Complotto

Bacche di Goji. Come coltivare le bacche di goji

Le bacche di Goji sono una combinazione unica di vitamine e minerali necessari per il corpo umano. Non solo bruciano efficacemente il peso in eccesso e promuovono il naturale processo di perdita di peso, ma rafforzano anche il sistema immunitario. Inoltre, i goji sono potenti antiossidanti e aumentano la resistenza allo stress. L’unico inconveniente significativo è che le bacche di Goji essiccate perdono quasi completamente le loro proprietà benefiche, quindi è consigliabile coltivare la pianta in casa.

Sommario

Informazioni generali sulle bacche di Goji

Anche gli antichi indiani del Sudamerica scoprirono le proprietà benefiche delle piante della famiglia delle Solanacee. La maggior parte di essi contiene, oltre a sostanze utili, tossiche. Questo è spiegato come un rimedio naturale. Colonizzatori europei non addestrati, e dopo di loro, e scienziati, classificarono tutta la belladonna come piante velenose. La stessa tendenza è stata osservata in altre regioni del mondo. Alle nostre latitudini, la maggior parte delle belladonna sono chiamate “wolfberry” e, come sapete, la pianta è attribuita a un’elevata tossicità pericolosa per la vita umana..

Tuttavia, non tutte le belladonna sono velenose. Un esempio lampante è Dereza vulgaris, o bacche di Goji. La pianta cresce naturalmente negli Stati Uniti settentrionali e in Canada. Non ha praticamente nemici naturali, quindi la concentrazione di atropine e altre tossine non è pericolosa per l’uomo. D’altra parte, il succo di Goji contiene una rara composizione di oligoelementi e composti chimici che hanno un effetto benefico sulla salute umana..

A cosa servono le bacche di Goji?

Ci sono molte informazioni sulle proprietà di Goji, quindi consideriamo le capacità di questa pianta in termini di composizione chimica. Per farlo, seleziona:

  • complesso vitaminico,
  • complesso di oligoelementi,
  • componenti biologici generali.

Le bacche di Goji contengono:

  • vitamina C,
  • tiamina,
  • riboflavina,
  • beta carotene,
  • zeaxantina.

L’acido ascorbico o vitamina C è necessario per mantenere il sistema immunitario, partecipa attivamente alla produzione di molti enzimi ed è particolarmente utile per gli uomini. Aumenta la potenza, usato per trattare l’infertilità maschile.

La tiamina e la riboflavina sono coinvolte nella formazione degli amminoacidi e nella lavorazione del tessuto adiposo. Sono queste vitamine che attivano il processo di perdita di peso. Allo stesso tempo, il metabolismo è normalizzato e non è necessario seguire una dieta..

Il beta-carotene e la zeaxantina appartengono al gruppo dei caroteni. Queste sostanze sono coinvolte nel processo di creazione di connessioni neurali tra i singoli organi, nonché nella produzione di alcuni ormoni. È scientificamente provato che il beta-carotene, o vitamina A, ha un effetto positivo sul funzionamento del sistema visivo e aiuta il suo recupero dopo un intervento chirurgico o un lavoro monotono al computer..

Le bacche di Goji sono ricche di:

  • zinco,
  • ferro da stiro,
  • cromo,
  • magnesio,
  • selenio,
  • calcio,
  • fosforo.

Tutti questi oligoelementi sono coinvolti nei più importanti processi vitali dell’organismo, dalla produzione di emoglobina, fino a contrastare i tumori cancerosi. Vale la pena notare che questa composizione contiene solo bacche di Goji..

Dal punto di vista della biologia, la iosciamina è di particolare importanza. Questa sostanza ha un effetto sedativo, non crea dipendenza e non influisce sul funzionamento di altri organi, ad eccezione del sistema nervoso..

Effetto bacche di goji

La combinazione di elementi chimici della pianta ne ha assicurato la popolarità e la distribuzione attiva come “panacea per tutte le malattie”. L’istruzione della bacca di Goji, che spesso non è nemmeno allegata al prodotto, contiene brusche raccomandazioni per l’uso e praticamente non dice nulla sulle controindicazioni. Pertanto, ha senso considerare questo problema in dettaglio. Altrimenti, l’effetto desiderato non sarà raggiunto..

  • Lo scopo principale delle bacche di Goji è combattere l’eccesso di peso. Le società pubblicitarie di vari distributori affermano che è necessario consumare 4-5 bacche 2-3 volte al giorno. Infatti, questo non è il caso. I anni sono composti da polpa e succo. Non ci sono praticamente vitamine nella polpa, quindi è importante bere il succo. Sebbene il complesso di oligoelementi e vitamine sia ricco, il loro contenuto è insignificante. Per fare un confronto, una mela contiene 13 volte più ferro di dieci bacche di Goji. La situazione è simile con altri componenti. La soluzione a questo problema è abbastanza semplice. Una dose efficace di nutrienti è contenuta in 200 ml di succo. Meglio dividerlo a metà e berne un bicchiere mattina e sera. Ciò consentirà al corpo di assorbire vitamine e minerali in modo uniforme. Il dosaggio indicato consente di ottenere tutti i seguenti effetti..
  • Un’altra proprietà dei frutti di bosco è quella di contrastare lo stress e migliorare l’umore. Le sostanze attive rallentano il lavoro del sistema nervoso, di conseguenza una persona viene distratta dai suoi pensieri e inizia a prestare attenzione a ciò che sta accadendo intorno a lui.

  • Migliorare l’immunità. In primo luogo, viene normalizzato il processo di produzione dei leucociti e, in secondo luogo, viene accelerata la formazione di anticorpi dei virus. Di conseguenza, una persona si riprende più velocemente ed è protetta dal ceppo trasferito per il futuro..
  • Uno stile di vita passivo riduce la potenza e la libido. Le bacche di Goji favoriscono il loro recupero.
  • Come tutte le solanacee, le bacche contengono tannini che rallentano il processo di invecchiamento della pelle. È importante, allo stesso tempo, utilizzare creme e realizzare maschere, altrimenti la pelle, sebbene diventi elastica, acquisirà una sgradevole rigidità..
  • La normalizzazione del metabolismo aumenta la vitalità. L’energia e il desiderio appaiono e, soprattutto, la forza per andare verso i tuoi obiettivi.
  • Prolunga la vita. Tutto quanto sopra indica che Goji ha un effetto benefico sul sistema nervoso e sugli organi interni, quindi si consumerà di meno..
  • Pertanto, l’uso delle bacche è abbastanza giustificato, ma per ottenere le proporzioni necessarie è necessario il proprio arbusto.

Bacche di Goji: acquista piantine o semi

seminare o piantare? La frase dell’aneddoto, sebbene abbia acquisito una sfumatura diversa, è ancora rilevante. Prima di rispondere a questa domanda, è necessario determinare la dimensione dell’area seminata. Se stiamo parlando di uno o due cespugli che possono soddisfare le esigenze di una persona, allora è più facile usare le piantine di bacche di Goji. Ma, quando è necessario creare un piccolo boschetto o una siepe, è importante utilizzare i semi.

Il costo di un pacchetto varia da 60 rubli. Con la cura adeguata, sarà sufficiente germinare 6-8 cespugli. D’altra parte, quando si acquistano semi, non si può essere completamente sicuri di acquisire una cultura varietale. Pertanto, è più corretto assemblarli da soli. Per questo vengono ordinate bacche di goji fresche, i cui semi vengono estratti per la successiva semina. I semi di Goji sono molto piccoli e non restano molto indietro rispetto alla polpa. Per non danneggiarlo, le bacche vengono cotte a vapore in acqua tiepida per 2-4 ore, dopo di che impastano delicatamente ed estraggono il torsolo.

Se parliamo di piantine di Goji, un cespuglio germogliato costerà 350-400 rubli. Ma è garantito per mettere radici. Dereza si propaga per talea. Pertanto, un anno dopo la semina, ci saranno abbastanza germogli per la riproduzione dell’arbusto. Inoltre, puoi vedere immediatamente cosa stai acquistando. Un altro vantaggio: non è necessario attendere che i semi germinino e creino condizioni climatiche speciali.

Per evitare un errore, vale la pena ricordare come appaiono le bacche di Goji e i giovani cespugli. La bacca stessa ricorda una piccola oliva rossa. La sua superficie può essere liscia, il che significa che è completamente matura, oppure ricoperta di piccoli peli. Il cespuglio di Goji è costituito da una base e diversi piccoli processi con foglie verde scuro allungate, strette e spesse. La superficie della foglia è talvolta ricoperta da secrezioni oleose – questo indica che la varietà Dereza proposta contiene una grande percentuale di alcaloidi ed è dannosa per l’uomo.

Come coltivare i semi di bacche di Goji

Il processo è convenzionalmente suddiviso in tre fasi:

  • germinazione,
  • sbarco,
  • cura.

Come qualsiasi altra cultura, Goji germina come segue:

  • scegli il menu dei semi,
  • metterli su un panno umido spesso o sottile, ma piegato a metà,
  • fare un nodo,
  • mettere in un luogo caldo, ma non alla luce diretta del sole,
  • partire per un giorno.

Successivamente, controlliamo i semi, se sono morbidi o hanno già iniziato a scoppiare, allora sono pronti per la semina. Altrimenti, dovrebbero essere lasciati a macinare per un altro giorno..

Per lo sbarco, i vasi di fiori vengono preparati in anticipo. È adatta anche una semplice scatola di cartone per elettrodomestici. Scegli il terreno giusto. Goji ama il terreno leggermente alcalino. Gli arbusti maturi crescono dappertutto, ma i semi dovrebbero essere piantati in un terreno adatto. Altrimenti, la germinazione sarà scarsa. Poiché la germinazione dei semi è di circa il 20%, almeno 10 semi vengono posti in un vaso. Se lo sbarco viene effettuato in una grande scatola, l’intero stock viene utilizzato contemporaneamente. Il terreno viene allentato, i semi vengono versati e annaffiati. Nella prima fase, non sono necessari fertilizzanti..

I germogli inizieranno a spuntare in 2-3 settimane. Se a quest’ora non lo sono ancora, stanno aspettando un’altra settimana. Se dopo un mese non appare nulla in superficie, i semi sono spariti. Ci sono diversi motivi:

  • irrigazione eccessiva, l’irrigazione è sufficiente ogni 3-4 giorni,
  • elevata acidità del suolo, il pH è consigliato a 8-8,5
  • tiraggio, la stanza con le piantine non ha bisogno di essere ventilata, ci deve essere una ventilazione naturale,
  • variazioni di temperatura,
  • alta umidità.

Non appena i germogli compaiono in superficie, contali e prepara un vaso di fiori separato per ciascuno. Prima di immergerti, dovresti aspettare almeno due settimane, durante le quali si forma il sistema radicale iniziale. Se salti il ​​prelievo, le radici delle piantine si intrecceranno e le piante non potranno più essere piantate senza danneggiarle. Durante questo periodo, l’irrigazione viene effettuata ogni 2-3 giorni..

Per i singoli cespugli, vengono presi vasi con un’altezza di 30-40 cm e un diametro di almeno 10 cm, sono adatte bottiglie di plastica da cinque litri tagliate. In essi, i cespugli cresceranno per circa un mese, o poco più, a seconda del tempo. Dereza seduto è già resistente alle intemperie e l’unica cosa da evitare è il freddo. Le giovani piante non tollerano temperature inferiori a 100 C. Considerando tutto quanto sopra, è facile calcolare che la germinazione dei semi dovrebbe essere iniziata due mesi prima della semina, che viene effettuata ad aprile o quando la temperatura dell’aria non scende sotto i 50 C di notte..

Come piantare e prendersi cura di un cespuglio di bacche di Goji

E nel caso dei semi, e se un arbusto germogliato è stato acquistato immediatamente, la parte finale del lavoro si riduce alla semina in piena terra. Affinché la pianta attecchisca, è necessario seguire diverse regole:

  • scavare l’area sotto il cespuglio fino a una profondità di 20 cm,
  • rimuovere pietre, radici di erbacce e altri detriti,
  • calcinazione,
  • riempire l’area con acqua, in modo che il terreno non assorba più l’umidità,
  • aspetta che il terreno sia leggermente asciutto.

Queste azioni ti permetteranno di creare uno strato di terreno non troppo sciolto, in cui le radici attecchiranno rapidamente e troveranno tutti gli elementi necessari per la crescita..

L’atterraggio stesso assomiglia a questo:

  • viene scavata una buca profonda 15-20 cm su una zona prosciugata,
  • 1 litro d’acqua viene versato sul fondo,
  • una boccola viene inserita nel foro e coperta di terra fino a quando non viene fissata,
  • la pianta viene livellata e cosparsa di terra,
  • almeno 5 cm dovrebbero rimanere sopra la superficie, fino ai primi processi laterali,
  • il terreno intorno al cespuglio viene compattato e viene praticato un buco.

Se il buco è troppo profondo, il cespuglio viene sollevato, altrimenti la base inizierà a marcire. Dopo un anno, i processi laterali inferiori saranno già a livello del suolo. Successivamente vengono utilizzati per la propagazione per talea..

Come la maggior parte degli arbusti, Goji non è affatto stravagante. Tuttavia, per il primo anno, deve essere monitorato. Altrimenti, in primo luogo, ci sarà una bassa resa e, in secondo luogo, il cespuglio non acquisirà abbastanza forza per lo svernamento. L’uscita è ridotta all’attuazione delle seguenti regole:

  • acqua una volta ogni due giorni,
  • rimuovere le erbacce dalla buca ogni settimana,
  • non piantare altre piante entro un raggio di 40 cm dal cespuglio, ma è meglio fare un raggio di un metro, poiché in futuro il cespuglio crescerà e sarà necessario accedervi liberamente,
  • piantare una pianta in un’area in cui l’ombra non supera il 40%,
  • una volta al mese calcinazione per terreni acidi e una volta ogni tre mesi per terreni neutri,
  • concimare con humus una volta al mese, evitando analoghi sintetici.

Con una cura così intensiva, l’arbusto sarà abbastanza forte entro ottobre da sopportare l’inverno. Di norma, Goji dà i suoi frutti nel secondo anno. Se nessun frutto appare nel terzo anno, la pianta deve essere trapiantata. Dopo il primo svernamento, Dereza non ha più bisogno di cure specifiche, l’importante è annaffiarlo periodicamente e concimarlo almeno una volta a stagione..