Costruzione di case

Copertura in rotoli: consigli per la selezione

La durata dell’intero edificio dipende dalla qualità del tetto. Poiché è il tetto che lo protegge dall’umidità, dal freddo e da altre influenze ambientali. Un’opzione abbastanza comune per la finitura del tetto sono i materiali di tipo roll. Considereremo ulteriormente le caratteristiche della scelta, i vantaggi e l’installazione della copertura avvolgibile.

Sommario:

Copertura in rotoli: portata e caratteristiche

L’uso di un tetto a rullo piatto è associato alla disposizione del tetto, il cui angolo di inclinazione varia da zero a trenta gradi. Il numero di pendenze sul tetto non ha importanza. È possibile la finitura sia di tetti piani che di tetti inclinati. Tuttavia, durante il processo di finitura superficiale, non è sempre necessario rimuovere la vecchia finitura. Se il tetto ha una superficie piana prima della riparazione, è sufficiente pulire i vecchi punti danneggiati e rattopparli.

Il vantaggio principale di un tetto avvolgibile è la sua lunga durata, che supera i venticinque anni..

In relazione alla tecnologia di produzione dei materiali di copertura, sono di due tipi. La prima opzione viene utilizzata come rivestimento principale, per la sua fabbricazione vengono utilizzati cartone e fibra di vetro, che vengono lavorati utilizzando una speciale composizione di catrame o natura bituminosa..

La seconda versione della fibra di vetro si basa sul suo utilizzo senza base. In questo caso speciali miscele vengono trattate termicamente con l’aggiunta di vari tipi di additivi e cariche. Inoltre, la composizione risultante viene arrotolata in una tela. Pertanto, i materiali in rotolo sono di due tipi:

  • tegumentario;
  • senza fondamento.

Nel secondo caso, il materiale ha una base speciale che ne esalta la consistenza con cariche o additivi..

La copertura in rotoli è un materiale di finitura economico, il cui costo è molto inferiore a quello delle opzioni di copertura alternative. Tra i vantaggi dell’utilizzo di materiali in rotolo, va notato che sono leggeri, riducendo al contempo i costi di installazione, stoccaggio e consegna alla struttura. Inoltre, i lavori di installazione vengono eseguiti entro un giorno e sono sufficienti due o tre persone per completarli. Un altro vantaggio dei materiali in rotolo è che forniscono un buon isolamento acustico e un alto livello di sicurezza antincendio..

Per la produzione di materiali in rotolo, i materiali vengono utilizzati sotto forma di:

  • poliestere;
  • fibra di vetro;
  • fibra di vetro.

La prima opzione è la base più costosa, ma allo stesso tempo affidabile. Per la sua fabbricazione viene utilizzata la fibra polimerica. Questo materiale ha una lunga durata..

Per la produzione di fibra di vetro, vengono utilizzati fili di fibra di vetro intrecciati tra loro. Ci sono due tipi di tessuti utilizzati nel processo di copertura in rotoli:

  • liscio;
  • wireframe.

Per realizzare il primo filo, vengono attorcigliati insieme, mentre i fili sono rivestiti con una speciale soluzione di olio. In questo modo è possibile ottenere una superficie particolarmente liscia. Questa versione del tessuto di vetro è relativamente economica, tuttavia, una conservazione impropria porta alla deformazione del rivestimento o alla delaminazione dello strato di bitume..

La fibra di vetro del telaio contiene stoppini di vetro, che sono intrecciati con fibra di vetro. Questa opzione di base non è soggetta a deformazioni o pieghe. È la base per la produzione di materiali di copertura ad alta resistenza..

Tuttavia, la base più forte è la fibra di vetro. L’affidabilità dell’intero tetto dipende dalla sua forza. Il principale indicatore della qualità della fibra di vetro è il tipo di sostanza bituminosa utilizzata per legare la fibra di vetro.

Copertura in rotoli: principali varietà

Ti suggeriamo di familiarizzare con le principali opzioni per i rivestimenti in rotolo utilizzati nel processo di copertura:

1. Copertura tipo copertura. Per crearlo, viene utilizzata una base a rullo. Tra i suoi vantaggi ci sono il basso costo e la facilità di installazione. Inoltre, questo materiale è stato utilizzato per le coperture per più di 50 anni. L’uso di glassine impregnata di bitume di petrolio è la base per la produzione di materiale di copertura. A causa del fatto che il materiale è molto economico, anche la sua durata è bassa. Questo è il principale svantaggio del materiale di copertura.

2. Un’altra opzione per le coperture a rullo è il rubemast. Questa versione del tetto guidato è simile alla precedente. Tuttavia, rubemast ha una speciale pellicola protettiva che impedisce a ogni strato di attaccarsi e protegge il lato anteriore del materiale da danni meccanici. Sebbene il materiale abbia una vita utile breve, tuttavia, la facilità di installazione è molto superiore a quella della versione precedente..

3. L’uso di materiali in fibra di vetro o poliestere è la base per la produzione di un materiale come la fibra di vetro. Se lo confrontiamo con le opzioni precedenti, è più affidabile di un rivestimento in cartone impregnato di soluzioni bituminose. Una base solida consente di aumentare significativamente la durata dell’uso del materiale di finitura fino a quindici anni. Inoltre, viene aumentata anche la resistenza del materiale ai danni meccanici..

4. L’uso di eurorberoid si distingue per un’eccellente resistenza al gelo e resistenza alle variazioni di temperatura. Per creare un rivestimento affidabile, è necessario un numero minimo di strati, mentre la durata del materiale è superiore a trenta anni.

5. Uno dei materiali di copertura più recenti è il tipo a membrana. Tra i suoi vantaggi ci sono l’elevata durata e la resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Inoltre, l’installazione del materiale non richiede abilità speciali o attrezzature speciali. Alcuni dei materiali hanno una base autoadesiva, per la loro installazione è sufficiente arrotolare la tela sulla superficie del tetto. L’unico inconveniente di tali materiali è il loro costo elevato, tuttavia, si ripaga con l’installazione rapida e l’affidabilità d’uso..

Tetto avvolgibile di tipo senza base: caratteristiche e caratteristiche

Una copertura soft roll è chiamata rivestimento che giace sulla base del tetto, ripetendo completamente la sua forma, mentre il grado di protezione rimane al livello corretto. Tra le varietà di questi materiali dovrebbe essere evidenziato:

  • rivestimento isolante;
  • rivestimento in brizol;
  • tutti i tipi di materiali per coperture in pellicola;
  • GMP.

Per ottenere la prima opzione si utilizza la gomma di scarto, che viene doppiamente vulcanizzata circondata da bitume. Successivamente, nel mezzo viene introdotta una carica fibrosa, come fibre di amianto e vari additivi. Tra i vantaggi di Isol, notiamo plasticità, resistenza alla decomposizione, facilità di deformazione anche in caso di gelo. Inoltre, il rivestimento isolante è resistente ai microrganismi biologici, all’umidità, alla permeabilità al vapore e alla plasticità. Inoltre, isol consente di mantenere le sue proprietà anche a temperature di -35 + 110 gradi. La funzione principale di questo rivestimento è di fornire l’impermeabilizzazione del tetto..

Il rivestimento Brizol è anche un materiale di base, per la fabbricazione del quale vengono utilizzati composti di gomma e bitume di petrolio, con vari tipi di additivi. Più del 55% della composizione del brizol è bit, il 33% delle fibre di gomma, il 13% dell’amianto. Circa il 2-6% sono plastificanti.

Grazie all’uso di una speciale tecnologia di copertura a rullo, la sua resistenza agli agenti chimici è aumentata. Pertanto, il materiale viene utilizzato nel processo di impermeabilizzazione di tetti inclinati. Brizol trattiene non solo l’umidità sulla superficie, ma anche le composizioni di gas.

Brizol viene fornito in una versione in rotolo, la sua parte interna è rivestita con una polvere fine, quindi l’adesione del materiale è inaccettabile..

Il poliisobutilene è un materiale utilizzato per la produzione di GMF. Tra i suoi vantaggi ci sono l’elevata durata e la resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Il materiale viene utilizzato per l’impermeabilizzazione dei tetti o per la realizzazione di coperture multistrato.

I materiali non di base includono anche vari tipi di film in polietilene o poliammide. I film hanno uno spessore minimo, piena resistenza all’umidità e leggerezza. Inoltre, il loro costo è molto inferiore a quello delle precedenti opzioni per i materiali in rotolo per coperture..

Installazione del tetto arrotolato: tecnologia e istruzioni

Prima di iniziare l’installazione di un tetto avvolgibile, è necessario eseguire una serie di lavori preparatori, la cui essenza è garantire:

  • dispositivi di fondazione per il tetto;
  • installazione di impermeabilizzazioni;
  • preparazione di primer e mastice.

Tutti i lavori vengono eseguiti dall’alto, cioè dalla zona più lontana dal punto di approvvigionamento del materiale. Si ricorda che la quantità di materiale posato è direttamente correlata all’angolo di inclinazione del tetto:

  • se la pendenza del tetto è superiore a 15 gradi, è necessario posare almeno due strati di materiale in rotolo;
  • se l’angolo di inclinazione è compreso tra cinque e quindici gradi, è necessario posare tre strati;
  • se l’angolo di inclinazione è compreso tra zero e cinque gradi, saranno necessari quattro strati.

Si prega di notare che l’angolo di inclinazione massimo del tetto per la posa di materiali in rotolo non è superiore a trenta gradi..

Tutto il lavoro inizia con la preparazione della superficie prima di installare la barriera al vapore. Pertanto, sarà possibile escludere la formazione di umidità nello spazio sottotetto. Successivamente, dovresti equipaggiare il sistema di drenaggio. Successivamente, inizia la limatura del mastice sul tetto. Quando si utilizza la glassine come strato di barriera al vapore, viene incollata con un mastice.

Esistono due modi per incollare la barriera al vapore alla superficie del tetto:

  • piccante;
  • freddo.

Si prega di notare che il mastice freddo si riscalda fino a 150 gradi prima di essere applicato sulla superficie. Per applicare il mastice caldo, è necessario riscaldarlo fino a 220 gradi, quindi aggiungere sostanze sotto forma di:

  • talco;
  • tremava;
  • diatomite.

Prima di iniziare i lavori, il materiale di copertura viene steso sulla superficie del tetto, pulito dalla polvere. Questo è seguito dall’incollaggio sulla superficie..

Il dispositivo di copertura a rullo prevede l’incollaggio delle tele tra loro con l’ausilio di un relativo mastice. Cioè, quando si utilizza un materiale a base di bitume, viene utilizzato mastice bituminoso, per coperture di tetti – mastice a base di catrame.

Nel processo di installazione del tetto in rotoli, è necessario prendere in considerazione:

  • il valore della pendenza del tetto;
  • la direzione in cui scorre l’acqua;
  • la forza del vento;
  • temperatura ambiente.

Se c’è una pendenza fino a 15 gradi, il materiale viene posato dal fondo del tetto verso l’alto. In caso contrario, l’incollaggio viene eseguito nella direzione opposta per garantire un flusso d’acqua ottimale. Si prega di notare che il tetto viene posato con una sovrapposizione, il cui valore minimo è di 10 cm.

Per completare l’opera saranno necessarie due o tre persone, una delle quali si occuperà della posa del tetto, e la seconda lo lisciarà sulla superficie con un pennello e applicherà il mastice. Inoltre, è necessario eseguire l’incollaggio e la regolazione delle tele e, affinché il tetto poggi bene sulla superficie, sarà necessario un rullo, con l’aiuto del quale viene assicurata la lavorazione del materiale già incollato..

Inoltre, durante i lavori di installazione, è necessario verificare la qualità del materiale incollato. Questo processo comporta lo strappo graduale di uno strato da un altro. Si noti che un piccolo spazio è accettabile. In presenza di piccole deviazioni del materiale laminato, è consentito spostarlo da un lato.

Mancia: Se, dopo aver installato il tetto, compaiono delle bolle su di esso, usa un punteruolo o un coltello per perforarle. La posa degli strati viene eseguita gradualmente, soprattutto per i mastici a freddo. Se applicato, il tempo di attesa tra la posa di ogni strato è di circa 10-12 ore..

L’installazione di un tetto a rullo è un processo piuttosto laborioso, che richiederà più persone per il completamento. Se c’è troppo lavoro, si consiglia di utilizzare attrezzature meccaniche speciali..

Caratteristiche della riparazione di coperture laminate

Se sono presenti aree deformate sulla superficie del tetto, vengono rimosse e sostituite. Ci sono diversi motivi per le riparazioni del tetto:

1. La presenza di vesciche.

Questo problema si verifica principalmente nella stagione estiva. Ciò è dovuto al forte riscaldamento del tetto e alla formazione di condensa al di sotto di esso. In questo caso, è sufficiente perforare il rigonfiamento e attendere che il mastice ne esca..

2. Cracking.

In questo caso, crepe o rotture vengono pulite e trattate con mastice. Inoltre, il materiale di copertura è incollato alla superficie. Successivamente, la superficie viene nuovamente lubrificata con mastice e lo stesso materiale in rotolo viene incollato sulla parte superiore, come sull’intero tetto..

3. La presenza di delaminazione.

In questo caso, il materiale sale il più in alto possibile, la superficie del tetto viene pulita da polvere e sporco, trattata con un primer e quindi con mastice. Successivamente, il materiale viene nuovamente incollato al tetto..