Costruzione di case

Riparazione del tetto in acciaio zincato

Oggi esiste un gran numero di vari materiali da costruzione per coperture, ma, naturalmente, il metallo è stato il più comune per molti anni. Questo fatto è facilmente spiegato dalla durata, dall’affidabilità, dalla resistenza delle coperture metalliche e dal loro aspetto attraente. L’articolo parlerà in dettaglio del dispositivo di un tetto in acciaio zincato, nonché dei metodi di riparazione e del costo approssimativo..

Contenuto:

I tetti in metallo sono realizzati, di regola, in acciaio, rame e alluminio. Ma a causa dell’alto costo degli ultimi due, il leader indiscusso può essere definito una copertura in acciaio zincato, che può essere sotto forma di cartone ondulato, foglio o materiale in rotolo..

Oltre a coprire i tetti stessi, l’acciaio per coperture viene utilizzato per l’installazione di gronde, grondaie, sistemi di drenaggio, grondaie e altri elementi.

Acciaio per coperture: tipi, caratteristiche, GOST

Oltre al fatto che questo materiale ha un costo relativamente basso, è leggero, per cui è molto comodo usarlo per costruire un tetto, anche con una forma geometrica complessa. A proposito, il fatto che l’acciaio per coperture debba avere un peso così basso è notato da GOST, che richiede anche di coprire il materiale su entrambi i lati con uno strato di zinco. Lo zinco in questo caso serve a proteggere l’acciaio dalla corrosione, poiché l’acciaio non rivestito ha una vita utile breve.

Per questo motivo, il metallo non zincato non viene praticamente utilizzato oggi come materiale di copertura..

Per ottenere un materiale che soddisfi tutti i requisiti di GOST (GOST 8075-56), la bobina di acciaio laminato a freddo viene pulita, quindi ricotta e posta in una fusione di zinco, ottenendo un metallo di copertura laminato a freddo zincato a caldo.

Di norma, le lastre per coperture vengono prodotte con una larghezza di 50-75 cm, una lunghezza di 2 m, uno spessore di 0,45-0,5 mm.

Per quanto riguarda il cartone ondulato, si tratta di una lamiera profilata, anch’essa in acciaio zincato. Viene utilizzato non solo per lavori di copertura, ma anche come materiale di finitura (per il rivestimento di pareti) o nella costruzione di recinzioni. Le sue lastre hanno una lunghezza massima di 12 me uno spessore di 0,4-1,2 mm. Il principale criterio di qualità è la conformità ai requisiti di GOST 24045-94. Il suo principale vantaggio è che ha un’ampia selezione di colori..

Classificazione dell’acciaio del tetto

L’acciaio per tetti è acciaio al carbonio e legato. Il carbonioso si ottiene fondendo ferro e carbonio. Le leghe hanno nella loro composizione uno o anche più elementi speciali che forniscono all’acciaio migliori proprietà fisiche e meccaniche. Inoltre, a seconda degli additivi inclusi nella composizione, sono bassolegati, mediamente legati e altolegati..

Molto spesso, per il tetto viene utilizzato acciaio al carbonio e acciaio bassolegato (che ha nella sua composizione non più del 2,5% di sostanze leganti speciali) e per questo viene utilizzato acciaio medio e altolegato abbastanza raramente, poiché sono destinati a strutture che richiedono una maggiore resistenza alla corrosione.

A seconda dello scopo dell’acciaio del tetto (in quali condizioni verrà posizionato il tetto), è consuetudine dividerlo in:

  • Ordinario;
  • Alta qualità;
  • Alta qualità;
  • Particolarmente alta qualità.

La differenza tra loro sta nel contenuto di impurità nocive come fosforo, zolfo, particelle non metalliche, la cui presenza altera le caratteristiche del materiale..

Inoltre, l’acciaio per tetti, a seconda dello spessore della lamiera, differisce per:

  • A foglia sottile (spessore fino a 0,39 mm);
  • Lamiera spessa (spessore superiore a 0,40 mm).

Ma va notato che secondo i requisiti di GOST, non dovrebbe essere più sottile di 0,45 mm, motivo per cui l’acciaio spesso viene utilizzato molto più spesso..

Dispositivo per coperture in lamiera d’acciaio

  • gamba del travetto;
  • puledra sotto la sporgenza;
  • mauerlat sotto le travi;
  • tappo per Mauerlat;
  • torsione del filo sotto il Mauerlat;
  • stampella per torcere;
  • rivestimento di travicelli;
  • copertura in lamiera d’acciaio.

Vantaggi e svantaggi dell’acciaio zincato per tetti

L’acciaio zincato non ha effetti dannosi sulla salute umana e sull’ambiente. Inoltre, grazie alle elevate proprietà riflettenti dello zinco, il materiale impedisce il surriscaldamento del tetto in caso di sole estivo. Inoltre, a causa dello zinco, la durata del tetto è di 20-30 anni o più..

L’acciaio legato include il polimero plastisol, che rende il rivestimento più plastico e con una maggiore resistenza meccanica.

Anche il tetto in acciaio zincato ha i suoi svantaggi, uno dei quali è il basso isolamento acustico: all’interno della casa si sente il rumore della pioggia e della grandine.

Quando il rivestimento in zinco non è di qualità molto elevata, sulla superficie del tetto possono apparire macchie grigio opaco, che indicano l’inizio della corrosione del metallo, e questo è un segno che il tetto potrebbe aver bisogno di riparazioni.

Riparazione di singole lamiere danneggiate

Se è necessario eliminare piccole tracce di corrosione, le macchie di ruggine apparse devono essere rimosse con una spazzola in acciaio morbido. Successivamente, la superficie viene pulita da polvere, sporco, vecchie pitture, lavata, sgrassata, asciugata e verniciata con colori ad olio. Va tenuto presente che nessuna composizione colorante è adatta a questo scopo, ad esempio la vernice alchidica, quando interagisce con lo zinco, perderà le sue proprietà di adesione a causa di una reazione di ossidazione e la durata di tale rivestimento sarà ridotta a un anno, o anche meno. È necessario utilizzare una vernice speciale con elevata elasticità e buona adesione. Lo smalto primer acrilico, che ha una lunga durata, è il più adatto per questo. L’unica cosa è che il costo di tale vernice è superiore al costo delle pitture ad olio convenzionali..

Ma in ogni caso, una tale misura costerà meno della sostituzione del tetto e il tetto verniciato sembra più elegante di uno galvanizzato. La vernice viene applicata con un rullo, pennello o spray.

Se è necessario eliminare le crepe che sono apparse tra i fogli, possono essere saldati. Innanzitutto, le giunture vengono pulite dalla ruggine con carta vetrata, quindi i fogli da unire vengono fissati saldamente l’uno all’altro. Il passo successivo è il trattamento superficiale del cloruro di zinco. Per saldare le superfici, avrai bisogno di un saldatore, che è pre-strofinato con ammoniaca e riscaldato. Successivamente, la saldatura viene applicata alle estremità dei fogli. Quando tutto si raffredda, la saldatura in eccesso viene rimossa.

In questo caso, il cloruro di zinco non deve essere preparato da solo, poiché una miscelazione impropria dei componenti può portare a un’esplosione. Tale lavoro dovrebbe essere lasciato a professionisti che faranno tutto in conformità con GOST.

Ma la saldatura sul tetto è una procedura molto difficile, quindi oggi viene sempre più sostituita dall’incollaggio con vari sigillanti e adesivi moderni. Possono essere utilizzati stucchi epossidici per autoveicoli. Ci sono anche sigillanti in tubi progettati specificamente per le riparazioni del tetto. È conveniente in questo caso che quando si acquista un tale sigillante, il negozio di ferramenta deve raccontare in dettaglio il metodo del suo utilizzo..

Per riparare singoli fogli che perdono, puoi usare cerotti, che vengono usati come tela da imballaggio o altro tessuto denso..

La tela viene tagliata in quadrati o rettangoli della dimensione desiderata, dopo di che viene posta in una vernice densamente diluita per 1-2 ore in modo che il materiale sia impregnato. Quindi, il cerotto preparato viene posizionato sull’area danneggiata e accuratamente levigato. Presta particolare attenzione ai bordi. Quando la toppa si asciuga bene, dipingi l’intera superficie del tetto, comprese le toppe, se possibile. Per l’effetto migliore, la vernice dovrebbe essere eseguita in 2-3 strati sottili..

Inoltre, per la riparazione di singoli luoghi, è possibile utilizzare fogli di dimensioni leggermente più grandi dell’area dell’area consumata, per così dire, con un’indennità. Questa indennità è necessaria per la connessione. L’area danneggiata deve essere aperta e su di essa deve essere posato un telo. Per collegare la toppa con il vecchio lenzuolo, vengono utilizzati falsetti in piedi e sdraiati; su pendii particolarmente dolci, è meglio collegare mediante cuciture di saldatura.

Prima di installare la toppa, deve essere innescata e, alla fine della sua installazione, deve essere verniciata con una composizione di vernice resistente agli agenti atmosferici. Inoltre, con questa composizione colorata, è necessario dipingere i punti di tutte le giunture per fornire protezione contro la corrosione..

L’acciaio zincato a spirale viene utilizzato anche come toppe. In questo caso, dopo che la superficie del tetto è stata pulita da ruggine e detriti, il materiale in rotolo viene posato lungo e attraverso le pieghe del tetto. Tali patch vengono riparate, di regola, applicando bitume caldo. Le toppe metalliche possono essere fissate con gli stessi sigillanti e adesivi.

È razionale eseguire tali tipi di riparazioni se il danno occupa meno del 40% dell’area, altrimenti sarà più opportuno cambiare l’intero rivestimento. Perché con un danno così esteso, la riparazione richiederà molto più lavoro e tempo rispetto all’installazione di un nuovo tetto in acciaio zincato.

Revisione importante

La revisione includerà le seguenti operazioni obbligatorie:

  • rimozione completa del vecchio rivestimento;
  • sostituzione completa o riparazione delle strutture di supporto;
  • impregnazione antisettica e ignifuga di strutture portanti;
  • dispositivo barriera al vapore;
  • installazione di un nuovo tetto;
  • il suo colore;
  • dispositivo di grondaia;
  • installazione di recinzioni su tutto il perimetro del tetto.

L’installazione di un nuovo tetto in acciaio zincato può essere eseguita in due modi: piegato (foglio e rotolo) e con l’aiuto di cartone ondulato. Il metodo di cucitura consiste nella tecnologia tradizionale, quando i singoli fogli sono collegati con una cucitura di testa, che si chiama cucitura. Può essere sdraiato (va lungo la lunghezza del pendio) e in piedi (va lungo l’altezza del pendio).

Se lo si desidera, questa cucitura può essere raddoppiata per aumentare la resistenza dell’articolazione. In questo caso, le lamiere di acciaio non sono fissate alla cassa con chiodi, ma con l’aiuto di morsetti (strisce di acciaio per tetti), e un’estremità del morsetto deve essere inchiodata alla cassa e l’altra – piegata sulla piega.

Per non dover effettuare nuovamente le riparazioni, durante l’installazione, dovrebbero essere evitati danni meccanici alle lamiere di acciaio. Per fare questo, è meglio usare speciali viti per tetti durante il lavoro, che hanno una guarnizione elastica in silicone sotto la testa.

La tecnologia del rotolo di cucitura è più moderna. Consiste nel dispositivo del tetto non da fogli, ma da materiale laminato. Questo metodo comporta un numero significativamente inferiore di cuciture trasversali e in alcuni casi sono completamente assenti. Questa tecnologia è la più adatta al clima russo..

Durante le riparazioni importanti, non dovresti trascurare la qualità della guaina, poiché la durata del tetto a aggraffatura dipende in gran parte dalle sue condizioni, perché se i fogli si abbassano, ciò indebolirà la densità delle giunture, di conseguenza – perdite e distruzione di il rivestimento.

Per l’installazione del cartone ondulato, sono necessari elementi aggiuntivi (pattini, valli, ecc.), Poiché durante il dispositivo potrebbe apparire un piccolo difetto di questo materiale e elementi aggiuntivi aiuteranno a nasconderlo. Molto spesso, l’installazione di questo tipo di tetto in acciaio zincato viene eseguita da professionisti..

Suggerimenti per la manutenzione delle coperture in acciaio zincato

Per posticipare la necessità di riparazioni, è importante non solo scegliere materiale di alta qualità e installarlo con alta qualità, ma anche utilizzarlo correttamente, osservando una serie di requisiti di manutenzione.

In primo luogo, subito dopo l’installazione, l’acciaio del tetto zincato deve essere verniciato, questo ne prolungherà la durata. Può anche essere rivestito con un primer anticorrosivo per prolungarne la durata, che proteggerà dal deterioramento naturale..

Inoltre, è necessario rimuovere periodicamente la polvere e lo sporco accumulati dalla superficie del tetto. È meglio farlo con una scopa morbida..

Dopo circa 10 anni dall’installazione di un nuovo tetto, la sua superficie dovrà essere nuovamente riverniciata completamente, e successivamente questa operazione dovrà essere ripetuta dopo 2-3 anni.

Ovviamente, i difetti minori sono più facili da riparare rispetto a quelli grandi. Pertanto, il tetto dovrebbe essere periodicamente esaminato attentamente per identificare i danni ed eliminarli, in modo che non portino a difetti estesi..

Costo del tetto in acciaio zincato

Per calcolare il costo finale del tetto finito, devi prima calcolare l’area totale del tetto, la lunghezza del colmo, la lunghezza totale delle valli, timpani e cornicioni.

Le dimensioni risultanti vengono moltiplicate per il prezzo del materiale di copertura alla consegna. Dovresti anche prendere in considerazione il costo dei materiali correlati, come film barriera al vapore, elementi di fissaggio, isolamento, legname, ecc. Se il lavoro non verrà eseguito in modo indipendente, viene aggiunto un altro importo per pagare i lavori di installazione.

Di seguito è riportato il costo approssimativo dei materiali e lavori su un tetto in acciaio zincato.

Foto tetto in acciaio zincato