Costruzione di case

Ringhiera del balcone: foto, istruzioni passo passo

Il parapetto del balcone è parte integrante della struttura architettonica della casa. La recinzione determina non solo l’aspetto della loggia o del balcone, ma integra anche lo stile dell’intera facciata dell’edificio. Considera quali materiali sono adatti per creare un parapetto durevole e affidabile, descrivi i requisiti di base e la tecnologia per l’installazione di una ringhiera del balcone.

Requisiti per la ringhiera del balcone

La recinzione del balcone ha due funzioni principali: protettiva e decorativa. Le ringhiere dovrebbero garantire la sicurezza delle persone sul balcone e, allo stesso tempo, rendere più attraente la facciata della stanza.

Indipendentemente dal materiale di fabbricazione e dal metodo di installazione, il design della recinzione deve rispettare i seguenti parametri:

Caratteristiche delle ringhiere dei balconi realizzate con materiali diversi

Recinzione in legno: descrizione e caratteristiche di installazione

Il legno è un materiale molto tecnologico che si presta bene a svariati trattamenti. Un artigiano esperto è in grado di realizzare l’idea più insolita e creare una staccionata per balconi in legno di una forma insolita. La bellezza naturale della struttura del legno, combinata con corrimano decorati e pali decorativi, decorerà non solo il balcone, ma anche la casa nel suo insieme..

L’originalità del design è ottenuta dalla combinazione di assi verticali e orizzontali dei tronchi. Allo stesso tempo, è importante che le forme e le dimensioni siano in sintonia con l’architettura generale della stanza. I montanti, i corrimano e le sezioni interne possono essere rettangolari, circolari o quadrati. La forma della sezione cambia o rimane costante su tutta la lunghezza.

Le recinzioni in legno sono spesso rinforzate con staffe metalliche, montanti e angoli. I rack sono montati su un pavimento in cemento o legno finito. Per fissare gli elementi, viene utilizzata un’ancora con un’asta filettata e, se si accede al pavimento dal basso, il fissaggio può essere effettuato con “gallo cedrone”.

Gli svantaggi delle staccionate in legno sono il loro costo elevato e la suscettibilità della struttura agli agenti atmosferici. Le ringhiere devono essere trattate con pitture e vernici speciali resistenti alla luce solare, all’umidità, agli sbalzi di temperatura e alle sollecitazioni meccaniche. Il miglior prodotto per uso esterno è una vernice alchidico-uretanica. Ha un’elevata resistenza agli agenti atmosferici, elasticità e durezza.

Per la lavorazione di recinzioni in legno, è necessario utilizzare primer, impregnazione e vernice di un produttore. Ciò garantisce la loro compatibilità insieme.

Vetro: scelta del materiale e regole di installazione

I balconi in vetro sembrano moderni e creativi. Tale parapetto è realizzato interamente in vetro utilizzando elementi metallici..

Per l’organizzazione di balconi e logge, viene utilizzato il vetro laminato stratificato. Gli strati di vetro sono temperati con una tecnologia speciale e incollati insieme con un film laminato. Quando riscaldato a 600 ° C, tale materiale assume quasi tutte le forme senza perdere la sua morbidezza e resistenza. Questa proprietà è abilmente utilizzata da designer e artigiani per creare recinzioni insolite con curve morbide..

Le ringhiere in vetro devono soddisfare i seguenti parametri:

  • con una dimensione della tela di 600 * 375 mm o inferiore, lo spessore del vetro deve essere di almeno 3 mm;
  • se la tela è 2500 * 1600 mm, lo spessore minimo del vetro è 7 mm.

La recinzione è fissata alla base del balcone mediante saldatura, bulloni, ancoraggi e adesivi. Il fissaggio della lastra di vetro ai montanti metallici viene eseguito in uno dei seguenti modi:

  • installazione nel telaio;
  • fissaggio con un profilo;
  • punto per punto;
  • morsetti speciali (quando si installa la lama in un telaio in acciaio).

I balconi in vetro sono venduti in set già pronti e la loro installazione non richiede abilità e professionalità speciali da parte dell’esecutore.

Parapetto in mattoni e cemento cellulare

Le recinzioni in mattoni, cemento e pietra sono resistenti e massicce. La muratura realizzata con questi materiali ha una lunga durata, aspetto estetico ed è altamente resistente alle influenze ambientali..

Tuttavia, i mattoni e il calcestruzzo cellulare presentano anche degli svantaggi, in particolare:

  • un grande peso di materiale da costruzione: l’uso della muratura per creare una recinzione del balcone in un condominio deve essere concordato con il tecnologo; il mattone può essere sostituito con materiali più leggeri – blocco di schiuma;
  • elevato consumo della miscela durante la posa di mattoni;
  • alto costo del materiale da costruzione;
  • la recinzione in mattoni richiede professionalità da parte dell’esecutore.

Per le recinzioni in muratura vengono spesso utilizzati mattoni in ceramica pressata in plastica, che hanno una bassa conduttività termica. Con l’aiuto di un tale mattone, è possibile ridurre lo spessore e il peso della muratura del 25%

In alcune situazioni, l’uso di mattoni per la finitura del balcone diventa una necessità:

Ringhiera del balcone in metallo

La recinzione metallica è la più popolare. Sono realizzati con una varietà di profili metallici: rinforzo in acciaio ordinario, tubi di diversi diametri, parti in lamiera e nastro di forme insolite.

Molto spesso, vengono utilizzati i seguenti per creare recinzioni:

  • alluminio e sue leghe;
  • acciaio inossidabile;
  • elementi in metallo forgiato.

I profili in alluminio per corrimano sono elettrodeposti: nichelati, cromati, ecc. Quando si monta una recinzione in alluminio, la saldatura non può essere utilizzata, altrimenti l’alta temperatura distruggerà il rivestimento galvanico. È possibile utilizzare una connessione filettata – dadi decorativi ottenuti a seguito di fresatura e tornitura. L’abilità dell’esecutore e la producibilità dell’alluminio consentiranno di progettare forme tradizionali e insolite di recinzione da profili rettilinei.

I balconi in acciaio sembrano molto moderni e presentano i seguenti vantaggi:

  • forza e durata;
  • resistenza alle precipitazioni atmosferiche;
  • non necessitano di lavorazioni e cure speciali;
  • la superficie del materiale mantiene la sua lucentezza originale durante l’intero periodo di funzionamento;
  • i balconi in acciaio inox possono avere una superficie lucida o levigata;
  • aspetto spettacolare ed elegante: il design sembra arioso, leggero e senza peso.

Importante! Le griglie metalliche della ringhiera del balcone non proteggono da vento, polvere e non forniscono isolamento da sguardi indiscreti. Inoltre, le recinzioni con un gran numero di elementi orizzontali sono pericolose: i bambini possono arrampicarsi su di esse.

L’opzione attuale sono le ringhiere dei balconi forgiate, che aggiungono raffinatezza e aristocrazia alla facciata dell’edificio. Molto spesso, tali reticoli vengono utilizzati per case di campagna e cottage. Gli elementi metallici piegati sono ottenuti mediante stampaggio a freddo ea caldo utilizzando vari dispositivi.

Quando si progetta una struttura per balconi, è necessario seguire i requisiti di sicurezza: è importante utilizzare recinzioni assemblate mediante saldatura.

Installazione fai-da-te di recinzioni forgiate

Per la produzione di recinzioni forgiate vengono utilizzate barre d’acciaio di sezioni quadrate, rotonde e rettangolari. La stessa tecnologia di produzione della recinzione può essere suddivisa in più fasi:

Indipendentemente dal fatto che il prodotto sia realizzato in modo indipendente o su ordinazione, è necessario preparare in anticipo i sedili – luoghi per il fissaggio della struttura. Le fioriere si trovano alla base del balcone e su entrambi i lati del muro. Per questo, durante la costruzione della casa, il rinforzo o l’acciaio sono incorporati nella muratura. Il numero di punti di fissaggio dipende dall’ingombro e dalla lunghezza della griglia forgiata.

Importante! Prima di installare una ringhiera del balcone in un condominio, è indispensabile verificare le condizioni dei mutui. Se quelli di impianto sono marci, dovranno essere reinstallati.

Durante l’installazione, è necessario rispettare le regole e gli standard di sicurezza:

  • lo spazio sotto il balcone deve essere liberato da cose e oggetti non sicuri;
  • è indispensabile installare segnali di pericolo sotto il balcone: le recinzioni per i cantieri possono essere noleggiate da un’organizzazione specializzata in lavori di installazione e costruzione;
  • prima di eseguire lavori di installazione, si consiglia di avvisare tutti i vicini e chiedere loro di rimuovere oggetti infiammabili dal balcone;
  • quando si esegue l’installazione nella stagione calda, è necessario controllare che non ci siano rami ed erba secca sotto il balcone.

Installazione di una recinzione in ferro battuto sul balcone: video

Come realizzare una recinzione del balcone in legno: istruzioni video

Le ringhiere in legno per balconi, verande e terrazze aperte consentono di implementare soluzioni esclusive nell’architettura della facciata dell’edificio e conferiscono alla casa un fascino stilistico. È meglio affidare la produzione e l’installazione di recinzioni in legno a professionisti. Il maestro sarà in grado di calcolare con precisione il carico massimo sul parapetto ed erigere una recinzione sicura.

Produzione e installazione di balconi in legno stile halfwerk: video

Diverse soluzioni stilistiche per le ringhiere dei balconi: foto

La soluzione per un balcone in miniatura è la forgiatura artistica. Il contrasto di colori – decorazione della parete bianca e metallo nero conferisce un fascino speciale alla facciata..

Ringhiera del balcone in legno in stile scandinavo.

Ringhiera per balcone in stile minimalista: una combinazione di lamiere e profili.

Ringhiera in vetro per balcone francese.

La ringhiera in legno verniciato grigio esalta l’eleganza e l’eleganza dell’esterno della casa.