Instrumentai

Come eliminare un blocco in un bagno

I blocchi del bagno sono uno dei problemi più globali in qualsiasi appartamento. E non solo nell’appartamento, nella nostra epoca di modernizzazione per comodità, è diventato comune installare bagni in case private e cottage. Se il sistema fognario ha smesso di funzionare normalmente, iniziano immediatamente tutti i tipi di problemi: questa è la comparsa di un odore sgradevole e il trabocco di acqua sporca dallo scarico. Anche con l’osservanza di tutte le regole di funzionamento, il blocco non può ancora essere evitato. L’articolo discuterà cosa fare se c’è un blocco nel bagno..

Contenuto:

Il sistema fognario del bagno inizia a intasarsi dal momento stesso in cui viene utilizzato. Fin dai primi giorni di funzionamento, su di esso si depositano depositi organici e inorganici. Pertanto, le ragioni per i tubi intasati nel bagno sono varie..

  • Molto spesso, porta ad accumuli di capelli, peli di animali domestici, soluzioni di sapone e depositi di prodotti chimici domestici, che nel tempo vengono pressati e compattati. Tutto questo inizia a marcire, possono comparire muffe e funghi. Tali blocchi sono di complessità da semplice a media. I tipi complessi, i cosiddetti blocchi sordi, includono il drenaggio dell’acqua dopo i lavori di costruzione..
  • Sono anche divisi in locali – questo è quando il blocco si è verificato solo in un appartamento e generale – quando il sistema fognario centrale è stato bloccato.

Cosa causa un blocco nella fogna

Per prima cosa, scopriamo qual è il sistema di drenaggio delle fognature..

Di solito, il sistema fognario ha origine dalla cucina e passa in un montante comune attraverso il bagno e la toilette..

  • Nella costruzione moderna, gli analoghi in plastica hanno sostituito i vecchi tubi in ghisa. Hanno una serie di vantaggi:
  • Il blocco dei tubi fognari in ghisa, prima di tutto, non dipende dalla loro predisposizione alla ruggine, ma dalla loro posizione. Sono montati in leggera pendenza rispetto alla giunzione del montante.
  • Il sistema fognario su ogni piano ha una finestra ausiliaria progettata per una pulizia aggiuntiva, di norma si trova a 15 cm sopra il livello della vasca o del lavandino.

Consiglio: a scopo preventivo, per non ricorrere a laboriose operazioni di pulizia dell’intasamento della vasca, si consiglia di versare i tubi della fognatura nel bagno utilizzando acqua bollente con aggiunta di soda o candeggina. Per evitare blocchi, si consiglia di farlo ogni sette giorni..

Suggerimento: c’è un altro modo per usare il carbonato di sodio. Una tazza di bicarbonato di sodio viene versata nel foro di scarico, seguita da una tazza di aceto. Nel momento in cui la reazione va, dovresti sciacquare lo scarico con acqua bollente.

Suggerimento: come prevenzione delle ostruzioni, è abbastanza efficace utilizzare un tappo filtro elementare, che impedisce ai capelli e ai detriti di entrare nel sistema fognario.

Ma, se il blocco si verifica ancora, si consiglia di iniziare immediatamente a eliminarlo..

Come rimuovere un blocco in bagno

Analizzando il sifone

Prima di utilizzare prodotti chimici e altri prodotti per la pulizia, puoi provare a smontare il sifone. In questo caso, aumenta la probabilità di eliminare rapidamente il blocco e diventa possibile pulire il sifone stesso dal sedimento formato (non danneggia il sistema di scarico, ma è da esso che emana un odore sgradevole dal bagno e crescono i batteri dentro).

Durante lo smontaggio, è necessario tenere conto del fatto che è più facile smontare un sifone in plastica rispetto a uno in metallo, poiché il metallo si corrode e le parti sono saldamente collegate tra loro. Pertanto, in una vecchia casa in cui il sistema di drenaggio è in metallo, non funzionerà senza l’aiuto di un idraulico.

Per lavoro avrai bisogno di:

  • straccio;
  • bacino;
  • guanti tecnici.

Fasi di lavoro

  • È necessario che il bagno sia senz’acqua, quindi se è intasato e l’acqua è ferma, deve essere scaricato.
  • Prima di rimuovere il dado di serraggio e la beuta, è necessario sostituire una bacinella o un secchio.

  • Dopo l’ispezione, il tubo di fognatura viene pulito meccanicamente. Per fare questo, è sufficiente sciacquare lo scarico con acqua bollente..

Consiglio: solitamente in bagno lo sporco si accumula alla base dello scarico, quindi non sarà difficile pulirlo semplicemente rimuovendo la griglia di protezione.

Con acqua calda

Il primo passo è determinare il tipo di blocco, cioè controllare dove si è verificata la contaminazione – locale o il tubo centrale è intasato.

  • È necessario versare acqua bollente nello scarico del bagno, è possibile con la soda. Questo metodo dovrebbe aiutare, specialmente con l’accumulo di sapone o depositi chimici..
  • Questa procedura deve essere eseguita con attenzione per non scottare con acqua bollente..

Usando uno stantuffo

Il dispositivo più comune e più semplice per la pulizia dei sistemi fognari è uno stantuffo.

  • La vaschetta di gomma dello stantuffo dovrebbe essere più grande del foro di scarico e adattarsi perfettamente allo scarico del bagno per creare un vuoto.
  • Tenendo la maniglia dello stantuffo, vengono fatti diversi scatti bruschi per rompere il blocco nel tubo di scarico. Dopodiché, lo stantuffo deve essere strappato bruscamente dal bagno.
  • Se la prima pulizia non ha portato i risultati attesi, la stessa procedura viene ripetuta più volte..

Pulizia chimica

Oggi sugli scaffali dei negozi c’è una selezione molto diversificata di prodotti chimici per pulire gli zoccoli. Certo, con il loro aiuto ci sarà un risultato immediato, ma non dimenticare che tale chimica contiene acidi e alcali e deve essere usata con estrema cautela..

Consiglio: se il sistema fognario generale è completamente intasato, non dovrebbe essere pulito con prodotti chimici, poiché una sostanza caustica può tornare nel bagno e danneggiare lo smalto. Inoltre, con un uso frequente, i tubi stessi delle fognature possono guastarsi rapidamente..

Ci sono alcune regole quando si usano prodotti chimici:

  • i vapori chimici sono molto dannosi per la salute e pertanto la pulizia va effettuata in luogo ben ventilato con mascherina protettiva e guanti di gomma;
  • si consiglia di utilizzare farmaci fabbricati solo con mezzi industriali. Detergenti fatti in casa come il concentrato acido o il cherosene possono rendere inutilizzabile il sistema fognario;
  • in nessun caso dovresti usare più mezzi contemporaneamente, questo può portare all’effetto opposto. C’è il rischio di una reazione, in rari casi con conseguenze;
  • quando si utilizzano composti chimici, è necessario seguire rigorosamente le istruzioni allegate:

Applicazione del cavo idraulico

Inoltre, per la pulizia dei sistemi di scarico, è ampiamente utilizzato un cavo in acciaio, che ha un diametro di 4 mm, un’estremità è dotata di una maniglia per semplificare il lavoro e l’altra ha una spazzola o una spazzola con setole rigide. Non è difficile ottenerlo, poiché è venduto in qualsiasi negozio di ferramenta. Quando acquisti un cavo d’acciaio, devi considerare la sua lunghezza..

Consiglio: nella pratica degli specialisti, l’uso di un cavo a spirale elettrico è comune, ma non funzionerà da solo.

Fasi di lavoro

  • Quando si utilizza un cavo, è necessario l’accesso diretto al tubo di fognatura stesso, per questo smontano e rimuovono il tubo di scarico o il sifone.
  • Il cavo viene introdotto lentamente nel foro della fogna, allo stesso tempo vengono eseguiti movimenti di rotazione in senso orario. La rotazione dovrebbe essere lenta per evitare attorcigliamenti nel cavo..
  • Se possibile, durante la pulizia con il cavo, deve essere versata contemporaneamente dell’acqua, per facilitare il lavoro e ammorbidire le guarnizioni nel tubo. Il cavo continua ad avanzare finché non incontra un blocco..
  • Dopo aver trovato il blocco nel tubo, viene rotto con l’aiuto di tutte le stesse rotazioni con un cavo. Questo metodo richiede molto più tempo degli altri..

Pulizia dei tubi con l’aspirapolvere

A casa, puoi usare un normale aspirapolvere domestico per pulire lo scarico, che ha un foro di sfiato.

Ma prima di utilizzare l’aspirapolvere, è necessario prepararlo:

  • hai bisogno di una piccola palla di gomma per funzionare;
  • si taglia in due parti, che dovrebbero essere una più grande e l’altra più piccola;
  • una piccola parte della sfera viene posta all’interno di una grande e viene praticato un foro al centro pari al diametro del tubo dell’aspirapolvere;
  • il tubo dell’aspirapolvere è fissato nel foro nella sfera e fissato con nastro isolante o una fascetta. Ma prima di collegare il tubo al foro di soffiaggio dell’aspirapolvere, è necessario rimuovere il sacchetto dal contenitore della polvere;
  • la ciotola risultante viene attaccata allo scarico e l’aspirapolvere si accende.

Questo metodo semplice e primitivo rimuove molto bene i blocchi..

Metodo idrodinamico

Accade così che il blocco non possa essere rimosso con nessuno dei metodi sopra indicati. Quindi dovrebbero essere utilizzate attrezzature più efficienti..

  • La rimozione del blocco idrodinamico viene effettuata mediante un getto d’acqua ad alta pressione. Pertanto, tutti i depositi che si sono accumulati nel corso degli anni vengono lavati con molta attenzione..
  • Viene utilizzato principalmente per il lavaggio di tubi in punti difficili da raggiungere, poiché non rompe la tenuta dei giunti..

Metodo termico

Eliminare un blocco in un bagno con un getto di acqua calda sotto pressione è chiamato metodo termico..

  • Questo metodo è ottimo per combattere i tappi di grasso duri..
  • Se, in combinazione con l’acqua calda, vengono utilizzati anche agenti chimici che distruggono i depositi organici e i batteri, in questo caso viene eseguita anche la disinfezione..

Misure preventive contro i blocchi

Affinché non ci siano dubbi su come rimuovere il blocco in bagno, è necessario eseguire periodicamente la prevenzione dei tubi di fognatura, che consente di mantenere pulito il sistema di scarico.

  • Per prevenire la deposizione di grasso, sciacquare il sistema fognario con acqua bollente due volte a settimana per 10 minuti;
  • installare griglie protettive che proteggano i tubi da vari tipi di detriti e sporco che vi penetrano;
  • non lasciare stracci e rifiuti di ogni genere in prossimità dello scarico, una volta immessi nella rete fognaria, sono proprio loro che formano un tappo impenetrabile nel tubo;

Solo con la cura adeguata e il rispetto delle regole per l’uso del bagno, è possibile prolungare la durata del sistema di scarico. Infatti, con l’uso frequente di detergenti, il sistema fognario è soggetto a una rapida usura..