Complotto

Come cementare correttamente una recinzione. Regole di base per cementare una recinzione con le tue mani. Come cementare una recinzione con le tue mani in modo rapido ed efficiente

Per qualche ragione, una recinzione in cemento è stata a lungo considerata un’opzione impresentabile per la scherma. Molte persone hanno un’associazione con un monolite grigio, che sembra noioso e insapore sul sito. In effetti, una recinzione di cemento può essere molto carina e inoltre è una recinzione affidabile, che non tutte le persone disoneste possono superare. La recinzione in cemento è meritatamente riconosciuta come una delle strutture più durevoli e capitali. Una recinzione in cemento viene eretta in un breve periodo di tempo, non richiede un gran numero di strumenti e materiali. E se le precedenti recinzioni in cemento erano cupe e antiestetiche, le moderne tecnologie hanno permesso di presentare un numero enorme di proposte.

Sommario:

Cemento di recinzione fai-da-te

Le recinzioni in cemento stanno gradualmente prendendo il sopravvento nel mercato delle recinzioni decorative. Questo diventa non solo un’opzione per proteggere il sito, ma anche un elemento decorativo. Le recinzioni in cemento hanno molti vantaggi e sia gli artigiani esperti che i proprietari inesperti possono realizzare una tale recinzione..

Possiamo tranquillamente affermare che una recinzione in cemento ha un gran numero di vantaggi:

  • la recinzione è durevole;
  • resistente all’usura;
  • una vasta gamma di trame e colori;
  • facile da installare;
  • resistente al fuoco;
  • resistente al gelo;
  • riflette il suono ed è opaco.

Ma, come qualsiasi altra recinzione, una recinzione in cemento ha dei punti deboli. I principali svantaggi di una tale recinzione sono:

  • si crea una sorta di effetto “scatola di cemento”;
  • recinzione in cemento costosa;
  • per installare una tale recinzione, è necessario installare una fondazione;
  • non resistente a danni meccanici e forza;
  • è molto pesante;
  • necessita di cure, riparazioni e manutenzione preventiva.

Immagini su richiesta Come cementare una recinzione

Varietà di recinzioni in cemento

Esistono varie opzioni per le recinzioni in cemento, alcune sono utilizzate nelle abitazioni private, altre nelle industrie. Consideriamo i principali:

  • monolitici – elementi molto pesanti, per la cui installazione sono necessarie attrezzature speciali, sono molto resistenti, spesso utilizzati per la recinzione di punti industriali;
  • composizione tipografica: questo tipo di recinzione è particolarmente popolare tra i proprietari di cottage estivi, le sezioni di recinzione sono installate in scanalature speciali, ci sono varie opzioni di recinzione: sorde, modellate e miste;
  • a doppia faccia: recinzioni che non hanno un lato sbagliato;
  • unilaterale – hanno un lato decorato e un lato sbiadito opaco.

Queste opzioni sono suddivise nei seguenti tipi:

  • costruzione cieca chiusa;
  • struttura aperta;
  • sezioni monolitiche;
  • sezioni di decorazione;
  • sezioni con finitura lucida;
  • sezioni con finitura opaca;
  • con un’immagine in rilievo;
  • con imitazione della superficie per vari materiali naturali.

Immagini su richiesta Come cementare una recinzione

Come realizzare una recinzione di cemento con le tue mani

Tutto il lavoro sulla fabbricazione di qualsiasi prodotto inizia con i calcoli. Iniziano anche i preparativi per l’installazione di una recinzione con le proprie mani. È necessario capire quante lastre sono necessarie per racchiudere la recinzione attorno all’intero perimetro. È importante considerare attentamente la questione del calcolo del numero di sezioni. L’algoritmo per eseguire il lavoro è il seguente:

  • sul sito nel sito della recinzione, è necessario guidare i pioli e tirare la corda;
  • la larghezza della lastra protettiva è di circa due metri e l’altezza è di mezzo metro, per tenere conto di tutte le possibili lacune, è necessario contare da cinque a sei metri dall’alto;
  • l’altezza della recinzione può essere diversa, ma se lo scopo della recinzione è nascondere l’area da occhi indiscreti, si consiglia un’altezza di due metri;
  • è imperativo prendere in considerazione i pilastri di supporto, la cui sezione trasversale è di centocinquanta millimetri;
  • per recintare un sito di quaranta metri occorrono venti lastre con pilastri di sostegno.

La sequenza di lavori per cementare la recinzione con le tue mani

Per concretizzare il sito, dovresti preparare strumenti e materiali:

  • soluzione concreta;
  • raccordi;
  • pilastri di sostegno;
  • livello dell’edificio;
  • Pala.

La prima cosa da fare è rimuovere uno strato di terra con le radici delle piante. Questo viene fatto con una pala a baionetta..

Successivamente, vengono prese le misurazioni e determinate con il luogo in cui si troveranno i pilastri di supporto. Vengono cementati o viene utilizzata un’altra opzione di installazione, dopodiché vengono installate le sezioni.

Immagini su richiesta Come cementare una recinzione

Come preparare adeguatamente una soluzione per cementare una recinzione con le tue mani

Per una recinzione di qualità, è necessario tenere in considerazione diversi punti importanti. Ma uno dei più importanti, si potrebbe dire, decisivo, è la produzione di miscele di calcestruzzo di alta qualità – malta. Affinché la composizione sia di alta qualità, dovresti prendere ingredienti raffinati ed eseguire la sequenza di lavoro richiesta..

Affinché la soluzione sia di alta qualità, prendono cemento di alta qualità, preferibilmente quattrocento (M400) e preferibilmente cinquecento (M500), sabbia di fiume, ghiaia o pietrisco lavato di medie dimensioni e acqua.

Dovrai preparare due diverse soluzioni. Uno, standard, richiederà una miscela di argilla espansa, sabbia, plastificante e cemento. Con l’aiuto di attrezzature speciali, ottengono la miscelazione dei componenti alla consistenza della panna acida.

La malta per la fondazione ha una formula leggermente diversa: pietrisco, cemento, sabbia di fiume sono mescolati. L’acqua viene aggiunta secondo necessità fino a quando la soluzione è pronta per funzionare.

La soluzione finita viene versata in forme appositamente preparate, che diventeranno la base della recinzione. Puoi saldare indipendentemente un telaio da rinforzo o filo spesso. L’intera superficie del metallo è trattata con estrazione mineraria o gasolio. Metà della malta viene versata nello stampo, viene posato il telaio e viene versato il resto del calcestruzzo. Usando un martello di legno, è necessario toccare lo scudo, questo aiuterà a creare vibrazioni ed eliminerà la possibilità di formazione di vuoti.

È necessario perforare il cemento con uno spillo sottile e appuntito, permettendo all’aria non necessaria di fuoriuscire.

La superficie del calcestruzzo deve essere lisciata con una spatola e lasciata indurire. Il tempo di solidificazione dipenderà dalla stagione, dal tempo, dalla temperatura, ma in ogni caso occorrerà almeno un mese. Dopo un certo tempo le lastre si liberano dal telaio e possono essere utilizzate per installare un sistema di protezione.

È importante sapere che puoi dipingere tele di cemento realizzate con le tue mani solo sei mesi dopo la produzione..

Come mettere i pali per una recinzione con le tue mani che cementano la tecnologia

I pilastri di supporto sono la base del sistema di barriere. Le strutture correttamente installate prolungheranno la vita della recinzione, poiché l’intero carico ricade su di esse. L’altezza della recinzione influisce direttamente sulla potenza dei pali: più è alta, maggiore è il carico sui pali. In termini di qualità, i supporti possono essere solidi e intarsiati.

I pali solidi possono essere installati in due modi:

  • con cementazione di tutti i pilastri;
  • con getto del primo pilastro e consolidamento dei successivi senza utilizzo di malta cementizia.

Un pilastro viene installato in un foro predisposto e colato con cemento, posizionando il supporto lungo il livello. Dopo che la soluzione si è asciugata, le campate vengono messe sui pilastri dall’alto, questo è difficile e non sempre conveniente. Il minimo errore nei calcoli non ti permetterà di mettere i segmenti e installare la recinzione.

La seconda opzione richiede di cementare solo un pilastro, il resto è fissato con una pietra, mattone rotto. Dopo l’installazione dei segmenti, le singole campate vengono allineate secondo necessità. Quindi i pilastri sono cementati. Questo è il modo più conveniente.

I pali impilabili sono scatole vuote che vengono posizionate attorno a un supporto in acciaio. Una soluzione viene versata nella cavità. Non è necessaria una fondazione indipendente per questo tipo di recinzione..

Calcestruzzo a secco di pilastri

Per eseguire il calcestruzzo a secco, è necessario eseguire una serie di azioni sequenziali che consentiranno di installare in modo rapido ed efficiente una recinzione in cemento.

1. Innanzitutto, è necessario calcolare attentamente tutto e fare segni, questo è un processo molto importante per qualsiasi tipo di calcestruzzo.

2. È necessario scavare buche per i pali a un terzo della loro altezza.

3. I pilastri sono installati nelle fosse, dopo di che sono ricoperti di mattoni rotti o ghiaia, sabbia. Tutto questo viene riempito d’acqua e l’uno o l’altro elemento viene aggiunto gradualmente per dare forza al supporto..

Questa opzione non viene utilizzata per grandi luci o se la sezione ha elementi metallici..

Installazione di una recinzione senza calcestruzzo

L’installazione di una recinzione richiede grandi spese per cemento, pietrisco, sabbia e attrezzature per il calcestruzzo. Richiede anche molti costi fisici e di tempo. Ma c’è un altro modo, che è molto più economico e dà un risultato di fascia alta..

Il primo passo è scegliere il materiale per i supporti. Questo è un punto molto importante, poiché al supporto viene assegnata una grande responsabilità: deve sopportare il peso della struttura, le raffiche di vento e l’effetto dei carichi meccanici. È meglio dare la preferenza al metallo rispetto al legno o al mattone. È universale, poiché si adatta a sezioni di qualsiasi materiale, durevole.

Successivamente, vengono determinati con il luogo di installazione della recinzione, nel luogo selezionato è necessario installare i pioli e tirare la corda. La distanza tra le sezioni è segnata a terra con pietre o pioli. I fori da settanta centimetri di profondità sono preparati secondo i segni. Devi inserire un palo nel buco, coprirlo di terra, tamponarlo con una barra di legno. Durante il processo di compattazione, viene aggiunta acqua per compattare meglio la terra. Si consiglia di eseguire questo processo da un foro all’altro, tornando gradualmente a quelli precedenti. Quando i pilastri sono installati, si consiglia di installare la recinzione.

Come cementare adeguatamente le fondamenta sotto la recinzione con le tue mani

A volte viene preparata una fondazione sotto la recinzione, soprattutto se si tratta di una recinzione in cemento, mattoni o ferro. Vengono eseguite le seguenti fasi di lavoro:

  • il luogo in cui si troverà la fondazione viene pulito dallo strato di terra superiore;
  • lungo il luogo in cui è pianificata la recinzione, tirare la corda;
  • in base allo spessore della futura recinzione, tirano fuori una trincea, è necessario fare provviste sui lati per la sporgenza;
  • guidare in pilastri intermedi, che daranno stabilità alla recinzione;
  • il fondo della trincea è ricoperto di sabbia e riempito d’acqua;
  • la cassaforma è preparata per la parte superiore della fondazione, una ventina di centimetri si alza dal suolo;
  • nel cassero e nel terreno vengono collocati ferri di armatura, pietre e frammenti di laterizio;
  • la soluzione concreta viene versata nella struttura e, a seconda del tempo, lasciata riposare fino a due settimane.

Immagini su richiesta Come cementare una recinzione

Regole del recinto fai-da-te

È possibile far fronte al compito di installare una recinzione in cemento, soggetta alla sequenza di lavoro e alle raccomandazioni degli specialisti.

Il peso delle campate in cemento e dei pilastri di supporto raggiunge un peso di ottanta chilogrammi, ci vuole sforzo. Per rendere il lavoro il più rapido ed efficiente possibile, prestare attenzione alle seguenti regole:

  • non sarà possibile installare la recinzione da soli, è necessario avvalersi del supporto di più assistenti;
  • è necessario raggiungere lo stesso livello in tutta la struttura protettiva;
  • se il rilievo del sito è eterogeneo, dovrai utilizzare un dispositivo come una livella;
  • sorgono situazioni in cui devi smontare un frammento di una campata o un supporto per reinstallarlo, devi essere paziente e prepararti per una situazione del genere.

Diverse raccomandazioni fornite da specialisti aiuteranno a svolgere meglio il lavoro:

  • il tempo di asciugatura della malta cementizia dipende dalla temperatura ambiente: in estate la malta si asciuga in un giorno, in autunno o in primavera – tre volte più a lungo;
  • in modo che i pilastri non si allentino, è necessario fare una soluzione al ritmo di quattro parti di sabbia per una parte di cemento;
  • è possibile dipingere una recinzione in cemento solo a scopo decorativo, poiché il calcestruzzo non richiede ulteriore protezione sotto forma di colorazione, la colorazione può essere eseguita solo sei mesi dopo la fabbricazione del prodotto.

È necessario iniziare a installare la recinzione solo dopo aver padroneggiato la base teorica, aver preparato gli strumenti e la presenza di lavoratori ausiliari. Se hai ancora domande su come cementare correttamente la recinzione da solo, quali sono le caratteristiche del cementare la recinzione con le tue mani, guarda il video. Troverà le risposte a tutte le tue domande..