Costruzione di case

Camino per il camino: caratteristiche di installazione

Per garantire un funzionamento di alta qualità del camino, il camino deve essere installato correttamente al suo interno. Dopotutto, è questa parte della struttura che è responsabile della rimozione dei prodotti della combustione dai loro locali. Un camino installato in modo non corretto comporta una serie di conseguenze, tra cui il guasto del camino stesso, la possibilità di avvelenamento da monossido di carbonio o lo scoppio di un incendio. Come realizzare un camino per un camino e come installarlo, considereremo ulteriormente.

Sommario:

Caratteristiche del design e disposizione del camino per il camino

L’installazione di una canna fumaria richiede il rispetto di importanti punti tecnologici, che devono essere presi in considerazione nel processo di costruzione della stufa stessa. I requisiti principali per un camino sono la sua forza e affidabilità. Poiché il sistema è esposto a temperature elevate, formazione di condensa e altri momenti di sicurezza antincendio.

Le regole per l’installazione dei camini per ciascuno dei dispositivi sono le stesse. Consistono nel posizionarlo nella parte calda della stanza, poiché c’è il rischio di gelare le pareti in inverno. Inoltre, il tubo da cui verrà realizzato il camino deve resistere non solo alle alte temperature, ma anche a un ambiente aggressivo. Poiché nel processo di combustione del carburante si formano sostanze che hanno un effetto aggressivo. La parte interna del tubo non deve trattenere cenere o cenere, deve essere abbastanza liscia.

Ogni camino è costituito da un tubo e raccordi che aiutano a posarlo in modo conveniente. Come materiale da cui verrà realizzato il tubo, si distinguono metallo, mattoni, cemento, vetro, ceramica, acciaio. Ognuno di questi camini ha i suoi lati positivi e negativi..

Ma tutti richiedono il rispetto di determinate regole di installazione, vale a dire:

1. Conformità alle norme di sicurezza antincendio.

Questa regola dovrebbe essere seguita quando si posa il camino sul soffitto, viene installata una guarnizione speciale tra essa e l’area di sovrapposizione e le pareti vengono ispessite. L’intervallo tra il camino e la parete deve essere ridotto al minimo.

2. Buona trazione.

È questo fatto che determina la qualità del funzionamento del camino. Con l’aiuto della trazione, svolge la sua funzione principale. Affinché il tiraggio sia buono, è necessario calcolare correttamente la lunghezza e il diametro del camino. Il camino ottimale è considerato da 5 metri di lunghezza.

3. Tenuta dei collegamenti.

Questo fattore determina la qualità del funzionamento del camino, poiché la mancanza di tenuta nel processo di connessione con il soffitto o con la parete porterà al fatto che i gas rilasciati durante la combustione del carburante entrano nella stanza e influiscono negativamente sulla salute delle persone che vi soggiornano..

4. Mancanza di resistenza all’interno del camino.

La superficie interna della canna fumaria deve essere perfettamente liscia, solo in questa condizione fumo, fuliggine e cenere non permarranno e si accumuleranno al suo interno e la canna fumaria avrà un tiraggio elevato.

5. Relazione tra la canna fumaria e il tipo di combustibile utilizzato.

A seconda del tipo di combustibile utilizzato nel camino, è necessario scegliere il materiale per la fabbricazione del camino.

6. Elevato livello di temperatura del fumo, che è nei condotti del camino.

Se questa regola viene trascurata, si forma della condensa sulle pareti del camino, che ne distruggerà la superficie interna. Il camino deve essere caratterizzato da un numero minimo di partizioni verticali.

Opzioni per organizzare un camino per una stufa a camino

Ti suggeriamo di familiarizzare con le principali opzioni per i camini dotati di stufa:

1. Il camino in mattoni ha un aspetto piuttosto attraente. È in perfetta armonia con il camino, se è anche in mattoni. Il costo di un tale camino è pari alla media, ma la sua efficienza è piuttosto bassa. La superficie del mattone ha rugosità e si formano aree irregolari tra le articolazioni, sulle quali si accumula la fuliggine. Prendersi cura di un camino in mattoni è piuttosto difficile, al suo interno richiederà l’installazione di uno speciale rivestimento in acciaio, che garantisce una buona rimozione dei prodotti della combustione. Il modo più semplice è installare una canna fumaria in acciaio o ceramica, quindi rivettarla con un mattone..

2. Camini resistenti alla corrosione per un camino: un’ottima opzione per organizzare un sistema di camini. Il camino, realizzato in acciaio inossidabile, tollera perfettamente le alte temperature e gli ambienti aggressivi, inoltre, questa versione del camino è resistente alla corrosione, cosa particolarmente importante, poiché esiste il rischio di formazione di condensa al suo interno. Il costo di un tale camino è estremamente alto, ma l’efficienza del suo funzionamento vale i soldi spesi per questo. Questo camino sembra un tubo, che ha contorni interni ed esterni, tra i quali si trova l’isolamento. Questo camino non carica la struttura del camino, in quanto ha un peso abbastanza contenuto. È possibile fabbricare un tale camino in acciaio inossidabile, ma questo risparmio è poco pratico, poiché l’acciaio inossidabile è meno resistente alle alte temperature e alle influenze chimiche.

3. La struttura del camino in ceramica è altamente resistente. L’installazione di questo camino non richiede particolari abilità o esperienza. A causa della complessità della struttura del tubo, si distingue per un elevato isolamento termico e una lunga durata superiore a 25 anni. La composizione del camino in ceramica ha un sistema a tre strati, vale a dire:

  • rivestimento interno in ceramica;
  • blocchi esterni in calcestruzzo alleggerito;
  • tampone isolante termico installato tra gli strati sopra.

4. L’installazione di caminetti e camini in vetro è particolarmente difficile e costosa. Anche se l’aspetto della struttura è spettacolare. Tra le qualità positive di questo materiale utilizzato per la fabbricazione di un camino, va notato:

  • resistenza assoluta alla corrosione;
  • resistenza al calore e all’umidità;
  • eccellenti caratteristiche prestazionali;
  • aspetto attraente;
  • fornendo una buona trazione.

Tecnologia del camino in mattoni

Il combustibile utilizzato nel camino emette molto calore e quindi il materiale con cui è realizzato il camino deve essere resistente al calore. Un’opzione eccellente sarebbe quella di costruire un camino in mattoni. Ti suggeriamo di familiarizzare con le istruzioni per eseguire questi lavori:

1. Per la fabbricazione di un tale camino, è necessario un tubo dell’ugello, che è una continuazione dell’apertura di scarico della struttura del camino. Si prega di notare che la posa dei mattoni all’interno deve essere eseguita utilizzando una malta che include sabbia e cemento.

2. Per prima cosa è necessario disporre la parte principale del tubo, composta da tre file di mattoni. Si ricorda che il diametro della canna fumaria va scelto in relazione al combustibile utilizzato per riscaldare la stufa e alla potenza del caminetto stesso.

3. Nell’area in cui il camino è a contatto con il soffitto, è necessario dotare una protezione antincendio sotto forma di lanugine. Per espandere il tubo, è necessario spostare il mattone verso l’esterno di un quarto della sua lunghezza. L’espansione dovrebbe essere tale da poter penetrare facilmente nel soffitto.

4. Lo spessore minimo dell’area su cui si trova la lanugine è di cm 50. Se le dimensioni sono inferiori, si avrà cura di posare l’espansione del sistema camino utilizzando lastre di amianto o qualsiasi materiale non soggetto a infiammazioni e combustione.

5. Dopo aver installato il soffitto in soffitta, viene disposta la tornitura sul tetto. Successivamente, viene realizzato un elemento sotto forma di un riser principale.

6. Un altro pezzo dell’espansione sarà la lontra di strada all’esterno dell’edificio. La sua funzione principale è quella di fornire protezione contro la penetrazione delle precipitazioni atmosferiche in casa. È una sorta di isolante e protezione della stanza..

7. Si ricorda che alla malta utilizzata per lavori all’aperto devono essere aggiunti acqua e cemento..

Il calcolo del camino per il camino deve essere effettuato principalmente in relazione alla capacità del focolare nel camino. Inoltre, la lontra è un elemento importante del camino in mattoni. Diventa molto difficile calcolarlo, poiché in questo caso si dovrebbe tenere conto dell’angolo di inclinazione del tetto, che è individuale per ciascuno dei tetti..

Per fornire una protezione dagli agenti atmosferici di alta qualità, occorre prestare attenzione a dotare un grembiule di metallo che scorrerà attorno al camino. Le sue parti terminali sono piegate e diventano invisibili sotto la lontra.

Per evitare la comparsa di ristagni e accumuli d’acqua sulla lontra, è necessario realizzare pendii inclinati nelle sue sezioni d’angolo, che vengono intonacate con un intonaco a base di cemento.

Dopo aver effettuato l’espansione esterna, è necessario occuparsi della disposizione del montante principale. Inoltre, per migliorare l’aspetto presentabile del camino, si consiglia di costruire su di esso una testa di mattoni..

Alla fine, viene disposta una cappa, che proteggerà il camino dal vento e da vari tipi di influenze atmosferiche. È meglio scegliere un ombrello a forma di deflettore.

Camino camino: consigli per la sistemazione

Se in casa è previsto un camino, dovresti pensarci anche nella fase del suo design. Pertanto, non ci saranno problemi con l’installazione del camino. Inoltre, le pareti e il soffitto attraverso cui passerà il camino devono essere realizzati con materiali non combustibili..

Quando si sceglie un luogo per l’installazione di un camino, è meglio dare la preferenza alle aree calde della casa che non sono soggette al congelamento. Tuttavia, se il camino è ancora esposto al gelo, dovrebbe essere accuratamente isolato..

Minore è l’intervallo tra la cresta e il camino, minore è la sua lunghezza necessaria per rimuovere i gas. La dimensione del camino per il camino, ovvero il suo diametro, è selezionata in modo tale che corrisponda alla dimensione del tubo responsabile dell’esaurimento del fumo.

Il mancato rispetto di questa condizione comporterà una violazione della tenuta della connessione, non ci sarà un tiraggio normale e il camino non sarà in grado di funzionare normalmente. La dimensione minima del camino lungo la sua lunghezza è di 400 cm.

Installazione di caminetti e camini – tecnologia

Ti suggeriamo di familiarizzare con l’opzione di installare un camino in acciaio. Prima di eseguire la sua installazione, è necessario prestare attenzione all’installazione dell’inserto per caminetto. Dovrebbe essere installato su supporti a forma di gambe, se assenti, dovrebbe essere realizzato in modo indipendente, utilizzando metallo, mattoni, pietra e altri materiali non combustibili.

La distanza tra il focolare e la parete deve essere di almeno 15 cm, tenendo conto dell’isolamento termico di 5 cm.

Si ricorda che la parete adiacente al caminetto deve essere coibentata termicamente. La lana di basalto o lamina è adatta a questi scopi. Inoltre, è possibile utilizzare lana minerale di alta qualità, resistente alle alte temperature..

Dopo aver installato il focolare, è necessario installare un filo a piombo, che aiuterà a determinare la posizione dell’installazione del camino. Quando si posiziona il focolare su una base metallica, deve essere coperto con vernice ignifuga..

Dopo aver determinato la posizione di installazione del focolare e il suo fissaggio preciso, iniziano i lavori per l’installazione di stufe e camini. Per cominciare, tutte le sezioni interne sotto forma di cuciture sono trattate con un sigillante. Inoltre, il camino è assemblato in parti, partendo dal basso. Quando si uniscono due elementi, i giunti devono essere trattati con un sigillante e quindi coperti con nastro di alluminio.

Si prega di notare che il tubo superiore deve entrare in quello interno, in nessun caso, non infrangere questa regola. Ciò porterà a una violazione dell’integrità della struttura principale. Inoltre, le masse di condensa non si depositano sull’isolamento..

Per fissare il contorno esterno, vengono utilizzati rivetti, che sono sigillati con nastro a base di alluminio. Nei giunti dovrebbe essere installato uno strato aggiuntivo di isolamento, che proteggerà la parte esterna del camino dal surriscaldamento.

I camini sono installati anche nei termocamini. Qui, è necessario prestare la dovuta attenzione alla sua corretta fissazione. Per fissare il tubo, la parte esterna del camino è fissata con rivetti. Successivamente, il morsetto viene fissato sulla superficie del pavimento, con bulloni speciali o un angolo.

Sono i morsetti che prendono l’intero carico dal camino e lo tengono nella posizione desiderata. Nel processo di fissaggio del camino, si dovrebbe prendere in considerazione un fattore come l’espansione termica dell’acciaio quando esposto a temperature elevate..

Per compensare questo processo, la parte inferiore del camino è sottoposta all’installazione di uno speciale elemento flessibile. In sua assenza, sarà necessario un piccolo contraccolpo per compensare l’espansione del metallo.

Se il tubo è fissato in modo troppo rigido, il corpo inferiore si sposterà e si deformerà e il camino dovrà essere riparato o sostituito..