Costruzione di case

Dispositivo per cantinetta fai da te

Quasi ogni proprietario è preoccupato per la questione della conservazione del suo raccolto, che di solito viene inviato in cantina dopo la raccolta. In precedenza, per questo venivano utilizzate fosse ordinarie, che erano rivestite di mattoni. Ma oggi c’è un’altra soluzione, che è più conveniente e redditizia. Si tratta di una cantina a cassone, in cui viene sempre mantenuta la temperatura ottimale, adatta sia al cibo fresco che alla conservazione, e non ci sono i presupposti per allagamenti d’acqua. Oggi parleremo di come realizzare un cassone per una cantina.

Contenuto:

Caratteristiche e vantaggi del cassone

È consuetudine conservare frutta, verdura e ortaggi a radice, bottiglie di vino, nonché vari sottaceti e cibi in scatola preparati per l’inverno in un caldo fienile o in un deposito indipendente, in una cantina o in un seminterrato sotto casa. Il posto più conveniente ed economico per questi scopi è il seminterrato sotto casa..

In precedenza, le forniture venivano immagazzinate in una fossa di cemento, mattoni o legno. Ma la fragilità e le perdite di questi materiali parlano contro di loro. La muratura e il calcestruzzo si deteriorano nel tempo e il legno è esposto a muffe, funghi e roditori. Inoltre, nella nostra zona climatica non è facile trovare un luogo con un basso livello di falda acquifera, quindi la cantina può essere allagata d’acqua in qualsiasi momento, e le provviste non ne risentiranno..

Tuttavia, ora è stata trovata un’alternativa degna a tali edifici, che consente di abbandonare la soluzione obsoleta: un cassone per una cantina. Il cassone è una specie di camera secca che può formare una sacca d’aria in un terreno saturo d’acqua o sott’acqua. Inizialmente, questo tipo di cantina veniva utilizzato solo sott’acqua, ma presto l’ambito della sua applicazione si espanse in modo significativo..

Oggi la cantina a cassone ha la forma di un cerchio o parallelepipedo, che presenta un boccaporto e un collo. Lo spessore del soffitto e delle pareti può arrivare fino a 16 millimetri, perché devono resistere alla pressione del suolo e delle acque sotterranee. Dalla formazione di umidità e umidità in eccesso all’interno di tali strutture, viene fornita la ventilazione di alimentazione e scarico. Per evitare che il cassone galleggi sotto la pressione dell’acqua di falda, esiste uno speciale ancoraggio.

Diamo un’occhiata ai pregi di un cassone per una cantina. I cassoni delle cantine si sono dimostrati perfettamente in ogni condizione, anche in pianura e in una zona caratterizzata da falde acquifere elevate, in quanto strutture completamente sigillate. Come sai, la maggior parte delle cantine soffre di funghi, ma questo non minaccia il cassone. Inoltre, non temere che le verdure e i prodotti che conservi nel cassettone acquisiscano un odore specifico..

La cassone-cantina può essere montata in qualsiasi luogo desiderato, ad esempio in una casa, in un garage, sotto una cucina o un capannone, e talvolta anche in uno spazio all’aperto. Se esegui tutte le procedure necessarie per impermeabilizzare l’edificio, puoi proteggere la cantina da forti piogge, incidenti di approvvigionamento idrico o una grande massa di acque sotterranee. Inoltre, il cassone è molto più protetto dalla penetrazione dei ladri, rispetto alle cantine classiche..

Classificazione dei cassoni

Al momento esistono diversi tipi di cassoni per la cantina. Diamo un’occhiata più da vicino a questo:

Cantina-cassone con le tue mani

Di recente, il cassone è diventato ampiamente utilizzato tra i residenti estivi e i giardinieri. Molti proprietari di case sanno che le falde acquifere possono spesso alzarsi e rovinare le scorte di frutta e verdura. Una cantina a cassettoni può fornire al cibo una protezione affidabile dall’acqua. Se conservate correttamente, le verdure e le radici rimarranno fresche per tutto l’autunno, la primavera e l’inverno e la conservazione domestica si manterrà per molti anni..

Fare un cassone in metallo

Quando si sceglie un posto per un cassone, ricorda che si consiglia di costruire una cantina nel mezzo dello spazio sotterraneo, in modo che l’aria fresca possa costantemente soffiare sulle sue pareti. Molto spesso, la cantina si trova nel sottosuolo della cucina. In questo caso è meglio effettuare l’ingresso attraverso il pavimento della stanza, avendo previsto un passaggio con gradini. Il portello dovrebbe essere ben chiuso da un coperchio che dovrebbe essere posizionato a filo del pavimento. Si consiglia di realizzare la copertura con le stesse assi del pavimento..

Il cassone deve essere installato prima della costruzione dei locali principali. Ispezionare attentamente la superficie su cui si prevede di installare il cassone. Se il tuo sito si trova in un luogo alto e asciutto, non dovrebbero esserci problemi. Ma se il terreno è paludoso, devi lavorare sodo. Gli esperti raccomandano di scegliere una scatola di metallo saldato, poiché è altamente affidabile. Ma puoi anche dare la preferenza al modello in plastica..

È possibile acquistare una struttura già pronta in negozi specializzati o ordinare una cantina secondo le proprie misure. Ma se hai determinate abilità e hai l’attrezzatura giusta, puoi provare a creare un cassone per la cantina con le tue mani. La forma della cantina può essere rotonda, quadrata, esagonale, ellittica, rettangolare.

Ricorda che le cuciture del cassone devono essere ben bollite dentro e fuori in modo che l’acqua non possa penetrare all’interno. Se si saldano male le cuciture, il deterioramento corrosivo si verificherà molto rapidamente e sarà necessario eseguire riparazioni costose. Il pavimento e le pareti del cassone sono necessariamente in metallo, ma la parte superiore può essere in legno o cemento.

Disposizione di una fossa e di un collettore d’acqua

Successivamente, è necessario calcolare la dimensione della fossa futura e contrassegnare l’area. Per equipaggiare un cassone metallico, è necessario scavare una buca con una profondità di almeno 2,5 metri. La marcatura della fossa deve essere eseguita in modo tale che vi sia una distanza di mezzo metro tra le sue pareti e le pareti del cassone..

Tale spazio deve essere realizzato attorno all’intero perimetro. Allo stesso tempo, cerca di preservare la zolla in modo che le pareti della fossa non si sgretolino. Quando si scava una fossa per un cassone con le proprie mani, possono sorgere problemi con l’acqua che si è accumulata nello strato superiore di torba. La torba è sostenuta dall’argilla, che impedisce all’acqua di scendere. Quindi, quando rimuovi lo strato superiore e vedi argilla, potrebbe esserci acqua..

Per far fronte a questo problema, al centro della fossa, dovresti scavare un buco della profondità della baionetta di una pala. Dovresti finire con qualcosa che assomigli a un bacino. Quando scavi una fossa della profondità richiesta, riempi il fondo di sabbia in modo da ottenere una specie di cuscino spesso dieci centimetri. Per affidabilità, puoi rivestire le pareti e il fondo del cassone con catrame.

Impermeabilizzazione della cantina a cassone

Prima di installare il cassone metallico, le sue pareti devono essere trattate con uno speciale rivestimento anticorrosivo. Puoi anche applicare l’impermeabilizzazione della vernice. Per fare questo, dovresti acquistare una composizione speciale. Puoi anche saldare tu stesso il mastice bituminoso nella caldaia. Il bitume deve essere caricato nella caldaia per circa un terzo del suo volume, dato alle fiamme e attendere che tutta l’umidità sia scomparsa. Questo accadrà quando la massa smetterà di schiumare..

Successivamente, è necessario versare il bitume fuso in un flusso sottile in un piatto aperto con benzina e mescolare la composizione risultante. Per l’adescamento delle pareti esterne della cantina del cassone metallico, prendi bitume e benzina in un rapporto di 1: 3, per il primo strato di vernice – 1: 1 e per gli strati successivi – 3: 1. Il rivestimento con questo composto dovrebbe essere continuo e rinforzato in punti taglienti..

Dispositivo di isolamento termico del cassone

È bello che l’acqua non penetri in cantina, ma d’altra parte la temperatura nel cassone è molto alta. Per questo motivo, l’acqua defluirà dalle pareti metalliche e il cibo marcirà rapidamente. Per far fronte a questo problema, dovrebbe essere installato un buon isolamento termico. Cerca di isolare bene il fondo della cantina e le sue pareti..

Si consiglia di installare il cassone su uno strato isolante in argilla, dello spessore di 200-250 millimetri. È meglio isolare i lati esterni della cantina con argilla spessa e oleosa dello stesso spessore. Per una maggiore affidabilità, si consiglia di intonacare le pareti interne della cantina e il pavimento con una malta cementizia con uno strato di 20 millimetri..

Per fare ciò, è necessario tendere una rete di acciaio con celle di non più di 30×30 su un telaio di acciaio in filo metallico, che ha uno spessore di 6 millimetri, legare il filo al telaio e intonacare le pareti. Dopodiché, dovresti creare una composizione concreta e posarla sul pavimento con uno strato di 35 millimetri. Quando si livella e si liscia, l’intonaco dovrebbe asciugarsi bene. Le pareti interne del cassone metallico per la cantina possono essere coibentate con coperte o tessuto di vetro con imbottitura. La lana di vetro deve essere posizionata tra i tessuti.

Installazione del cassone nella fossa

Successivamente, puoi abbassare il cassone nella fossa di fondazione. Innanzitutto, i tronchi dovrebbero essere abbassati verticalmente da entrambi i lati. Serviranno da guide e vincoli, permettendoti di posizionare il cassone esattamente al centro. Il cassone può essere abbassato usando un argano, che è attaccato al moncone sinistro. È necessario che una persona allenti costantemente il cavo, mentre altre guidano il telaio con l’aiuto del vag e impediscono che oscilli..

In questa fase, possono sorgere anche alcune difficoltà quando il cassone svolge il ruolo di “nave galleggiante”. Se l’acqua scorre costantemente nel foro scavato, il cassone galleggerà. Per questo motivo è necessario installare una tenuta idraulica. Per fare ciò, la distanza tra le pareti della cantina e la fossa dovrebbe essere riempita con argilla. Ogni strato deve essere tamponato. È meglio disporre un sigillo d’acqua al di sotto della profondità di congelamento, a una profondità di circa un metro e mezzo.

Non importa quanto bene sia fatta la tenuta dell’acqua, non può dare una garanzia completa contro il flusso d’acqua sotto il fondo della cantina. Resta quindi il pericolo di affiorare. Per escluderlo, quando si costruisce un cassone per una cantina, si dovrebbe essere guidati dal principio di un sottomarino: per questo, l’acqua viene raccolta nei serbatoi di zavorra, l’aria viene spostata e la barca riceve un assetto negativo. Nella parte inferiore del cassone, è necessario praticare un foro con un tubo saldato.

All’inizio, non puoi soffocarlo, ma lasciarlo aperto. Quando sarà passata la prima pioggia, in cantina ci sarà circa mezzo metro d’acqua, che dovrà essere spurgata. Dopo ripetute piogge, si raccoglierà pochissima acqua e presto la cantina non la assorbirà. L’acqua superiore stessa riempirà tutte le fessure con argilla acquosa, stabilirà saldamente la cantina e la isolerà da se stessa. Successivamente, il tubo di derivazione può essere collegato, ma nel primo anno di utilizzo del cassone non è possibile farlo..

Sistemazione di una cantina a cassettoni

Dopo aver installato il cassone con le tue mani, deve essere equipaggiato. C’è una vasta selezione di scatole e scaffali sul mercato per la conservazione degli alimenti che possono essere installati attorno al perimetro del cassone. Lungo un muro, puoi realizzare recinti speciali con pareti e un pavimento per conservare le radici, ad esempio patate, barbabietole, carote, ecc. La larghezza della recinzione dovrebbe essere di un metro.

Puoi anche installare rack speciali fatti di assi con diversi livelli lungo un altro muro, la distanza tra i quali dovrebbe essere di circa 0,4 metri. Le cremagliere devono essere sostenute da cremagliere di legno, che sono fatte di barre. È conveniente conservare cavoli e altre verdure su tali scaffali, oltre a vari sottaceti, succhi, composte e marmellate..

Realizzare una cantina a cassettoni con le tue mani non è solo l’installazione di scaffali e scatole, ma è anche la costruzione della ventilazione, la fornitura di elettricità e, naturalmente, il fissaggio delle scale. Ricorda che il cassone metallico deve avere tubi per la ventilazione, altrimenti sarà presente umidità. È possibile installare un tubo di ventilazione per la raccolta del vento. Questo dovrebbe essere sufficiente per ventilare una piccola stanza. Inoltre puoi mettere una sorta di materiale assorbente che assorbirà l’umidità.

Per poter scendere in cantina senza problemi, è necessario installare una comoda scala inclinata, larga almeno mezzo metro, che sia realizzata con angoli in legno o metallo. La scala deve essere ben fissata a entrambe le estremità in modo che non si muova o traballi. Si consiglia di fissare i gradini con chiodi a testa larga o con rondella metallica.

Puoi anche farlo in modo da poter entrare direttamente in cantina dalla casa stessa. Per fare ciò, pratica un foro nel pavimento, un foro di 0,7 per 0,7 metri. Successivamente, è necessario installare uno scudo fatto di assi su questo tombino. L’avvicinamento al portello che chiude il cassone deve essere visibile e sicuro. Sul coperchio del tombino, vale la pena disporre un tappetino in tessuto, che dovrebbe adattarsi perfettamente al telaio o alla scatola del tombino. Lo spessore del tappetino deve essere di almeno 50 millimetri.

Puoi illuminare la tua cantina con una lampada elettrica o a cherosene, una lanterna o delle candele. Allo stesso tempo, ricorda la sicurezza antincendio e che è consigliabile non lasciare cherosene nel cassone, poiché i prodotti possono essere saturati con il suo odore. Dopo aver riempito la cantina di prodotti, la parte superiore del cassone viene ricoperta di materiale termoisolante: torba, segatura, muschio, scorie o argilla espansa. I primi tre rinterro, a causa della loro infiammabilità, dovrebbero essere ricoperti sopra con uno strato di terra, sabbia, scoria o argilla espansa.

Quindi, dopo aver sistemato la cantina a cassone con le tue mani, cerca di mantenere pulita la tua cantina e di ventilarla di tanto in tanto. Ci deve essere abbastanza ossigeno all’interno e un minimo di gas velenosi. Si consiglia di asciugare il cassone in estate. Se si riscontrano crepe è necessario rivestirle con argilla e ricoprirle con intonaco di calce misto a sabbia, livellare il rivestimento, lisciarlo con una spatola da gesso e asciugare bene. Durante questa procedura, cerca di non lavare il pavimento nel cassone: puliscilo semplicemente con un panno umido. E fai attenzione che le verdure nella tua cantina non inizino a marcire.!