Bagni, saune e piscine

Riscaldatori a infrarossi per sauna, radiatori e altre attrezzature

È noto da tempo sulle proprietà curative del bagno. Oggi, nell’era della tecnologia avanzata, le persone vanno più spesso in sauna. Di norma, per la costruzione di locali e la fabbricazione di cabine, viene utilizzato legno massiccio che, una volta riscaldato, rilascia fitoncidi che uccidono e sopprimono lo sviluppo di agenti patogeni. Certo, molte persone mantengono le tradizioni e preferiscono costruire un vero stabilimento balneare russo, ma a volte è più opportuno abbandonare la stufa e sfruttare innovazioni più moderne, come i riscaldatori a infrarossi..

Contenuto:

Nelle saune moderne, i riscaldatori a infrarossi elettrici e a gas vengono utilizzati come dispositivi di riscaldamento. Le loro onde sono sicure per l’uomo, quindi la terapia del calore è utile a quasi tutte le età. Una visita di mezz’ora alla sauna IR equivale a 2 ore trascorse in un bagno tradizionale.

Vantaggi delle apparecchiature IR

  • Di norma, tali dispositivi hanno un aspetto attraente e dimensioni compatte. Non sarà difficile montare e smontare l’attrezzatura. Non è necessario raccogliere i tronchi e gettarli nel focolare per tutto il resto..
  • L’acquisto e l’installazione costeranno molte volte meno rispetto alla posa di un forno tradizionale e i vantaggi rispetto a un forno elettrico sono abbastanza evidenti: un dispositivo IR spende fino all’80% in meno di elettricità.
  • Ci vorranno almeno 2 ore per riscaldare il bagno turco in modo tradizionale, 20 minuti sono sufficienti per il riscaldatore. Inoltre, non emette odori sgradevoli, non brucia ossigeno, causa spesso di mal di testa quando una stanza viene riscaldata da una stufa..
  • Il riscaldatore a infrarossi può essere utilizzato anche in piccole stanze – mini-saune attrezzate negli appartamenti.

  • Durante il funzionamento, il blocco del dispositivo praticamente non si riscalda, il che consente di montarlo sul soffitto e sulle pareti di qualsiasi materiale.

Qualche parola sui loro difetti:

  • se è necessario acquistare 5-6 elettrodomestici per i locali, l’importo è molto dignitoso;
  • l’aspetto dell’attrezzatura sembrerà inappropriato in uno stabilimento balneare, i cui arredi sono realizzati secondo le migliori tradizioni russe;
  • c’è un alto rischio di acquistare un riscaldatore di bassa qualità, che porterà senza dubbio al suo rapido guasto.

Tipi di riscaldatori a infrarossi

Gli apparecchi elettrici di questo tipo sono classificati in 3 tipi:

  • onda corta. I modelli con tali parametri possono essere identificati visivamente: quando accesi, emettono una luce rosso-giallastra. La lunghezza d’onda corrisponde all’intervallo 0,74-2,5 micron. Il riscaldamento dell’elemento può raggiungere i 1000 °. I dispositivi ad alta temperatura sono installati in stanze in cui l’altezza del soffitto è di 8-9 metri. Sono destinati a locali industriali, officine di fabbrica. Non è consigliabile rimanere a lungo nella stanza in cui è installata tale apparecchiatura;

  • onde medie. Le apparecchiature con una lunghezza d’onda di 2,5-5,6 micron vengono utilizzate maggiormente per il riscaldamento locale. È in grado di creare un flusso di calore più forte e veloce di un dispositivo simile con onde lunghe. Il riscaldamento della piastra può arrivare fino a 600°. La modalità operativa viene raggiunta entro un minuto. I dispositivi a media temperatura sono adatti per stanze con un’altezza del soffitto di 3-6 m.Dove è installato un tale dispositivo, è possibile rimanere per non più di 8 ore.

  • onde lunghe. Grazie alle onde lunghe (50-2000 micron), il calore penetra in profondità negli oggetti, nel corpo umano, influenzando positivamente il suo benessere e il corpo nel suo insieme. La piastra può essere riscaldata fino a 300°. L’intervallo ottimale in cui è possibile trovare costantemente persone e animali è di 5,6-1400 micron.

I riscaldatori a bassa temperatura sono utilizzati per locali di qualsiasi scopo, dove l’altezza del soffitto non supera i 3 m.

I riscaldatori a infrarossi vengono selezionati anche in base all’area della stanza, al suo scopo o in base ai parametri tecnici richiesti, ad esempio:

  • l’attrezzatura a pavimento, dotata di piede regolabile in altezza, viene utilizzata come ulteriore fonte di calore;
  • il modello con elemento riscaldante aperto è progettato per il riscaldamento locale o completo di una stanza con soffitti alti. È dotato di una struttura affidabile ed è solitamente montato sul soffitto principale;
  • se l’altezza del soffitto è compresa tra 2 e 10 m, è consigliabile utilizzare un dispositivo con un elemento riscaldante chiuso. L’aspetto del pannello del corpo gli consente di adattarsi perfettamente a qualsiasi interno della sauna;
  • in alcuni casi è consigliabile installare delle modanature, ad esempio, sopra una finestra o sopra una porta, fornendo così una barriera quasi totale da eventuali correnti d’aria;
  • nei locali in cui l’altezza del soffitto non supera i 3 metri, vengono utilizzati riscaldatori a cassetta. Sono fissati direttamente alla struttura del controsoffitto;

  • è inoltre possibile utilizzare moderni impianti di acqua calda. Questi riscaldatori sono progettati per l’installazione nascosta nei controsoffitti;
  • è possibile collegare un termostato a questa apparecchiatura, attraverso la quale viene impostata la temperatura ottimale.

Il tipo di dispositivo e come funziona

  • Il riscaldatore a infrarossi per il bagno, che ricorda in qualche modo una lampada fluorescente, è realizzato a forma di rettangolo con un corpo in lamiera ricoperto di vernice a polvere. All’interno c’è un pannello con una resistenza elettrica, che può essere ceramica, tubolare, carbonio. Un riflettore a emissione di calore è installato sopra lo schermo termoriflettente. L’interno della custodia è protetto da una guarnizione termoisolante, che impedisce il riscaldamento della superficie del dispositivo.
  • Dopo essere stato collegato alla rete elettrica, l’elemento riscaldante agisce sulla piastra di alluminio, che inizia a emettere onde. L’energia termica viene trasferita alle superfici degli oggetti situati nella zona di riscaldamento e trasferiscono già il calore direttamente all’aria. Pertanto, l’aria viene riscaldata in modo uniforme, dove il calore principale si accumula nell’area del pavimento e non nel soffitto..

  • La parte riscaldante del dispositivo, realizzata in ceramica, è una piastra in ceramica nella quale è posto un conduttore ad alta resistenza. Questo trasmettitore è realizzato in nichelcromo, dove la temperatura di riscaldamento può raggiungere i 1000° o fechral, ​​una lega ad alta resistenza elettrica, la sua incandescenza è di circa 800°. La durata di un tale riscaldatore è in media di 4 anni..
  • L’elemento riscaldante tubolare è coibentato con un profilo in alluminio. Quindi, si forma una piastra lunga e larga, dove i raggi infrarossi si irradiano da tutta la sua superficie. Di norma, un riscaldatore è dotato di diversi di questi moduli. Un dispositivo di riscaldamento con un elemento riscaldante durerà circa 7 anni.
  • Il modulo di riscaldamento in carbonio è costituito da un tubo di quarzo, all’interno del quale è presente un filamento di carbonio a spirale. Il tubo evacuato è completamente sigillato. La fibra di carbonio è forte e resistente al calore, resiste al riscaldamento fino a 3000°. Se il dispositivo è realizzato correttamente, la durata è praticamente illimitata..
  • A seconda della lunghezza d’onda, la piastra può essere riscaldata da 250 a 600 °, ma la custodia stessa raramente si riscalda oltre i 60 °.
  • La massa degli elettrodomestici è di 3,5-5 kg, la lunghezza del pannello è di 1 o 1,5 metri, la larghezza e lo spessore sono standard – rispettivamente 16 e 4 cm.
  • Di norma, il set completo è costituito dal dispositivo stesso, staffe e hardware (tasselli, viti, viti). Inoltre, viene acquistato un filo con una spina, dove viene scelta la sezione trasversale per il carico appropriato, possono tornare utili anche un termostato, macchine automatiche, sganciatori magnetici o altri accessori.

Un dispositivo ben scelto e correttamente installato durerà almeno 25 anni.

Scegliere un riscaldatore per sauna a infrarossi

La selezione deve essere effettuata secondo i seguenti criteri:

  • produttore;
  • dimensioni;
  • qualità del rivestimento;
  • potenza, lunghezza d’onda;
  • tipo di installazione.

Produttore di emettitori a infrarossi

  • La Russia è riconosciuta come il miglior produttore di apparecchiature IR. Marchi come: “Pion”, “Master Hit”, “Ballu”, “Ecoline” producono prodotti di alta qualità. Esiste una gamma abbastanza ampia di prodotti simili sul mercato, che consente di scegliere il modello richiesto con i parametri appropriati..

  • I marchi italiani AEG e ITM sono piuttosto popolari. Queste aziende sono esigenti in termini di protezione delle apparecchiature, tutti i modelli presentati sono resistenti alle sollecitazioni meccaniche e sono dotati di alloggiamenti resistenti all’umidità..
  • Le apparecchiature a infrarossi tedesche di “WAGO”, “Kroll” e “Eckerle” si distinguono favorevolmente in termini di efficienza. Qui, l’alta qualità è combinata con successo con potenza e basso consumo energetico..
  • La Francia non è in ritardo rispetto alle aziende leader e presenta i suoi prodotti sul mercato dei riscaldatori. Quindi, ad esempio, l’azienda “Thermor” produce dispositivi sotto forma di pannello, nonostante le sue dimensioni compatte, il dispositivo è abbastanza in grado di sostituire il riscaldamento centralizzato. I modelli del marchio Noirot sono caratterizzati da sicurezza, mobilità e capacità di riscaldare la stanza in un tempo minimo..
  • Dispositivi simili dalla Svizzera sono economici, affidabili nel design e dall’aspetto elegante. Sul mercato è possibile acquistare riscaldatori a infrarossi realizzati in Turchia, Svezia, Grecia e Danimarca. A causa dell’enorme assortimento, il consumatore ha l’opportunità di acquistare un dispositivo con i parametri necessari e un design accattivante..

Tipo di installazione del riscaldatore IR

  • Questo parametro non è di poca importanza, ad esempio un riscaldatore a infrarossi a pavimento è facile da installare, ma è necessario assegnargli un determinato posto sul pavimento e, inavvertitamente, può essere ribaltato. A tal proposito il modello dovrebbe essere dotato di un’apposita funzione che spenga il dispositivo quando cade, importante se la famiglia ha bambini.
  • I dispositivi a parete sono più difficili da installare, ma non occupano spazio e hanno un aspetto molto decente rispetto allo sfondo generale degli interni.
  • I modelli a soffitto sono caratterizzati da una dispersione uniforme dei raggi e, di conseguenza, del calore, mentre il metodo di installazione è piuttosto complicato e laborioso.
  • Per la sauna, vengono spesso acquistati dispositivi che vengono tagliati o montati negli angoli della stanza. Qui, l’angolo di apertura può essere di 90 ° e 120 °.
  • Per mantenere una certa temperatura per un lungo periodo di tempo, ha senso acquistare un termostato. Per una sauna, è meglio scegliere un modello con meccanismo girevole.

Affrontarlo nel modo corretto

In modo che dopo aver acquistato questo dispositivo, l’amara delusione e il rimpianto per i fondi sprecati non arrivino, quindi al momento dell’acquisto, dovresti prestare attenzione alle seguenti cose:

  • l’imballo non deve essere danneggiato, in alcuni casi la custodia è protetta da inserti in gommapiuma;
  • prima di acquistare un riscaldatore a infrarossi, è indispensabile controllare il dispositivo, le assicurazioni del venditore che tutto funziona e nessuno si è ancora lamentato – non sono un motivo per annullare i test delle apparecchiature;
  • il dispositivo deve essere assolutamente silenzioso. Pertanto, il controllo viene effettuato direttamente sul trading floor. Qualsiasi suono prodotto dal dispositivo è un motivo per rifiutare l’acquisto;
  • l’acquisto di un elettromeccanismo è accompagnato dai seguenti documenti: ricevuta e scheda di garanzia compilata;
  • richiedi un certificato per questo dispositivo, studialo – tutti i dati del modello acquistato devono corrispondere.

Il motivo del rifiuto all’acquisto è l’assenza (mancata fornitura) di uno dei documenti di cui sopra.

Consigli utili

  • I riscaldatori a infrarossi dovrebbero essere posizionati in modo da creare un unico campo termico, ottenendo così un riscaldamento uniforme del resto. Di solito per una stanza sono sufficienti 6 dispositivi, due dei quali sono montati sulla parete di fondo, uno sulle superfici laterali o negli angoli, sopra la porta, e uno è installato orizzontalmente nell’alzata del tettuccio per riscaldare le gambe. I dispositivi sono posizionati verticalmente perché la persona è solitamente in posizione seduta.

  • La selezione della potenza del riscaldatore si basa sull’area della stanza. Ciò è dovuto al fatto che il dispositivo non è destinato al riscaldamento dell’aria, ma al riscaldamento delle superfici della stanza e degli oggetti (persone) al suo interno..
  • L’emissività indica quanta energia viene dissipata. Più alto è il valore, meglio è. Ad esempio, se il coefficiente è 80%, il 20% dell’energia termica semplicemente scompare..
  • L’altezza del soffitto è il criterio principale nella selezione dei modelli, quindi, ad esempio, non è consigliabile montare un riscaldatore a bassa potenza in una stanza in cui il soffitto è di circa 4 metri. In questo caso, i raggi si spargeranno semplicemente e non raggiungeranno mai il pavimento..
  • E viceversa, non è consigliabile installare un dispositivo potente con soffitti, la cui altezza è inferiore a 2,7 m, una persona in una stanza del genere sperimenterà l’inconveniente associato all’eccessiva radiazione termica..

Riscaldatori a infrarossi a pellicola

  • Una pellicola a infrarossi può essere utilizzata come riscaldamento aggiuntivo per la sauna. Viene lavorato con pasta di carbonio da 1 micron e incollato con fili di carbonio ultrasottili. La laminazione della superficie del film è realizzata in poliestere speciale che soddisfa tutti i requisiti di isolamento antincendio e elettrico. Riscaldamento di un riscaldatore a film da 30 ° a 110 °, la lunghezza dei raggi è di 5-20 micron.

  • Lo spessore del film (0,4 mm) e le caratteristiche tecniche ne consentono la posa sotto qualsiasi finitura. L’installazione è possibile anche sotto una finitura in pietra o ceramica, ma in questo caso il lavoro dovrebbe essere affidato a specialisti.
  • I film IR sono realizzati anche con laminazione decorativa sul lato anteriore, che consente di installarlo su pareti e soffitti.
  • Questi riscaldatori sono dotati di un termostato e di un cavo con una spina all’estremità. Dureranno almeno 20 anni, ma la loro lunga durata dipende dalla qualità del prodotto stesso e dall’accensione almeno periodica..

Riscaldatori a infrarossi piatti

  • I pannelli riscaldanti vengono utilizzati per le pareti posteriori, tagliati a destra e a sinistra della tettoia, o montati nella parte inferiore del banco. I radiatori piatti sono caratterizzati da un lavoro intenso, la temperatura massima di riscaldamento è di 70 °.
  • La cornice del pannello è solitamente realizzata in “oro” o “argento”, il lato esterno del riscaldatore è realizzato in diversi colori. Puoi scegliere un modello con una superficie a specchio, qui c’è una combinazione di 2 funzioni: specchi e riscaldamento della stanza. L’illuminazione al neon aggiungerà un tocco di eleganza speciale agli interni..

riflettori

  • L’energia IR agisce quando colpisce il corpo umano. Al di fuori della sua zona, il riscaldamento avviene a causa della temperatura interna della stanza. Questo è ciò per cui vengono utilizzati i riflettori, emettono al massimo le radiazioni.

  • Il riflettore è una piastra metallica curva che è riflettente. Ciò consente di dirigere fino al 95% dell’energia irradiata sull’oggetto. I modelli del riflettore corrispondono agli emettitori dei riscaldatori in ceramica, ad esempio il radiatore ECS-2, ECP-2, ECH-2 corrisponde al riflettore ECR2.
  • L’ampia forma del riflettore aiuta ad ammorbidire e distribuire la radiazione con un angolo di circa 120 °. Tali modelli sono utilizzati in cabine compatte in modo che la radiazione sia piacevole per una persona seduta nelle immediate vicinanze del riscaldatore..
  • I riflettori angolari funzionano in modo diverso, ovvero concentrano i raggi con un angolo di 90°. Sono installati principalmente in saune spaziose, concentrando la radiazione infrarossa sulla panca..

Sistema di controllo

  • La radiazione infrarossa agisce in modo diverso sulla pelle umana e il corpo reagisce in modo diverso ai raggi. Per un soggiorno confortevole nella sauna, sono responsabili i sistemi di controllo, disponibili in 2 tipi.

  • Il più semplice, ma inefficace – sistema a temperatura controllata. Il principio di funzionamento è quello di spegnere gli elementi riscaldanti al raggiungimento di un determinato parametro. In questo caso, anche gli emettitori smettono di generare energia. Quando la temperatura raggiunge il minimo, la termocoppia ricollega i moduli di riscaldamento. Pertanto, si ottiene il funzionamento periodico dei dispositivi e il corpo umano non si riscalda completamente..
  • Ha prestazioni eccellenti sistema di controllo della potenza. Dopo aver impostato la potenza richiesta, il microprocessore controlla il flusso del raggio. In questo caso, i riscaldatori IR non si spengono, ma cambiano gradualmente il livello dell’energia fornita. Il regolatore consente di selezionare una modalità per le caratteristiche individuali di una persona. Di conseguenza, viene fornito un riscaldamento profondo e uniforme sia per i bambini che per le persone con pelle sensibile e per coloro che amano il vapore a fondo. Tale sistema è costituito da elementi separati:
  • il pannello di controllo è montato all’esterno della cabina. Il display digitale indica il tempo della procedura e la potenza di radiazione. Il sistema può essere configurato per un certo periodo di tempo, trascorso il quale i riscaldatori vengono automaticamente disconnessi dalla rete. Il telecomando permette di controllare 2 centraline di alimentazione.
  • l’unità di controllo della potenza è progettata per controllare il funzionamento dei riscaldatori. Un dispositivo con una potenza fino a 1,1 kW viene utilizzato nelle cabine standard con una capacità di 1-2 persone e può controllare il funzionamento di un massimo di 6 riscaldatori. Il riscaldatore con una potenza di 1,5 kW è adatto per saune multiposto ed è in grado di controllare il funzionamento di un massimo di 8 riscaldatori.
  • un pannello di controllo interno viene utilizzato per regolare i parametri richiesti in modo che la permanenza nella cabina sauna sia ottimale.

Il sistema può essere dotato di funzioni aggiuntive, ad esempio “riscaldamento uniforme”, che consente di evitare picchi di corrente di avviamento o la modalità “contatempo”, in cui il sistema spegne i dispositivi di riscaldamento dopo un certo tempo, questo è importante se la sauna è destinata a scopi commerciali.

I riscaldatori IR sembrano essere stati creati per le apparecchiature per la sauna, che hanno requisiti di sicurezza molto elevati. Il loro funzionamento silenzioso, il riscaldamento rapido e uniforme dell’ambiente e del corpo umano è ciò di cui hai bisogno per una vacanza rilassante. La lunga durata e il consumo energetico minimo rendono questo dispositivo ideale in termini di rapporto qualità-prezzo..