Costruzione di case

Collegamento tubo fognario

Prima o poi tutti devono affrontare la necessità di installare tubi. A seconda del materiale del tubo scelto, dipenderà anche la tecnologia di installazione stessa. Quale connessione è meglio scegliere – saldata, filettata o presa – quando si lavora con tubi di vari materiali, parleremo in questo articolo..

Contenuto:

Tipi di tubi e connessioni fognarie

Se i precedenti tubi fognari erano realizzati principalmente in metallo, oggi sul mercato puoi trovare non solo tubi in ghisa d’acciaio, ma anche ceramica o plastica.

I tubi per fognatura in ceramica sono prodotti con un diametro di 150-600 mm e sono più spesso utilizzati durante l’installazione di sistemi fognari esterni. Il vantaggio principale di tali tubi è la resistenza della ceramica alle acque sotterranee aggressive. Nella costruzione domestica, l’uso di tubi in ceramica è estremamente raro. Per quanto riguarda il collegamento dei tubi fognari in ceramica, è simile al collegamento dei tubi in ghisa..

I tubi di plastica più comunemente usati oggi sono realizzati in polipropilene, polietilene ad alta e bassa densità e cloruro di polivinile. Tali tubi si distinguono per facilità di installazione, leggerezza, resistenza meccanica e resistenza alla corrosione. Esistono tubi in plastica per installazione interna ed esterna e differiscono non solo per il diametro, ma anche per il colore. I primi sono di colore arancione, i secondi sono grigi.

E infine, il materiale tradizionale per la produzione di tubi per fognatura è la ghisa. Questi tubi hanno un’eccellente resistenza meccanica e resistenza alla corrosione..

Sul mercato sono presenti anche tubi per fognatura in acciaio, ma vengono utilizzati abbastanza raramente per la posa di fognature, poiché sono suscettibili agli effetti dannosi della corrosione e sono instabili per le acque sotterranee aggressive.

Per quanto riguarda il metodo di collegamento dei tubi, può essere eseguito mediante saldatura o incollaggio. Se si prevede di creare un sistema fognario pieghevole, la connessione del tubo può essere eseguita sulla filettatura utilizzando raccordi o flange. In questo caso, le connessioni a flangia vengono utilizzate su tubi di grande diametro, poiché sarà semplicemente scomodo collegarle utilizzando una filettatura. Quale di questi tipi di connessioni è più adatto per tubi in PVC o ghisa, nonché come sono collegati questi tubi, descriveremo di seguito.

Angolo di collegamento del tubo di fognatura

Quando si organizza il sistema fognario in casa con le proprie mani, è necessario ricordare che per il normale funzionamento i tubi devono essere posati in leggera pendenza. In generale, la pendenza non deve essere inferiore a “0,02”, il che significa che con una lunghezza totale della rete idrica di un metro, la differenza di altezza alle estremità del tubo dovrebbe essere pari a due centimetri.

Inoltre, se il volume delle acque reflue è piccolo, la pendenza dovrebbe essere maggiore ed essere “0,03”.

In generale, l’angolo di collegamento dei tubi fognari può essere calcolato indipendentemente utilizzando la formula:

O semplicemente usa soluzioni già pronte.

Lavoro preparatorio

Prima di procedere direttamente al collegamento dei tubi fognari, è necessario eseguire alcuni lavori preparatori:

Collegamento di tubi fognari metallici

Il collegamento dei tubi fognari metallici può essere effettuato in due modi: installazione su saldatura e installazione in una presa. In questo caso, l’installazione in una presa, di norma, viene eseguita quando si uniscono tubi in ghisa, mentre la saldatura viene utilizzata principalmente quando si uniscono tubi in acciaio.

Collegamento del tubo in ghisa

Come accennato in precedenza, il collegamento dei tubi fognari in ghisa viene effettuato mediante prese. Tale installazione viene eseguita secondo il seguente schema:

Questo metodo viene utilizzato per collegare tra loro tubi in ghisa, ma ci sono anche situazioni in cui è necessario collegare un tubo in ghisa con uno in plastica. In questo caso, si consiglia di utilizzare adattatori e giunti speciali. Sono adatti per il collegamento di tubi fognari di diversi diametri e materiali.

Per eseguire qualitativamente il passaggio da un tubo di ghisa a un tubo di plastica, è necessario applicare uniformemente il sigillante siliconico sulla superficie interna pulita e asciutta della presa del tubo di ghisa. Lo applichiamo anche all’adattatore stesso, dopodiché inseriamo l’adattatore nella presa. Il giunto sarà completamente sigillato immediatamente dopo la polimerizzazione del sigillante siliconico.

Collegamento di tubi di fognatura in metallo video:

Tubi d’acciaio di ancoraggio

La saldatura viene utilizzata per collegare i tubi di acciaio. E qui la cosa principale è fare tutto in modo professionale e tenendo conto di tutte le sfumature del processo. Tuttavia, anche spendendo soldi per una saldatrice e saldando correttamente i tubi di acciaio, ci ritroviamo con una struttura piuttosto inaffidabile. Poiché i tubi di acciaio stessi non sono del tutto ideali per le acque reflue e il cordone di saldatura, rispetto al resto del metallo, sarà più suscettibile alla corrosione. Cioè, solo mettendo in funzione il sistema fognario sappiamo già che ha dei punti deboli che, nel tempo, possono causare perdite d’acqua..

Naturalmente, oltre alla saldatura, i tubi in acciaio possono essere collegati utilizzando connessioni filettate rimovibili. Quindi, il raccordo americano è il più popolare di questi connettori ed è costituito da due finecorsa che sono interconnessi con un dado a risvolto.

Collegamento di tubi in plastica per fognature

Quando si collegano tubi di plastica per fognature, può essere eseguito in tre modi: su un manicotto filettato, per saldatura e in una presa. Ciascuna delle tecnologie richiede l’uso di determinate abilità e attrezzature, quindi considereremo ciascuna di esse in modo più dettagliato..

Montaggio del giunto

Per prima cosa devi decidere il tipo di accoppiamento per il tubo di plastica. Tuttavia, prima di procedere direttamente alla descrizione del processo di installazione sul giunto, va notato che questo metodo di giunzione dei tubi fognari è consentito solo se il loro diametro non supera i 63 mm. Nello stesso caso, se il diametro dei tubi consente il montaggio sul giunto, è possibile ottenere un sistema di drenaggio dell’acqua completamente pieghevole..

Il processo di collegamento dei tubi mediante un giunto a compressione o filettato è abbastanza semplice. È sufficiente smontare il dispositivo di fissaggio, inserire il controdado e l’O-ring sul tubo. Successivamente, è necessario inserire il tubo nel raccordo di accoppiamento e avvitare un controdado sulla filettatura dell’estremità del giunto, che fisserà il punto di connessione.

Il montaggio filettato è considerato il modo più veloce per collegare i tubi di fognatura, poiché il sistema può essere azionato immediatamente dopo aver serrato il controdado. Tuttavia, è necessario capire che veloce non significa affidabile. Anche nel caso di giunti filettati, la coppia filettata può svolgersi nel tempo e l’acqua inizia a filtrare alla giunzione.

Assemblaggio di saldatura

A seconda del materiale con cui sono realizzati i tubi fognari, viene praticata la tecnologia di saldatura a freddo, o come viene anche chiamata incollaggio, nonché la tecnologia di saldatura a diffusione. La saldatura a freddo viene utilizzata quando si installano tubi in polipropilene e la saldatura a diffusione viene utilizzata quando si uniscono tubi in PVC. In questo caso, entrambi i metodi di saldatura vengono utilizzati quando si fissa il tubo in una presa o quando lo si installa in un manicotto..

L’installazione di tubi in polipropilene mediante saldatura viene eseguita come segue:

1. Tagliare l’estremità del tubo e misurare la profondità del tubo nel manicotto. La rifilatura e la marcatura della profondità devono necessariamente precedere la saldatura, poiché altrimenti si rischia notevolmente la qualità dell’installazione e quindi l’affidabilità dell’intero sistema..

2. Utilizzando uno speciale saldatore, riscaldare il manicotto e il tubo. Per fare ciò, entrambi i prodotti devono essere messi su un ugello e riscaldati a 260 gradi..

3. Le parti riscaldate vengono rimosse dalle guide, dopodiché il tubo viene premuto nel manicotto alla profondità contrassegnata..

Con questa opzione per l’installazione di tubi in polipropilene, il sistema è considerato pronto per l’uso immediatamente dopo che le cuciture si sono raffreddate a temperatura ambiente..

Il collegamento dei tubi fognari in PVC viene effettuato come segue:

1. Eseguiamo la rifilatura dell’estremità e la marcatura della profondità di immersione.

2. Applicare una colla speciale sulla parte interna del giunto e sulla parte esterna del tubo, dopodiché inseriamo il tubo nel giunto alla profondità contrassegnata. Ruotiamo leggermente attorno all’asse. Si noti che quando si sceglie un adesivo, è meglio dare la preferenza al prodotto consigliato dagli stessi produttori di raccordi e tubi..

Montaggio svasato

L’installazione in una presa può essere eseguita solo quando si tratta di collegare i tubi, che in seguito entreranno a far parte delle reti a flusso libero. Inoltre, i tubi stessi per l’installazione in una presa devono avere uno speciale ispessimento all’estremità..

Il collegamento della presa viene eseguito come segue:

1. Un tubo è installato sulla superficie di supporto. La svasatura è installata nella direzione opposta alla direzione del flusso.

2. Inserire l’O-ring nella presa del tubo ricevente.

3. Quando l’O-ring è installato, inserire l’estremità liscia del secondo tubo.

4. Dopo aver assemblato la connessione, è necessario fissare il secondo tubo sulla superficie di appoggio.