Costruzione di case

Eseguiamo la decorazione del seminterrato con le nostre mani. Istruzioni per la finitura del seminterrato

Esistono due tipi di finitura del seminterrato: utilizzarlo come locale residenziale o non residenziale. Nel primo caso, il seminterrato diventerà un ufficio, una palestra, una biblioteca o un accogliente soggiorno. Nel secondo caso, ottieni un garage o un ripostiglio. La scelta dell’una o dell’altra opzione è determinata individualmente, a seconda delle ambizioni creative e della situazione finanziaria dei suoi proprietari..

Sommario:

Finitura seminterrato seminterrato fai da te

Arredare una stanza è il processo più piacevole, ma prima di tutto viene una serie di lavori grossolani, la cui qualità influisce direttamente sulla durata della finitura..

Per un soggiorno confortevole nel seminterrato, prima di tutto, lavora sull’umidità nella stanza. Poiché le pareti del seminterrato sono sotterranee, non esiste una normale ventilazione, per cui le pareti vengono inumidite e ricoperte di muffe o funghi.

Per evitare ciò, prevedere un’impermeabilizzazione ottimale delle pareti, del pavimento e del soffitto nel seminterrato, nonché dotare un sistema di ventilazione di alta qualità, grazie al quale la condensa evaporerà e non umidifica la finitura. Ciò è particolarmente vero nel caso in cui si utilizzi il seminterrato come spazio abitativo..

Inoltre, l’impermeabilizzazione protegge le pareti dal gelo e dall’umidità in eccesso proveniente dal terreno. L’impermeabilizzazione viene eseguita nella fase iniziale della costruzione. Se questo non è stato possibile prima, equipaggia tu stesso l’impermeabilizzazione.

In questo caso, i materiali per proteggere il seminterrato dall’umidità sono installati esclusivamente all’interno.

Si ricorda che l’impermeabilizzazione interna dipende direttamente dalla finitura esterna e dalla qualità della finitura del seminterrato. Per drenare l’umidità in eccesso, predisporre un sistema di drenaggio che protegga la base attorno al perimetro.

Il risultato è un eccellente spazio seminterrato asciutto e accogliente. In caso di muffa nel seminterrato procedere con la sua impermeabilizzazione interna. Questo evento prevede le seguenti fasi:

  • ulteriore rafforzamento del territorio lungo il perimetro dell’edificio;
  • cercare l’umidità nella stanza;
  • preparazione della base per l’eliminazione di crepe e difetti sulla sua superficie;
  • impermeabilizzazione di sezioni di testa;
  • versione filtrante dell’impermeabilizzazione;
  • ventilazione.

Prima di iniziare l’auto-impermeabilizzazione del seminterrato, determinare il livello di presenza di acque sotterranee nell’area. È preferibile se si trovano sotto le fondamenta dell’edificio. In questo caso è sufficiente impermeabilizzare solo le pareti. Tuttavia, si consiglia comunque di eseguire un’impermeabilizzazione del seminterrato in un unico pezzo..

Inizialmente, asciugare le pareti e il pavimento nel seminterrato garantendo una buona ventilazione. Successivamente, sigillare le giunzioni tra gli elementi prefabbricati in calcestruzzo con guarnizioni impermeabilizzanti. Rimuovere i residui di malta dalle fughe fino a una profondità di 500 mm. Trattare le pareti generosamente con antisettico o primer.

Per l’impermeabilizzazione, si consiglia di utilizzare una sostanza a due polimeri. Contiene sabbia, cemento e leganti. Entrano in tutte le piccole fessure e pori, impedendo all’umidità di entrare nella stanza. Trascorso un giorno dalla posa della malta, sul pavimento si posa una rete di rinforzo e si attrezza il massetto.

Una settimana dopo, le pareti del seminterrato vengono impermeabilizzate. Per questi scopi, utilizzare opzioni di formulazione penetranti. Tutte le cuciture sono riempite con questo prodotto. Quando interagisce con l’umidità, la composizione aumenta di dimensioni e ostruisce tutte le crepe. Inoltre, i rally sono trattati con un agente liquido a base di questa sostanza. Si ricorda che per 64 ore le pareti vengono abbondantemente bagnate con acqua per acquisire ulteriori caratteristiche di impermeabilità. Due settimane dopo l’applicazione della composizione, eseguire la finitura finale delle pareti e, dopo tre settimane, la finitura del pavimento..

Caratteristiche di una finitura impermeabile del pavimento del seminterrato

Prestare attenzione al pavimento, in relazione al tipo di fondazione, alla struttura della stanza: viene scelta la migliore opzione di finitura. In ogni caso, è necessario eseguire un massetto cementizio di alta qualità..

Se la fondazione è a strisce, viene installato un cuscino di sabbia come base sul pavimento, che è coperto con materiale di copertura, una rete di rinforzo e quindi viene versato un massetto. Se la casa viene eretta su una fondazione di lastre, è sufficiente utilizzare impregnazioni penetranti, quando interagiscono con l’umidità, cristallizzano e impermeabilizzano il pavimento.

In ogni caso, i composti impermeabilizzanti penetranti vengono utilizzati per il trattamento di angoli e giunti, sia a pavimento che a soffitto e pareti. Quindi vengono incollati con nastro isolante e il massetto è attrezzato.

Dopo aver realizzato il massetto, viene attrezzato il piano finale, la cui finitura è determinata dal tipo di ulteriore utilizzo del piano interrato. Se la stanza è residenziale, non sarà superfluo predisporre il riscaldamento a pavimento, che impedirà inoltre la comparsa di umidità nello spazio sotterraneo..

È possibile l’opzione di posare piastrelle, laminato, linoleum, parquet sul pavimento del seminterrato. Ciò è determinato dal design generale della stanza e dal suo scopo funzionale..

Quale scala scegliere per il seminterrato

La finitura del seminterrato inizia con le scale. Questo attributo esegue diverse funzioni contemporaneamente:

  • comoda discesa e salita in camera;
  • fascino estetico e armonia con il design generale;
  • sicurezza, soprattutto per i bambini.

Esistono tre tipi di scale adatte per il seminterrato:

  • in marcia;
  • bullone;
  • vite.

La prima opzione si distingue per l’elevata voluminosità, le grandi dimensioni e l’aspetto attraente. Viene installato raramente in quanto occupa troppo spazio.

La scala boltsev è appropriata solo se è presente una parete portante nel luogo della sua installazione. Differisce in affidabilità e durata, occupa meno spazio rispetto alla marcia, abbastanza comodo durante il funzionamento.

Una scala a chiocciola è meno comoda in discesa rispetto a una scala da marcia, ma più compatta. Viene utilizzata in piccoli scantinati per risparmiare spazio.

A seconda dei materiali per realizzare le scale, possono essere in legno, vetro, metallo, cemento o combinati. Tutto dipende dallo stile generale degli interni.

Decorazione della parete del seminterrato fai-da-te: consigli e tecnologia

Il tipo di decorazione interna del seminterrato è determinato dal suo scopo funzionale. Se il locale è adibito a cantina o dispensa per la conservazione degli alimenti, è sufficiente intonacare le pareti o impiallacciarle con legno. L’intonacatura viene eseguita con cemento, gesso o malta di calce. Se necessario, le pareti sono isolate con lana minerale. Per gli scantinati, l’intonaco minerale cementizio viene spesso utilizzato, poiché resiste meglio all’umidità..

Fare attenzione quando si utilizza il legno, poiché questo tipo di finitura è adatto per ambienti con impermeabilizzazione di alta qualità. Altrimenti, le pareti in legno sono ricoperte di funghi e si deteriorano più velocemente..

È possibile l’opzione del rivestimento della parete in cartongesso. In questo caso, fermati a una versione resistente all’umidità. Installare le lastre sul tornio profilato metallico precedentemente installato.

La finitura ruvida delle pareti nel seminterrato implica il riempimento completo e l’eliminazione di tutte le crepe, il trattamento delle pareti con un primer in più strati. Questo processo è obbligatorio, poiché la composizione antisettica non solo previene lo sviluppo di muffe, ma migliora anche l’adesione tra il muro e i materiali di finitura..

L’ulteriore finitura delle pareti nel seminterrato può essere molto varia:

  • stuccatura e pittura di pareti;
  • tappezzeria;
  • installazione di pannelli sandwich o rivestimento in plastica;
  • installazione di pareti in legno;
  • decorazione del seminterrato con mattoni;
  • intonaco decorativo.

Le opzioni di finitura del seminterrato sono varie. La regola principale del funzionamento a lungo termine di questi materiali è l’impermeabilizzazione e la ventilazione di alta qualità nella stanza..

Organizzazione dell’illuminazione, decorazione del soffitto e materiali per la finitura del seminterrato

Il soffitto è una parte piuttosto importante della stanza. La sua corretta decorazione consente di nascondere tutte le comunicazioni, ingrandire visivamente le stanze e persino suddividere lo spazio in zone.

La prima opzione è un controsoffitto. Tra i suoi vantaggi, notiamo:

  • facilità di accesso all’impianto di riscaldamento e ad altre comunicazioni;
  • la capacità di nascondere fili e tubi;
  • buone caratteristiche di isolamento acustico.

Tuttavia, se c’è un soffitto basso nel seminterrato, questa opzione sarebbe inappropriata..

La finitura del soffitto nel seminterrato con cartongesso presenta i seguenti vantaggi:

  • allineamento rapido dello spazio del soffitto per ulteriori decorazioni;
  • caratteristiche refrattarie;
  • resistenza all’umidità quando si utilizza cartongesso speciale;
  • costo accessibile;
  • facilità di installazione.

L’ulteriore finitura del muro a secco implica il suo riempimento e colorazione. È anche un’ottima base per l’installazione di pannelli a soffitto..

E’ possibile realizzare un controsoffitto in cartongesso multilivello con faretti integrati che dividono la stanza in più zone.

Quando si scelgono gli apparecchi di illuminazione per il seminterrato, prestare attenzione ai seguenti requisiti per loro:

  • tonalità ad alta resistenza;
  • caratteristiche di protezione dall’umidità;
  • funzionamento sicuro;
  • resistenza alla corrosione.

Non utilizzare lampadine convenzionali che sono soggette a cortocircuiti. Quando si scelgono gli apparecchi di illuminazione, prestare attenzione al livello di protezione dall’umidità, che dovrebbe essere di almeno 44 unità.

I fili nel seminterrato devono essere protetti dall’umidità, poiché anche con l’impermeabilizzazione della massima qualità, esiste il rischio di crepe e ingresso di umidità. Non utilizzare apparecchi con una tensione superiore a 36 V. Durante la posa del sistema di cavi, utilizzare rulli e isolatori. Acquista apparecchi stagni con supporti chiusi.

Quando si equipaggia il cablaggio elettrico nel seminterrato, installare un trasformatore step-down. Inoltre, presta attenzione a una serie di raccomandazioni:

  • installazione del cablaggio direttamente sopra il soffitto;
  • installazione di interruttori ad un’altezza di almeno 1 m dal pavimento;
  • per la decorazione e l’organizzazione dell’illuminazione, scegli esclusivamente materiali resistenti all’umidità.

Installare prese con una copertura speciale per impedire l’ingresso di umidità. Utilizzare cavi con una sezione trasversale di 2,5 mm o più. Se il seminterrato viene utilizzato come spazio abitativo, oltre all’illuminazione principale, è possibile organizzarne un’altra, sotto forma di lampade da terra e varie lampade.

Poiché non ci sono finestre nel seminterrato, l’illuminazione dovrebbe essere brillante per compensare la luce del giorno..

Inoltre, per un soggiorno più confortevole nel seminterrato, costruisci una pseudo finestra. Installa una cornice, una finestra con doppi vetri, una carta da parati panoramica e un’illuminazione sono installate sotto di esse. Pertanto, è possibile prevenire il disagio che si verifica in assenza di luce del giorno nella stanza..

Combinazione di colori del seminterrato

L’interno del seminterrato influisce sulla percezione complessiva della stanza. Le pareti chiare con un soffitto aumentano lo spazio, mentre quelle scure lo riducono e gli danno più comfort. Usa accenti di colore vibranti per evidenziare aree specifiche.

Al fine di ridurre il disagio derivante dall’essere in una stanza chiusa senza finestre, si consiglia di utilizzare più accenti di luce nel design.

I dipinti si inseriscono armoniosamente all’interno del seminterrato residenziale, con uno sfondo chiaro, ma una cornice scura. Quando si utilizza il seminterrato come spazio multifunzionale, suddividere lo spazio in zone con combinazioni di colori..

Ti consigliamo di dipingere l’area di lavoro di verde, poiché ti prepara al lavoro, calma e pacifica. Progetta l’area relax nei toni caldi e morbidi del cotto arancio.

Usa i colori sfumati esclusivamente per evidenziare determinati oggetti, come una nicchia del camino o un’area decorativa.

Non è consigliabile dipingere le pareti e il soffitto nel seminterrato con un colore scuro, poiché deprime ulteriormente la situazione in uno spazio chiuso senza finestre. Per ingrandire visivamente i soffitti, utilizzare modelli di carta da parati allungati, realizzare un controsoffitto a più livelli, sempre con una finitura lucida.

Per i soffitti bassi, vengono utilizzati mobili di altezza ridotta, che conferiscono ulteriore comfort alla stanza. Per espandere ulteriormente lo spazio, utilizzare specchi.

Ulteriore spazio sarà dato dai toni del grigio e del bianco, faretti alle pareti, grandi specchi e un pavimento solido..

Opzioni di finitura del seminterrato esterno: