Costruzione di case

Realizziamo una stufa a combustibile solido in una casa privata. Tipi di stufe a combustibile solido e loro caratteristiche

Il combustibile solido, come principale fonte di calore, mantiene la sua posizione oggi. Nonostante l’alternativa al riscaldamento delle case con caldaie a gas o elettriche, le stufe a combustibile solido sono ancora installate in case private, cottage e cottage estivi. Appaiono modifiche moderne che forniscono una combustione a lungo termine e la sicurezza dell’uso dell’attrezzatura del forno..

Vantaggi e svantaggi delle stufe a combustibile solido

Per alcune regioni, il riscaldamento elettrico oa gas rimane non disponibile. Le tariffe elettriche rendono il riscaldamento domestico troppo costoso. Inoltre, il riscaldamento elettrico dipende completamente dalla fornitura di corrente..

Non è sempre possibile installare una caldaia a gas: non ci sono reti di distribuzione del gas in molte aree, entroterra rurali e aree suburbane. Le opzioni di riscaldamento che utilizzano fonti geotermiche o energia solare per le regioni remote sono di scarsa rilevanza e non sono sempre efficaci in inverni rigidi.

In tali casi, la soluzione più razionale ed economica è installare una stufa a combustibile solido, il cui funzionamento richiede solo carbone o legna da ardere..

Vantaggi di una stufa a combustibile solido:

Gli svantaggi delle stufe a combustibile solido includono:

Accessori e principio di funzionamento del forno

Prima di iniziare la costruzione di apparecchiature di riscaldamento, è necessario acquisire familiarità con la sua struttura e il principio di funzionamento..

Per mantenere il processo di combustione, è necessario fornire l’accesso all’ossigeno. Allo stesso tempo, a seguito della combustione del carburante, viene rilasciata anidride carbonica, che deve essere organizzata in uscita libera nell’atmosfera..

In base alle caratteristiche del processo di riscaldamento del forno, nella progettazione devono essere previste tre zone principali:

La maggior parte delle stufe funziona con i seguenti tipi di combustibile: pellet, legna, segatura, cippato, euro legno, carbone e borace.

Importante! Per il focolare dovrebbe essere usata una legna ben essiccata. La legna secca emette più gas durante la combustione e quindi più calore

L’intero processo di funzionamento del forno può essere suddiviso nelle seguenti fasi:

Classificazione delle stufe a combustibile solido

Sicurezza, facilità d’uso e comfort in casa dipendono in gran parte da un approccio competente alla scelta di una stufa. Si consiglia di decidere il tipo di unità di riscaldamento in fase di progettazione della casa: non tutti i modelli di stufa possono essere integrati nell’edificio finito.

Modelli in muratura di stufe a combustibile solido

Il set completo standard di una stufa in mattoni a combustibile solido comprende un focolare, una camera di ventilazione, griglie, detergenti, porte e valvole. A seconda delle caratteristiche del design, si distinguono i seguenti tipi di attrezzature per forni in mattoni:

  • dritto;
  • controcorrente;
  • canale;
  • campana.

I modelli a flusso diretto sono i più facili da installare. Il fumo sale verso l’alto lungo un canale rettilineo. La stufa russa è organizzata secondo questo principio. Lo svantaggio principale è la bassa efficienza e la bassa velocità di riscaldamento della stanza. La maggior parte del calore viene ceduta nell’ambiente con i prodotti della combustione.

Stufa a combustibile solido per la casa – foto di un design lineare.

Il forno in controcorrente ha un design più complesso. L’aria viene fornita dal basso, si riscalda e risale il canale di sollevamento. Quando si raffredda, scende attraverso due canali del camino.

Caratteristiche dei forni in controcorrente a combustibile solido:

  • il sistema di riscaldamento convettivo fornisce un alto livello di efficienza;
  • il corpo del forno si riscalda rapidamente e in modo uniforme;
  • la possibilità di disporre un piano cottura.

Consigli. È meglio affidare la produzione di attrezzature per forni in controcorrente a un professionista. Lo specialista eseguirà un calcolo accurato e un’installazione di alta qualità del forno

I forni a canale sono dotati di “passaggi” orizzontali e verticali attraverso i quali circolano i prodotti della combustione. L’aria calda, passando attraverso i canali, cambia direzione e cede gradualmente calore al corpo del forno. A causa di tale sistema, l’efficienza del riscaldamento aumenta e la stanza si riscalda più velocemente..

Caratteristiche del dispositivo di diversi tipi di forni a canale:

I forni a campana sono considerati i più produttivi. L’aria calda sale e si posa contro il cofano in muratura. L’aria raffreddata viene espulsa nel camino dai prodotti della combustione appena ricevuti. Modelli disponibili con uno e due tappi.

Alcuni si rifiutano di installare una fornace a campana, considerandola esplosiva. In teoria, i gas incombusti possono accumularsi nella sezione della campana ed esplodere in determinate circostanze. In pratica, questo accade molto raramente. Secondo gli esperti, il rischio può essere ridotto al minimo abbandonando il riscaldamento a legna e passando a legna da ardere con coke, antracite e carbone..

A seconda delle dimensioni della struttura, si distinguono:

  • I modelli a pareti spesse (più di 12 cm di spessore) sono forni di grandi dimensioni con un’elevata capacità termica. Ci vorranno circa 3 ore per riscaldare la stanza a una temperatura confortevole.
  • I forni a pareti sottili (fino a 7 cm) si riscaldano rapidamente e iniziano a emettere calore entro 30 minuti. L’efficienza di tali modelli è maggiore, ma la capacità di accumulare calore è inferiore..

La forma viene scelta tenendo conto della disposizione della casa e del posizionamento della stufa. I più richiesti: modelli rettangolari, poligonali, angolari e a T.

Attrezzature per forni per la casa in metallo

Le moderne stufe in metallo a combustibile solido sono dotate di un sistema di automazione, leve di comando e sensori. Ciò consente di regolare la temperatura di riscaldamento. Un vantaggio importante: maggiore sicurezza.

Tipi di stufe a combustibile solido per la casa, a seconda del materiale dello scambiatore di calore:

In termini di funzionalità, i forni in metallo si dividono in due categorie:

Secondo il principio di funzionamento, i forni a combustione lunga a combustibile solido sono suddivisi in tradizionali e generatori di gas. La prima opzione corrisponde al tipo di lavoro di pirolisi. La seconda opzione si distingue per le sue caratteristiche di design:

  • la presenza di due camere a tenuta di gas poste una sopra l’altra;
  • un ugello è installato tra i “compartimenti” del gas;
  • caricamento del carburante nella camera inferiore;
  • la presenza di un ventilatore incorporato per accelerare il processo di accensione e combustione del carburante.

I campioni high-tech hanno l’opzione di alimentazione automatica di combustibile solido. Il design prevede un bunker separato per la disposizione dello stock di carburante.

Importante! Le stufe a combustione lunga sono più redditizie e più efficienti da usare. Hanno un alto grado di trasferimento di calore e un consumo di carburante più economico..

Realizzare una stufa a combustibile solido “olandese” con le tue mani

Attività preparatorie

Prima della costruzione, è necessario sviluppare un disegno dettagliato di un forno a combustibile solido, poiché l’erezione “ad occhio” può portare a errori, la cui correzione sarà costosa. Gli esperti raccomandano di eseguire prima la posa “a secco”, verificare la conformità del design con il progetto.

Materiali e strumenti necessari:

  • acqua, sabbia, argilla;
  • mattoni refrattari;
  • materiale di copertura e polietilene;
  • livello dell’edificio;
  • lamiere e tubi;
  • livello dell’edificio;
  • grattugiare;
  • porta del forno;
  • cazzuola, mazzuolo e mazzuolo di gomma.

Fasi di costruzione del forno olandese

La sequenza di azioni per la costruzione del forno:

Per controllare il funzionamento del forno e per metterlo in funzione, è necessario attendere che la soluzione si sia completamente asciugata e “presa”. Dopo tre o quattro giorni, devi mettere la carta nel focolare e controllare la trazione.

Stufa a combustibile solido fatta in casa: video