Costruzione di case

Come prendersi cura di un tetto ondulato

La porcellana è un materiale popolare nella decorazione del tetto. Tuttavia, affinché il tetto del cartone ondulato abbia un aspetto attraente e serva più a lungo, è necessario eseguire una manutenzione preventiva del tetto. Parleremo ulteriormente di come prendersi cura di un tetto in cartone ondulato..

Sommario:

Caratteristiche del tetto in cartone ondulato

Il decking è un materiale per la fabbricazione del quale viene utilizzato semplice acciaio zincato o acciaio con rivestimento polimerico. Per aumentare la rigidità della struttura, viene utilizzata la profilatura – sagomatura di una lamiera zincata.

Per la finitura del tetto, viene utilizzato il cartone ondulato con la marcatura H, HC.

La durata del cartone ondulato dipende da qualità come:

  • spessore del rivestimento di zinco,
  • la qualità dei polimeri utilizzati,
  • spessore del rivestimento polimerico.

Come rivestimento polimerico vengono utilizzati:

  • rivestimento in poliestere,
  • acrilati,
  • Rivestimento in PVC,
  • fluoruro di polivinilidene,
  • poliuretano.

A seconda del numero di strati, ci sono:

  • cartone ondulato in acciaio senza strato protettivo,
  • lamiere di acciaio zincato a caldo,
  • cartone ondulato zincato a caldo con uno strato protettivo,
  • cartone ondulato di tipo perforato speciale.

I teli di copertura si differenziano dagli altri tipi per la presenza di uno speciale incavo, progettato per drenare l’umidità dalla superficie del tetto. L’altezza dell’ondulazione del cartone ondulato del tetto va da 2 a 6 cm.

Lo spessore della lamiera di copertura dipende da fattori quali:

  • forza del vento,
  • condizioni climatiche,
  • carichi operativi,
  • angolo di inclinazione.

Il costo delle lastre di copertura dipende da:

  • altezza dell’ondulazione e spessore del materiale,
  • rivestimento in acciaio zincato,
  • scopo del materiale,
  • rivestimento protettivo,
  • colori,
  • qualità del rivestimento polimerico,
  • lunghezza del materiale.

Tetto dalla foto del cartone ondulato:

Vantaggi dell’utilizzo del cartone ondulato per la finitura del tetto

  • cartone ondulato: un materiale abbastanza leggero che non richiede uno sforzo aggiuntivo per l’installazione;
  • forza e durata;
  • una varietà di colori e varietà di cartone ondulato consente di scegliere un materiale in base al tipo di edificio e al design della facciata;
  • il cartone ondulato è un materiale versatile che viene utilizzato in diverse zone climatiche;
  • installazione di cartone ondulato – non dipende dalle condizioni climatiche e dalle condizioni di temperatura;
  • l’installazione del cartone ondulato non richiede molto tempo;
  • è possibile l’installazione di cartone ondulato sul vecchio tetto, senza smontaggio preliminare;
  • la riparazione e la manutenzione del cartone ondulato non richiedono molto sforzo e vengono eseguite facilmente e rapidamente;
  • il cartone ondulato ha un costo contenuto rispetto alle finiture alternative del tetto;
  • il cartone ondulato è un materiale ecologico che non emette sostanze nocive.

Tra il gran numero di vantaggi di questo materiale, evidenziamo diversi svantaggi del cartone ondulato:

  • il cartone ondulato è caratterizzato da un aumento del rumore durante la pioggia;
  • in caso di violazione dello strato protettivo, appare la corrosione;
  • cartone ondulato – un materiale che richiede isolamento termico e impermeabilizzazione aggiuntivi.

Varietà di coperture ondulate

A seconda della marcatura e delle caratteristiche del cartone ondulato, ci sono:

1. N cartone ondulato, che è un vettore. Questo è il tipo più durevole di questo materiale utilizzato per la disposizione delle superfici del tetto. Tale cartone ondulato ha lo spessore maggiore, scanalature aggiuntive e un’alta ondulazione. Questa struttura fornisce ulteriore rigidità strutturale. Ambito di utilizzo:

  • installazione di casseforme non amovibili,
  • attrezzature per pavimenti pesanti,
  • disposizione degli hangar,
  • fabbricazione di contenitori pesanti,
  • sovrapposizione di garage, magazzini,
  • rivestimento della parete,
  • disposizione di cancelli e recinzioni.

Il tipo più popolare di cartone ondulato è C8, che indica uno spessore del foglio di 0,4-0,8 mm.

2. NS – cartone ondulato utilizzato per la disposizione di strutture non essenziali. La pavimentazione professionale NS si differenzia per lo spessore medio e l’altezza della lastra. Utilizzato per la disposizione di strutture di pareti e tetti.

3.C – marcatura del cartone ondulato, che indica l’uso di questo materiale nella decorazione murale con isolamento preliminare.

Controllo del tetto dal cartone ondulato

Acciaio zincato e, di conseguenza, il rivestimento profilato è influenzato da fattori quali:

  • radiazioni ultraviolette,
  • condizioni climatiche,
  • carico del vento,
  • precipitazioni atmosferiche, provocando la comparsa di sali minerali,
  • la temperatura scende.

Questi fattori, durante il funzionamento a lungo termine del cartone ondulato, influiscono sull’integrità dello strato protettivo di polimero. Pertanto, si consiglia di controllare il tetto del cartone ondulato per danni due volte l’anno, in autunno e in primavera..

La pulizia del tetto dal cartone ondulato consiste nella pulizia regolare del tetto da piccole particelle di detriti e foglie. Poiché la pioggia non sempre lava via le foglie dalla superficie del tetto, dovresti pulire il tetto da solo..

Per questi scopi, utilizzare una spazzola morbida. Non utilizzare strumenti affilati per evitare danni meccanici. Prestare attenzione ai giunti del tetto e alla pulizia delle grondaie.

Lo sporco viene lavato via con un getto di acqua fredda e una spazzola morbida. Se è presente ulteriore sporco, utilizzare detergenti speciali..

Utilizzare un panno morbido per pulire le superfici molto sporche.

La rimozione della neve dalla superficie di un tetto piano dal cartone ondulato viene eseguita utilizzando una pala di legno. Rimuovere la neve in piccoli strati, lasciare un piccolo strato di neve per proteggere il cartone ondulato dai danni.

Manutenzione annuale e riparazione di coperture ondulate

Durante il funzionamento, compaiono danni al tetto come ammaccature, graffi o piccole delaminazione..

Tali difetti derivano da un uso improprio dello strumento, danni meccanici al tetto, trasporto improprio o installazione di scarsa qualità del materiale sulla superficie..

Le superfici danneggiate accumulano sporco e portano alla corrosione.

Pertanto, affinché la copertura in cartone ondulato duri più a lungo, questi difetti dovrebbero essere eliminati man mano che vengono identificati.

Difetti di sopraggitto o scolorimento provocano l’esposizione ai raggi ultravioletti o un clima sfavorevole. Per eliminare questi difetti, viene utilizzata la pulizia, la verniciatura o la lavorazione del cartone ondulato con mezzi speciali..

La formazione di crepe sulla superficie del cartone ondulato provoca un uso improprio degli strumenti di costruzione, un trasporto errato o un impatto meccanico sul cartone ondulato. Per questi scopi, è necessario utilizzare impregnazioni anticorrosive..

Il processo di sviluppo della corrosione sulla superficie dei tagli o dei bordi profilati provoca una scarsa qualità del cartone ondulato o il mancato rispetto dei requisiti tecnici per l’installazione. Per evitare questo danno, utilizzare soluzioni e vernici speciali..

Per evitare il congelamento del sistema di drenaggio, è necessario pulire il tetto dai detriti ogni stagione..

Se le regole per l’installazione del cartone ondulato vengono violate o quando si utilizzano viti autofilettanti inadatte, si verifica una perdita dal tetto. È necessario sostituire gli elementi di fissaggio per eliminare questo difetto. Utilizzare viti più grandi di quelle preinstallate.

Copertura in cartone ondulato

Esistono diversi metodi per colorare le coperture ondulate. Consideriamo i principali:

1. Dipingere con vernice con una polvere che contiene un pigmento colorante e gomma. Questa vernice non richiede solventi aggiuntivi, ha un alto livello di compatibilità ambientale, sicurezza antincendio e non contiene componenti dannosi. Dopo la colorazione, il cartone ondulato diventa più durevole, resistente agli urti, durevole. La vernice può resistere a sbalzi di temperatura, alti livelli di umidità ed è anticorrosiva. La vernice in polvere è lucida e opaca. Non è consigliabile utilizzarne uno lucido se il tetto è sul lato soleggiato. Tale vernice viene applicata al cartone ondulato in produzione utilizzando speciali forni di tintura..

2. La verniciatura combinata prevede la presenza di sofisticate apparecchiature che forniscono vernice ad alta pressione.

3. Verniciatura airless: l’uso di ugelli speciali che garantiscono elevate prestazioni di verniciatura.

4. Il metodo pneumatico di verniciatura viene eseguito a casa e prevede la verniciatura del cartone ondulato con un flacone spray o spray. Prima di dipingere il cartone ondulato, la superficie deve essere pulita dallo sporco e lavata con una soluzione alcalina. Dopo che la superficie è asciutta, applicare la vernice con una pistola a spruzzo in più strati. Il consumo di vernice, quando si utilizza questo metodo, aumenta, ma non è richiesto l’uso aggiuntivo di attrezzature speciali.

Isolamento del tetto da cartone ondulato

Per lavorare avrai bisogno di:

  • isolamento in rotolo,
  • lana minerale o lana di vetro,
  • materiale impermeabilizzante,
  • coltello da costruzione,
  • cucitrice,
  • nastro di collegamento,
  • Cacciavite,
  • viti autofilettanti,
  • blocchi di legno,
  • liner.

Vantaggi dell’isolamento del tetto dal cartone ondulato:

  • prevenire perdite dal tetto,
  • nessuna formazione di masse di condensa,
  • nessuna perdita di calore,
  • isolamento acustico, che nasconde i difetti acustici del cartone ondulato, sotto la pioggia,
  • prevenzione dello sviluppo di funghi, muffe.

Innanzitutto, dovresti costruire un telaio su cui verrà fissato l’isolamento. Il telaio è composto da tronchi e tavole. Spazi tra le tavole di circa 5-8 cm.

Quando si utilizza lo spazio sottotetto come mansarda, lo strato di isolamento dovrebbe essere aumentato.

Un film impermeabilizzante viene posizionato nel sistema di travi a intervalli di 3-4 cm Non lasciare che l’impermeabilizzazione si abbassi. Impermeabilizzazione in sovrapposizione. Nell’area della cresta, in assenza di un cuscino d’aria, dovrebbe essere costruito un triangolo freddo, che fornirà la ventilazione della stanza del tetto..

Posizionare l’isolante sotto il film impermeabilizzante: lana di vetro o minerale. Per il sottotetto, lo strato di isolamento è di circa 10 cm, è possibile posare l’isolamento in più strati. Lo spessore dell’isolamento dipende dalle condizioni climatiche della regione.

Dopo lo strato di isolamento, dovrebbe essere posato un altro strato di impermeabilizzazione: uno strato di riempimento del vapore. Questo strato viene installato dall’interno del tetto e fissato con una cucitrice..

La fase finale è l’installazione del rivestimento in legno all’interno del tetto. Come questo strato vengono utilizzati assicelle, legno, compensato o altri materiali di finitura..