Complotto

Recinzione in legno nel cottage estivo: installazione

Per proteggere e mettere in sicurezza il cottage estivo, su di esso viene installata una recinzione. Ci sono molti materiali per realizzare una recinzione. Tuttavia, il più economico e popolare tra loro è l’albero. Come realizzare una staccionata di legno in un cottage estivo, considereremo ulteriormente.

Sommario:

Recinzioni e transenne in legno: vantaggi di installazione

Il primo e più importante vantaggio di una staccionata in legno è la sua sicurezza ambientale. Il legno è un materiale che non contiene sostanze nocive per la salute umana. Inoltre, il legno ha un aspetto naturale e si armonizza perfettamente con altri tipi di materiali..

Le eccellenti qualità estetiche insite nel legno consentono di non eseguire ulteriori rifiniture della recinzione dopo la sua installazione. Inoltre, le recinzioni in legno sono abbastanza semplici da assemblare e non richiedono un’esperienza speciale per realizzarle..

Un vantaggio particolarmente importante di una recinzione in legno è la disponibilità della sua fabbricazione. Il legno è un materiale abbastanza economico, per l’ulteriore lavorazione richiederà anche composti speciali sotto forma di antisettici e impregnazioni.

Una staccionata di legno è in grado di far passare l’aria e il sole, quindi le piante che crescono vicino ad essa non ne avranno bisogno. Inoltre, va notato le caratteristiche di resistenza dell’albero, che, con un’adeguata cura della recinzione, ne garantiscono il funzionamento a lungo termine..

Nonostante ciò, la staccionata in legno presenta alcuni svantaggi. Questa è, prima di tutto, la sua instabilità di fronte all’umidità. Per evitare danni prematuri all’albero da funghi o muffe, è necessario trattarlo con soluzioni antisettiche. Inoltre, una staccionata in legno di cartone ondulato non è resistente agli sbalzi di temperatura, all’umidità e al sole. La durata ottimale di una staccionata in legno è di 8-10 anni..

Tuttavia, posizionando la parte inferiore della recinzione a 14-18 cm dal suolo, è possibile prolungarne la durata per diversi anni. Ogni due o tre anni, una staccionata in legno necessita di un trattamento aggiuntivo con materiali vernicianti.

I principali tipi di zobor . in legno

Le recinzioni in legno non sono solo i più popolari, ma anche i più antichi tipi di recinzione. A seconda delle loro caratteristiche di progettazione, le recinzioni in legno sono suddivise in:

  • strutture a picchetto;
  • recinzioni in legno a traliccio;
  • recinzione a scacchi;
  • una recinzione a forma di scala;
  • recinzioni in vimini;
  • palizzata;
  • pavimentazione in tronchi.

Foto di recinzioni in legno:

La prima opzione è una staccionata, la più popolare soprattutto per i villaggi. Questo design si basa su tavole inchiodate su doghe trasversali. Per fissare le schede verticali, vengono utilizzate le guide. Esistono molti tipi di staccionata:

  • costruzioni sorde;
  • recinzione con spaziatura tra le tavole.

La prima opzione è più potente e più sicura, dal momento che devi lavorare molto duramente per sfondare una tale recinzione. Per rompere una struttura che ha una certa distanza tra le tavole basta un piccolo scarto. Pertanto, se la funzione principale per la tua recinzione è la delimitazione del territorio, la seconda opzione è sufficiente, altrimenti installa una recinzione vuota nel cottage estivo.

Utilizzando le lamelle installate in ordine incrociato l’una con l’altra, si ottiene una recinzione a traliccio. L’installazione di tale recinzione viene eseguita sul telaio. Innanzitutto, la recinzione a forma di croce si distingue per il suo design originale, lascia passare bene l’aria e ha un aspetto interessante. Ci sono due opzioni per realizzare il reticolo: obliquo e dritto.

Una recinzione a forma di scacchiera ha alcune somiglianze con una staccionata, tuttavia, una tale recinzione ha un design più complesso. Tra i vantaggi di una tale recinzione, notiamo, prima di tutto, la sua forza e il buon aspetto del design. Tale recinzione estetica è superiore a quella di una struttura di tipo sordo.

Le schede installate orizzontalmente consentono di costruire una recinzione sotto forma di scala. Questo design si distingue per la presenza di campate separate da vari tipi di strutture. Per la posa delle tavole vengono utilizzati distanziatori in legno, quindi i raggi del sole hanno la capacità di penetrare nel sito attraverso la recinzione. Questa versione della recinzione ha una lunga durata..

Realizzare una recinzione per ranch ti consente di ottenere un design originale, che, prima di tutto, ha un aspetto originale e stilizzato. Per costruire una tale recinzione, avrai bisogno di barre orizzontali installate utilizzando una tecnologia speciale. La funzione principale di tale recinzione è delimitare lo spazio, tuttavia, tale recinzione non è in grado di fornire una protezione affidabile della dacia dagli intrusi.

Un recinto di vimini fatto di viti è unicamente colorato. Per la sua fabbricazione vengono utilizzati pali di recinzione in legno, che sono avvolti in una vite in direzione orizzontale. Il costo di una tale recinzione è piuttosto basso rispetto alle opzioni alternative, inoltre, non ci vuole molto tempo e sforzo fisico per installarlo. Molti ristoranti moderni hanno queste recinzioni installate come elemento decorativo..

I tronchi, il più delle volte con estremità affilate, che vengono conficcati nel terreno, creano una solida base sotto forma di palizzata. Questo tipo di recinzione è considerato il più antico. Poiché sono proprio tali recinzioni ad essere molto diffuse nella sistemazione degli edifici dei campi o degli insediamenti.

Recinzione per una foto di una casa in legno:

È questo tipo di recinzione che rende la casa psicologicamente inespugnabile e ben custodita. Una staccionata è un’ottima soluzione per una residenza estiva, poiché in inverno una staccionata è in grado di spaventare gli ospiti più inaspettati.

La recinzione, che si basa su tronchi, variamente combinati tra loro, ha un aspetto favoloso e insolito. Per garantire una stretta unione dei tronchi tra loro, viene utilizzata una segatura speciale dei tronchi. Esistono diversi tipi di pavimentazione: verticale, orizzontale, diagonale.

Recinzione in legno fai-da-te: tecnologia di costruzione

Offriamo la possibilità di costruire una recinzione in legno da assi di legno, la cui sezione trasversale è di 150×25 mm. Allo stesso tempo, la lunghezza delle tavole è di circa 200 cm, questo valore non è indicativo, poiché l’altezza futura della struttura protettiva dipenderà dalla lunghezza delle tavole.

Per prima cosa devi preparare circa 8 pioli di legno, ognuno dei quali è lungo circa 65 cm.Affila una delle parti del piolo. Installali attorno al perimetro della struttura della recinzione ad intervalli di 1,5 m. Collega i pioli con una corda, tirandola su di essi.

Determina l’altezza della recinzione, tieni presente che una recinzione troppo bassa non limiterà la visibilità del tuo sito a persone non autorizzate e una struttura troppo alta può chiudere troppo l’orizzonte. L’altezza ottimale della recinzione è di 130-200 cm.

La fase successiva prevede la preparazione di materiali delle dimensioni e della configurazione richieste. Per fare ciò, è necessario tagliare un certo numero di schede, elaborarle con una rettificatrice e tutti i tipi di impregnazioni, che garantiranno l’integrità e la lunga durata della recinzione..

È possibile l’opzione di produrre una recinzione di forma semicircolare o triangolare. Per questo, tutte le schede vengono elaborate con attrezzature speciali. Un’opzione più costosa sarebbe quella di acquistare schede già pronte. In questo caso, sarà possibile risparmiare un po’ di tempo per la loro elaborazione..

Tutti i pioli precedentemente installati, uno alla volta, devono essere rimossi dagli incavi. Quindi, usa un trapano elettrico per fare un buco profondo circa mezzo metro. I pali di supporto devono essere interrati al posto del piolo precedentemente installato. Si consiglia di utilizzare come supporti barre di sezione 5×5, 8×8 cm Si ricorda che i supporti devono essere installati rigorosamente in posizione verticale. La loro uniformità viene verificata utilizzando un filo a piombo. Dopo aver installato i supporti, riempirli di terra e riempirli di malta cementizia, per un fissaggio sicuro e per evitare l’inclinazione della futura recinzione.

Per livellare la recinzione in altezza, collega tutte le travi in ​​alto con una corda. Utilizzando viti o chiodi, installare le tavole sulla superficie delle travi, la cui sezione trasversale è di circa 10×2 cm La prima fila di tavole è installata ad un’altezza di circa 30 cm da terra. Si ricorda che la lunghezza dei chiodi o delle viti deve essere tale da forare non solo la tavola, ma anche il legno su cui verrà installata.

La fase successiva del lavoro sulla recinzione prevede l’installazione di schede precedentemente preparate. L’intervallo tra le tavole è determinato in anticipo e dipende da quanto sordo prevedi di equipaggiare la recinzione. La distanza ottimale tra le tavole è di 1-3 cm, è possibile sostituire le tavole con doghe o palizzata.

Trattare tutti gli elementi di recinzione in legno con olio di lino. Dopo che si asciuga, la recinzione deve essere rivestita con una vernice a base acrilica con caratteristiche resistenti al gelo..

Installazione di una staccionata in legno: tecnologia e raccomandazioni

A seconda della tecnologia di realizzazione di recinzioni in legno, sono:

  • con una fondazione, in questo caso, prima di installare la recinzione, viene preparata una fondazione speciale su cui vengono installati i supporti sotto forma di pilastri;
  • senza base, questo tipo di recinzione ha pilastri separati su cui si tiene l’intera recinzione.

La versione più tradizionale di una staccionata in legno è una staccionata. Parliamo ulteriormente della tecnologia della sua fabbricazione..

Prima di iniziare il lavoro, dovrai preparare legno di alta qualità. Si prega di notare che la durata dell’operazione della recinzione dipende dall’essiccazione e dal contenuto di umidità dell’albero. Determina l’altezza della futura recinzione, l’intervallo di installazione delle schede, la dimensione delle schede. Ti suggeriamo di familiarizzare con le fasi principali del lavoro su una staccionata di legno:

1. Progettare una recinzione ed eseguire la segnaletica preliminare per la sua costruzione.

2. Calcolo dei materiali necessari per la costruzione della recinzione. Installazione dei supporti, loro intonacatura, posa in relazione al livello. Installazione di traverse.

3. Con l’aiuto di un pozzo riscaldato, la parte inferiore dei pilastri viene lavorata, prima della loro installazione.

4. I pioli e un filo forte aiuteranno a contrassegnare l’area in cui verrà installata la recinzione.

5. La profondità della fossa per l’installazione dei pali è di circa 130 cm Un trapano elettrico o meccanico aiuterà ad accelerare i lavori sulla loro disposizione..

6. Se si prevede che la staccionata sia costruita abbastanza in alto, saranno necessari supporti aggiuntivi, che gli forniranno una maggiore durata.

7. L’installazione dei pali viene eseguita su un cuscino di sabbia, il cui spessore è di circa 15-20 cm Questa azione aiuterà a prevenire il rigonfiamento del terreno, a causa del quale esiste il rischio di deformazione della recinzione.

8. Successivamente, dovresti installare i supporti, controllarne l’uniformità e riempirli di terra, tamponandola con cura.

9. Successivamente, vengono installate le traverse, il loro numero dipende dall’altezza della recinzione. Innanzitutto, si consiglia di contrassegnare i luoghi della loro fissazione..

10. Una fune è installata sulla parte superiore dei pilastri di supporto, in relazione ad essa sono installati picchetti.

Esistono due opzioni per i supporti per recinzione, che possono essere realizzati da:

  • Di legno;
  • metallo.

La prima opzione è facile da elaborare, per la fabbricazione di una tale colonna è sufficiente disporre di diversi strumenti di facile utilizzo. Tuttavia, i supporti in legno sono instabili contro l’umidità, quindi iniziano rapidamente a marcire. Pertanto, prima di installarli, è necessario trattare la parte inferiore del supporto con speciali composti e soluzioni antisettici che impediscono la decomposizione del legno. Uno dei metodi di lavorazione più diffusi è l’applicazione di bitume caldo sulla superficie del legno. Se non è stato possibile acquistare bitume, è sufficiente prendere una fiamma ossidrica e bruciare con essa la parte inferiore del palo.

I pali di supporto in ferro si distinguono per un gran numero di vantaggi. Sono facili da installare, pesanti e quindi più stabili. Tuttavia, il fondo del palo deve essere sigillato per evitare che l’umidità penetri all’interno. Prima dell’installazione, si consiglia di trattare l’intero palo con un primer anticorrosivo e, dopo i lavori di installazione, il palo viene verniciato. La durata di un pilastro in ferro è circa il doppio di quella di un pilastro in legno. La mancanza di m supporti in acciaio include il loro costo elevato, tuttavia le prestazioni sono pienamente giustificate..