Costruzione di case

Cassaforma per solai: istruzioni di installazione

L’installazione della cassaforma per solai può differire in diversi parametri, che è caratterizzato dal tipo di prodotto e dalla particolarità dell’opera. In questo articolo considereremo i tipi di casseforme per pavimenti e descriveremo anche istruzioni dettagliate per l’installazione..

Sommario:

Tipi di prodotti per sovrapposizione

Tutti i lavori sull’installazione di casseforme per pavimenti sono destinati alla costruzione di edifici o case in modo monolitico. Quando si eseguono lavori, è importante rispettare le regole e le raccomandazioni al fine di garantire la forza e la stabilità della struttura. La tecnologia di installazione della cassaforma deve essere eseguita da lavoratori o specialisti in questo campo..

Prima di procedere con l’installazione delle casseforme per solai, è importante considerare i parametri e le tipologie di questo tipo di prodotto. Esistono questi tipi di strutture:

  • su ponteggi a cuneo;
  • casseforme su ponteggi a tazza;
  • su ciotole volumetriche;
  • casseforme su cremagliere telescopiche.

Per le cremagliere telescopiche in acciaio, la cassaforma viene utilizzata quando l’altezza del soffitto non supera i 4,6 metri. Quando si erige una struttura di maggiore altezza, è importante utilizzare casseforme per solai volumetriche. In questo caso la posa è destinata a solai monolitici in cemento armato, con altezza di 20 metri e spessore fino a 70 cm, per questo tipo di casseforme è necessario utilizzare montanti verticali, inserti, martinetti, traverse e altri elementi di collegamento. Tutti i lavori di montaggio e smontaggio non sono complicati.

Le peculiarità dell’installazione di casseforme per solai telescopiche consistono nel fissare il treppiede nella base, che sostiene l’intera struttura. Allo stesso tempo, la tecnologia di installazione viene eseguita utilizzando schermi speciali. Sono fatti di compensato, che è impermeabile. I pannelli in compensato, infatti, sono elementi indispensabili per il montaggio delle casseforme..

Un diverso tipo di costruzione viene eseguito su impalcature a cuneo, che vengono utilizzate per l’installazione di pavimenti di un edificio a più piani. Possono essere utilizzati per altri scopi, tuttavia, al posto del compensato, vengono posati impalcature su di essi e vengono fissate le scale, necessarie per il sollevamento dei lavoratori. I ponteggi a cuneo hanno un design prototipo, che consiste in rack orizzontali e verticali. Possono essere collegati da diverse angolazioni, il che ti consentirà di eseguire lavori di alta qualità su siti difficili.

La tecnologia per l’installazione di casseforme per pavimenti su impalcature a tazza consiste nell’installazione di una struttura a forma di telaio. Questo metodo differisce dal precedente in quanto la variante di collegamento dei rack deve essere eseguita con il metodo della tazza. Ciò consentirà di posizionare da 1 a 4 pezzi su un livello in 1 ciotola..

Caratteristiche dell’assemblaggio di casseforme per solai a travi

La tecnologia per l’installazione di casseforme per solai prevede l’uso di travi in ​​cemento armato. Eseguono il carico principale dell’edificio. Pertanto, la cassaforma è importante non solo per i pavimenti, ma anche per le travi stesse. È necessario iniziare a lavorare dopo il completamento dell’installazione delle colonne..

Innanzitutto, le travi sono fissate in speciali scanalature, che si trovano nella struttura della cassaforma delle colonne. Successivamente, puoi procedere con l’installazione di cremagliere telescopiche, tuttavia, è importante ricordare le altezze consentite. Si consiglia di installare tutti gli elementi di supporto su treppiedi, che sono fissati con traverse, che aumenteranno la stabilità del pavimento della trave.

Successivamente, procedono all’installazione delle pareti della cassaforma, che sono importanti per fissare insieme e il fondo utilizzando elementi di fissaggio speciali. Un ulteriore elemento di rinforzo è la pavimentazione di travi in ​​legno. È anche importante installare sotto di essi puntelli telescopici per casseforme per solai. L’ultima fase del lavoro è l’installazione di pannelli sui lati della cassaforma e la posa di un telaio di rinforzo. In questo caso, è necessario verificare ulteriormente i seguenti aspetti:

  • la procedura finale per la regolazione della cassaforma;
  • controllo del livello delle travi del pavimento e di altri elementi;
  • stabilire la presenza di cedimenti o flessioni, che sono importanti da eliminare.

Caratteristiche di installazione della cassaforma senza travi monolitiche

Lo schema di installazione della cassaforma che utilizza questa tecnologia può essere confrontato con le caratteristiche di installazione per un pavimento a travi. Tuttavia, questo metodo è più semplice, poiché non è necessario installare recinzioni aggiuntive, sono destinate al versamento di travi monolitiche. Dovresti sapere che per il montaggio della cassaforma è importante rispettare i requisiti e le regole che determinano la distanza di installazione dei pali di supporto.

Gli esperti raccomandano di attenersi a queste regole determinando lo spessore e la distanza tra i piani:

  • La fase di installazione non deve superare i 2 metri se l’altezza del soffitto è fino a 230 mm.
  • Il passo di 1,7 metri viene utilizzato per pavimenti con uno spessore di 28 cm.
  • Se la sovrapposizione è di circa 320 mm, è consigliabile posizionare le cremagliere ogni mezzo metro.

Durante i lavori di installazione, è necessario ricordare che la distanza tra i rack sopra descritti ha i valori massimi. Pertanto, si consiglia di ridurre leggermente il passo tra i supporti. Compensato, plastica e altri materiali da costruzione possono essere utilizzati come schermi per la costruzione di casseforme per solai. È importante sapere che per ottenere una superficie di buona qualità è importante utilizzare prodotti laminati. Se si prevede di utilizzare il compensato, è importante che sia resistente all’umidità..

Caratteristiche dell’installazione di casseforme in polistirene espanso

Questo schema di installazione presenta alcune sfumature, che è importante ricordare durante l’installazione della cassaforma. Lo schema di progetto è progettato per cavità specifiche, progettate per formare travi portanti in cemento armato. Ciò ridurrà la quantità di lavoro. Allo stesso tempo, in tutti i dettagli della cassaforma ci sono nicchie speciali attraverso le quali possono essere posate varie comunicazioni, come fognature, approvvigionamento idrico, elettricità.

Uno schema approssimativo per la creazione di una cassaforma per un pavimento monolitico in polistirene espanso non presenta alcune difficoltà, in modo che 2 o 3 persone possano partecipare al processo di lavoro. Si consiglia di iniziare la tecnologia di installazione con l’installazione di rack e travi portanti..

È importante sapere che la direzione delle travi dovrebbe essere perpendicolare alla posizione dei pannelli e al profilo metallico forato, il che migliorerà la capacità portante. Se è necessario eseguire le comunicazioni necessarie attraverso la cassaforma, è possibile tagliare un’apertura nel muro, mentre è importante sigillare l’area del giunto.

Caratteristiche del lavoro di smantellamento

I parametri per lo smantellamento della cassaforma possono dipendere da vari fattori, che sono determinati da alcuni documenti normativi e di progettazione. In questo caso, le scadenze dipendono da alcuni fattori:

  • le marche di calcestruzzo utilizzate;
  • il periodo dell’anno in cui vengono eseguiti i lavori di installazione;
  • spessore e parametri di sovrapposizione.

Di norma, in estate sarà possibile rimuovere la cassaforma dopo 3 o 4 giorni, ma si consiglia di continuare i lavori di costruzione solo dopo 3 settimane. In inverno, il tempo di asciugatura del calcestruzzo si allunga, a seconda dell’umidità e del freddo. L’essenza dello smantellamento della cassaforma è lo smontaggio più semplice delle parti. Se il design ha teste cadenti speciali, il processo di smantellamento è notevolmente semplificato..

Inoltre, l’uso di tali parti consentirà di eseguire parzialmente il lavoro, ma è possibile rimuovere contemporaneamente la cassaforma dei pavimenti, le cui foto possono essere viste su questo sito. Puoi determinare il tempo per rimuovere la struttura se calcoli il livello di resistenza del calcestruzzo, il cui indicatore dovrebbe essere del 70 percento.

Come realizzare una cassaforma per solai: istruzioni passo passo

In una situazione simile, considereremo le caratteristiche della costruzione di casseforme per pavimenti monolitici. Sono spesso utilizzati nella costruzione attuale. Se, nel processo di lavoro, vengono utilizzati materiali di alta qualità realizzati con le ultime tecnologie, ciò ridurrà il peso della struttura, i parametri di carico, che ridurranno i costi di costruzione.

L’esecuzione di lavori di alta qualità garantisce la corretta installazione della cassaforma, poiché il getto e la formazione della fondazione non sono un processo difficile. Di norma, i costruttori utilizzano diverse opzioni per l’utilizzo della cassaforma, alcune delle quali offrono l’acquisto di una struttura già pronta, e quest’ultima preferisce fare tutto con le proprie mani..

È importante sapere che la cassaforma per la soletta è realizzata con questo metodo: il telaio è assemblato da cremagliere verticali, che sono fissate insieme con speciali travi traverse. Sono inchiodati perpendicolarmente alla trave trasversale su cui è posato il pavimento in compensato. Deve essere laminato e resistente all’umidità, che costituisce il fondo della cassaforma. Per eseguire il lavoro, è necessario preparare i seguenti materiali:

  • pali di sostegno, ovvero barre con sezione da 120×120 mm fino a 150×150 mm;
  • traversa e traversa – ha la forma di una tavola bordata, la cui sezione trasversale è di 160-180×50 millimetri;

  • bretelle, che rappresentano una tavola che ha uno spessore di 3 cm;
  • pavimentazione, viene utilizzato compensato resistente all’umidità, il cui spessore è di 1,8 cm.

Per tale lavoro, non è necessario acquistare materiali costosi fatti di conifere, il che è molto antieconomico, quindi si possono distinguere diverse opzioni alternative:

  • utilizzare legname destinato al sistema di travi;
  • utilizzare prodotti precedentemente utilizzati che sono stati precedentemente utilizzati nella costruzione;
  • preferenza per materiali realizzati con specie arboree di bassa qualità, come le foglie tenere.

Per eseguire il lavoro, è necessario eseguire un calcolo della cassaforma del pavimento, ovvero installare il numero richiesto di elementi di supporto, che sono i rack. Quindi, durante l’assemblaggio della cassaforma, è importante considerare i passaggi di posizionamento del post. Tutti i parametri e le distanze sono stati specificati in questo articolo..

Istruzioni dettagliate per l’installazione della cassaforma:

1. Dato lo spessore del solaio, ricalcoliamo i gradini tra le travi, formando così la prima fila. Per fare ciò, è necessario guidare una barra longitudinale in scanalature speciali con chiodi nelle estremità superiori dei montanti di supporto. La profondità approssimativa della mezza scanalatura dovrebbe essere la stessa del libro mastro. Ciò fornirà il carico di supporto corretto. Successivamente, fissiamo le estremità della barra longitudinale al muro.

2. Allo stesso modo è necessario assemblare la seconda fila per la cassaforma. La base per la struttura deve essere solida e livellata. Per fare ciò, si consiglia di posizionare la tavola sotto i supporti, il cui spessore dovrebbe essere di circa 5 cm.

3. Attaccare una barra trasversale perpendicolare alla barra longitudinale con una distanza impostata di 60 cm Successivamente, installiamo i montanti di supporto, la cui verticalità viene verificata utilizzando un filo a piombo.

4. Utilizzando la stessa tecnologia, è necessario installare le righe rimanenti per creare una cornice dei parametri richiesti.

5. È importante livellare le travi orizzontali utilizzando il livello dell’edificio, mentre l’altezza dei montanti è facile da regolare.

6. È importante fissare insieme tutti i rack utilizzando bretelle. Possono essere attaccati con chiodi, mentre la loro posizione dovrebbe essere diagonale. Allo stesso tempo, è necessario assicurarsi che l’intero telaio dei rack sia sufficientemente robusto e affidabile per ulteriori lavori..

7. Inoltre, sulla trave trasversale è necessario posizionare il compensato, i cui fogli dovrebbero adattarsi perfettamente l’uno all’altro, mentre i giunti dovrebbero essere posizionati sulla trave. Non dovrebbero esserci fessure e spazi vuoti diversi nelle giunture.

8. È importante evitare che le estremità del pavimento si congelino. Pertanto, lungo il perimetro, è necessario realizzare murature, ad esempio, da blocchi di cemento cellulare. Per i muri di mattoni, è necessario disporre quattro file di mattoni, il cui spessore è di 12 cm.E si consiglia di isolare il lato esterno con schiuma.

9. Successivamente, prepariamo il telaio dal rinforzo, mentre è necessario praticare fori per le comunicazioni, se necessario.

10. Eseguiamo il versamento della soluzione concreta. Si consiglia di smontare il cassero dopo 20 giorni..

Lo schema di installazione della cassaforma per diversi tipi di lastre rappresenta l’implementazione di una grande quantità di lavoro, la cui implementazione richiederà costi enormi. Naturalmente, la cassaforma può essere costruita con le tue mani oppure puoi acquistare una nuova struttura. In questo caso, tutti i costi saranno gli stessi. Per comprendere lo schema costruttivo, si consiglia di guardare il video sulla cassaforma per solai presentato alla fine dell’articolo..