Grindys

Come allegare un terrazzo alla casa

Il sogno si è avverato: una casa nella natura è stata costruita o acquistata. In un primo momento, sotto impressioni positive, siamo pronti a sopportare piccoli inconvenienti. Ma col tempo, arriva la comprensione che manca qualcosa. Se fuori piove o fa brutto tempo, devi interrompere il contatto ravvicinato con la natura e nasconderti all’interno della casa. Lì puoi fare colazione, pranzo e cena. Ma per quanto riguarda le riunioni con la famiglia o gli amici a tavola all’aria aperta? Poi arrivano i primi pensieri sulla terrazza. Scorrendo tutti i tipi di opzioni nella mia testa, sorge la domanda: come collegare una terrazza alla casa in modo che si adatti organicamente all’aspetto generale della casa e del paesaggio, e sia anche comoda, pratica e diventi il ​​luogo preferito per tutta la famiglia per rilassarsi.

Definiamo subito il concetto di “terrazza” e dei suoi derivati, così da poter rappresentare con più precisione quanto di seguito verrà discusso..

terrazza – area aperta (pavimentazione) su base preparata. La terrazza adiacente si trova al livello del primo piano della casa. Inoltre, può avere un tetto (chiuso), oppure può essere aperto o parzialmente chiuso, ad es. il tetto copre solo una parte del terrazzo. La recinzione può essere una balaustra in legno, catene sospese o qualsiasi altra struttura. Quindi la terrazza potrebbe non avere affatto una recinzione su uno o su tutti i lati..

Veranda – un caso speciale di terrazza. È completamente recintato o vetrato e ha un tetto. In effetti, la veranda è un’altra parte della casa, solo che non c’è riscaldamento. Può essere utilizzato come area ricreativa in estate e come serra invernale in inverno. A volte anche un posto letto è attrezzato.

portico – un terrazzino che incornicia solo l’ingresso della casa. Ha diversi passaggi.

Balcone – una stretta terrazza che incornicia la casa. Deve avere una recinzione.

Più avanti nell’articolo parleremo in particolare della terrazza, che sono abituati a costruire nei nostri paesi per le vacanze estive e ad organizzare lì una zona pranzo. Molto spesso, è una piattaforma recintata con un parapetto con un tetto adiacente al tetto della casa. Considereremo la veranda solo come un caso speciale per chiarire la questione della coniugazione della struttura con la casa e la disposizione delle fondamenta..

Progettazione e legalizzazione dell’estensione del terrazzo alla casa

Progetto terrazzo alla casa

Naturalmente, l’opzione migliore sarebbe quella di prevedere la presenza di una terrazza in fase di progettazione della casa. Quindi può essere equipaggiato su una fondazione comune con la casa, che è estremamente importante per la durata della struttura..

Se “il treno è già partito”, dovrà essere completato un nuovo progetto di costruzione di una terrazza. Per fare ciò, è necessario contattare le organizzazioni architettoniche appropriate. Per creare un progetto, sarà necessario esaminare il terreno su cui verrà posto, per tenere conto delle caratteristiche climatiche dell’area regionale: quando la neve si scioglie, la quantità di manto nevoso, la profondità di congelamento del il suolo, il livello delle precipitazioni e altro. Considerando che è necessario allegare una terrazza alla casa, sarà necessario esaminare attentamente le condizioni delle fondamenta della casa, il suo muro, a cui conterrà la terrazza, tenere conto della struttura generale della casa e del tetto.

Nel progetto è necessario specificare le dimensioni, la forma del terrazzo, l’altezza fuori terra, i materiali di fondazione e il terrazzo stesso. Tutto questo dopo aver eseguito calcoli per la resistenza della struttura portante..

Se hai intenzione di costruire una terrazza aperta, non sono necessari permessi. Secondo la legge, una fondazione non è nemmeno richiesta per una tale terrazza, poiché è considerata una struttura temporanea..

Se si desidera un terrazzo chiuso o, in generale, una veranda vetrata, non si può fare a meno dei permessi, trattandosi di una riqualificazione. Con la documentazione di progettazione per la terrazza, dovresti contattare l’architetto capo dell’area. Dopo aver ottenuto il permesso e il completamento della costruzione, è necessario apportare modifiche alla documentazione per l’intera casa. Senza questo, non sarai in grado di venderlo e i tuoi eredi potrebbero avere problemi con la nuova registrazione dell’alloggio.

Scegliere un posto per la terrazza

Spazio per una terrazza giardino

Se decidi di allegare una terrazza alla casa con le tue mani, il primo passo è decidere un luogo. La scelta corretta della posizione della terrazza determinerà non solo l’aspetto estetico dell’intera casa, ma anche la comodità della terrazza, la sua protezione dal vento e dal sole cocente, nonché la facilità di accesso..

Molto spesso, la terrazza è attaccata a quel muro., dov’è la porta d’ingresso?. Pertanto, svolge le funzioni sia di portico, sia di vestibolo, sia di area ricreativa, se lo spazio lo consente..

Terrazza intorno alla casa

Può anche essere localizzato intorno al perimetro della casa, avere un’uscita da una sola parete o più, a seconda del design della casa.

Se non leghi la posizione della terrazza alla porta d’ingresso, può essere attrezzata dal lato della cucina o salotto e attrezzare l’uscita da questi locali direttamente sul terrazzo. Quindi sarà conveniente portare fuori i piatti con il cibo e invitare gli ospiti a rilassarsi nel seno della natura..

Per nascondere il terrazzo agli sguardi dei passanti, viene posizionato sul retro della casa, ad es.. con vista sul giardino. In primavera e in estate, il profumo degli alberi, il rumore del fogliame e il “formicolio” degli insetti culleranno e creeranno le condizioni favorevoli per un buon riposo dal trambusto della città.

Nelle regioni settentrionali, è meglio avere una terrazza. dal lato sud della casa, dotandolo di un tetto o di una tettoia per proteggerlo dal sole cocente e dalla pioggia. Puoi anche semplicemente ombreggiarlo con alberi alti e larghi..

Nelle regioni meridionali con un clima caldo, viene realizzata una terrazza per il relax da est e persino dal lato nord della casa nell’ombra assoluta.

Un fattore importante che dovrebbe essere preso in considerazione quando si progetta una terrazza è Rosa del vento. Ciò è particolarmente vero nelle regioni con forti venti. La prolunga deve essere posizionata in modo che le sporgenze della casa la proteggano dalle raffiche di vento..

Come puoi vedere, la scelta della posizione è ancora più importante del materiale con cui verrà realizzata la terrazza. Poiché la sua comodità dipende interamente da molti fattori sopra elencati.

Che forma e dimensioni costruire un terrazzo per la casa

Dimensioni del terrazzo rispetto alla casa

Dimensioni (modifica) terrazze dipendono da diversi fattori. Il primo è la quantità di spazio che può essere utilizzato per esso. Il sito non è sempre così grande che non devi nemmeno pensarci. Il secondo è per cosa verrà utilizzato il terrazzo. Affinché due persone si incrocino, la larghezza del terrazzo deve essere di almeno 120 cm Per attrezzare la zona pranzo, è necessario tenere conto del numero di persone che vivono stabilmente nella casa e calcolare lo spazio per un tavolo e sedie, poltrone o panche. Un tavolo per 6 persone occupa 4 m2, se aggiungi spazio libero per corridoi e mobili, ottieni 7,5 m2. Se prevedi di posizionare un’area ricreativa aggiuntiva, viene calcolato un posto per lettini o divani. Allo stesso tempo, è importante attrezzare adeguatamente i passaggi in modo che sia conveniente spostarsi all’interno delle zone e tra di esse..

Terrazza aperta rotta

Il modulo le terrazze possono essere completamente diverse: quadrate, rettangolari, rotonde, spezzate, poligonali. Quale equipaggiare dipende dalle preferenze personali e dallo spazio libero. Per organizzare una terrazza aperta, il modulo non creerà alcuna difficoltà. Ma per uno chiuso, è necessario fornire un tetto comodo e funzionale. Se la terrazza ha una forma insolita, gli elementi in vetro che sono di moda oggi possono essere utilizzati per attrezzare il tetto..

Quali materiali usare per costruire un terrazzo

Per l’estensione di una terrazza a una casa, il prezzo dipende direttamente dalle dimensioni della terrazza, dalla sua forma, dalle fondamenta e dai materiali che verranno utilizzati. Abbiamo già parlato della forma e delle dimensioni, ora parleremo dei materiali.

La regola principale nella scelta di un materiale per una terrazza è essere in armonia con il concetto generale della casa. Non è necessario utilizzare lo stesso materiale..

Terrazza in legno con colonne in pietra

Ad esempio, se casa di mattoni, nel terrazzo si possono prevedere solo alcuni elementi in laterizio: colonne, sostenere il tetto, o elementi decorativi. E il pavimento e la balaustra del terrazzo possono essere in legno.

Terrazza in legno alla casa

Se casa di legno, da una casa di tronchi o da un tronco, la terrazza dovrà essere recintata con lo stesso materiale, altrimenti “colpirà” il quadro generale.

Terrazza vetrata

Sebbene ci sia un’eccezione – tetto di vetro e recinzioni di vetro sembrerà neutro accanto a un albero e accanto a un mattone o una pietra.

Terrazza con recinzione in ferro battuto

Recinzioni in ferro battuto adatto solo per edifici in pietra o mattoni.

La pavimentazione è fatta meglio con il legno. Ma se hai dubbi sulla sua forza e capacità di resistere a carichi maggiori o tacchi affilati, può essere ricoperto con piastrelle di ceramica o gres porcellanato sopra. Vale anche la pena pensare di organizzare una pavimentazione realizzata con materiali speciali in grado di resistere a forti gelate, precipitazioni e frequenti sbalzi di temperatura..

Il telaio della terrazza può essere costituito da travi in ​​legno, strutture metalliche o una combinazione di muratura, canali e travi in ​​legno. Per il telaio del tetto viene quasi sempre utilizzato legno lavorato. È meglio realizzare il tetto stesso con lo stesso materiale del tetto della casa. Un’eccezione è il tetto in vetro: può essere equipaggiato indipendentemente dal materiale dell’edificio principale..

Collegare o non collegare il terrazzo con la casa

Questa domanda tormenta molti e per una buona ragione. Molto spesso ci sono situazioni in cui una terrazza o una veranda sulle proprie fondamenta è rigidamente collegata alla casa e nel tempo compaiono delle crepe nella struttura della veranda o, peggio ancora, della casa. Ciò accade per il seguente motivo..

Sotto il carico del peso della struttura, il terreno si restringe, la massima intensità – subito dopo il completamento della costruzione, e nel tempo diminuisce, raggiungendo i valori minimi all’anno. La quantità e la velocità di ritiro dipendono direttamente dal peso della struttura e dal terreno su cui poggia. Il restringimento del terreno sotto la casa (edificio principale) sarà molto maggiore rispetto al terrazzo. La casa e il terrazzo affonderanno nel tempo, ma a velocità e profondità diverse. Se la terrazza è rigidamente collegata alla casa, parte del carico del peso della casa si sposterà su di essa, il che porterà a crepe e alla distruzione non solo della struttura della terrazza, ma anche delle pareti e delle fondamenta della casa..

Terrazze leggere su fondazioni separate non attaccarsi alla casa per escludere l’influenza del cedimento di questi oggetti l’uno sull’altro. Per una connessione che non interferisca con il cedimento e il movimento delle strutture, vengono utilizzati giunti di dilatazione. Ciò facilita la possibilità di movimenti reciproci..

verande chiuse, che servono come stanza aggiuntiva, sono attaccati alla casa con elementi che permettono alla struttura di spostarsi fino a un certo punto. Prima di tutto, la veranda è costruita su una fondazione interrata alla profondità di congelamento del terreno, con tutta la lettiera necessaria. Se possibile, viene eseguito un attacco alla fondazione esistente, ma non troppo rigido. Per il corretto collegamento delle strutture, vengono eseguiti calcoli obbligatori.

Se le pareti della veranda sono in legno, vengono fissate alle pareti della casa utilizzando il sistema di scanalature delle spine. Sulle travi della casa e della veranda vengono ritagliati punte e scanalature, consentendo alle strutture di sistemarsi su un piano verticale. In questo caso, non vengono visualizzati spazi vuoti..

Se le pareti della veranda sono in muratura, vengono collegate alle pareti della casa mediante appositi ancoraggi o staffe in modo tale da garantire la possibilità di movimento reciproco. Un anno o due dopo, quando appare una crepa o uno spazio vuoto, viene riparato. Inoltre, non aumenterà..

Quando si costruisce una veranda a tutti gli effetti, l’opzione migliore sarebbe dotarla della casa sulle stesse fondamenta. Ciò contribuirà ad evitare molti problemi in futuro..

Fondazione per una terrazza

Il tipo e la gravità della fondazione per la terrazza dipendono dal materiale con cui si prevede di costruire la terrazza. Ma questo non è l’unico criterio. Le proprietà del suolo sono ugualmente importanti.

Quindi una terrazza su una fondazione superficiale può staccarsi dalla casa principale dopo le gelate invernali. Ciò accade a causa del “rigonfiamento” del terreno. Non per niente i costruttori ripetono ad ogni angolo che le fondamenta devono essere costruite a una profondità di congelamento del suolo. Se questo consiglio viene trascurato, in inverno l’acqua nel terreno sotto il terrazzo si congelerà, e in primavera inizierà a scongelarsi e “condurre” il terrazzo in una direzione sconosciuta. Un intero muro potrebbe anche crollare.

Pertanto, la prima regola – non importa quale sia la fondazione – colonnare o striscia, è la profondità dovrebbe essere inferiore al livello di congelamento del suolo.

Fondazione della colonna per una terrazza

Per terrazza in legno chiaro, sì, in linea di principio, qualsiasi terrazza, puoi costruire una fondazione colonnare. Per questo, vengono scavate trincee in cui vengono versati i materiali dei cuscini strato per strato: pietrisco, sabbia, ghiaia. Quindi la cassaforma viene realizzata dall’alto per il getto di calcestruzzo. Ecco come vengono realizzati i pali di sostegno concreti. A seconda delle proprietà del terreno, alcuni di essi possono essere utilizzati per realizzare pali di supporto in mattoni.

Verande vetrate si consiglia di costruire su fondazioni a nastro. Se prevedi di collegarlo alla casa, prima vengono scavate le fondamenta della casa, quindi i raccordi vengono montati al suo interno e accoppiati con una nuova fondazione, che dovrebbe essere come una continuazione di quella principale. La larghezza dovrebbe essere uguale alla larghezza del muro della casa. È estremamente importante eseguire correttamente i calcoli, poiché il terreno direttamente accanto alla casa sarà già “seduto”, ma un po’ più lontano da esso – no. E le loro proprietà sono diverse, e anche l’intensità del restringimento futuro. È meglio affidare tali calcoli ai professionisti.

Rinforzo di una fondazione monolitica per un terrazzo

Anche se ti è venuta l’idea di attrezzare una terrazza, semplicemente su una lastra di cemento, inoltre non può essere posato direttamente sull’erba. È imperativo rimuovere lo strato superiore di terreno sottostante e riempire con materiali ben permeabili all’acqua, ad esempio pietrisco. La soletta stessa deve essere rinforzata dall’alto e dal basso in modo che possa sopportare carichi irregolari.

In conclusione, vorrei notare: non trascurare i calcoli per la costruzione del terrazzo, in particolare le fondamenta. Se vuoi che la struttura duri a lungo e non si deformi nel tempo, affida il progetto ad un architetto e scegli i materiali tenendo conto delle peculiarità delle condizioni climatiche della tua regione..

Estensione della terrazza della casa: foto – esempi

Terrazza con ringhiere intagliate

Terrazza in legno con recinzione

Terrazza alla casa

Terrazza alla casa

Terrazza alla casa

Terrazza alla casa

Terrazza alla casa

Terrazza alla casa