acrilica, è necessario prepararle accuratamente. Rimuovere il vecchio rivestimento (carta da parati, pittura, stucco, ecc.) e applicare uno strato preparatorio di stucco. Macinalo, adescare la superficie e incollare sopra con fibra di vetro. Successivamente, viene applicato uno strato di stucco di finitura, anch’esso levigato e innescato, come il precedente. E solo dopo tutti questi lavori vengono applicati 2 strati di vernice acrilica. Ora considereremo tutte le fasi del lavoro in modo più dettagliato..

Preparazione per dipingere le pareti con colori acrilici

Quando si prepara la superficie del muro per la pittura, bisogna essere diligenti e non perdere nemmeno i più piccoli resti della carta da parati “seduta stretta”. Se il muro ha irregolarità troppo grandi, dovrà essere rivestito con cartongesso. Quando la superficie non richiede un ulteriore livellamento, viene immediatamente stuccata con una spatola larga 40-60 cm, la composizione è di media densità e applicata con ampi movimenti della mano. In questa fase non è richiesta una planarità perfetta.

Dopo che lo strato di partenza si è asciugato, viene carteggiato con carta abrasiva a grana media e ricoperto con un primer. Ora inizia l’incollaggio con la fibra di vetro, o come viene anche chiamata “ragnatela”.

Questo lavoro è simile all’incollare lo sfondo normale, solo che viene eseguito molto più velocemente. Per il fissaggio, avrai bisogno di una colla speciale e fino a quando il materiale non si asciuga completamente, non dovrebbero formarsi correnti d’aria nella stanza. L’uso della fibra di vetro quando si dipingono le pareti con vernice acrilica è facoltativo, ma ha eccellenti proprietà di rinforzo che non devono essere trascurate..

Quando la fibra di vetro si asciuga, e si tratta di bussare, viene realizzato uno stucco di finitura. Per un lavoro di qualità superiore, si consiglia di utilizzare stucco già pronto in secchi e di non diluirlo da soli. Il suo prezzo è significativamente più alto, ma il consumo sarà ridotto. È vero, la composizione finita, quasi sempre, è più spessa della norma e prima di iniziare il lavoro, è consigliabile aggiungere un po’ d’acqua e mescolare con un mixer. Ciò non solo faciliterà il lavoro di applicazione, ma ridurrà anche ulteriormente il consumo di materiale..

Dopo l’essiccazione, viene carteggiato con carta vetrata a grana fine (non più di 150 unità)..

In questa fase, è importante seguire le regole di base:

  • è necessario per ottenere una superficie liscia a specchio, quindi non possono mancare anche piccoli graffi e lavelli;
  • l’importante è non esagerare e non danneggiare lo stucco così tanto che la fibra di vetro diventa visibile.

Tecnologia per dipingere le pareti con colori acrilici

La superficie preparata viene innescata con un composto di impregnazione profonda e puoi iniziare a dipingere. Innanzitutto, tutti gli angoli e i punti in cui le pareti sono adiacenti al soffitto vengono dipinti con un pennello..

Successivamente, vengono applicati 2 strati di vernice acrilica con un rullo sull’intera area del muro..

Importante! Con un pennello, le aree complesse vengono dipinte solo 1 volta e con un rullo il resto della superficie 2 volte.

Tutto, la vernice è pronta. Ora le pareti si asciugheranno nel più breve tempo possibile e non ci sarà alcun odore forte nella stanza. Se lo si desidera, le pareti possono essere facilmente ridipinte in un colore diverso senza ulteriore preparazione della superficie. Un altro consiglio è quello di conservare una piccola lattina di vernice nel caso in cui siano necessarie riparazioni..

Prezzo della pittura murale acrilica

I produttori forniscono vernice acrilica in vendita in lattine di diverse dimensioni. Per lavori di costruzione, si tratta di contenitori da 0,5 e 4,5 a 15 litri. E il più delle volte, minore è il volume dell’imballaggio, maggiore è il prezzo per la stessa vernice. Abbastanza raro, ma si possono trovare in vendita anche colori acrilici in bombolette spray..

In media, il prezzo della vernice acrilica di diversi produttori oscilla tra 250-300 rubli per una lattina da 4 kg e 650-1000 rubli per un secchio da 15 chilogrammi. Consumo di pittura acrilica per pareti 100-150 g/m2 per strato.

I colori delle vernici acriliche sono creati utilizzando speciali paste coloranti a base acrilica. Il prezzo per loro è basso, per un barattolo da 200 grammi è di circa 50 rubli. La quantità di pigmento viene calcolata individualmente in base all’intensità del colore richiesta.

Produttori di vernici acriliche a base d’acqua

I più popolari per i lavori interni sono i colori acrilici di Kolorit, Snezhinka, Bugoflex, Belka. Per molti anni, i loro prodotti hanno mantenuto un’alta qualità e hanno assunto posizioni di leadership nel mercato russo..

Pittura murale acrilica