Baldai ir interjero daiktai

Locale caldaia a gas in una casa privata

Quando si sceglie un sistema di riscaldamento basato sull’uso del gas come vettore di calore, la maggior parte dei proprietari di case sta pensando di organizzare un locale caldaia a gas. Inoltre, se la potenza della caldaia supera i 30 kW, l’installazione di una caldaia a gas in una casa privata è un requisito obbligatorio di sicurezza antincendio. Analizzeremo come attrezzare in modo indipendente un locale caldaia per un sistema di riscaldamento a gas in questo articolo.

Sommario:

Dispositivo locale caldaia a gas

Un locale speciale chiamato locale caldaia viene utilizzato per alloggiare la caldaia e le apparecchiature di riscaldamento aggiuntive. Questa è una stanza separata, in alcuni casi, un’intera stanza in cui si trova la caldaia. L’altezza totale della stanza deve essere di almeno 2,5 m.

Con la corretta disposizione del locale caldaia, sono assicurati la massima efficienza e un alto livello di efficienza..

Esistono alcune caratteristiche e standard di sicurezza che consentono di attrezzare un locale caldaia in modo tale da garantire il comfort e la sicurezza delle persone che vivono in una casa privata..

Il principio di funzionamento di un locale caldaia a gas

Le caldaie a gas sono popolari e convenienti grazie alla compatibilità ambientale del combustibile a gas e al suo costo accessibile.

Il funzionamento degli impianti a gas viene effettuato a causa della combustione di gas di petrolio naturale, ridotto o associato. Un sistema di alimentazione automatica del gas viene utilizzato per regolare la fornitura costante di carburante. Smetterà automaticamente di funzionare in caso di fuga di gas o incidente. La funzione principale del personale al servizio della caldaia a gas è quella di controllare i sensori e i pannelli di controllo.

Vantaggi delle caldaie a gas:

  • mobilità,
  • compattezza,
  • facilità di disposizione,
  • compatibilità ambientale,
  • alta efficienza,
  • alta funzionalità,
  • autonomia.

Il locale caldaia a gas prevede la presenza di:

  • caldaia,
  • bruciatore,
  • pompa di rete,
  • rete del gas,
  • sistemi di sicurezza,
  • Strumentazione – sistemi di strumentazione,
  • sistemi di controllo automatico.

Il dispositivo principale di questo sistema è una caldaia, che è:

  • con un bruciatore a gas integrato: è semplice e conveniente, l’aria entra nel dispositivo in modo naturale, senza pressione;
  • dispositivi con la presenza di un turbo bruciatore, che si trova nella parte esterna della caldaia, in questo dispositivo l’aria viene forzata nel serbatoio della caldaia, l’intero sistema inizia a funzionare a causa della presenza di una miscela aria-gas;
  • le caldaie murali sono particolarmente compatte e di facile collocazione;
  • più convenienti nella manutenzione e facili da installare caldaie a basamento.

Varietà di caldaie a gas

In relazione alla posizione del locale caldaia, gli edifici si distinguono:

  • tipo autoportante, che sono attrezzati in locali situati a distanza da una casa privata, il collegamento della caldaia e dell’impianto di riscaldamento avviene attraverso la rete di riscaldamento, il rumore del funzionamento della caldaia e l’odore dei gas evaporati non creare disagio per le persone che vivono in casa;

  • tipo attaccato – locali adiacenti direttamente alla casa o alla dependance, tale locale caldaia è più economico e la sua costruzione è molto più economica, inoltre, non è richiesta l’attrezzatura delle comunicazioni tecniche e della rete di riscaldamento, il locale caldaia di tipo annesso consente di costruire un ingresso dal lato della casa e, in inverno, non è necessario camminare per strada per raggiungere il locale caldaia;
  • tipo integrato: in questo caso, il locale caldaia si trova in un edificio residenziale, il vantaggio è che il circuito di riscaldamento è molto più facile da posare.

Requisiti generali per tutti i locali caldaie:

  • non è consentito avere più di due caldaie o altri dispositivi di riscaldamento nel locale caldaia;
  • è vietato depositare materiali infiammabili o infiammabili nel locale caldaia;
  • il pavimento dovrebbe essere una base o una piastrella di cemento;
  • per le pareti, è necessario utilizzare solo materiali non combustibili come metallo, mattoni o cemento;
  • la posizione della caldaia deve essere centrale per poterla mantenere in qualsiasi momento;
  • l’interno delle porte d’ingresso deve essere rivestito con un materiale non combustibile, ad esempio metallo.

Apparecchiature per caldaie a gas da incasso

Nel caso in cui la capacità della caldaia a gas sia pari o inferiore a 30 kW, la costruzione di un locale caldaia a gas separato è facoltativa. È sufficiente soddisfare diversi requisiti per attrezzare un locale caldaia in cucina.

Standard per l’installazione di una caldaia a gas in cucina:

  • l’area dei locali è di 15 metri quadrati o più;
  • vetri sufficienti delle finestre;
  • la presenza di prese d’aria nelle finestre;
  • l’altezza del soffitto supera i 220 cm;
  • la distanza tra i mobili e il passaggio alla caldaia è superiore a 70 cm;
  • la parte inferiore della porta o della parete nello spazio sopra il soffitto ha un foro per la ventilazione;
  • il livello di resistenza al fuoco di pareti e mobili supera 0,75.

Quando si installa la caldaia in un seminterrato o in un seminterrato, è necessario rispettare i seguenti requisiti:

  • illuminazione naturale obbligatoria;
  • entro 60 minuti, tutta l’aria nella stanza dovrebbe essere rinnovata tre volte;
  • accesso obbligatorio alla strada;
  • altezza da 250 cm.

Calcolo di un locale caldaia a gas: i componenti principali del locale

Lo schema di un locale caldaia a gas di una casa privata dovrebbe includere la presenza di:

  • una caldaia per riscaldamento, che genera calore e lo cede ad un fluido termovettore che circola nell’impianto, riscalda i radiatori, i quali, a loro volta, riscaldano l’ambiente; l’utilizzo di un impianto di riscaldamento a doppio circuito prevede anche il riscaldamento dell’acqua calda mediante un caldaia;
  • caldaia – non è presente in tutti i sistemi di riscaldamento, si presenta sotto forma di un contenitore che riscalda l’acqua per l’uso nella vita di tutti i giorni, grazie alla circolazione del liquido di raffreddamento caldo attraverso il principale, l’acqua calda viene riscaldata;
  • un collettore-distributore, che mantiene una certa temperatura nei radiatori ed è costituito da apparecchiature di circolazione, pettini e separatori d’acqua;
  • per compensare l’aumento di pressione nell’impianto di riscaldamento, viene utilizzato un vaso di espansione, ce ne possono essere diversi, nel caso in cui la lunghezza della linea sia piuttosto grande, in assenza di vasi di espansione, l’impianto potrebbe esplodere;
  • un camino che porta in strada i prodotti della combustione, ne aumenta l’efficienza e garantisce un’elevata produttività nel funzionamento dell’impianto di riscaldamento;
  • un gruppo di sicurezza, che consiste in manometri, valvole di sicurezza, condotti dell’aria, questo sistema impedisce il verificarsi di alta pressione;
  • per eliminare la caduta di pressione nel sistema, viene utilizzato un sistema di trucco;
  • per garantire il funzionamento della caldaia in modalità automatica, vengono utilizzati speciali dispositivi di automazione;
  • valvole di intercettazione e tubazioni che collegano la caldaia ai radiatori, e assicurano anche la circolazione del liquido di raffreddamento.

Requisiti per un locale caldaia a gas

1. Utilizzare caldaie speciali per l’installazione in un locale caldaie a gas. È vietata l’installazione di apparecchiature fatte in casa. Temperatura massima dell’acqua 115 gradi.

2. Le caldaie possono essere collocate in locali indipendenti, in cucina o nel seminterrato..

3. La presenza obbligatoria di luce naturale, ventilazione, finestre, area e volume sufficienti, materiali resistenti al fuoco utilizzati per decorare pareti e soffitti.

4. Se il locale caldaia si trova in un seminterrato o in un seminterrato, è necessario installare una porta antincendio di terzo grado..

5. Istruzioni di produzione per un locale caldaia a gas: questo è il documento principale da seguire quando si lavora in un locale caldaia con riscaldamento a gas.

6. Questo documento spiega la procedura e le regole per lavorare con una caldaia a gas. Istruzioni per la preparazione della caldaia per l’accensione, avviso di emergenza e un manuale di manutenzione semplificano il lavoro con la caldaia a gas.

Impianti di caldaie a gas

Un impianto di caldaie a gas è un complesso di apparecchiature ausiliarie per caldaie, che si trova in una stanza. Il componente principale di questi impianti è una caldaia ad acqua calda o vapore.

Metodi per l’ubicazione degli impianti di caldaie a gas:

  • Allegata,
  • inserito,
  • indipendente.

In relazione ai parametri ambientali, l’uso del gas naturale è il tipo di combustibile più ecologico, poiché durante l’uso di questo combustibile non si forma una grande quantità di sostanze nocive e si ottiene un livello di efficienza piuttosto elevato..

Ambito di utilizzo degli impianti di caldaie a gas:

  • riscaldamento di grandi condomini,
  • riscaldamento di uffici, capannoni industriali.

Il costo di una caldaia a gas dipende dai seguenti fattori:

  • numero di moduli,
  • capacità caldaia a gas,
  • la presenza di componenti fuori modulo,
  • peso e dimensioni del locale caldaia a gas,
  • installazione di acqua calda.

Funzionamento di caldaie a gas

Il funzionamento delle caldaie a gas comprende una serie di misure volte alla preparazione per il funzionamento e la manutenzione delle apparecchiature della caldaia e del sistema di riscaldamento.

Regole per lavorare in locali caldaie a gas:

1. Quando entri nella stanza, assicurati di accendere le luci.

2. Entro 12-15 minuti, dovresti ventilare la stanza in modo che l’odore di gas scompaia, ma anche se non c’è odore, dovresti comunque ventilare la stanza ogni volta.

3. Il funzionamento di una caldaia a gas comprende una serie di lavori, tra cui:

  • risoluzione dei problemi delle apparecchiature a gas,
  • eliminazione delle fughe di gas,
  • accensione e manutenzione della caldaia,
  • preparazione dell’attrezzatura per il lancio.

4. Il lavoro preventivo include una serie di azioni:

  • malfunzionamenti delle apparecchiature a gas,
  • sequenza di azionamento dei dispositivi per la regolazione automatica del funzionamento delle apparecchiature della caldaia,
  • surriscaldamento della caldaia,
  • mancanza di ventilazione,
  • verifica delle prestazioni dei sensori responsabili della protezione automatica,
  • capacità di riscaldamento delle apparecchiature.