Costruzione di case

Opzioni di rivestimento del tetto

Dopo la fabbricazione e la finitura del tetto, segue il processo di rivestimento. Questa procedura costituisce l’aspetto finale del tetto, pertanto va eseguita con particolare serietà. Esistono diversi modi in cui viene eseguita l’archiviazione del tetto, ne parleremo ulteriormente..

Sommario:

Archiviazione delle sporgenze del tetto: tecnologia e caratteristiche progettuali

Dopo l’installazione del sistema di travi e la finitura finale del tetto, segue il processo di limatura delle sporgenze. Una variante dell’implementazione di questo processo è possibile prima di terminare il lavoro, in questo caso è necessario eseguire una serie di azioni:

  • prima di archiviare le sporgenze, controllare l’uniformità del sistema di travi, tutte le travi dovrebbero essere allo stesso livello, questa linea dovrebbe essere parallela all’edificio;

  • per il rivestimento vengono utilizzati materiali diversi, ma nella maggior parte dei casi si ipotizzano tavole di legno, che devono necessariamente avere la stessa larghezza, affinché il rivestimento abbia un aspetto asimmetrico;
  • segare le sezioni del canale del sistema di travi in ​​posizione verticale e sigillare le loro sezioni terminali secondo lo stesso principio del resto del;
  • dopo che le travi sono già riempite, dovresti navigare dalla prima tavola piena.

Si noti che se si prevede di isolare le pareti della casa dall’esterno, questo processo deve essere eseguito esclusivamente dopo l’archiviazione della cornice del tetto.

Le principali opzioni per il rivestimento del tetto e le loro caratteristiche

Ci sono molti materiali utilizzati nella guaina del tetto. La scelta di questa o quella opzione dipende dalle caratteristiche individuali dell’edificio, dal materiale con cui è realizzato, dalle preferenze personali dei proprietari, ecc..

Il requisito principale per ciascuna delle opzioni di archiviazione è garantire l’affidabilità e la protezione della gronda dalle influenze atmosferiche ed esterne. Inoltre, in quest’area deve essere fornita una ventilazione adeguata e di alta qualità. Inoltre il materiale con cui verrà realizzato il legante dovrà rimanere inalterato nel tempo..

Ti suggeriamo di familiarizzare con i principali materiali per coperture e le loro caratteristiche:

1. Rivestimento del tetto con cartone ondulato: questo materiale ha la forma di acciaio zincato, su cui viene applicato un rivestimento polimerico. È con il suo aiuto che è possibile garantire la protezione del materiale da fattori esterni e ottenere il colore o la tonalità desiderata. Vale a dire, a causa della presenza di acciaio zincato, il cartone ondulato si distingue per elevate caratteristiche di rigidità e resistenza. Per fornire la ventilazione necessaria con l’aiuto delle differenze tra le onde, viene creato un piccolo spazio. Ci sono molte opzioni per i pannelli in larghezza, quindi tutto il lavoro viene svolto rapidamente e facilmente..

2. Intradosso per coperture: questo materiale è sotto forma di pannelli di plastica, che vengono utilizzati direttamente nel processo di copertura. Questo materiale di finitura è abbastanza simile al raccordo. Ma, tuttavia, ci sono diverse differenze tra loro, prima di tutto, questo è lo spessore della plastica, che è molto più alto per l’intradosso. Inoltre, sono presenti speciali sezioni traforate sull’intradosso che migliorano la ventilazione nello spazio sottotetto. La plastica di cui è composto l’intradosso si distingue per la presenza di stabilizzatori all’ultravioletto, che la rendono più resistente all’esposizione solare. Questi pannelli richiedono un’installazione perpendicolare anziché longitudinale.

3. Rivestimento del tetto con assicelle in legno: quando si sceglie questo materiale per il lavoro, è necessario monitorare attentamente la qualità del legno. Poiché il rivestimento di bassa qualità non sarà in grado di servire i proprietari della casa per un lungo periodo di tempo. Inoltre, tieni d’occhio lo spessore del materiale, che non deve essere troppo sottile, controlla anche il suo contenuto di umidità. Il legno troppo bagnato inizierà a marcire nel tempo e il legno troppo essiccato si spezzerà. Prima dell’installazione, è auspicabile che il rivestimento rimanga all’aria aperta per circa un mese, si acclimatizzi e si adatti agli stimoli esterni.

4. Rivestire il tetto con il legno: per questi scopi, molto spesso usano una tavola con bordi piallati, tra la quale viene lasciato uno spazio di 15-20 mm. Il vantaggio principale di un tale sistema è un’eccellente ventilazione, che impedisce l’accumulo di umidità nello spazio sottotetto..

5. È anche possibile utilizzare un rivestimento in plastica per il rivestimento del tetto. Il costo di tale finitura sarà il più basso. Si prega di notare che è necessario scegliere opzioni di rivestimento resistenti all’umidità. Inoltre, per fissare le sezioni dei giunti, avrai bisogno di speciali angoli in plastica..

Caratteristiche della limatura del tetto con rivestimenti

Esistono diversi tipi di rivestimenti utilizzati nel processo di rivestimento del tetto:

  • vinile;
  • Di legno;
  • acciaio;
  • zincato.

La più popolare è la prima opzione, rivestimenti a base di vinile. Poiché è questo materiale che unisce leggerezza, resistenza, costo accessibile, praticità e durata.

Ciascuno dei pannelli differisce in lunghezze di 300-350 cm, inoltre hanno strisce speciali, sulle cui sezioni terminali sono presenti elementi sotto forma di serrature. Esistono due tipi principali di rivestimenti, che differiscono per le caratteristiche del design:

  • pannelli di raccordo solidi non perforati;
  • intradossi con perforazione parziale.

La seconda opzione viene utilizzata nel processo di archiviazione della grondaia del tetto. Per eseguire il lavoro, è necessario eseguire una serie di azioni:

1. Non è necessario conservare il materiale alla luce diretta del sole o ad alte temperature che superano i 50 gradi.

2. Si prega di notare che i pannelli devono essere installati liberamente sotto la grondaia per garantire la normale ventilazione dello spazio sottotetto..

3. Nel processo di fissaggio del raccordo, non premere sulle aree delle cerniere, poiché esiste il rischio di danni.

4. Per il fissaggio dei faretti è meglio utilizzare viti autofilettanti..

5. Si prega di notare che non è necessario incassare le viti nel raccordo, poiché dovrebbe esserci un piccolo spazio tra lo spazio della scheda e il pannello..

6. Non utilizzare sigillante sugli angoli..

Per rivestire la grondaia degli sbalzi, dovresti occuparti della fabbricazione della scatola. Per la sua fabbricazione, avrai bisogno di barre di legno o di un profilo in alluminio. Se il rivestimento in legno viene utilizzato per il rivestimento, per realizzare la scatola dovrebbe essere utilizzato solo legno..

Per montare la scatola, avrai bisogno di due schede. Il primo è fissato al muro e il secondo orizzontalmente. Tra i vantaggi di archiviare i frontoni del tetto con intradossi ci sono:

  • facilità di installazione;
  • protezione dell’edificio dall’umidità e dalle influenze atmosferiche;
  • la possibilità di ottenere un bastone per tende di qualsiasi forma e configurazione.

Per installare i faretti, seguire questi passaggi:

  • fissare due assi sulla grondaia;
  • collegare due profili a uno di essi;
  • livellare i profili in relazione alla larghezza dello sbalzo;
  • installare uno dei pannelli nel foro della scanalatura e avvitare l’altro lato alla scheda;
  • utilizzando la barra, coprire le giunture tra gli intradossi.

Inoltre, ti suggeriamo di familiarizzare con le caratteristiche della limatura del tetto con il raccordo:

  • per cominciare, sega tutte le travi in ​​modo che siano allo stesso livello, l’una con l’altra;
  • per coprire la cornice, utilizzare tavole ordinarie o strisce speciali di colore simile alla cornice;
  • vide le travi esclusivamente in direzione verticale;
  • coibentare le pareti solo dopo aver chiuso lo sbalzo.

Ci sono diverse opzioni per cucire bastoni per tende usando il raccordo. Per eseguire questo lavoro, avrai bisogno di:

  • raccordo, la tavolozza dei colori desiderata;
  • profili;
  • viti autofilettanti.

Si prega di notare che i pannelli non dovrebbero essere fissati troppo strettamente con viti autofilettanti, poiché dovrebbe essere garantita la ventilazione naturale dello spazio sottotetto..

Ci sono diverse opzioni per l’archiviazione, tra queste:

  • installazione di una fascia frontale;
  • mancanza di strisce.

L’installazione del raccordo è un processo abbastanza semplice, per un’implementazione di alta qualità di cui è necessario prima di tutto installare correttamente la scatola. Si prega di notare che tutte le travi devono essere perfettamente livellate. Le loro sezioni terminali sono tagliate verticalmente. Successivamente, viene costruita la tavola iniziale, da cui viene costruita la cassa.

La cornice del tetto viene installata solo dopo che le pareti sono già state isolate. Inoltre, è necessario prestare attenzione all’installazione di griglie speciali che forniscano un’adeguata ventilazione..

Il materiale di altissima qualità utilizzato per le coperture è il rivestimento in rame. Il prezzo di questo materiale è piuttosto alto, quindi il suo utilizzo in questo settore non è comune. Nonostante ciò, questo materiale ha una serie di vantaggi, tra cui:

  • eccellenti caratteristiche di colore;
  • alta conduttività termica;
  • resistenza alla corrosione;
  • resistenza all’umidità e ai prodotti chimici aggressivi;
  • a causa della presenza di perforazione, risulta fornire un’eccellente ventilazione.

Archiviazione di gronda, opzioni e tecnologia di esecuzione

Se consideriamo le opzioni per rivestire la sporgenza della grondaia, indipendentemente dal materiale, ci sono due modi per eseguire questo processo:

1. Tecnologia di archiviazione sul sistema di travi.

Questa opzione viene utilizzata nel processo di limatura della grondaia su tetti con un piccolo angolo di inclinazione. Inoltre, il suo utilizzo è comune nel caso in cui sia necessario aumentare l’altezza dell’edificio. Si prega di notare che in questo caso, la parte inferiore del sistema di travi dovrebbe essere allo stesso livello. Se questa condizione non è soddisfatta, per tagliare le travi, le tavole dovrebbero essere posizionate sotto di esse. Successivamente, la prima e l’ultima striscia vengono avvitate ed esposte. Per controllare l’uniformità, dovresti tirare i fili su di loro..

2. La procedura per tagliare il sistema di travi viene utilizzata molto più spesso.

Una tavola è fissata sul fondo e sulle parti terminali e un blocco di legno sul muro, che assicura l’eliminazione dell’umidità. Se la larghezza della sporgenza è superiore a 45 cm, è necessario occuparsi dell’installazione aggiuntiva della scheda al centro..

Inoltre, i lavori di installazione vengono eseguiti secondo il solito schema. Una tavola è imbottita sulla cassa e la seconda è installata parallelamente alla prima. Qualsiasi materiale di finitura è fissato su di loro.

Archiviazione fotografica del tetto e preparazione della base

La prima fase del lavoro sulla guaina del tetto prevede la preparazione delle travi. Per fare ciò, segui questi passaggi:

  • le travi dovrebbero sporgere oltre il tetto di oltre 20 cm;
  • nel processo della loro installazione, è necessario disporre di una sporgenza, che viene selezionata in base alle dimensioni del tetto;
  • nel processo di taglio dei materiali, le sezioni terminali delle travi vengono tagliate verticalmente o orizzontalmente e verticalmente.

Successivamente, dovresti allineare la linea di taglio.

Si prega di notare che nel processo di limatura del tetto, le pareti devono essere già isolate in modo che i giunti tra la rete e la limatura siano sigillati in modo affidabile. Se ciò non viene fatto, l’umidità e l’aria fredda entreranno nello spazio sotto il tetto..

Un altro punto importante è la procedura per la scelta del tipo di sistema di ventilazione, che aiuterà a rimuovere l’umidità in eccesso dallo spazio sotto il tetto. Ci sono due tecnologie che forniscono ventilazione:

  • la presenza di piccoli spazi tra l’archivio e le schede;
  • installazione di aperture di ventilazione, che sono coperte con griglie speciali.

Il secondo metodo è più comune e tecnologicamente corretto. Per eseguire un’archiviazione diretta del tetto, è necessario preparare strumenti sotto forma di:

  • materiale precedentemente selezionato, legno, rivestimento, rivestimento, faretti, ecc.;
  • Sega elettrica;
  • trapani elettrici;
  • le smerigliatrici;
  • martello;
  • livello dell’edificio;
  • le scale;
  • Cacciavite;
  • roulette;
  • elementi di fissaggio, il loro tipo dipende dal materiale con cui verrà eseguito il lavoro;
  • antisettici;
  • cavo;
  • vernici.

Per completare l’installazione della finitura sul sistema di travi, seguire una serie di passaggi:

1. Tagliare il materiale, a seconda delle dimensioni dell’area su cui verrà installato. Usa un antisettico per trattare tutti gli elementi, in particolare il legno..

2. Se alcune parti del raccoglitore verranno colorate in futuro, questo dovrebbe essere fatto in questa fase..

3. Controllare il sistema di travi per le linee orizzontali e verticali..

4. Se ci sono frammenti irregolari, riempili con delle assi.

5. Fissarli con viti o chiodi autofilettanti. In relazione alla linea di sbalzo, installare le strisce lungo le sezioni terminali.

6. Stringere il cavo per verificarne l’uniformità. In relazione alla linea del cordone, montare il raccoglitore.

7. Si prega di notare che tra i pannelli dovrebbe essere lasciato uno spazio di almeno 0,5 cm, che compensi la loro dilatazione termica..

La seconda opzione prevede il lavoro sulla creazione di una scatola per coperture. Per completare questo processo, utilizzare le istruzioni:

1. Tagliare e trattare il materiale con un agente antipatico.

2. Fissare la tavola alla parte inferiore del sistema di travi.

3. Installare il legno 10 mm più in alto della tavola..

4. Installare il legante in modo che una parte resti sul legno e l’altra sulla tavola..

5. Prestare attenzione alla presenza di fori di ventilazione e lasciare uno spazio di 15-20 mm tra il legante.

6. Utilizzare viti, angoli e piastre profilate per fissare la finitura..

7. Si noti che se si prevede di installare schede troppo lunghe, il numero di elementi di fissaggio per la loro installazione dovrebbe essere di almeno 3 pezzi. Pertanto, sarà possibile prevenire la deformazione delle schede..

Video di limatura del tetto: