Materiale elettrico, luce, illuminazione

Riparazione fornelli a gas fai da te

Se hai un leggero guasto al fornello a gas, ad esempio, i bruciatori hanno smesso di bruciare, non hai fretta di contattare immediatamente un’officina o un servizio di emergenza del gas. Molto probabilmente, si è verificato un guasto come l’intasamento dei contatti. Riparare un guasto richiederà solo 5 minuti del tuo tempo, mentre ti farà risparmiare tempo e denaro che dovranno essere spesi per chiamare la procedura guidata. Pertanto, devi capire che la stufa può essere riparata da solo..

Sommario:

Scopo delle stufe a gas

Non puoi immaginare una cucina senza una stufa, perché su di essa avviene il processo di preparazione di una varietà di cibi. Quasi tutti sanno perché le stufe a gas sono più richieste di quelle elettriche. Il primissimo vantaggio di un fornello a gas è che il cibo viene cotto molto più velocemente..

Secondo: questa stufa può procedere immediatamente al suo scopo immediato, cioè cucinare o friggere. Ma per una stufa elettrica, ci vuole un po’ di tempo prima che abbia luogo l’intero processo di incandescente. E il terzo vantaggio è il rapido raffreddamento dei bruciatori, cioè, dopo aver spento la stufa, il piatto che rimane su di esso non brucerà. Non lasciare un piatto sul fornello elettrico, il fornello resterà caldo a lungo.

Le stufe a gas sono molto più diverse dalle loro controparti sovietiche. Questo vale per le caratteristiche tecniche e il loro design moderno. Oggi, la scelta dei piatti è tanto varia quanto la loro funzionalità. Pertanto, è importante sapere quali stufe sono disponibili per la vendita gratuita, in quali elementi strutturali sono costituite e come riparare una stufa a gas con le proprie mani..

Bruciatori della stufa

Come sempre partiamo dall’elemento strutturale più importante, che in questo caso sono i bruciatori. Il ruolo principale qui, ovviamente, è giocato dagli ugelli, che forniscono la miscela gas-aria alla superficie del bruciatore. Il diametro dell’ugello si distingue in base al gas utilizzato e al suo livello di pressione. Il diametro dell’orifizio dell’ugello, rispettivamente, a una pressione del gas più elevata dovrebbe essere più piccolo.

Al giorno d’oggi, le stufe a gas sono diventate più versatili, poiché hanno iniziato a essere dotate di una serie di ugelli. Cioè, si scopre che, se necessario, è possibile rimuovere gli ugelli installati dal produttore e inserire quelli necessari, non è difficile da fare. Devi anche sapere che se la tessera ha ancora una garanzia, puoi contattare il centro di assistenza per chiedere aiuto..

Cambieranno gli ugelli con quelli richiesti e allo stesso tempo regoleranno il processo gas-aria impostando la fiamma minima. A condizione che la garanzia sia già scaduta, puoi eseguire tu stesso la riparazione della stufa a gas Darin, la procedura non è particolarmente difficile se leggi prima le istruzioni.

Al numero standard di bruciatori, i produttori hanno deciso di aggiungere un altro bruciatore ad alta potenza, destinato a una cottura più veloce. Questo ugello aggiuntivo ha un diametro maggiore, che crea un flusso di fuoco più potente..

Anche oggi i produttori hanno iniziato a realizzare bruciatori combinati. Ciò significa che ci sono fornelli a gas ed elettrici sul piano cottura. Questa opzione è molto adatta per le aree dove ci sono frequenti interruzioni di elettricità e gas..

Piano cottura

Gli apparecchi a gas sono generalmente dotati di piani cottura in smalto o acciaio inossidabile. Se usi lastre con rivestimento in smalto, puoi scegliere un prodotto di qualsiasi colore. Tali piani di cottura sono molto più economici..

Il piano cottura in acciaio inox è più pratico perché ha un’ottima resistenza chimica, non si corrode ed è facile da pulire..

Il modo moderno di disporre il piano cottura è l’uso di speciali vetri temperati. Questa soluzione per il piano di lavoro per cucine a gas è mutuata dai forni elettrici, che hanno piani di cottura in vetroceramica. Se il vetro è temperato, ha una maggiore resistenza e resistenza agli urti. Tale superficie viene solitamente rimossa quando si sporca con un panno umido. Il colore del vetro temperato può essere variato.

Piano cottura

Le cucine a gas possono essere equipaggiate con le seguenti tipologie di forni: elettrico, a gas o grill combinato. Gli esperti ritengono che il riscaldamento uniforme venga effettuato solo nei forni elettrici, che sono dotati di una griglia elettrica. Prima di acquistare una sorta di forno elettrico, è necessario verificare con uno specialista se il proprio appartamento resisterà a tali carichi e scoprire come riparare le stufe a gas Kaiser. Tutti sanno che i forni elettrici sono in grado di consumare una grande quantità di energia e questo influisce sicuramente sul carico nella rete elettrica..

I forni a gas sono classificati come segue: design realizzati senza ventola, che ha due modalità di riscaldamento, design multifunzionali con circolazione d’aria forzata.

Solitamente la prima versione dei forni è dotata di un bruciatore a gas inferiore e talvolta di un grill superiore elettrico o a gas. Per ottenere il massimo effetto dalla carne alla brace, è meglio usare una griglia a gas. Le griglie elettriche, invece, riscaldano il piatto in modo più uniforme. Le stufe a gas multifunzionali hanno bruciatori cavi in ​​modo che la ventola non spenga la fiamma.

I forni elettrici si dividono in due tipologie: classici convenzionali e multifunzionali. Nel primo modello, gli elementi riscaldanti elettrici sono forniti dal design, che si trovano nella parte superiore e inferiore. Il secondo modello ha 4 elementi riscaldanti: inferiore, superiore, laterale e posteriore. Questi forni sono inoltre dotati di una ventola, che permette di distribuire uniformemente l’aria riscaldata all’interno del forno..

Riparazione fornelli a gas

La stufa, come tutti gli altri dispositivi, si guasta nel tempo, pertanto è necessaria una riparazione qualificata delle stufe a gas Hefest. Ma in alcuni casi, puoi eseguire tu stesso le riparazioni, quindi ti parleremo dei guasti più comuni, che, con grandissime abilità, possono essere eliminati da soli.

Pulizia della stufa

La pulizia del fornello a gas non pone alcuna difficoltà e ancor di più non rappresenta un pericolo. Ma devi prendere sul serio le linee guida e i regolamenti. La prima cosa che si consiglia di fare prima di iniziare i lavori di manutenzione o riparazione di una stufa a gas Indesit è scollegare l’apparecchiatura dall’elettricità. Se si lavora con apparecchiature a gas, è necessario chiudere la valvola del gas, poiché è possibile attivare accidentalmente l’alimentazione del gas.

Ci sono diversi problemi comuni con le stufe a gas. Uno dei guasti più comuni è nel sistema di accensione. Per cominciare, vale la pena chiudere la fornitura di gas per affrontare questo problema. Dovresti anche aprire le porte per ventilare questa stanza. Quindi porta il fiammifero al bruciatore. Se improvvisamente la stufa non si accende per tre minuti, è necessario ruotare la vite, che fornisce gas in una direzione ampia, fino a quando non appare una fiamma blu.

Per pulire i canali del bruciatore, è meglio chiamare un master per questo, e puoi anche farlo da solo nella seguente sequenza:

Regolazione della fiamma

Devi sapere che aspetto ha una stufa correttamente configurata per riparare correttamente le stufe a gas Ariston. La fiamma, ovviamente, dovrebbe essere blu brillante. Non dovrebbero esserci lingue di fiamma intermittenti, che indicano una grande quantità di aria. Se il colore è giallo-arancio durante la combustione, significa che non c’è abbastanza aria.

Esistono diversi modi per regolare il piano cottura, ad esempio:

Quindi è necessario effettuare determinate impostazioni per garantire il normale funzionamento del piano cottura. Successivamente, riparare il fornello a gas Brest e regolare il livello minimo di fiamma di ciascun bruciatore e impostare la posizione desiderata dei contatti della termocoppia, che fanno parte della valvola del sistema di controllo del gas. Si tratta di una cosiddetta valvola elettromeccanica che regola il processo di alimentazione del gas al bruciatore e rimane in posizione aperta a causa della corrente generata dal riscaldamento della termocoppia..

Se i contatti sulla valvola e sulla termocoppia sono ossidati, può chiudersi e il gas uscirà. Il gas può essere interrotto se la fiamma minima del bruciatore non è regolata. La preoccupazione principale è la sicurezza. Tutte le stufe moderne di solito hanno un sistema di protezione dalle perdite di carburante. I produttori chiamano tale dispositivo di controllo del gas. È stato inventato in modo che, ad esempio, se fuoriesce del latte, spenga la fiamma interrompendo l’erogazione del gas..

Lo schema di funzionamento del sistema di “controllo del gas” è abbastanza semplice: quando la fiamma si spegne, il sensore si raffredda e invia un segnale alla valvola, che a sua volta chiude i canali di alimentazione del gas. Alcuni sistemi moderni possono riaccendere una fiamma, “pensando” che sia stata spenta, ad esempio, da una corrente d’aria. Se il tentativo fallisce due volte, il sistema genera questo caso.

Elementi di accensione

Accade spesso che gli elementi di accensione si guastino. All’inizio della riparazione delle stufe a gas ardo, si consiglia di spegnere la stufa, rimuovere e ispezionare la partizione. Inoltre, se vedi difetti sotto forma di frammenti e crepe, la partizione dovrebbe essere sicuramente sostituita. Assicurarsi che il controllo dell’accensione sia spento prima di sostituire. Prova la lastra riparata.

Come controllare e sostituire correttamente la tessera di accensione piezoelettrica:

Porte del forno

Se si verifica un problema come l’inceppamento o la chiusura allentata della porta del forno e le stufe a gas Hansa devono essere riparate, vale comunque la pena svitare le viti della porta e scuoterla in direzioni diverse in modo che si adatti perfettamente alle cerniere . Stringere ulteriormente i bulloni, quindi la porta dovrebbe chiudersi saldamente.

Puoi sostituire correttamente la guarnizione della base della porta seguendo queste istruzioni:

Sostituire la guarnizione come segue. È necessario scollegare la stufa dal gas e allontanarla dalla parete. Successivamente, è necessario svitare e rimuovere la guarnizione. Quindi dovresti allentare i bulloni sul pannello posteriore della piastra e allontanarli leggermente dal corpo agitando leggermente. Dopo tali riparazioni e azioni simili, le guarnizioni vengono scollegate dal corpo dell’installazione e devono essere sostituite con nuove..

Collegamento fornello a gas

Circa venti o trenta anni fa, non c’era dubbio su come collegare la stufa, poiché gli standard sovietici consentivano solo tubazioni rigide utilizzando sistemi di tubi, angoli e gomiti. Tutto questo è stato assemblato dai maestri del servizio del gas, che hanno anche effettuato la riparazione delle stufe a gas Ariston, e la stufa è stata incatenata per sempre. Era impossibile metterla da parte.

All’inizio degli anni ’90, un flusso di attrezzature importate si riversò e portò uno strumento così conveniente come un tubo flessibile del gas. Nel nostro tempo, l’eyeliner flessibile ha guadagnato esistenza perché hanno risolto tutto questo con documenti normativi. Per questo motivo, il design della cucina moderna è stato personalizzato..

Oggi le stufe hanno molte funzioni aggiuntive, quindi sono collegate non solo al gas, ma anche all’elettricità. Con quasi le stesse funzioni, il prezzo di una stufa a gas è inferiore a quello elettrico. Inoltre, le stufe a gas hanno una durata molto lunga, che raggiunge i 50 anni..

Mediante speciali tubi flessibili che consentono di modificare entro certi limiti la posizione della stufa in cucina, la stufa è collegata a una fonte di gas. I tubi oltre i 4 metri non sono certificati, quindi vengono utilizzati tubi fino a 4 metri, che, tra l’altro, non possono essere interconnessi.

E infine, ricorda che il trasferimento in un altro locale della stufa a gas e l’eventuale riqualificazione devono essere coordinati con le autorità competenti. A condizione che vi sia una buona ventilazione e una stanza del volume richiesto, è consentita l’installazione di una stufa. È imperativo che durante l’autoriparazione di una stufa a gas e l’installazione di una stufa, sia presente la tenuta di tutte le unità. Con un’installazione non professionale, cioè senza competenze, possono verificarsi conseguenze spiacevoli per la proprietà e per la vita..