Costruzione di case

Come fare un portello in soffitta con una scala con le tue mani

I proprietari delle abitazioni private, oltre all’accogliente disposizione delle stanze, hanno anche il compito di attrezzare il comodo utilizzo dello spazio mansardato. Dopotutto, non si può fare a meno di questo territorio. Lì puoi riporre un gran numero di cose diverse: vestiti e scarpe stagionali, preparati in scatola per l’inverno, contenitori, strumenti e tutto ciò per cui non c’è abbastanza spazio in casa. E quando finalmente arriva il turno in soffitta, ci troviamo di fronte al problema non tanto della sistemazione di questo territorio quanto di un comodo accesso ad esso: come attrezzare un portello per l’ingresso, una scala e in quale luogo, ecc..

Sommario:

Portello fai-da-te in soffitta con una scala

C’è un modo semplice: acquistare un prodotto finito. Non è difficile prenderlo, ma prima devi decidere se sarà pieghevole o fisso. Quando si sceglie la seconda opzione, è necessario prendere in considerazione la posizione in modo che non fornisca inconvenienti e non disturbi il telaio del soffitto. Esistono due tipi di costruzione del portello: metallo e legno. La prima opzione è piuttosto pesante e richiede isolamento, inoltre, deve esserci una base solida per il fissaggio. La seconda opzione è il legno, che ha più vantaggi. Innanzitutto, pesa meno, sembra più attraente ed è facile da installare. Il portello della soffitta può essere aperto in diversi modi: allontanarsi, inclinare verso l’alto, scendere. Tocca a voi. Per aprire il portello, è necessario fare uno sforzo e l’apertura inferiore richiede l’installazione di una scala scorrevole. Di tutte le opzioni, l’opzione scorrevole è conveniente, ma per l’autoproduzione è problematica.

Per la costruzione di qualsiasi struttura in legno, vengono sempre prese misure approfondite.

Per utilizzare il portello in sicurezza, la scatola deve essere posizionata correttamente e saldamente. Questa condizione è richiesta anche per il portello. Per passare dall’ingresso della soffitta o trasportare oggetti vari senza farsi del male, ci sono alcune regole: una copertura composta da un telaio e una barra deve avere una sezione di 20×40 mm ed essere rivestita con una sottile striscia di legno o assi. Una cornice con angoli uniformi è costituita da tavole della sezione specificata. Dimensioni secondo lo standard – 60×120, ma puoi cambiarle. Inoltre, nel soffitto viene praticata un’apertura di 50-60 mm più grande per il rivestimento con un telaio.

La robustezza della copertura è assicurata da un distanziale installato in diagonale. È fissato con viti o angoli autofilettanti. Per evitare che l’aria calda fuoriesca dalla casa, è necessario isolare l’ingresso della soffitta. L’isolamento può essere in schiuma o lana minerale, ma sotto di essi viene posizionata una barriera al vapore nella parte inferiore del coperchio. Successivamente, puoi iniziare ad attaccare maniglie e fermi. Per una buona adesione del coperchio, è necessario attaccare un elastico sigillante su tutta la lunghezza e dall’interno per un bell’aspetto, è possibile rivestire il telaio con un platband. E alla fine, viene installata una scala acquistata o autoassemblata.

Il tombino della soffitta è composto da 2 elementi: una porta e un telaio, che è la base della struttura portante per il fissaggio della porta e del portello. Materie prime di legno prodotte e durevoli. Viene considerato il legno più durevole, poiché ha forme geometriche chiare. La scatola è composta da 4 parti. Nella parte superiore, in 1/4 della larghezza, viene ritagliato un posto per l’atterraggio del portello, puoi anche riempire le tavole invece di ritagliare per supportare il portello – questo è a tua discrezione. È necessario collegare le sezioni della scatola con barre secondo il sistema della scanalatura della spina con un angolo di 90 gradi. I giunti sono fissati con chiodi, viti autofilettanti o colla per legno. Tali strutture in legno dovrebbero essere impregnate di agenti antincendio..

Criteri di corrispondenza tratteggio:

1. Funzionamento impeccabile dell’intera struttura.

2. Forza.

3. La presenza di raccordi per facilità d’uso.

4. Installazione senza problemi.

5. Arresto stabile e antiscivolo.

6. Pendenza accettabile per salita e discesa in sicurezza.

Tipi di scale di botola per entrare in soffitta:

  • retrattile – ha la funzione di piegarsi come una fisarmonica;
  • allegato – la solita costruzione di gradini su rack;
  • telescopico: la capacità delle parti di entrare l’una nell’altra durante la piegatura;
  • piegatura – piegatura a libro con sezioni incernierate.

Portello isolato fai-da-te con una scala in soffitta

La procedura per la fabbricazione di un portello isolato:

1. Un telaio rettangolare è costruito con dimensioni inferiori dall’apertura di 45-55 mm su tutti i lati per la guaina con un telaio.

2. Il telaio è cucito con un pezzo di compensato, reticolo di legno o fibra di legno.

3. Il film barriera al vapore viene posato sulla base e sopra di esso c’è schiuma o lana minerale. Tutto questo materiale per l’isolamento è incollato o fissato con assi. Il retro è rivestito con OSB, fibra di legno o compensato.

4. Le cerniere sono avvitate al portello assemblato con viti autofilettanti..

5. Una gomma sigillante viene inserita lungo l’intera lunghezza del telaio e l’apertura viene cucita con platbands.

Portelli ignifughi fai-da-te per entrare in soffitta

Le prime a rientrare nel gruppo dei rischi antincendio sono le case private, poiché la maggior parte del materiale da costruzione è il legno. Ecco perché il portello antincendio in soffitta offre l’opportunità di fuggire in caso di incendio, se non ci sono altre opzioni per uscire. Il suo vantaggio rispetto al legno è che ha una struttura in metallo, sigillata con materiale non infiammabile, ma una porta in acciaio. In questo caso, vale la pena considerare l’incompatibilità tra legno e metallo. Sarà necessario fare un lavoro preparatorio che proteggerà il legno dagli effetti dell’acciaio. Tutto inizia con la scelta del design. Le aziende che si occupano di prodotti per la sicurezza antincendio contribuiranno a farlo..

Tra i prodotti offerti, è necessario prestare attenzione a quelli conformi alle normative tecniche: la resistenza al fuoco deve essere compresa tra 35 e 65 minuti, spessore dell’acciaio – 0,9 – 3 mm, la scatola è dotata di una guarnizione ignifuga termoindurente che, una volta riscaldata , ha la proprietà di espandersi e non permette la penetrazione di fumo e fuoco. Inoltre, non consente il passaggio delle bozze. All’interno devono essere presenti lastre refrattarie, lana minerale.

Questi ultimi richiedono la verifica della tracciabilità e, se necessario, la loro sostituzione. Tutti i raccordi devono essere resistenti al calore per poterlo utilizzare se necessario. Esistono sistemi con ampi corrimano e sistemi di chiusura e apertura automatici. Il portello del fuoco può essere personalizzato. Il materiale di imbottitura tra la scatola di metallo e il legno è selezionato separatamente.

Inoltre, come sempre, tutto inizia con la marcatura dei contorni con un margine di 5-6 cm, che compenserà il restringimento della casa. Utilizzare chiodi per la marcatura – guidare in 4 pezzi in modo che l’estremità affilata fuoriesca dal lato posteriore.

Segnare i contorni su entrambi i lati contemporaneamente porterà alla curvatura. Dopo il taglio, l’apertura attorno al perimetro viene trattata con dispositivi di protezione, le scanalature sul lato opposto vengono sigillate con un laccio emostatico, ma prima l’albero viene coperto con una barriera al vapore.

Prima di progettare la scatola, il portello antincendio viene smontato in sezioni separate. Nella scanalatura prescelta è installata una barra di 55 mm di spessore. Gli spazi vuoti possono essere riempiti con schiuma di poliuretano. Successivamente, vengono attaccate prima le sezioni lunghe della scatola e poi quelle corte.

Per il restringimento normale, la scatola non è fissata saldamente. Per prima cosa, fissando la maniglia e gli altri componenti sulla porta, avvitare la porta stessa e quindi installare le cerniere. Successivamente, puoi tagliare le sporgenze in eccesso. Senza fallo, questo design deve essere testato molte volte aprendo, chiudendo e lubrificando i nodi. Il grasso al silicone è adatto per impedire la penetrazione della condensa. E alla fine già – attacca la scala.

Portello pieghevole fai-da-te in soffitta

Vantaggi del design pieghevole:

  • risparmiando spazio, c’è spazio libero per altri scopi;
  • compattezza e facilità d’uso.

Criteri di qualità della scala pieghevole:

  • buona resistenza del materiale, nonché nodi di collegamento e elementi di fissaggio;
  • il peso della scala dovrebbe essere relativamente leggero per evitare di caricare il solaio;
  • facile da usare, in modo che ogni membro della famiglia possa facilmente aprirlo e piegarlo;
  • tutti gli apparecchi devono avere funzionalità di luce.

Perché vale la pena realizzare da soli un dispositivo d’ingresso pieghevole per soffitta? A causa del fatto che i portelli pieghevoli già pronti sono progettati per un uso meno intensivo, hanno una durata limitata. Inoltre, le scale sono per lo più ripide e salirle o scenderle diventa pericoloso, a maggior ragione con gli oggetti in mano. Durante l’autoproduzione, vengono effettuati i propri calcoli per la costruzione delle scale, viene presa in considerazione la pendenza, il che è conveniente per te.

Realizzare una scala scorrevole o retrattile con le tue mani

Opzione uno

Nel piano attico su un’asse che giace trasversalmente e forma una scatola, la parte superiore del dispositivo è fissata con una flangia. Ogni sezione, una volta piegata, viene spinta nella parte soprastante e posata orizzontalmente sul pavimento. Per nascondere l’intera scala, il portello è fissato nella sezione corta e più alta. È anche possibile la chiusura separata del portello, ovvero, dall’inizio, una scala entra in soffitta e il portello si chiude dietro di essa. Se lo spazio della soffitta non viene utilizzato spesso, questa opzione è più conveniente..

Opzione due

La struttura è assemblata da 2 sezioni, è lunga e, una volta aperta, poggia sul pavimento e fissata corta sul coperchio del portello. Tale struttura prevede l’abbassamento delle scale insieme all’apertura del portello.

Raccomandazioni di produzione:

  • parallelo alla disposizione del pavimento dei gradini;
  • per un uso sicuro, la distanza tra loro non dovrebbe essere grande;
  • la dimensione standard dei gradini è di 6,5 cm, pensata per un adulto;
  • la dimensione ottimale della larghezza della scala è di 90 cm;
  • il legno per fare le scale dovrebbe essere asciutto, ma non troppo e preferibilmente non lavorato. È meglio verniciarlo da solo;
  • se il materiale è metallico, va tenuto presente che alcuni elementi sono soggetti a corrosione a causa della differenza rispetto agli elementi di fissaggio in una scala in legno;
  • vengono utilizzate strutture in legno con un carico consentito non superiore a 150 kg, metallo fino a 255 kg;
  • la scala che viene abbassata non resisterà al carico se non ha un’enfasi sul pavimento;
  • una volta piegata, fissare la scala con staffe;
  • quando si acquistano elementi di fissaggio, la qualità del materiale è importante.

Prima di realizzare una scala, è necessario calcolare le dimensioni del dispositivo e il luogo di installazione. Il prossimo passo sarà misurare il soffitto e la sua altezza. Vengono misurati anche i corrimano, i gradini, la distanza dal soffitto al pavimento e l’angolo di inclinazione delle scale..

La formula per la lunghezza totale della struttura:

altezza + angolo = lunghezza totale

Quindi, la sezione superiore dovrebbe essere più lunga di quella inferiore. Due bastoncini corti devono essere attaccati sopra il foro.

La larghezza delle barre e della scala deve corrispondere. Per la stabilità, l’intero dispositivo è fissato con barre lungo una linea diagonale. La sezione corta è in loop verso l’alto. Assicurati che la scala si pieghi nella giusta direzione. Fissalo al muro con un gancio. Piega il fondo e attaccalo al muro, quindi attacca il gancio. Il cappio si aggrappa sopra il punto di taglio. Per evitare passaggi scivolosi, attaccare le strisce di gomma.

Parametri standard per una scala pieghevole

Opzioni a partire dal prima
Larghezza scala 701 106
Lunghezza scala 2,9 m
Numero di passi 13 pezzi.
Distanza tra i passaggi 1.9 2,3 cm
Spessore dei gradini 22 cm
Angolo di inclinazione sicuro 66 gradi
Peso minimo del carico 95 Kg

Scala fai da te sulle corde dell’arco

1. L’intera lunghezza della scala è divisa in 3 sezioni.

2. La prima sezione e il portello dovrebbero essere gli stessi, il secondo – leggermente più piccolo del primo.

3. Gli angoli vengono misurati.

4. Utilizzare i dati di misurazione per contrassegnare i passaggi sulle schede..

5. I fori per la cerniera sono realizzati tra le sezioni..

6. I bordi sono levigati.

7. Le tavole vengono segate nei punti in cui sono installate le cerniere.

8. I gradini in legno vengono levigati con smeriglio..

9. I gradini sono fissati con autofilettanti o colla e gli incavi per essi sono realizzati nelle corde dell’arco..

10. Le sezioni sono collegate con cerniere metalliche speciali..

11. La struttura già assemblata viene montata nell’apertura.

12. Dopo aver verificato il corretto funzionamento, la struttura viene smontata e verniciata e rimontata dopo l’asciugatura.

Scala a tre sezioni fai da te

  • qualsiasi scala, in metallo o in legno;
  • travi 2 pezzi;
  • autofilettanti con frese oblique;
  • sega su legno e trapano;
  • rulli;
  • cerniere, martello;
  • perforatore e metro a nastro.

Procedura di fabbricazione:

  • La lunghezza deve avere un margine di 35 cm con il calcolo della pendenza.
  • Segato in 3 pezzi.
  • Se la scala è di metallo, i tagli pericolosi vengono appianati dalla gomma fusa.
  • Tutte e tre le sezioni sono installate su travi, la lunghezza di due deve superare una parte della scala di 20 cm per fissare la cerniera.
  • Le sezioni sono collegate in modo tale che l’apertura avvenga come una fisarmonica: la prima è attaccata alla seconda, quindi la seconda dal terzo al fondo.
  • Ora dobbiamo decidere quale lato sarà in alto e quale sarà in basso.
  • Nella parte inferiore è fissato un rullo in gomma antiurto.
  • Utilizzare cerniere a molla per abbassare lentamente la scala.
  • Il prossimo passo è fissare la porta in modo tale che sia possibile posizionare la scala piegata sotto il coperchio..
  • La copertura è costituita da un pezzo di compensato, in cui viene tagliato un foro rettangolare della dimensione appropriata e le cerniere sono fissate al soffitto.
  • Per una comoda piegatura della struttura della scala, è fissata una corda o una leva.

Un portello in soffitta è un dispositivo necessario e utile, soprattutto se l’attico viene spesso utilizzato. Pertanto, vale la pena equipaggiarlo in modo moderno e, soprattutto, è sicuro..