Costruzione di case

Serra in policarbonato fai da te

La vita di campagna e suburbana ha sempre un vantaggio significativo: la capacità di coltivare cibo da sola, oltre a piante e fiori ornamentali. Inoltre, il lavoro in giardino ha cessato da tempo di essere un obbligo lavorativo, ma si è trasformato in una sorta di passatempo eccitante con un risultato utile. Solo sfortuna – il nostro clima è tutt’altro che tropicale, quindi non puoi semplicemente coltivare la maggior parte delle piante, non puoi gettare i semi in piena terra – non matureranno e devi dimenticare i raccolti anticipati. A meno che tu non attrezzi un luogo caldo per le piante sul tuo sito, ad esempio, installa serre in policarbonato. Ciò consentirà non solo di ricevere verdure e altre colture a maturazione precoce, ravanelli, rape e altri all’inizio della primavera, ma anche di coltivare piantine di colture termofile per la successiva semina in piena terra.

In che modo una serra è diversa da una serra?

Non è chiaro per quale motivo, ma molti confondono una serra e una serra. Alcuni credono che sia la stessa cosa, mentre altri che la serra sia qualcosa di piccolo, e la serra sia grande, più alta di un essere umano. In effetti, è tutto un po’ diverso..

Serra È una struttura che viene riscaldata utilizzando fonti di calore naturali. Ad esempio, un edificio può essere riscaldato solo dal sole o dai biocarburanti, dal surriscaldamento o dalla combustione del letame. Ciò deriva dal concetto stesso della parola “serra”, vale a dire. “Effetto serra”, “vapore”. Qualunque sia la dimensione della struttura, se l’impianto di riscaldamento (elettrico, gas o altro) non è ad essa collegato, allora sarà corretto considerarla una serra.

A differenza di una serra, serra – un edificio riscaldato da un sistema di riscaldamento artificiale.

Quindi, una serra può essere di qualsiasi dimensione. Ma… Dato che il calore generato dal letame di scarto non è sufficiente per riscaldare troppo spazio, le serre sono spesso realizzate basse, molto più basse dell’altezza umana. Quindi è possibile lavorare in essi solo tramite appositi portelli, coperchi incernierati, o semplicemente rimuovendo completamente l’estensione superiore. Tali serre vengono utilizzate per ottenere vegetazione precoce, piantine in crescita di colture amanti del calore, varietà precoci di varie colture e riparo dalle gelate primaverili. Per questi scopi, le mini serre in policarbonato sono adatte. Sebbene siano un po’ più costosi di quelli a pellicola, giustificano il loro costo per durata, resistenza, capacità di trattenere meglio il calore, praticità e facilità di manutenzione..

Tipi di serre

In base al tipo di posizione, le serre sono divise in profonde e fuori terra.

Serra da incasso

Nelle serre più profonde, il calore viene trattenuto meglio e il consumo di carburante per il loro riscaldamento è inferiore. Rappresentano una trincea con un’imbracatura superiore fatta di tronchi. A volte vengono utilizzati mattoni o blocchi di cemento, parti metalliche per le reggette, ma qui è necessario capire che la conduttività termica di questi materiali è troppo alta, una tale serra non manterrà bene il calore e gli elementi in pietra e metallo agiranno da freddo ponti. Una serra profonda può essere a pendenza singola o doppia e persino avere una copertura ad arco. Una serra con tetto a falde a forma di telaio piatto si chiama “serra russa“.

Serra a timpano

Le serre a timpano sono chiamate “belga“, Sono usati per coltivare raccolti alti.

Serra fuori terra

Serre fuori terra, si chiamano anche portatili, parigini e francesi, vanno bene perché si possono riordinare da un posto all’altro in qualsiasi momento. Il letame in loro è nella parte inferiore, in una scatola, sopra il terreno. Quando il letame si decompone, il terreno si sgretola, nel tempo il contenuto deve essere sostituito. Ma questo è più conveniente da fare che in una serra russa, poiché il fondo è sempre visibile, in una struttura più profonda, il terreno si abbassa gradualmente, le piante risultano sempre più basse.

Ma le serre fuori terra hanno anche uno svantaggio significativo: sono molto più fredde, incapaci di riscaldarsi all’inizio della primavera, dato il nostro clima. Ma usarli in tarda primavera per proteggere le piante o coltivare i primi raccolti per proteggerli dal gelo è abbastanza giustificato..

Molto spesso, le serre in policarbonato del produttore sono una struttura aerea. Ma, tuttavia, puoi prendere un modello che può essere usato come copertura per una serra profonda. Se nessuno dei modelli già pronti ti soddisfa, puoi provare a creare una serra da solo..

Serra in policarbonato fai da te

Il policarbonato è un materiale moderno, non è difficile lavorarci. Il compito principale è realizzare un telaio di alta qualità a cui sarà possibile attaccare lastre di policarbonato. Questo materiale è una specie di plastica, può essere monolitico, ad es. avere uno strato di un certo spessore, oppure può essere a nido d’ape, ad es. due fogli con celle a nido d’ape tra di loro, in cui l’aria è intrappolata. Il policarbonato cellulare è in grado di trattenere il calore così come un telaio a doppio vetro. Solo, a differenza del vetro, non è fragile, non si rompe e può resistere a colpi di grandine, neve spessa e altre influenze meccaniche.

policarbonato

Una serra in policarbonato fatta in casa non può essere in alcun modo inferiore a quella di fabbrica, se durante la sua fabbricazione fossero seguite regole così semplici:

  • Cerca di ridurre al minimo il numero di spazi vuoti. Naturalmente, nella serra deve essere presente una copertura incernierata, quindi dovrebbe essere fatta in modo che non si formino spazi vuoti con la struttura generale..
  • Se hai intenzione di realizzare un arco in policarbonato, puoi piegare il foglio solo nella direzione del nido d’ape.
  • Il telaio deve essere resistente all’umidità elevata e alla flora patogena.
  • Per evitare che l’acqua penetri all’interno delle lastre di policarbonato cellulare, il taglio deve essere isolato in modo affidabile durante l’installazione. L’opzione migliore è inserire il foglio nel profilo a forma di U, ma è anche possibile l’opzione di sovrapporre i fogli con successivo incollaggio del taglio con nastro adesivo.
  • Non lesinare sul telaio. Non prendere legno grezzo: quando si asciuga, le travi condurranno e con esse il foglio di policarbonato può piegarsi in un arco. Il profilo zincato troppo leggero non dovrebbe essere utilizzato per una grande serra, sotto la pressione dei fogli, il profilo può piegarsi. Per il fissaggio, è meglio prendere l’opzione più affidabile: per un albero – chiodi, per un profilo – viti autofilettanti.
  • Installa la serra nel tardo autunno o all’inizio della primavera. Ciò è dovuto non solo al fatto che in questo momento ci sono un minimo di piante sul sito che possono interferire, ma anche al fatto che la temperatura ottimale per lavorare con il policarbonato è +10 – +12 ° С. A una temperatura più elevata, potrebbe sorgere un tale problema: con uno scatto a freddo, il foglio diminuirà di dimensioni e appariranno degli spazi vuoti. A basse temperature, non vale la pena lavorare con il policarbonato, con il riscaldamento il foglio si espanderà, appariranno degli spazi nei punti di attacco, sarà necessaria una sigillatura aggiuntiva.

Per una serra in policarbonato già pronta, il prezzo dipende dalle sue dimensioni e dal materiale utilizzato per il telaio. Molto spesso, realizzando tu stesso una serra, puoi risparmiare fino al 50% del costo dichiarato dal produttore. D’accordo, avendo il tempo e il desiderio, perché non creare una serra da soli? Pertanto, se hai deciso, ti diremo la tecnologia per realizzare una casa calda per le piante..

Disegno serra in policarbonato

Prima di iniziare qualsiasi lavoro, anche prima di acquistare i materiali, dovresti, prima di tutto, disegnare un disegno della futura serra. Su Internet, puoi trovare disegni già pronti con e senza dimensioni. Quelli. le taglie ci sono, solo tu devi pagarle.

Per cominciare, determiniamo per quanto tempo vogliamo la struttura, quindi determiniamo la larghezza. La larghezza ottimale per una serra profonda è una larghezza di 145 – 150 cm Con una più piccola, non ci sarà abbastanza letame per riscaldare lo spazio, con una più grande, è scomodo da elaborare. Ma sta a te decidere. Se non hai paura del gelo, puoi realizzare una larghezza di 80 cm e 1 m.

Successivamente, devi decidere di quale tipo di serra abbiamo bisogno: interrata o fuori terra. E la cosa che richiede più tempo è come sarà il tetto, come verranno posizionati gli elementi rimovibili o l’intera struttura verrà rimossa.

Nella foto raffigurante serre in policarbonato si vede serra farfalla con alette,

Farfalla serra

serra con tetto a falde,

Serra con tetto a falde

serra ad arco con ante apribili,

Serra ad arco con coperchio apribile

convertibile in serra,

Convertibile in serra

rondine di serra,

Rondine di serra

libellula serra,

Libellula in serra

lumaca in serra.

Lumaca in serra

Quale preferisci dipende da te, o forse una violenta immaginazione ti suggerirà una soluzione ancora migliore?

In base al tipo di tetto della serra, anche la sua altezza varierà. Sceglilo in base alla facilità d’uso e all’altezza delle piante che coltiverai.

Disegna la serra dei tuoi sogni, metti tutte le dimensioni sul disegno e calcola la quantità di materiali necessari.

Scegliere un posto per una serra

Prima di realizzare una serra in policarbonato, dovresti scegliere un buon posto sul sito. La sua dimensione dipenderà da questo..

La serra dovrebbe essere posizionata in modo che sia illuminata dal sole per la maggior parte del tempo. È meglio se è il posto più soleggiato del sito..

Non è necessario posizionare un edificio in una pianura, il suolo e l’acqua piovana, così come l’acqua dello scioglimento delle nevi, possono accumularsi lì. Ciò porterà alla decomposizione e al blocco delle piante..

La serra va orientata ai punti cardinali come segue: la parte più lunga da nord a sud.

Se c’è un alto livello di acque sotterranee sul sito, puoi realizzare una serra profonda solo completando un alto terrapieno. Se ciò è impossibile o tale struttura non si adatta al paesaggio, dovrai utilizzare serre fuori terra..

Preparazione del sito della serra

Come esempio di realizzazione di una serra, considereremo una serra da incasso con una copertura a forma di arco, che viene rimossa, quindi ci soffermeremo più in dettaglio sui lavori preparatori sul sito.

Preparare un sito per una serra

Prima di tutto, rimuoviamo la zolla e scaviamo una fossa trapezoidale. La profondità della fossa può essere un massimo di 80 cm, un minimo di 30 cm Dipende dallo scopo dell’utilizzo della serra e dalla gravità delle condizioni climatiche. Di conseguenza, più severa è la primavera e prima pianteremo le piante, più profonda dovrebbe essere la fossa di fondazione..

Le pareti della fossa possono essere rinforzate con assi di legno.

Riempiamo il fondo con letame misto a foglie marce, torba e altri additivi. Il letame di cavallo funziona meglio, ma si può usare anche lo sterco di vacca. Lo strato di letame dovrebbe essere sufficiente in modo che vengano versati solo 20 cm di terreno. Ad esempio, per una serra con una profondità della fossa di 80 cm, il letame dovrebbe essere versato 50 – 60 cm.

Sopra il letame, riempire il terreno con uno strato di 20 – 25 cm.

Successivamente, è necessario creare una corona su cui verrà installata la parte superiore della serra. Può essere ricavato da tronchi con un diametro di 18 – 20 cm, abbattendoli in modo da formare un contorno con la larghezza e la lunghezza della serra.

Fabbricazione del telaio

Il tipo di telaio per una serra dipende dal design della serra e dalla complessità del disegno. L’opzione più semplice è creare una copertura ad arco. Vediamo come fare.

Prendiamo travi con uno spessore di almeno 50 mm. Se non ci sono barre di lunghezza sufficiente, ne abbattiamo alcune insieme, in modo che alla fine otteniamo un binario con una lunghezza pari alla lunghezza pianificata della serra. Sono necessari due binari di questo tipo. Successivamente, è necessario fissare loro il policarbonato. È l’attaccamento a tale cornice che considereremo nella prossima sezione, e ora ci sono un altro paio di opzioni di cornice.

Telaio per una serra fatta di tubi

Il telaio per la serra può essere realizzato con tubi dell’acqua in metallo-plastica, piegandoli in modo che possano poi essere rivestiti con policarbonato a forma di arco. Ma in un tale design sarà difficile realizzare ante di apertura di alta qualità..

Struttura in legno per serra

Serra telaio in metallo

Ma un telaio realizzato con un profilo zincato o un legno di qualsiasi forma pianificata è l’opzione migliore..

Installazione di lastre in policarbonato sul telaio

Una lastra standard in policarbonato misura 210 cm di larghezza e 6 m di lunghezza. Abbiamo solo bisogno di un foglio. Lo taglieremo in 4 parti. Il primo sarà di 90 cm, gli altri tre saranno di 170 cm ciascuno.

Il policarbonato viene tagliato con un normale coltello da costruzione.

Installazione di policarbonato cellulare al telaio

Quindi fissiamo i fogli alle travi del telaio. Li disponiamo in questo modo: il lato largo (210 cm) dovrebbe andare lungo la barra. Fissiamo i fogli con viti, sovrapponendoli. Quindi incollare il taglio del foglio superiore con del nastro adesivo.

Importante! Posizionare la lastra di policarbonato in modo che la pellicola di protezione solare sia all’esterno della serra.

Successivamente, è necessario piegare la struttura risultante sotto forma di arco. Prendiamo una trave spessa 50 mm, con una lunghezza pari alla larghezza della serra, ad es. 145 – 150 cm o qualunque cosa tu abbia pianificato. Inchiodiamo la barra a una delle barre del telaio. Pieghiamo la tela con un arco, la fissiamo alla seconda trave. Ripetiamo la procedura dall’altra parte.

Resta da chiudere lo spazio dai lati finali. Per fare questo, usa un foglio largo 90 cm.Applicalo sul coperchio risultante, delinea le dimensioni richieste con una matita o un pennarello, ritaglia e chiudi il foro.

Di conseguenza, otteniamo una copertura a forma di arco in policarbonato per una serra. Lo installiamo sopra la corona.

Inoltre, quando si lavora con una serra, la copertura deve essere completamente rimossa..

Naturalmente, ci sono progetti più complessi di serre in policarbonato. Richiederanno più tempo, pazienza e materiali. Le serre con ante apribili, con tetto a due falde possono essere realizzate anche a mano. Ricorda solo di seguire le regole generali..