Materiale elettrico, luce, illuminazione

Rollatrice piegata con le tue mani

La costruzione di edifici e il lavoro associato alla creazione di tetti richiedono ai lavoratori non solo un grande sforzo fisico, ma anche l’uso di attrezzature moderne, perché la creazione di cuciture del tetto non è affatto un compito facile. Le attrezzature per la profilatura dei rulli, inclusa una piegatrice autocostruita, saranno in grado di risolvere questi problemi. Diamo un’occhiata più da vicino a questa macchina, alla sua struttura e al principio di funzionamento, e proviamo anche ad assemblare la struttura da soli.

Contenuto:

Lo scopo della piegatrice

Un tetto aggraffato è una copertura del tetto che è formata da lamiere o rotoli di metallo unendo i bordi del metallo con una giuntura speciale chiamata giuntura. L’uso di giunzioni garantisce l’assoluta tenuta stagna del rivestimento finito, poiché durante la sua formazione non ci sono fori passanti nel materiale del tetto. Le pieghe sono classificate in base al livello di compattazione e orientamento. Nella prima situazione si distinguono articolazioni doppie e singole, nella seconda: in piedi, reclinata e angolare.

La creazione di una doppia cucitura impermeabile è possibile manualmente utilizzando attrezzature speciali o in modo moderno: una piegatrice per aggraffatura elettromeccanica. Lo scopo principale delle piegatrici è la meccanizzazione dei lavori di copertura sul tetto, che è realizzato in acciaio.

A differenza del solito metodo di copertura, quando si utilizza una piegatrice, si ottiene un tetto sotto forma di rotolo, anziché fogli singoli. La lunghezza di un tale rotolo di acciaio va dalla cresta al cornicione. Pertanto, con una macchina del genere, puoi godere di tutti i vantaggi delle moderne tecnologie di costruzione, ad esempio, ridurre il tempo dei lavori di costruzione due o tre volte, aumentare la produttività del lavoro e anche ridurre al minimo il numero di cuciture trasversali..

Essendo di piccole dimensioni, le piegatrici consentono di utilizzarle direttamente nei cantieri. Tale attrezzatura da costruzione è in grado di realizzare una serratura piegata doppia e tripla e raggiungere la geometria ideale, il che è problematico con il lavoro di piegatura manuale. I pannelli sono immediatamente ottenuti con nervature di irrigidimento laminate, che aumentano la resistenza e migliorano l’aspetto del tetto. Tuttavia, con un’ampia pendenza del tetto, la macchina non può essere utilizzata.

Con l’aiuto di macchine piegatrici, si formano immagini di coperture, che hanno una forma rettangolare standard, a forma di cuneo e trapezoidale. Questa attrezzatura viene utilizzata per creare prodotti come tetti, condotti dell’aria, camini, riflussi, pendenze, fari, sistemi di grondaie, lamelle a forma di C, profilo a forma di W, canali, angoli, travi a I, elementi di giunzione a scatto, varie giunzioni di fissaggio giunti (angolo, sdraiato, in piedi, cucitura di chiusura), rinforzi (trapezio, semicerchio), curve decorative del tetto. Il tipo più comune di unione dei bordi dei fogli è una singola piega reclinata..

Le piegatrici aiutano a produrre diversi profili lungo i bordi di un pezzo o di un foglio di acciaio zincato, compreso il materiale con un rivestimento polimerico. La materia prima per le piegatrici è lamiere o coil in lamiera sottile di acciaio a basso tenore di carbonio, inox e zincato, con rivestimenti polimerici e verniciati (plastisol, pural, poliestere) e senza rivestimento, in alluminio, rame e zinco-titanio.

Vantaggi delle piegatrici

L’attrezzatura per laminazione piegata ha iniziato la sua storia nei lontani anni Sessanta nei paesi occidentali e oggi tali macchine sono molto popolari. Nel moderno mercato interno, le attrezzature sono rappresentate principalmente da società estere e sono di alta qualità, elevata produttività del lavoro e facilità d’uso. Tra le carenze, l’unica cosa che spicca è l’enorme prezzo delle piegatrici per gli standard russi e le grandi dimensioni complessive..

L’attrezzatura di rotolamento piegata presenta molti vantaggi e vantaggi rispetto ad altre installazioni simili:

  • adattamento alle condizioni dei cantieri russi;
  • nessun danno al rivestimento del materiale;
  • alta qualità dei quadri prodotti grazie alla precisa progettazione e ottimizzazione della configurazione dei rulli profilatori;
  • raggiungimento della rettilineità dei pannelli in uscita;
  • la presenza del passaggio manuale graduale alla larghezza del pezzo richiesta;
  • la possibilità di completare con un coltello tagliato a misura manuale;
  • la possibilità di installazione aggiuntiva di rulli, che vengono utilizzati per rinforzi rotanti e immagini ad arco;
  • fornitura di metallo laminato di alta qualità con rivestimento polimerico.

Design del meccanismo di rotolamento piegato

Una piegatrice è un meccanismo progettato per profilare il bordo di lamiere o bobine di metallo per creare ulteriormente giunti piegati. In poche parole, il dispositivo piega uno dei bordi dell’acciaio in una determinata configurazione per effettuare la connessione. L’uso di questa apparecchiatura contribuisce alla produzione di spazi vuoti, la cui affidabilità e qualità è molto superiore alla qualità degli analoghi, che si ottengono attraverso l’elaborazione manuale..

La stessa macchina per coperture aggraffate è costituita da un dispositivo di formatura, un letto e un azionamento elettrico. Il letto è una struttura metallica saldata, sulla quale sono posizionate sei coppie di alberi, che fungono da dispositivo di formatura. Serve come dispositivo di formatura per tirare un nastro metallico lungo la macchina e la formazione di irrigidimenti ed elementi costitutivi di una doppia piega ai suoi bordi per una connessione a doppia serratura. Quando si modifica la larghezza delle strisce di metallo, è possibile regolare nuovamente il dispositivo alla nuova dimensione.

L’azionamento elettrico è costituito da un motore elettrico, una trasmissione a catena e un ingranaggio a vite senza fine. Sulla piegatrice, è inoltre possibile installare un dispositivo di svolgimento del rullo, progettato per il montaggio, lo svolgimento e l’alimentazione del metallo della bobina, che ha un peso fino a 1 tonnellata. Inoltre, la macchina può essere dotata di dispositivi di aggraffatura per unire le lastre in un’unica lastra di copertura, che vengono profilate sulla macchina.

Il dispositivo mobile della macchina è costituito da 2 aste mobili, che sono rigidamente collegate tra loro da una squadra di bloccaggio. Il ripiano orizzontale di questo quadrato è realizzato a forma di cuneo, sotto il quale è posizionata una striscia longitudinale per l’aggraffatura nella depressione longitudinale del quadrato del bordo del telo di copertura. Staffe e passaggi alle estremità del ripiano orizzontale fungono da guide per le aste. Il dispositivo mobile della piegatrice è trattenuto tramite molle nella posizione superiore, in cui il foglio può essere inserito nella macchina e rimosso dopo il processo di piegatura.

Il dispositivo di profilatura è posizionato su un telaio tubolare in acciaio. I rulli sono realizzati in acciaio speciale di alta qualità con una finitura speciale, che garantisce un’efficace protezione contro gli effetti della corrosione. Esistono due tipi di dispositivi di crimpatura: automatico e manuale. Il laminatoio piegato è dotato di quattro ruote a forma di pianoforte, due delle quali dotate di freno per una notevole facilità di trasporto.

Un tale design di una laminatrice piegata consente di modificare l’attrezzatura per lavorare con il metallo, che ha uno spessore diverso, e di correggere la piegatura del bordo quando si utilizza un nastro sigillante durante l’installazione di un tetto piegato. È considerata possibile un’attrezzatura aggiuntiva per l’installazione del tetto a una velocità più elevata e la semplificazione della procedura. Ciò è facilitato dall’installazione di un sistema di controllo, una sega circolare per metallo e un coltello circolare manuale trasversale..

Il funzionamento della piegatrice è caratterizzato da caratteristiche tecniche come la velocità di profilatura e lo spessore consentito della lamiera all’ingresso. Diverse modifiche alle macchine sono in grado di produrre diversi tipi di giunzioni, pertanto si consiglia di ordinare in anticipo il set necessario di rulli di laminazione..

Il principio di funzionamento della piegatrice

Prima di realizzare una laminatrice piegata, dovresti sapere come funziona. Il principio di funzionamento della piegatrice si basa sulla tecnologia roll-to-roll, che consente di realizzare modelli di copertura su tutta la lunghezza della rampa ed evitare giunti orizzontali non necessari. Il ferro in rotoli per il tetto è molto più economico della lamiera, è conveniente sollevarlo sul tetto e realizzare dipinti direttamente lì. Un rotolo di nastro metallico è posto su uno svolgitore.

Dopo aver premuto il pulsante “Start”, che si trova sulla pulsantiera, si accende il motore elettrico che, tramite una trasmissione a catena e un riduttore, trasferisce la rotazione agli alberi del dispositivo di formatura. L’estremità del nastro metallico viene alimentata lungo le guide della macchina alla 1a coppia di rulli formatori. I rulli afferrano la striscia di metallo e la tirano su tutta la superficie del dispositivo di formatura. Quando viene raggiunta una certa lunghezza del foglio formato, la piegatrice si spegne premendo il pulsante “Stop”. La struttura ha un rovescio per il ritiro dei fogli formati..

Successivamente, gli installatori devono solo collegare le due parti. Oltre a tali lavori di copertura, le pieghe reclinate, realizzate con l’ausilio di piegatrici pieghevoli, vengono utilizzate per la fabbricazione di condotti dell’aria o pluviali sigillati. Il trasporto della macchina è consentito in qualsiasi posizione che non consenta danni meccanici ai comandi e alla struttura. Periodicamente si consiglia di effettuare regolazioni preventive e lubrificare gli organi di lavoro (catena, vite albero pressore, tendicatena, guide albero pressore, ingranaggi).

Usare una piegatrice a casa

Poiché il prezzo delle macchine pieghevoli è piuttosto alto, è consuetudine assemblare la struttura da soli a casa. Una piegatrice autocostruita è installata su un banco da lavoro in modo tale che il ripiano orizzontale del quadrato si trovi sullo stesso piano con la superficie di lavoro della macchina. Per piegare i bordi della cucitura diritta, il foglio standard deve essere posato sulla macchina in modo che il bordo del suo lato stretto sia da bordo a bordo contro gli arresti. A seguito della pressione del pedale, sul foglio appare una piccola depressione. Con l’aiuto di una graffetta, devi girare l’angolo di piegatura, piegando il bordo del foglio ad un dato angolo.

Dopo aver piegato i bordi della cucitura, rilasciare il pedale: il dispositivo mobile si precipita verso l’alto sotto l’azione delle molle. Il gomito flettente viene contemporaneamente retratto nella sua posizione originale. Il foglio si stacca quando si solleva il dispositivo mobile dalla squadra di pressatura. Quindi il foglio viene girato di 180 gradi e allo stesso modo l’orlo per la piega viene piegato sull’altro lato del foglio. È consuetudine raccogliere immagini doppie da immagini singole realizzate in modo simile. L’assemblaggio viene eseguito manualmente o utilizzando una piegatrice.

La piccola piegatrice manuale viene utilizzata per piegare i bordi lungo il lato corto del foglio. Sul telaio, che è costituito da angoli, è fissato un angolo di bloccaggio con una piastra saldata dal basso. L’angolo di pressione viene alzato e abbassato con un pedale. Sulla tavola della macchina viene posata una lamiera di acciaio per tetti e il lato corto viene avvolto sotto l’angolo di serraggio con il rilascio del bordo della lamiera verso l’esterno alla larghezza della piegatura ai perni di arresto che si trovano sulla barra di piegatura.

Premendo il pedale con il piede, il roofer blocca il bordo del telo con un angolo e, quindi ruota la barra di piegatura, piega i bordi per una piega sdraiata. I fogli preparati in questo modo sono collegati a coppie in immagini su una macchina a rulli. Al centro della macchina ci sono due rulli, uno sopra l’altro, che sono montati su due alberi. I rulli sono azionati da un motore elettrico tramite trasmissione a cinghia e ingranaggi. Il roofer collega due fogli con bordi piegati e li spinge tra i rulli che sigillano la cucitura reclinata. Quindi i bordi vengono piegati all’indietro per una cucitura in piedi.

I giunti di giunzione angolari vengono utilizzati durante la realizzazione di elementi di copertura come ombrelli e comignoli, nonché durante la creazione di attrezzature domestiche. Iniziano a collegare due fogli con una semplice piega angolare da una curva in essi a 90 gradi dei bordi e uno di essi è posato sul piano del foglio. Quindi un foglio con un bordo piegato verso l’alto viene posizionato sulla macchina, che viene inserito nella fessura, che si forma dopo che il bordo dell’altro foglio è stato aperto. Il colmo risultante, dopo la compattazione, viene accatastato sulla superficie del primo telo.

Per collegare due fogli con una cucitura angolare combinata, il bordo del foglio che viene spostato dalla macchina viene piegato di 30 ° e viene praticata una rottura. Quindi il foglio viene capovolto e la rottura risultante viene scaricata sulla superficie e il bordo viene piegato, formando una doppia piega reclinata. Il foglio con doppia piega viene quindi installato sulla macchina e il bordo di un altro foglio viene inserito nella fessura della seconda piega, che è stata precedentemente piegata. Il bordo verticale viene infine accatastato in corrispondenza della piega del primo foglio sul piano del secondo foglio e sigillato su un supporto metallico su entrambi i lati. La larghezza dei bordi nei fogli, che sono uniti da cuciture angolari, dipende dallo spessore dei fogli..

Analizzeremo la sequenza di operazioni durante la creazione di una piega a doppio angolo usando l’esempio dell’inserimento del fondo in una scatola rettangolare. In basso, i bordi vengono disegnati in base alle dimensioni della scatola per la formazione di pieghe e gli angoli vengono tagliati. Successivamente, lungo le linee tratteggiate, tutti i bordi sono piegati nella parte inferiore in una direzione e vengono realizzate pieghe strette sui bordi verso i lati esterni. Gli angoli della scatola vengono tagliati e il fondo viene inserito al suo interno. Scarica le alette inferiori sui lati della scatola, usando un martello e un fermo di metallo. Successivamente, la scatola viene posata sul banco da lavoro, tutti i bordi della singola piega sono allineati in sequenza. I bordi sono racchiusi dai bordi sulle pareti laterali della scatola e quindi sigillati.

Nella produzione di vari elementi di copertura e elettrodomestici, i proprietari devono collegare le parti non solo con l’aiuto di pieghe rettilinee angolari, ma anche con pieghe curve, con le quali è consuetudine collegare tubi angolari e rotondi. Il design della cucitura curva è lo stesso della cucitura diritta. Con un giunto piegato curvo, un’operazione aggiuntiva è la flangiatura, che consiste nell’espansione del bordo piegato a causa dell’assottigliamento del suo spessore.