Veranda in una casa di campagna

Una veranda è una parte vetrata o aperta di un edificio, spesso non riscaldata, che conferisce a una casa di campagna un aspetto completo e accogliente. Questa parte della casa può svolgere molte funzioni: un ingresso, un soggiorno, una cucina estiva e un ripostiglio invernale. Può essere un luogo per attività ricreative all’aperto e un picnic con barbecue – mentre i tuoi piani non dipenderanno dai capricci del tempo, perché non è necessario uscire di casa. È possibile organizzare un giardino d’inverno o un laboratorio su una veranda riscaldata.

Varietà di verande

Esistono due tipi di verande: ad incasso e annesse. Quelli da incasso sono quasi sempre costruiti contemporaneamente alla casa su una base comune. Spesso sotto lo stesso tetto: come eccezione – casi di costruzione di una veranda su un ampio portico. Se la veranda viene completata su una casa precedentemente costruita su una fondazione separata, allora è attaccata.

Anche le forme degli edifici sono molto diverse: i soliti quadrati e rettangolari possono avere un angolo smussato o arrotondato, arrotondato con una parete piana, sei e ottagonale. La veranda può circondare la casa perimetralmente o ripetere la forma del balcone al secondo piano.

Fondamentalmente, le verande sono strutture di passaggio all’ingresso della casa, ma a volte sono costruite con un’uscita da una stanza, ad esempio, se svolgono la funzione di giardino d’inverno.

Esiste un’ampia varietà di materiali da costruzione selezionati per verande invernali ed estive in base alle esigenze e ai gusti dei proprietari di una casa residenziale privata, cottage estivo.

Veranda in legno

Uno dei materiali più comuni per le verande è il legno. Questa costruzione ha una serie di vantaggi:

  • semplicità e facilità di installazione consentono anche a un dilettante di costruirlo con le proprie mani;
  • la veranda in legno è leggera – su un terreno adatto, è possibile utilizzare una fondazione colonnare o lastre di cemento;
  • compatibilità ambientale e aspetto eccellente;
  • prezzo accettabile.

Gli svantaggi includono la necessità di una cura regolare dei materiali in legno e del rischio di incendio (un barbecue su una veranda in legno richiede un luogo appositamente attrezzato e maggiore attenzione).

Gli edifici in legno possono essere tronchi, barre o pannelli a telaio. Un tronco o uno “tagliato”, di regola, è attaccato a una casa di tronchi. Può essere una veranda aperta o vetrata.

Una veranda a sbarre è costruita con travi in ​​legno assemblate su un telaio in legno mediante tasselli o staffe metalliche. Un tale edificio ha un aspetto piuttosto presentabile e si abbina bene non solo alle case di legno..

Il più economico è una veranda con cornice o un pannello con cornice. Un telaio costituito da una barra di legno può essere rivestito con assi di legno, lastre OSB, assicelle, blocchi e altri materiali in fogli. Per rivestire la veranda di un cottage estivo, è possibile utilizzare compensato e materiali economici simili.

Veranda in mattoni

Il mattone è uno dei materiali da costruzione più affidabili e durevoli. Una veranda in mattoni è solitamente costruita negli edifici residenziali. Resiste perfettamente all’umidità, non necessita di regolare manutenzione delle pareti. D’estate è fresco in una veranda in muratura o in pietra. In inverno, se c’è isolamento e riscaldamento, fa caldo. La presenza di tale veranda, nemmeno riscaldata, aiuta a ridurre significativamente la perdita di calore in casa..

Veranda in policarbonato

Un altro ottimo materiale per una veranda è il policarbonato cellulare. Si noti che questo materiale può essere utilizzato nella costruzione di pareti, pareti e tetti. A volte il policarbonato viene utilizzato solo per il tetto, se si realizza la tradizionale vetratura della veranda o se la veranda è generalmente aperta..

I principali vantaggi di questo materiale sono la trasparenza e la plasticità, che consente di piegare i fogli pieni in modo abbastanza forte. Tali verande sono puramente una serra o un giardino d’inverno. Una veranda invernale in policarbonato cellulare per la coltivazione di piante tropicali deve essere riscaldata.

È necessario puntare sull’illuminazione della veranda in policarbonato: in estate, sul lato sud della casa, il sole può rendere impossibile trovarci senza una buona ventilazione e ombreggiatura.

Ci sono altre verande, ad esempio, vimini, adobe e strutture simili. Recentemente sono diventate popolari le verande con pareti scorrevoli: i pannelli sono rivestiti con materiale in lamiera dal basso e la veranda è vetrata nella parte superiore. Una veranda così chiusa si trasforma in una aperta in un minuto.

Preparazione e pianificazione

Quando si pianifica la costruzione di una veranda, è necessario familiarizzare con le possibili opzioni e progettarla. Quando si esegue questa operazione, tenere conto del materiale e dell’aspetto dell’edificio principale, delle caratteristiche e della pendenza del suolo, dello scopo, del budget, della zona climatica e di molti altri fattori, fino al punto cardinale (le verande sul lato sud richiedono ombreggiature aggiuntive o una superficie vetrata più piccola).

Prima di iniziare i lavori, è indispensabile ottenere l’autorizzazione per il progetto dal dipartimento locale di architettura e costruzione. Va notato che, a seconda delle specifiche del lavoro delle autorità nel luogo della costruzione proposta, potresti aver bisogno dei servizi di un progettista con una licenza e una grande quantità di pazienza e tempo..

Come costruire una veranda

Se hai finalmente deciso il tipo di veranda, acquisito un permesso per un ampliamento e sei ancora disposto a fare tutto o la maggior parte del lavoro da solo, puoi iniziare a calcolare l’importo e ad acquistare i materiali da costruzione necessari. Va notato che una veranda fatta da sé, il cui prezzo risulterà quasi due volte inferiore, ti aiuterà a risparmiare denaro significativo. Nella maggior parte dei casi, la veranda è realizzata con lo stesso materiale della struttura principale o della sua decorazione. Ma in alcuni casi vengono utilizzati altri materiali che sono in armonia con la casa..

La costruzione di una veranda ha le stesse fasi della costruzione di una casa: fondazione, costruzione del muro, tetto e decorazione. Negli edifici a struttura aperta, le pareti nel senso letterale della parola possono essere assenti: questa fase di costruzione è sostituita dalla costruzione di un telaio o di supporti.

Fondazione

Fondamentalmente, quando si costruisce una veranda, viene posata una fondazione colonnare o a strisce. La sua scelta dipende dalla natura del terreno, dalla pendenza, dalle fondamenta della struttura principale e dal materiale della veranda.

Una fondazione a strisce in mattoni, pietra, lastre di cemento o cemento viene posata su un cuscino di sabbia o versata alla stessa profondità delle fondamenta della casa. In questo caso, è necessario creare un forte legame con le fondamenta della casa mediante rinforzo o (soprattutto su terreni argillosi o in aree paludose) riempirlo come struttura separata. La veranda, in questo caso, non ha bisogno di essere fissata rigidamente alla casa, “camminerà” per i primi anni. Il pavimento deve essere rialzato di 20-30 centimetri dal livello del suolo e protetto dal basso con materiali impermeabilizzanti. Se è prevista una veranda calda, allora è isolata.

Le fondazioni colonnari in calcestruzzo o mattoni vengono utilizzate nella costruzione di strutture leggere, ad esempio legno o policarbonato cellulare. I pilastri di fondazione posti o colati su letto di sabbia o ghiaia vengono rivestiti con bitume. Sopra (20-30 centimetri sopra il livello del suolo), vengono posati tronchi imbevuti di speciali composti anticorrosivi, il pavimento è coperto. Nelle verande aperte nel rivestimento del pavimento, dovrebbero esserci fessure per lo scarico dell’acqua piovana e di fusione, ventilazione del sottosuolo. Alcuni esperti raccomandano che le verande su una fondazione colonnare non siano fissate saldamente alla casa, ma lo spazio risultante dovrebbe essere coperto con schiuma di poliuretano e decorato – quindi, quando la veranda si sposta rispetto alla casa, sarà sufficiente solo rinnovare il schiuma.

Muri

Le pareti di una veranda fredda aperta o vetrata possono anche essere piegate in mezzo mattone (non dimenticare l’impermeabilizzazione tra il muro e le fondamenta). Di conseguenza, un’estensione grande e calda dovrebbe essere posata con la stessa muratura della casa. L’isolamento e la decorazione degli interni devono essere lasciati per dopo: prima il tetto, le porte, i vetri. Puoi costruire una veranda in mattoni solo nella stagione calda..

Quando si costruisce un telaio o una veranda di tronchi, prima di tutto, è necessario trattare l’intero albero con un’impregnazione speciale (a volte viene utilizzato olio motore usato, ma viene assorbito a lungo e ha un odore sgradevole), possibilmente in due strati . È richiesta l’impermeabilizzazione tra la fondazione e il muro. La tecnologia consiste nell’assemblaggio iniziale del telaio, seguito dalla guaina con materiale in lamiera o legno. Trattare l’edificio in legno finito con composti speciali o vernice.

La vetratura della veranda dipende anche dal suo tipo. In estate, ci sono abbastanza telai in un vetro, sono necessari blocchi di finestre isolati a una o due camere. Le estensioni estive possono essere vetrate con tele di grandi dimensioni o possono essere utilizzate cornici con una moltitudine di piccole lastre di vetro. Nelle verande coibentate e riscaldate è meglio utilizzare la prima opzione: le finestre con tanti vetri piccoli contribuiscono a una maggiore dispersione di calore.

Tetto

La maggior parte delle verande annesse ha un tetto a falde con una leggera pendenza, ma i tetti a due falde non sono rari nelle case alte. È bene prendere il materiale per il tetto come per la casa, ma questo non è necessario: quasi tutti i materiali di copertura sono adatti per la veranda. L’ordine di lavoro è il seguente: un telaio in legno spesso (travi) o un profilo metallico, una tavola in cima, quindi materiale impermeabilizzante e di copertura. Se necessario, picchiettare il materiale termoisolante e in lamiera dal basso.

Le verande in policarbonato hanno le loro specifiche: le lastre sono fissate a un telaio metallico. Si consiglia di realizzare diversi portelli nel soffitto per la ventilazione, specialmente nella veranda “sud”. Se non sai come realizzare un tetto da solo, è meglio contattare uno specialista – lavori di copertura di qualsiasi complessità SCOBRO – lavori di copertura.

Disposizione della veranda

Quando si organizza una veranda di nuova costruzione, vale la pena considerare prima le funzioni della stanza. Per la ricreazione all’aperto, avrai bisogno di poltrone leggere o di una chaise longue, un tavolo da tè. Per lavoro, hai bisogno di una scrivania, una sedia comoda. Una serra richiede vasi, scaffalature, ecc. È conveniente mettere un appendiabiti o un armadio per capispalla e una mensola per scarpe in una veranda calda e spaziosa.

La disposizione del territorio adiacente è di grande importanza: l’aroma dei fiori nell’aiuola e dei luppoli ricci o dell’uva doneranno alla vostra veranda confort, leggerezza, brillantezza dei colori e fascino unico.

riscaldamento

Spesso, un edificio estivo freddo precedentemente costruito cessa di soddisfare le esigenze dei proprietari, si desidera godere di tutte le delizie in inverno. In questi casi, ha senso isolare la veranda..

Il pavimento dovrà essere rimosso, messo su polistirolo espanso, polistirene espanso o altro isolamento del pavimento, se necessario aggiungere strati impermeabilizzanti. Poi poniamo il pavimento.

All’esterno le pareti possono essere coibentate con sandwich, block house su materiale isolante e simili..

Dall’interno, le pareti sono tappezzate con lo stesso polistirene espanso o addirittura cartongesso su lana minerale.

La porta e i telai devono essere messi in ordine, controllare le guarnizioni. Potrebbe essere necessario sostituire i telai delle finestre con altri più efficienti dal punto di vista energetico..

L’isolamento dei soffitti è simile all’isolamento delle pareti, solo la decorazione interna è diversa, e anche in questo caso non sempre.