Materiale elettrico, luce, illuminazione

Lampade a risparmio energetico: miti ed economia d’uso

In connessione con la divulgazione delle lampade a risparmio energetico, c’è una crescente necessità di sfatare i miti su questo dispositivo. Alcune fonti parlano dell’innocuità e dell’economia di questo dispositivo, mentre altre – del danno alla salute e dell’inefficienza del risparmio energetico. In questo articolo cercheremo di capire come funzionano le lampade a risparmio energetico e l’opportunità di acquistare le cosiddette “domestiche”.

Sommario:

Il dispositivo e il principio di funzionamento delle lampade a risparmio energetico

Il principio di funzionamento di una lampada a risparmio energetico convenzionale ricorda una lampada fluorescente. I componenti principali di una lampada a risparmio energetico:

  • dispositivo di controllo della zavorra;
  • lampadina fluorescente.

Una lampada convenzionale a risparmio energetico si differenzia da una lampada fluorescente per la presenza di un alimentatore elettrico.

Le lampadine luminescenti sono disponibili a forma di U o a spirale. Le pareti interne del pallone hanno un rivestimento di fosforo e sono costituite da due spirali, che sono sigillate all’estremità del tubo. Quando l’ESL viene riscaldato, gli elettroni sfuggono alla superficie della spirale. C’è molta tensione tra le spirali e la radiazione ultravioletta viene emessa nel vapore di mercurio, che fornisce il processo di illuminazione. Il colore del bagliore della lampada dipende dalla quantità di mercurio nel fosforo. Le linee di servizio ESL vanno dalle 6000 alle 15000 ore.

Schema di una lampada a risparmio energetico con una potenza di 11 W:

  • soffocamento anti-inceppamento;
  • fusibile;
  • ponte a diodi;
  • condensatore di filtro.

Varietà di lampade a risparmio energetico

Alcune fonti chiamano lampade a risparmio energetico, solo lampade fluorescenti, ma questo è sbagliato. Dopotutto, una lampada a risparmio energetico ha il diritto di essere chiamata qualsiasi dispositivo che abbia una buona emissione di luce, ma allo stesso tempo consumi una piccola quantità di elettricità..

Pertanto, le lampade a risparmio energetico includono:

  • lampade fluorescenti di tipo compatto;
  • lampade fluorescenti lineari;
  • alcuni tipi di lampade a LED.

Quest’ultima opzione ha più vantaggi rispetto alle lampade fluorescenti convenzionali. Le lampade a LED non contengono mercurio e altre sostanze pericolose per la vita umana. Il livello di emissione luminosa delle lampade a LED è molto più alto e la resistenza meccanica garantisce un funzionamento lungo e senza problemi di tale dispositivo..

La composizione determina la temperatura delle lampade a risparmio energetico e, di conseguenza, il colore emesso da un ECL convenzionale. Per ottenere un colore bianco tenue, scegli una lampada da 2700 K (misurata sulla scala Kelvin), una lampada da 4200 K ha un colore bianco tenue e 6400 K emette una tinta bianca fredda..

Tipi di lampade fluorescenti a risparmio energetico

Per il tipo di dispositivo, si distinguono le lampade fluorescenti:

  • con induttanza elettromagnetica;
  • con starter elettrico.

La seconda opzione è caratterizzata da silenziosità e migliore qualità del lavoro..

In base alle dimensioni della base, ci sono:

  • L’E14 ha un foro filettato da 1,4 cm e si adatta a cartucce domestiche più piccole;
  • E27 – 2,7 cm è adatto per l’installazione in cartucce standard;
  • E40 – 4,0 cm con alimentatore elettronico integrato.

Consigli per la scelta di una lampada a risparmio energetico

Le lampade a risparmio energetico hanno marchi internazionali che caratterizzano la luminosità della luce emessa dalla lampada. Per scoprire l’indice di resa cromatica, moltiplicare la prima cifra della marcatura per 10. L’intervallo dell’indicatore va da 60 a 100.

La seconda e la terza cifra della marcatura sono la temperatura sulla scala Kelvin divisa per 100. Ad esempio, acquistando una lampada con un indice di marcatura di 827, sono necessari 8 * 10 e 27 * 100. Risulta l’indice di resa cromatica 80 e la temperatura e il colore – 2700.

Le lampade a risparmio energetico marcate da 2700 a 3500 K vengono utilizzate per illuminare la metropolitana, i negozi, i locali pubblici..

L’opzione migliore per l’illuminazione di uno spazio abitativo è fornita da ECL con contrassegni 830, 840.

Per aumentare la durata delle lampade a risparmio energetico, è necessario rispettare alcune regole:

  • evitare fluttuazioni di tensione, se possibile, installare stabilizzatori di tensione;
  • limitare il numero di accensioni e spegnimenti della lampada.

Eliminazione dei malfunzionamenti di base delle lampade a risparmio energetico

Le ragioni della comparsa di malfunzionamenti nel funzionamento della lampada a risparmio energetico:

  • l’uso di componenti di bassa qualità nella fabbricazione o riparazione della lampada;
  • l’uso di parti che non si adattano allo stress esistente;
  • il funzionamento continuo della lampada porta al surriscaldamento dell’alloggiamento e al guasto della lampada, poiché non c’è ventilazione nella lampadina, tutte le parti si riscaldano rapidamente.

Quando la lampada a risparmio energetico smette di funzionare, il primo passo è controllare l’integrità dei filamenti della lampada. L’oscuramento del vetro di una lampada a risparmio energetico è il segno principale che il filamento si è rotto. Per ripristinare una lampada del genere, utilizzare un resistore da 10 Ohm da 0,25 W, rimuovere il diodo che devia questa bobina. Dopo questa procedura, all’accensione della lampada, si osserverà uno sfarfallio per 10 secondi..

A causa delle violazioni del regime termico, i transistor si guastano Per sostituire i transistor, prima saldare questi elementi, quindi installarne di nuovi. Quando scegli i transistor, lasciati guidare dalla serie 13003.

Il nome dei transistor dipende dalla potenza delle lampade a risparmio energetico:

  • da 1 a 9 W – 13001 TO-92;
  • 9 W – 13002 TO-92;
  • da 15 W a 20 W – 13003 TO-126;
  • da 25 W a 40 W – 13005 TO-220;
  • da 40 W a 65 W – 13007 TO-200;
  • 85 W – 13009 TO-220;

Per eliminare lo sfarfallio della lampada a risparmio energetico, è necessario controllare il condensatore. A causa dell’aumento della tensione, si verifica un guasto. In questo caso, sostituire il condensatore..

Se le lampade a risparmio energetico si bruciano rapidamente, non c’è ventilazione, ad esempio nei faretti o ci sono improvvisi picchi di tensione. Per fare ciò, installa uno stabilizzatore.

Lampade a risparmio energetico – impatto sulla salute umana

Prima di esaminare la questione dell’effetto delle lampade a risparmio energetico sulla salute umana, considereremo i principali vantaggi e svantaggi di questo dispositivo..

Vantaggi dell’ESL:

  • uso a lungo termine;
  • l’uso di una piccola quantità di elettricità;
  • una garanzia che consente di sostituire la lampada;
  • la presenza di un flusso luminoso stabile;
  • uso a limiti di temperatura elevata;
  • la possibilità di scegliere il tipo di illuminazione.

Svantaggi dell’ESL:

  • costo elevato rispetto alle lampadine convenzionali;
  • in caso di danni meccanici, il mercurio può entrare nell’ambiente;
  • una parte del seminterrato piuttosto grande che non si adatta a tutte le lampade;
  • danno scientificamente provato delle lampade a risparmio energetico per la salute umana.

Durante la ricerca sulle lampade a risparmio energetico, è stato riscontrato che questi dispositivi hanno un alto livello di radiazioni elettromagnetiche e ultraviolette, pertanto si consiglia di installare lampade a risparmio energetico a una distanza di 300 cm da una persona. Non è consigliabile installare tali lampade in lampade o dispositivi vicino ai quali una persona si trova costantemente. Conseguenze delle radiazioni elettromagnetiche:

  • esacerbazione di malattie croniche;
  • influenza sul sistema nervoso e cardiovascolare;
  • accelerazione del consumo di risorse forze del corpo.

Un gran numero di lampade a risparmio energetico accese danneggiano non solo la salute umana, ma influiscono negativamente anche sulla sicurezza elettrica.

Il contenuto di mercurio in una lampadina può facilmente avvelenare un gran numero di persone, quindi si consiglia di consegnare questi dispositivi per il riciclaggio a istituzioni speciali. Anche l’esposizione a lungo termine a vapori di mercurio minimi influisce negativamente sulla salute umana e porta al micromercolarismo: avvelenamento da mercurio, accompagnato da aumento della fatica, sonnolenza, apatia e altri sintomi.

Per le persone sensibili alla luce ultravioletta, tali lampade sono molto pericolose. Infatti, una piccola quantità di radiazioni ultraviolette fuoriesce attraverso il pallone, causando mutazioni della pelle. La luce ultravioletta delle lampade a risparmio energetico è la più pericolosa per gli occhi, quindi non utilizzare lampade a risparmio energetico a una distanza che supera i 200-300 cm.

Caratteristiche delle lampade a risparmio energetico e panoramica dei produttori

Le lampade a risparmio energetico possono essere acquistate in qualsiasi negozio di elettronica o nel mercato delle costruzioni. Tra la varietà di marchi che producono ESL, è difficile non confondersi, quindi prenderemo in considerazione i principali produttori di lampade a risparmio energetico:

1. OSRAM (Germania) – lampade a risparmio energetico, che hanno varie forme: spirali, palline, cerchi, candele, cappucci e combinazioni più complesse.

Tipi di lampade a risparmio energetico OSRAM:

  • tipo integrato;
  • tipo non integrato.

La prima opzione si avvia automaticamente e la seconda richiede un grilletto speciale nel portalampada.

Questo produttore di lampade a risparmio energetico ha solo recensioni positive. Le lampade non si bruciano e svolgono funzioni a lungo.

Prezzo da 2 a 6 $.

2. UNIEL (Russia) – presenta tre serie di lampade a risparmio energetico:

  • Premium: le ESL hanno prestazioni migliorate e una lunga durata;
  • Promo – hanno un alto flusso luminoso e la prima classe di consumo energetico;
  • Standard: le lampade hanno la forma di una spirale aperta, risparmiano l’80% di elettricità.

Varietà di forme: spirale, pera, mezza spirale, spot, riflettori, candele, lampade lineari, modulari, flood e UV.

Prezzo: da 3 a 5 $.

3. Philips (Olanda): presenta un’ampia selezione di lampade a risparmio energetico, che si differenziano per una varietà di forme, colori e applicazioni.

Peculiarità:

  • alta efficienza energetica;
  • varietà di temperature di colore;
  • nessun riscaldamento del pallone.

Prezzo da 4 a 7 $.

4. Camelion (Hong Kong) – lampade a risparmio energetico, che presentano una serie di vantaggi:

  • la durata è otto volte superiore a quella di una lampadina convenzionale;
  • utilizzo in apparecchi sia aperti che chiusi;
  • non c’è sfarfallio quando la lampada è accesa;
  • emissione di luce soffusa che non acceca gli occhi;
  • resistenza al calore da -25 a +50 gradi;
  • una vasta gamma di potenze e modelli di lampade;
  • tre serie: Classic, PRO ed Eco.

Prezzo da 2 a 5 $.

5. Cosmos (Russia) – presenta lampade a risparmio energetico che emettono la massima luce con il minimo ingombro.

Utilizzo:

  • camera da letto o soggiorno per creare un’atmosfera romantica;
  • le lampade sono realizzate in una forma decorativa insolita, che consente loro di essere utilizzate senza lampada;
  • locali residenziali o industriali;
  • illuminazione di soffitti decorativi o centri espositivi.

Prezzo da 2 a 4 $.

6. Wolta (Germania) – utilizzato per illuminare luoghi di lavoro o alloggi.

Peculiarità:

  • modelli compatti;
  • ampia gamma di applicazioni;
  • redditività;
  • alta affidabilità e durata.

Prezzo da 4 a 9 $.

7. Vito (Turchia) – lampade a risparmio energetico, che sono rappresentate dalle serie Spiral e Vito T8.

Caratteristica:

  • funzionamento per 8000 ore;
  • forma a spirale di lampade;
  • colori: dal bianco caldo al blu freddo;
  • corpo robusto per prevenire danni meccanici.

Prezzo da 5 a 7 $.

8. General Electric (USA) – presenta una varietà di modelli ECL.

Peculiarità:

  • la linea di lampade a risparmio energetico Link – sono “lampade intelligenti” che vengono controllate da uno smartphone. Il costo di tali dispositivi varia da $ 25 a $ 60;
  • l’azienda ha creato lampade ad incandescenza sotto vuoto che sono state rilevanti per oltre 30 anni.

Prezzo da 5 a 9 $.