Finestra

Finestre antieffrazione. Caratteristiche, tipi, caratteristiche

Il furto è diventato a lungo un mestiere per molti. Secondo i rapporti della polizia, molto spesso i criminali entrano in casa attraverso la finestra. Particolarmente alto è il rischio di diventare vittima di “ladri” di proprietari di abitazioni private e appartamenti situati al primo e al secondo piano. Tenendo conto della situazione attuale, i produttori di finestre hanno sviluppato un’unità di vetro antieffrazione. Parliamo di cos’è e se le finestre antieffrazione ti proteggeranno davvero dai ladri.

Sommario

Caratteristiche delle finestre antieffrazione

Ogni finestra è composta da tre elementi principali:

  • bicchiere,
  • raccordi,
  • cornici.

In precedenza, il vetro veniva fissato al telaio fissandolo con tappi di legno o anche normali chiodi. Per entrare nell’appartamento, l’intruso non ha nemmeno bisogno di rompere il vetro. Con l’avvento delle finestre in metallo-plastica, è diventato più difficile ottenere un’unità a doppi vetri, ma con determinati strumenti e abilità non ci vorranno più di pochi minuti.

Se invece la finestra è in modalità ventilazione, è sufficiente inserire un blocco di legno e appoggiarlo contro il meccanismo di commutazione, quindi colpirlo con forza. Da danni meccanici, l’indicatore di direzione passa alla modalità “finestra aperta” e il ladro entra facilmente nella stanza.

Con lo sviluppo delle tecnologie per l’assemblaggio di finestre in plastica, sono stati migliorati sia il telaio della finestra che i raccordi meccanici. Ciò ha permesso di ridurre al minimo la possibilità di penetrazione. Tuttavia, solo di recente è stato possibile fissare saldamente l’unità di vetro ed escludere completamente la possibilità di romperla..

Questa tecnologia è chiamata “finestre di plastica antieffrazione”. Combina i seguenti componenti:

  • raccordi rinforzati,
  • fissaggio specifico di una finestra con vetrocamera,
  • telaio rinforzato,
  • la presenza di più rinforzi.

A seconda del produttore, la ferramenta antieffrazione per finestre è composta da:

  • titanio,
  • acciaio legato,
  • acciaio multistrato,
  • acciaio convenzionale.

Il titanio è il materiale più affidabile, altre marche hanno i loro pro e contro, ma non c’è una differenza fondamentale.

L’unità di vetro in queste finestre è fissata direttamente al telaio, il che esclude la possibilità della sua rimozione con i metodi convenzionali.

La cintura rinforzata all’interno del telaio non è installata in tutte le unità di vetro, ma dove si trova, la finestra è protetta in modo affidabile dalla rottura.

Le nervature di irrigidimento forniscono una protezione aggiuntiva contro la rottura e l’urto del finestrino. Distribuiscono uniformemente il carico, per cui non importa quanto duramente il ladro colpisca la finestra, non sarà sufficiente allentare il telaio.

Tuttavia, è sempre possibile rompere la finestra. Soprattutto quando si tratta di case private, dove i vicini non noteranno rumori estranei e non reagiranno in alcun modo. Ma questo problema può essere risolto.

Vetro antieffrazione

Un termine più corretto è vetro “antiurto” o “corazzato”. Inizialmente, la tecnologia è stata tenuta in stretto segreto ed è stata utilizzata esclusivamente nell’industria militare statunitense. Inizialmente, i veicoli fuoristrada militari e le auto delle prime persone del paese erano dotati di tali occhiali..

Ma, all’inizio degli anni ’90, il vetro di sicurezza è diventato disponibile per il grande pubblico. Il segreto di questo materiale è abbastanza semplice. Che si tratti di un proiettile, di un colpo meccanico con un oggetto contundente o appuntito, la superficie del vetro non si rompe, ma si incrina, pur mantenendo la sua integrità.

L’energia cinetica viene uniformemente dispersa sulla superficie del vetro, a seguito della quale compaiono molte crepe piccole ma non profonde. Se continui a colpire o a sparare nello stesso punto, ci vorranno dai 40 ai 9000 minuti per sfondare il materiale. La differenza di tempo è notevole e dipende dalla qualità del vetro. In vendita ci sono lastre seriali con uno spessore da 2 a 17 cm Inoltre, alcune fabbriche producono vetri blindati su ordinazione..

Secondo il GOST nazionale, è consuetudine distinguere tra quattro principali tipologie di vetri antieffrazione:

  • SPBO-1 – spessore 1,4 cm, resiste a un colpo di pistole a canna corta,
  • SPBO-2 – spessore 1,8 cm, resiste a un colpo di pistole a canna lunga,
  • SPBO-3 – spessore 4,3 cm, resiste a un colpo di un fucile d’assalto Kalashnikov,
  • SPBO-4 – spessore 16,8 cm, resiste a un colpo di fucile da cecchino Dragunov o M110 SASS.

Importante: questi tipi non proteggono dalle cartucce perforanti, usano una nomenclatura diversa – classe B1-B6.

Sebbene ci siano molti produttori di tali prodotti, secondo esperti e recensioni dei clienti, la società di Mosca AbavaTechnology è la più affidabile. Non solo produce i propri prodotti, ma offre anche vetro dell’azienda tedesca Silatec. Il prezzo di ogni prodotto specifico è negoziato con l’acquirente.

Ferramenta antieffrazione per finestre in plastica

Quanto sopra è applicabile alle nuove finestre, ma se non si desidera cambiare quelle vecchie, è sufficiente installare accessori di alta qualità. Nel 90% dei casi, questo fermerà il ladro. Poiché gli elementi di protezione sono molti, è opportuno indicare criteri generali a cui prestare attenzione:

  • uso obbligatorio di cancelli con perni a fungo,
  • contropiastre in acciaio o titanio,
  • assicurati di rinforzare la cerniera inferiore con un angolo protettivo,
  • utilizzo di una piastra protettiva sul meccanismo girevole,
  • il meccanismo della maniglia è rinforzato con una serratura.

Tutti questi elementi sono montati da specialisti in finestre già installate. Allo stesso tempo, è importante affidare il lavoro dei professionisti, poiché l’autoinstallazione non garantisce il risultato atteso..

Per comodità degli acquirenti, i produttori di finestre antieffrazione hanno sviluppato uno speciale sistema di marcatura che consente di selezionare rapidamente e facilmente i raccordi richiesti:

  • WK1: l’hardware più economico che protegge dai furti con scasso senza l’uso di strumenti speciali, efficienza 5-10%, prezzo medio da $ 50,
  • WK2 – protegge dall’uso di un cacciavite o cunei di legno, efficienza 7-15%, prezzo medio da $ 80,
  • WK3: protezione più affidabile, in grado di resistere alla frattura e all’impatto di un cacciavite, efficienza 20-25%, prezzo medio $ 100,
  • WK4 – classe di protezione media che protegge i meccanismi dall’impatto degli strumenti di segatura e taglio, efficienza 40-50%, prezzo medio $ 120-150,
  • WK5: protezione affidabile contro gli effetti degli elettroutensili, efficienza 70-80%, prezzo medio da $ 200,
  • WK6 è la classe di protezione più avanzata, proteggendo completamente anche da un potente utensile elettrico ed escludendo completamente la possibilità di entrare in un appartamento scassinando i raccordi, il prezzo medio è superiore a $ 300.

I prezzi sono indicati per un set completo di raccordi, ma se lo si desidera, vengono acquistati separatamente e proteggono, prima di tutto, i punti più vulnerabili:

  • anello inferiore,
  • maniglia della finestra.

Sebbene ci siano più di diverse dozzine di produttori di raccordi sul mercato interno, solo tre dovrebbero essere considerati:

  • preoccupazione austriaca Mayer & Prodotti Co Beschläge GmbH con il marchio MACO,
  • Grand KALE turco, noto per il prezzo basso dei suoi prodotti, che è del 20-40% inferiore a quello dei concorrenti,
  • Azienda francese ROTO, che offre la più ampia gamma di raccordi di classe WK1-WK4.

Poiché solo WK5 e WK6 sono realmente efficaci, la scelta va fermata sui prodotti MACO. Opzione economica – ROTO. I raccordi del produttore turco, di regola, sono installati negli uffici, poiché non sempre soddisfano gli standard dichiarati. Tuttavia, KALE è molto più affidabile e durevole della maggior parte delle altre aziende..

Un altro produttore di alta qualità è l’azienda italiana SPI, ma è rappresentata molto male in Russia..

Produttori di profili per finestre antieffrazione

L’opzione più affidabile è acquistare tutti gli elementi della finestra separatamente e assemblarli nell’officina più vicina. Poiché abbiamo già discusso di vetro e accessori, considera i produttori di profili per finestre:

  • VEKA è un’azienda tedesca, che è stata una delle prime a presentare i suoi prodotti a un produttore nazionale. Tuttavia, il primo non significa il migliore. L’azienda si posiziona come produttore di tecnologie convenienti, di conseguenza, risparmia sulla creazione di profili per finestre.
  • VINBAU è un altro produttore tedesco. È un progetto finanziario della società di investimento GLAST GmbH, di conseguenza, il produttore si preoccupa più del profitto che della qualità. Nonostante ciò, il profilo della finestra è già dotato di un telaio di rinforzo.

  • WINK HAUS è una delle aziende tedesche giovani e attivamente in via di sviluppo. Zest – compattezza e producibilità dei prodotti. La qualità si ottiene grazie alla riduzione delle parti componenti dei meccanismi e all’aumento dei parametri di resistenza all’usura. I dodici anni di esperienza dell’azienda hanno permesso di correggere tutti i difetti dei progetti primari e presentare un prodotto davvero unico e di alta qualità.
  • REHAU è il più famoso produttore tedesco di profili in plastica. Questa circostanza ha due lati. In primo luogo, il profilo della finestra è davvero di alta qualità e soddisfa tutti i requisiti antieffrazione e, in secondo luogo, l’ampia popolarità dell’azienda ha portato all’emergere di molti falsi di bassa qualità.
  • KBE, sebbene questi tedeschi siano gli ultimi della lista, i loro prodotti meritano attenzione per primi. L’azienda è specializzata in tecnologie innovative, che influiscono positivamente sulla qualità e sulle prestazioni dei prodotti..

Il costo di un serramento dipende dalle dimensioni dell’apertura, dalla presenza di elementi di apertura, architravi, forme geometriche complesse. Inoltre, i profili differiscono per tipo e camera, nonché per alcuni altri parametri. Pertanto, il prezzo varia da $ 100-150 a $ 800-1200 per frame..

Montaggio finestre antieffrazione

Le finestre antieffrazione, il cui prezzo è al livello di $ 100-200 per confezione, in pratica non proteggeranno dai furti con scasso. Inoltre, l’hardware economico spesso si guasta e rende difficile l’utilizzo della finestra. Dopo aver esaminato in dettaglio le caratteristiche della protezione antieffrazione, è consigliabile elaborare diversi progetti tipici, da cui si dovrebbe partire quando si sceglie la propria opzione:

  • Realizzazione di protezione antieffrazione su serramenti già installati. Viene eseguito in due fasi. Sul primo è necessario inserire dei vetri antiurto, sul secondo per sostituire completamente la ferramenta. Dovrebbe essere chiaro che il telaio della finestra rimane non rinforzato, inoltre, l’installazione dell’attaccante richiederà molto probabilmente una riparazione a tutti gli effetti. Senza questi elementi, la protezione è efficace solo contro i ladri ordinari che non utilizzano attrezzature costose speciali. Fortunatamente per noi, nella maggior parte dei casi, le forze dell’ordine devono affrontare proprio questi ladri. Il vetro si adatta a SPBO-1 o SPBO-2. La ristrutturazione avrà un costo medio di $ 400-500, a seconda delle dimensioni della finestra.

  • È preferibile la sostituzione completa delle finestre, in quanto consente di proteggersi completamente dagli intrusi. Questa opzione presuppone l’acquisto separato di un profilo per cornice, vetro SPBO-2 e accessori. Inoltre, il lavoro deve essere affidato solo a un team di professionisti specificamente specializzato nell’installazione di finestre antieffrazione. Il costo totale di una finestra varia tra $ 600-800. L’unico inconveniente è che se la serratura della porta d’ingresso blindata è dotata dello stesso sistema di sicurezza di alta qualità e le chiavi vengono perse, è impossibile entrare nell’appartamento..