Costruzione di case

Come legare le fondamenta con il rinforzo

La quantità e la qualità dell’armatura posata è un fattore che determina direttamente le caratteristiche operative di qualsiasi tipo di fondazione. Il montaggio della fondazione con rinforzo è di importanza funzionale non meno importante, poiché la rete di rinforzo di qualità adeguata è progettata per preservare le caratteristiche spaziali della fondazione durante e dopo di essa. Nel 99% dei casi, il committente dovrà occuparsi del rinforzo della fondazione, poiché può essere abbandonato solo nel caso di condizioni costruttive ideali, che, in linea di principio, non sono possibili, ma l’1% deve comunque essere lasciato acceso loro. A questo proposito, indipendentemente dalle dimensioni della struttura, che si tratti di uno stabilimento balneare compatto o di un grande edificio residenziale, è severamente vietata la saldatura di raccordi per questi scopi, poiché ciò può portare alla “violazione del cristallo di ferro” e alla diminuzione le caratteristiche di resistenza del telaio. Nonostante il fatto che la rilevanza del legame di rinforzo non sia menzionata in nessun articolo, è piuttosto difficile trovare informazioni su come realizzare una reggia di fondazione con rinforzo. Data la rilevanza di questo argomento e la piccola quantità di materiale su questo tema, in questo articolo riveleremo le sfumature tecnologiche della legatura delle barre di rinforzo e aiuteremo a colmare il divario di conoscenza esistente per i costruttori che non hanno familiarità con tali tecniche.

Lo scopo funzionale della gabbia di rinforzo

Nonostante il fatto che la gabbia di rinforzo per la fondazione, che svolge una funzione di supporto, sia paragonabile allo scheletro umano, il suo scopo non si limita a questo. Gli elementi metallici della fondazione, rappresentati da ferri d’armatura, assumono deformazioni e carichi di trazione, mentre il calcestruzzo utilizzato nella costruzione della fondazione è in grado di resistere solo alla compressione. Per la produzione di cinghie di rinforzo, avrai bisogno di barre di rinforzo di vari diametri, caratterizzate da una superficie nervata o liscia. Nella maggior parte dei casi, le aste con superficie liscia sono caratterizzate da un diametro di 6-8 cm e fungono da elementi progettati per formare la struttura spaziale del telaio. Possono essere impilati verticalmente o attraverso le aste principali. Le aste nervate sopportano tutto il carico che cade sulla fondazione e, a seconda delle caratteristiche qualitative del terreno, il loro diametro può aumentare da 12 a 16 mm o più. La superficie nervata dei tondini, posati orizzontalmente, garantisce la massima adesione al calcestruzzo. Il loro scopo principale è percepire cambiamenti deformativi irregolari. Tenendo conto del fatto che la superficie della fondazione è il luogo in cui si verificano le zone di tensione, gli elementi più significativi della struttura del telaio si trovano nelle immediate vicinanze (30-50 mm). Grazie a questo approccio, si innesca l’effetto della “doppia protezione”: si forma uno strato protettivo di calcestruzzo, che impedisce la corrosione degli elementi metallici, nonché le condizioni più ottimali per l’installazione della gabbia di rinforzo.

Varietà di gabbie di rinforzo, a seconda del tipo di fondazione

Nonostante la funzione della gabbia di rinforzo sia la stessa indipendentemente dal tipo di base in cemento armato, le sue caratteristiche progettuali sono variabili per diversi tipi di fondazioni. La fondazione a nastro monolitico richiede l’installazione di una gabbia di rinforzo, costituita da due cinghie collegate da rinforzo trasversale, la fondazione della soletta deve essere rinforzata con una rete di rinforzo e per rafforzare la fondazione trivellata, le barre di rinforzo installate verticalmente collegate con un filo speciale sono Usato.

Legare le fondamenta con foto di rinforzo

Regole di base per legare la fondazione con rinforzo

  • Innanzitutto, è importante notare che la saldatura è un metodo inaccettabile per unire l’armatura. Ciò è dovuto al fatto che il contatto del metallo con l’elettrodo contribuisce a diminuire la resistenza del materiale, che, diventando fragile, non è in grado di sopportare i carichi minimi che si verificano quando la fondazione si contrae leggermente. Questa è la prima ragione per la comparsa di crepe nella base di cemento. Per evitare ciò, gli esperti raccomandano di utilizzare la legatura a filo del rinforzo..

Importante! Esistono tipi speciali di raccordi per i quali, secondo GOST, il metodo di fissaggio più accettabile è la saldatura. Il rinforzo di altri tipi dopo la saldatura perderà la rigidità del progetto.

  • In secondo luogo, è vietato installare barre di armatura orientate verticalmente, la cui funzione è quella di sostenere i fili di fissaggio principali, direttamente nel terreno. Secondo gli esperti, la fila orizzontale inferiore dovrebbe essere installata su portabicchieri in plastica, mentre le aste verticali dovrebbero essere avvitate alla fila superiore, che è piegata a “morsetti”. Grazie all’affidabile protezione della gabbia d’armatura con calcestruzzo, non entra in contatto con l’ambiente esterno, mantenendo le caratteristiche prestazionali originarie.
  • In terzo luogo, è importante garantire la reggiatura della fila orizzontale superiore proprio dall’interno, nonostante la certa complessità di questa manipolazione. Trascurando di sistemare la riga superiore, stai commettendo un errore fatale. Se, nel caso del getto manuale, questo errore può essere considerato insignificante, tuttavia, se si utilizza una pompa per calcestruzzo durante il getto, le barre d’armatura tendono ad espandersi sotto l’influenza della pressione e il filo che non è fissato ai morsetti è non riesco a tenerli.
  • A causa del fatto che gli angoli, indipendentemente dal design e dal tipo di fondazione, sono più suscettibili alle sollecitazioni meccaniche, la reggiatura della fondazione con rinforzo in questi punti deve essere eseguita con particolare cura, il che ridurrà la loro vulnerabilità. Alcuni artigiani commettono un errore irreparabile, lasciando pezzi di rinforzo lanciati ad angolo retto. Idealmente, tutte le barre d’armatura dovrebbero essere piegate e, per quanto riguarda la sovrapposizione dei fili, si consiglia di nasconderla nel muro. In questo caso, i thread situati uno accanto all’altro non dovrebbero sovrapporsi in un solo punto..

Importante! Se hai eseguito la reggiatura di rinforzo della fondazione secondo tutte le regole, il risultato del tuo lavoro dovrebbe essere una struttura spaziale rigida in grado di sopportare il peso umano. Affinché il telaio sia in grado di realizzare tutti i compiti ad esso assegnati, per la sua installazione dovrebbero essere utilizzate barre d’armatura, il cui diametro e numero sono selezionati in base a calcoli preliminari, tenendo conto non solo del peso della struttura e le caratteristiche geologiche del terreno sottostante, ma anche eventuali carichi che aumentano in relazione ai mutamenti deformativi in ​​atto.

Materiali per legare la fondazione con rinforzo: cosa preferire?

Nel processo di preparazione per legare le fondamenta, sorge spesso la domanda: “Cosa preferire? Filo per maglieria o moderne pinze di plastica?”

Filo di acciaio: caratteristiche del materiale

L’acciaio ricotto a basso tenore di carbonio viene utilizzato per la produzione di filo per maglieria destinato a legare la fondazione con rinforzo, che è caratterizzato da piegatura morbida e facilità d’uso. La gamma cromatica del filo è diversa: dal bianco zincato al nero, privo di qualsiasi rivestimento. È importante ricordare che, secondo molti artigiani, l’uso di filo zincato per legare le fondamenta non sarà necessario, poiché non c’è accesso all’ossigeno nel calcestruzzo e non si può parlare di corrosione.

Importante! Se, dopo aver acquistato un filo per maglieria, sei stato sorpreso di notare che si piega male, non affrettarti a restituirlo. Un malinteso che è sorto può essere facilmente corretto se lo si scalda sul fuoco per mezz’ora e poi lo si raffredda all’aria..

Per quanto riguarda il diametro del filo più adatto, secondo gli esperti, dovrebbe essere compreso tra 1,2 e 1,4 mm. L’uso di un filo per maglieria con un diametro di 2 mm è fisicamente impegnativo e un filo con un diametro di 1 mm è considerato estremamente inaffidabile..

Morsetti in plastica: vantaggi e svantaggi

Il fissaggio dei punti di accoppiamento della gabbia di rinforzo può essere eseguito anche utilizzando morsetti di plastica, in prima persona da esperti informatici e assemblatori di reti di comunicazione. Originariamente erano usati per fissare i cavi all’interno di un armadio o di un armadio di cablaggio. Nonostante il fatto che stiano gradualmente entrando nella vita quotidiana del costruttore come materiale per legare le fondamenta con il rinforzo, alcuni artigiani dubitano ancora della loro forza e affidabilità. Tuttavia, i vantaggi dei morsetti in plastica sono evidenti:

  • Maggiore velocità di legatura e sua semplicità;
  • Democratico, anche se più alto rispetto al filo per maglieria, il costo del materiale.

Oggi ci sono diversi tipi di morsetti in plastica. I materiali più popolari utilizzati per legare la fondazione con rinforzo (il loro prezzo è leggermente più alto) sono i morsetti di plastica, che sono caratterizzati dalla presenza di un cuore in filo d’acciaio. Sono più comodi da usare e possono essere utilizzati durante l’installazione di sistemi di sicurezza perimetrale..

Importante! Se nel processo di legatura della fondazione con rinforzo si utilizzano morsetti di plastica, dopo aver gettato la struttura, deve essere lasciata sola fino a quando il calcestruzzo non si è completamente indurito.

Importante! A causa delle peculiarità del materiale con cui è realizzata la fascetta di plastica (morsetti), questo materiale fornisce una rigidità e un fissaggio sufficienti del telaio. Nonostante il suo costo sia leggermente superiore, non si corrode, il che porta alla sua maggiore durata..

Legare la fondazione con diagramma di rinforzo

I modi più popolari per legare le armature: una guida passo passo

Per legare il rinforzo del telaio della fondazione, avrai bisogno di strumenti specializzati che puoi realizzare con le tue mani. Per realizzare un gancio elementare per legare il rinforzo, è necessario un filo con un diametro di 3-4 mm. Questo può essere un filo da un elettrodo o una saldatura ad arco elettrico. Nonostante l’utilizzo di questo gancio, è improbabile che tu possa legare rapidamente le fondamenta con il rinforzo, ma è abbastanza adatto per il lavoro. Alcuni artigiani usano il seguente trucco: fanno un attacco per cacciavite da un chiodo, dandogli la forma di un gancio, che ricorda un gancio su un appendiabiti, e lo usano per legare il rinforzo della fondazione, il cui disegno verrà presentato di seguito . Utilizzando questo dispositivo, sarai in grado di lavorare due volte più velocemente e le tue mani saranno meno stanche..

Per legare in modo rapido ed efficiente le fondamenta con il rinforzo, è sufficiente comprendere la tecnologia di reggiatura, la cui essenza è abbastanza semplice. Prima di tutto, è necessario disporre perpendicolarmente due file di filo e utilizzare una macchina fatta in casa progettata per bloccare il rinforzo utilizzando schede. Successivamente, i raccordi sono legati. Per fare ciò, puoi usare una pistola per legare il rinforzo o eseguire queste manipolazioni manualmente. In questo caso, è importante assicurarsi che i ferri di armatura non affondino sul fondo della fondazione. Per evitare ciò, è sufficiente mettere un mattone o attaccare la rete direttamente nel terreno. La successiva reggiatura di rinforzo della fondazione comporta differenze nel modo in cui piegare il filo. Ogni maestro stesso sceglie il metodo più conveniente per lui. Consideriamo brevemente i più comuni..

Opzione numero 1: istruzioni passo passo

Cercheremo di rispondere alla domanda il più brevemente possibile: “Come lavorare un filo con le tue mani?”

  • Prendi il filo tra le mani e piegalo a metà;
  • Quindi, piegalo attorno al dito a non più di un terzo dall’anello;
  • Posizionalo sul rinforzo e inserisci il gancio nell’asola;
  • Quindi, girare il gancio in modo da afferrare l’estremità del filo. Allo stesso tempo, l’altra estremità deve essere tirata verso di te;
  • Estrarre il gancio e piegare le estremità. Se risultano lunghi, devono essere tagliati..
  • Il numero di giri necessari per un legame di alta qualità della fondazione con rinforzo può essere determinato in pratica. Se non ce ne sono abbastanza, la reggia sembrerà debole e se esageri con il numero di giri, il filo può rompersi. Nella maggior parte dei casi, saranno sufficienti da tre a cinque giri..

Opzione numero 2: istruzioni passo passo

  • Il primo passaggio è simile al primo metodo e prevede di piegare il filo a metà;
  • Successivamente, viene premuto con le dita sulla barra di rinforzo e le estremità sono piegate su se stesse;
  • Dopodiché, inserisci il gancio, ruotalo, quindi piega le estremità del filo ed estrai il gancio.
  • Questo metodo presuppone un fissaggio più affidabile del filo..

Importante! L’errore più comune commesso dagli artigiani nel processo di legatura del rinforzo sono i colpi di scena eccessivamente lunghi. Per evitare ciò, la piegatura del filo deve essere eseguita prima della rotazione effettiva del gancio. Questo deve essere fatto in modo tale che riesca a fare non più di 3-4 giri..

Opzione numero 3: istruzioni passo passo

  • Come nelle due versioni precedenti, il filo è piegato a metà;
  • Lo avvolgono dal basso e afferrano il cappio con un gancio;
  • La “coda” rimasta dal filo è piegata sul gancio;
  • L’anello che si è formato durante questa manipolazione è attorcigliato.

Metodo numero 4, che ha ricevuto il maggior riconoscimento

  • Il gancio deve essere inserito nell’anello e afferrare l’estremità che è nelle tue mani;
  • Allo stesso tempo, il filo deve essere piegato verso il basso attraverso il gancio;
  • Successivamente, il gancio viene tirato verso se stesso e, facendo dei giri, attorcigliare il filo.

Importante! L’indubbio vantaggio di questo metodo è che la mano sinistra rimane libera e può essere utilizzata per tenere il rinforzo.

Importante! La legatura della fondazione con raccordi può essere eseguita non solo manualmente, ma anche con l’aiuto di una pistola speciale. Il loro design è progettato in modo tale da poter attorcigliare il filo in un secondo e con una certa forza di trazione. Ciò evita un eccessivo allentamento o rottura del filo..

Saldatura del telaio: sfumature che tutti dovrebbero conoscere

Se stai installando una fondazione destinata alla sistemazione di un edificio pesante a più piani, gli esperti raccomandano di dare la preferenza alla saldatura del telaio, che viene eseguita in casi eccezionali. Per eseguire l’assemblaggio del traliccio di rinforzo per tale base, vengono utilizzate barre di rinforzo di dimensioni piuttosto grandi, il cui diametro è di 12 mm o più..

L’assemblaggio di un tale quadro si presenta così:

  • Nella parte inferiore della fossa scavata, è necessario posare le barre d’armatura, osservando il passaggio specificato tra di loro. Sopra le aste posate, è montata la prima asta trasversale dal bordo;
  • Utilizzando una saldatrice ad arco, le aste disposte longitudinalmente e il primo elemento trasversale sono collegati con puntine a punta;
  • Analogamente è necessario collegare l’ultima asta trasversale con gli elementi longitudinali del telaio inferiore;
  • Dopo aver fissato gli elementi longitudinali, su di essi vengono posate delle aste trasversali con un determinato passo, afferrandole con cuciture tratteggiate;
  • Dopo aver eseguito l’installazione del traliccio inferiore, allo stesso modo di questo metodo, assemblare il telaio di rinforzo superiore;
  • Successivamente, utilizzando inserti di calibrazione, il cui ruolo è svolto da blocchi di legno, le griglie superiore e inferiore vengono separate. Successivamente, partendo dagli angoli, si devono saldare dei perni, detti distanziali, negli elementi nodali opposti..
  • Dopo aver terminato con i distanziatori, è necessario rimuovere i calibri in legno e rivestire i giunti saldati con un composto anticorrosivo. Dopo aver completato tutte le attività descritte, il telaio da montare si considera completamente pronto all’uso..
  • Naturalmente, il metodo descritto di rinforzo a maglia è il più laborioso, tuttavia, l’uso di questa tecnica garantisce che la gabbia di rinforzo, realizzata in questo modo, fornisca la fondazione con la massima capacità portante.

Legare le fondamenta con il video di rinforzo