Mobili e oggetti per interni

Soggiorno in bianco: caratteristiche, design, foto

La tendenza del design moderno, che porta al desiderio di espandere gli spazi attraverso la loro integrazione, pone requisiti speciali per gli spazi multifunzionali. E il primo requisito è la versatilità, che dovrebbe riflettersi non solo negli interni, ma anche nel design del colore dei locali destinati sia alle vacanze in famiglia che all’accoglienza degli ospiti. Nella maggior parte dei casi, per la decorazione di stanze multifunzionali, i designer consigliano di utilizzare tonalità neutre, tra le quali il leader nella versatilità appartiene giustamente al bianco. Allo stesso tempo, le caratteristiche del bianco consentono di utilizzarlo sia come colore dominante che secondario, svolgendo il ruolo di uno sfondo progettato per posizionare accenti di colore più luminosi e focalizzare con successo l’attenzione su di essi. Inoltre, può interpretare uno dei ruoli principali nel duetto “bianco-nero”, che è anche un’opzione vincente per decorare un soggiorno versatile. Tuttavia, nonostante il soggiorno nei toni del bianco sia una delle soluzioni di design più interessanti, non tutti sono pronti a fare un passo così radicale, a causa dell’influenza degli anni novanta e dei loro stereotipi intrinseci, secondo cui il bianco è appropriato solo nella progettazione di ospedali o uffici. È tempo di comprendere i vantaggi e gli svantaggi del bianco all’interno del soggiorno e distruggere gli stereotipi esistenti. Continua a leggere su questo..

Bianco: i vantaggi di un colore universale nell’interno del soggiorno

Il colore universale, che simboleggia la purezza, la verità e l’armonia, in considerazione della sua assoluta neutralità, può essere combinato con qualsiasi tonalità, dalla cui scelta dipende l’umore all’interno della stanza. Inoltre, oltre a scegliere un colore accento, devi decidere uno stile, il cui concetto diventerà il principale all’interno del tuo soggiorno. Sebbene il soggiorno, decorato nei toni del bianco, sia un’innovazione degli ultimi decenni, nulla ti impedisce di rendere omaggio ai classici tradizionali diluendo il bianco neutro con accenti luminosi. Quali sono i principali vantaggi del bianco negli interni del soggiorno? Considera ulteriormente.

  • Il bianco è il colore più ottimale per decorare le pareti del soggiorno. Agendo come base, ti consente di enfatizzare favorevolmente gli accenti di design luminosi;
  • Il bianco contribuisce all’espansione visiva dell’area della stanza, espandendo non solo il volume della stanza, ma anche la sua altezza. Un soggiorno nei toni del bianco diventa visivamente più spazioso, principalmente a causa di un aumento della quantità di luce nella stanza;
  • Poiché il bianco è uno dei colori più comuni per i materiali da costruzione, non avrai problemi con la selezione dei materiali di finitura;
  • Uno degli importanti vantaggi del bianco è che rimane rilevante per la creazione di salotti in vari concetti stilistici, che verranno discussi di seguito..

Svantaggi del bianco nell’interno del soggiorno

Se abbiamo toccato i vantaggi del bianco all’interno del soggiorno, è necessario dire alcune parole sui suoi svantaggi, che sono più che compensati dai suoi vantaggi..

  • Se hai intenzione di decorare il soggiorno principalmente con i colori bianchi, corri il rischio di esagerare. Una sovrabbondanza di bianco “sterile”, non compensato da accesi accenti di colore, comporta la trasformazione di un’atmosfera accogliente da salotto in una fredda stanza di proprietà dello Stato;
  • Gli oggetti interni e le pareti bianche sono caratterizzati da un’eccessiva sporcizia, che richiede il mantenimento di una perfetta pulizia e ordine.

Design del soggiorno in bianco: concetti stilistici di base

Stile scandinavo. La scelta più popolare per i proprietari di appartamenti con una piccola area, poiché l’uso di questo particolare stile ti consente di creare un interno minimalista laconico che ti consente di avvicinarti alla natura a pochi passi. Gli elementi principali del soggiorno in stile scandinavo sono le pareti bianche con diversi accenti di colore brillante, il caratteristico pavimento in legno chiaro e i mobili dai toni neutri. Va notato che il bianco è uno dei preferiti dello stile scandinavo, vicino alla natura..

Provenza francese, come lo stile scandinavo negli interni, gravita anche verso tonalità neutre, tra cui la palma appartiene al bianco, diluita con tonalità naturali neutre: verde tenue, turchese, oliva e marrone. Oltre alla combinazione di colori, è necessario prestare molta attenzione alle forme e alle trame (dovrebbero essere enfatizzate con naturale e laconico).

minimalismo è un’altra direzione stilistica in cui il bianco sarà appropriato, sottolineando il laconicismo e la severità della stanza. Non dobbiamo dimenticare che scegliendo uno stile minimalista per il design di un soggiorno nei toni del bianco, corri il rischio di rendere la stanza disabitata, cosa che può essere prevenuta diversificando l’interno con un gran numero di accessori: specchi a figura intera in cornici dorate, vasi alti da terra, tovaglie candide e fiori artificiali in neutre tonalità pastello.

Soggiorno nei toni del bianco foto

Principi per decorare un soggiorno in bianco

Secondo i designer professionisti, il soggiorno è una delle stanze più flessibili, in vista della quale si presta facilmente a quasi tutti i cambiamenti, anche i più drammatici. A questo proposito, i maestri del design gli assegnano il ruolo di collegamento, che diventa particolarmente rilevante se si preferisce un appartamento a pianta aperta, il che implica la creazione di un interno olistico in cui il soggiorno è associato alla cucina, al corridoio o porta d’ingresso. Nonostante ciò, usando il bianco all’interno, è necessario osservare alcune leggi di design, abbandonando le quali, non sarai in grado di ottenere il design di un soggiorno bianco, pensato nei minimi dettagli. Quali sono le leggi di base che devono essere osservate nel processo di sviluppo di un design del soggiorno nei toni del bianco?

Tendenza colore sottostante. Se scegli il bianco per le tue pareti, cerca di aderire a questa tendenza cromatica quando scegli il colore dei tuoi pavimenti, mobili e accessori. In considerazione di ciò, dai la preferenza ai colori chiari, evitando transizioni nette e contrastanti, ad eccezione del nero, che, in combinazione con il bianco, conferisce ai soggiorni una speciale grandezza monocromatica..

Mobili e oggetti per interni, ad eccezione dell’armadio e del divano, dovrebbe essere decorato con tonalità chiare. Allo stesso tempo, dopo aver fatto affidamento su colori vivaci per il divano e l’armadio (che è completamente opzionale), è importante ricordare che questa regola è rilevante solo nei casi in cui questi mobili saranno gli unici punti di accento luminosi all’interno di un soggiorno bianco. Quando scegli altri mobili, cerca di concentrarti sulle pareti bianche: scaffali o tavoli chiari si fondono praticamente con le pareti bianche. In questo caso, è consentito utilizzare qualsiasi tonalità di bianco e altri colori calmi, come beige, bianco con una sfumatura bluastra, avorio.

Tappeti si consiglia di raccoglierli morbidi e caldi e allo stesso tempo adagiarli vicino a un divano o una poltrona. Questo è fatto in modo che tu possa rilassarti e toglierti le pantofole posizionando il tuo naga su un tappeto morbido e caldo..

Finestra sono anche progettati secondo la tendenza fondamentale, secondo la quale è necessario tendere al massimo riempimento della stanza con la luce. A questo proposito, i designer consigliano di abbandonare i tendaggi alle finestre, ma se non sei pronto per decisioni così drammatiche, affidati al tulle senza peso.

Illuminazione in gran numero – un altro elemento integrante del soggiorno bianco. Ciò è dovuto al fatto che le lampade situate in diversi angoli della stanza e accese alternativamente contribuiscono alla sua suddivisione in zone più efficace. A seconda delle preferenze e dell’occupazione dei proprietari, le fonti di illuminazione artificiale contribuiscono all’immersione alternata della stanza nel crepuscolo utilizzando applique e altre fonti di luce locali, illuminandola con la luce brillante di un lampadario a soffitto o creando un effetto “cielo stellato” usando i riflettori. È consuetudine prestare particolare attenzione all’illuminazione del soggiorno bianco. Se il layout del tuo soggiorno prevede la scelta di un angolo morbido situato sul lato in ombra come oggetto principale della stanza, concentrati sull’organizzazione dell’illuminazione d’accento. Come corpi illuminanti sono adatte lampade a LED da incasso, applique, piantane e paralumi, progettate in un unico concetto stilistico..

Un nuovo modo di organizzare le strutture del soffitto sta gradualmente guadagnando riconoscimento: un sollevamento visivo dei soffitti dovuto a un plafond incassato in una nicchia ovale o rotonda appositamente prevista per questo. La soluzione opposta per soffitti estremamente alti. Possono essere resi leggermente più bassi installando un cerchio sospeso, a cui viene successivamente attaccato un enorme lampadario a sospensione bassa, composto da diverse tonalità. La combinazione di colori di un tale lampadario può andare oltre il bianco ed essere estremamente varia: dal beige e dal sabbia-oro al bronzo, decorato con intarsi d’argento. Se le finestre del tuo soggiorno sono rivolte verso il lato soleggiato, sei in una posizione migliore, poiché il tuo obiettivo è limitato a preservare e migliorare visivamente la luce naturale. In questo caso, puoi completare l’interno non solo con tulle senza peso, ma anche con tende leggermente pesanti decorate con agnelli..

Requisiti per la progettazione di pareti, pavimenti e strutture del soffitto

Le pareti del soggiorno, caratterizzato da una predominanza del bianco, possono essere rese monocromatiche decorandole completamente con il bianco, diluendo la sterilità del bianco con colori accesi. Le pareti bianche solide sono particolarmente importanti per le stanze orientate a nord, poiché aumentano visivamente il riempimento della stanza di luce e rendono anche la stanza visivamente più spaziosa..

Il design del soffitto prevede l’uso di colori vivaci, ad esempio i soffitti tesi di colore blu, associati al fresco o alla natura, sembreranno originali. Una struttura del soffitto teso multilivello realizzata in bianco e decorata con faretti integrati non sembrerà meno vantaggiosa. I soffitti lucidi e satinati sono considerati un’altra soluzione moderna per il soffitto. Per quanto riguarda i colori, è molto vario: se gli amanti dei classici possono sempre scegliere una soluzione neutra: una tela bianca opaca o madreperlata con una tonalità cremosa di perle. Grazie alla lucentezza perlescente del raso, la stanza acquisirà un’atmosfera speciale di romanticismo e comfort..

Il pavimento della stanza può essere giustamente considerato la base della stanza. Il colore del pavimento, come altre superfici orientate verticalmente e orizzontalmente, definisce lo sfondo principale e l’atmosfera cromatica del soggiorno. Con un’ampia varietà di rivestimenti per pavimenti e colori per pavimenti, i tradizionali pavimenti in legno marrone scuro e marrone dorato stanno gradualmente perdendo terreno, lasciando il posto a soluzioni più moderne e non standard. La moderna varietà di rivestimenti per pavimenti ti consente di scegliere non solo la combinazione di colori, ma anche la trama secondo i tuoi gusti. Tra l’abbondanza di pavimenti, le seguenti opzioni sono le più popolari:

Parquet e laminato è la scelta più ottimale per il soggiorno, che è dovuta non solo alle sue caratteristiche decorative esterne, ma anche operative. Gli esperti consigliano di scegliere il parquet in considerazione della sua praticità: il pavimento in parquet sarà caldo e piacevole al tatto e il laminato conquisterà il tuo riconoscimento con il suo prezzo accessibile;

Pavimento autolivellante – una soluzione tecnologica relativamente nuova per il pavimento, con la quale è possibile creare facilmente uno dei rivestimenti per pavimenti più belli. I vantaggi di un pavimento autolivellante sono dovuti all’inclusione di uno speciale polimero nella sua composizione tecnologica, grazie al quale il rivestimento acquisisce una bella superficie lucida con caratteristiche di elevata resistenza. Il pavimento autolivellante è resistente all’umidità eccessiva, agli sbalzi di temperatura e allo stress fisico e ha anche una lunga durata, durante la quale mantiene il suo aspetto originale. Inoltre, se preferisci un pavimento autolivellante in tonalità chiare, grazie alla sua superficie lucida che riflette la luce, puoi espandere visivamente lo spazio libero del tuo soggiorno;

Linoleum – una delle soluzioni più pratiche ed economiche per un soggiorno, in cui le finestre sono orientate a est e sud-est, grazie alla quale è costantemente pieno di molta luce solare. Il principale vantaggio del linoleum, a differenza di un pavimento autolivellante o di un rivestimento in gres porcellanato, può essere considerato una possibilità senza problemi di sostituirlo. Questa proprietà è più rilevante per le persone creative che cercano un costante cambiamento di interni rapidamente annoiati. Le moderne tecnologie innovative consentono di produrre linoleum, la cui trama imita parquet, laminato e pavimenti in piastrelle. Per quanto riguarda la combinazione di colori del linoleum, qui hai un campo illimitato per l’immaginazione: attualmente, i designer raccomandano di prestare attenzione al linoleum di colori oro, sabbia, bianco e grigio, che si adatteranno perfettamente al ruolo del pavimento per un soggiorno con pareti bianche , senza contrastare con lo sfondo generale della stanza. Per quanto riguarda le prestazioni, sono anche ai massimi livelli: il linoleum può essere sottoposto a pulizia quotidiana a umido, è innocuo per bambini e animali domestici..

Pavimento in gres porcellanato – la soluzione ottimale per le zone calde, caratterizzate da temperature elevate, soprattutto nel periodo estivo. Ciò è dovuto al fatto che il gres porcellanato ha una capacità di risparmio di calore piuttosto bassa, che contribuisce a mantenere una temperatura sufficientemente bassa del rivestimento del pavimento. In inverno, invece, è necessario utilizzare un riscaldamento speciale, che deve essere previsto prima di decidere la disposizione del pavimento in gres porcellanato. Anche la combinazione di colori del rivestimento in gres porcellanato è piuttosto varia: per un soggiorno decorato con colori bianchi, sono adatte le tonalità crema e crema, nonché l’avorio.

Mobili per un soggiorno bianco: caratteristiche di scelta

I mobili del soggiorno decorati in bianco dovrebbero avere caratteristiche speciali, incluso il colore. Non dovrebbe fondersi con lo sfondo generale, ma allo stesso tempo non dovrebbe essere un punto troppo luminoso che richiede enfasi. Per questo scopo, i mobili realizzati in stile classico sono perfetti. Secondo gli esperti, i mobili dell’armadio grandi e piccoli dovrebbero essere selezionati di una o due tonalità più scure delle pareti, ad esempio mobili con sfumature di caffè o sabbia si adatteranno perfettamente all’interno di un soggiorno bianco. Gli armadi beige, la cui facciata è decorata con specchi o vetro temperato, non sembreranno meno originali. Per quanto riguarda i mobili imbottiti di colore chiaro, i designer consigliano di scegliere mobili con rivestimento in pelle, ma allo stesso tempo il rivestimento in tessuto sembra piuttosto originale. Attualmente, il palmo appartiene ai divani angolari e modulari, le cui caratteristiche progettuali ne facilitano la riorganizzazione o la trasformazione. Per creare un set completo di mobili nella stanza, oltre al divano in pelle, installa diverse sedie in pelle o, nel caso di una piccola area, limitati a un pouf in pelle della tonalità appropriata. È importante ricordare che in un soggiorno arredato con mobili di colore chiaro, è importante non esagerare con il numero di accessori. Trascurare questa regola può portare a una perdita di leggerezza e assenza di gravità della stanza, che il bianco e i relativi colori portano all’interno..

In uno spazio pensato per rilassarsi o ricevere ospiti, installa un divano o una poltrona in pelle chiara, un tavolino da caffè una tonalità più scura del divano e una TV. I designer consigliano di mettere un tappeto leggero e morbido con un lungo pisolino vicino al divano e sul divano metti diversi cuscini di una o due tonalità più scure del rivestimento..

Tende ed elementi di arredo per un soggiorno bianco

Anche queste sfumature in un soggiorno bianco devono essere trattate con la dovuta cura. Se il tuo soggiorno è dominato dal bianco, è consigliabile disporre le tende in contrasto. Per un soggiorno bianco come la neve, si consiglia di scegliere tessuti in tonalità crema o beige, oltre all’avorio. Per creare gli accenti desiderati, utilizzare tessuti in tonalità caffè, blu o grigio. Tuttavia, in questo caso, è necessario raccogliere diversi accessori dello stesso colore: possono essere vasi, figurine o una lampada da terra. La scelta dell’arredamento richiede un approccio altrettanto attento: in un soggiorno bianco, fotografie in bianco e nero, dipinti con cornici d’argento appariranno armoniosi sulle pareti e un tappeto che imita una pelle di zebra apparirà armonioso sul pavimento. Sul divano saranno appropriati dei morbidi cuscini abbinati alle tende.

Soggiorno nei toni del bianco e del nero: imponenza monocromatica di uno spazio versatile

Il soggiorno bianco e nero, in contrasto con la stanza decorata nei toni del bianco, è caratterizzato da una versatilità ancora maggiore. Ciò è dovuto al fatto che può essere non solo morbido e laconico, ma anche audace e contrastante, che dipende dall’osservanza delle proporzioni del colore. La distribuzione razionale dei colori si basa sul principio di dominanza, in base al quale non è consigliabile utilizzare due colori contrastanti nelle proporzioni del fotogramma: uno di essi dovrebbe comunque prevalere. Lo sfondo psicologico generale e l’umore nella stanza dipenderanno dal colore prevalente..

Stranamente, nel soggiorno, caratterizzato dalla predominanza del nero, si creerà un’atmosfera di comfort e solitudine. Ma se la tua stanza è caratterizzata da una piccola area, scommetti sul predominio del bianco, mentre usa il nero per suddividere in zone la stanza. La predominanza del bianco eliminerà la mancanza di luce e spazio libero e porterà anche un’atmosfera di freschezza invernale e purezza incontaminata all’interno..