Bagni, saune e piscine

Cablaggio bagno fai da te

Oggi non una sola stanza moderna rimane senza illuminazione. Il cablaggio nella vasca da bagno e nel bagno turco è lo stesso componente necessario degli altri attributi di comfort. L’impianto di alimentazione elettrica è necessario per l’illuminazione e il funzionamento degli apparecchi elettrici. Tuttavia, a causa dell’aumento dell’umidità della vaporizzazione, è necessaria una maggiore attenzione per ridurre la probabilità di un cortocircuito nella rete e il verificarsi di incendi. La progettazione competente e l’installazione del cablaggio in una vasca da bagno in legno ti faranno sentire completamente al sicuro.

Sommario:

Cosa è importante sapere sulle caratteristiche dell’illuminazione nella vasca da bagno?

Per condurre il cablaggio elettrico nella vasca da bagno, non è necessario chiamare un elettricista, poiché puoi eseguire il cablaggio nella vasca da bagno con le tue mani. Ma è importante seguire alcune regole, senza le quali è impossibile il pieno funzionamento dell’attrezzatura..

Un paio di secoli fa, i nostri antenati hanno cercato di fare un bagno di vapore durante il giorno, in modo da non usare una torcia o una candela, a cui non piace l’umidità elevata. Una lampada a cherosene ha leggermente cambiato la situazione, ma l’illuminazione elettrica a tutti gli effetti consente di eseguire tutte le procedure igieniche la sera, dopo una dura giornata.

Su richiesta dei proprietari, l’impianto elettrico nella vasca da bagno può essere abbastanza potente da equipaggiare tutti i tipi di lampade. Ma il più delle volte si accontentano di:

  • bagni turchi poco illuminati;
  • illuminazione moderata del bagno stesso;
  • illuminazione sufficiente nello spogliatoio e nello spogliatoio.

Nota: è importante bilanciare l’illuminazione in modo che la luce non sia troppo brillante e abbagliante. Ma è meglio evitare lampade troppo deboli: sono sfavorevoli per il benessere generale della vista, soprattutto la sera. La normale luce fioca contribuisce a creare un’atmosfera accogliente.

Selezione del cavo e calcolo della potenza

Prima di eseguire il cablaggio nella vasca da bagno con le proprie mani, è importante calcolare la potenza in grado di fornire il carico richiesto. Per i calcoli, puoi utilizzare tabelle speciali e diagrammi già pronti. Prima di ciò, dovrai annotare la potenza stimata degli apparecchi elettrici utilizzati nel bagno turco, nello stabilimento balneare e nello spogliatoio. Tali indicatori, di regola, sono indicati nella documentazione o sulla custodia dell’attrezzatura:

  • dispositivi di illuminazione;
  • lavatrice;
  • impianto di riscaldamento a pavimento;
  • scaldasalviette;
  • altri dispositivi plug-in (asciugacapelli, boiler, ecc.).

Non dimenticare di mettere da parte le prese nello spogliatoio o nello spogliatoio per questi scopi per collegare gli apparecchi elettrici. Questo carico verrà preso in considerazione anche durante il calcolo dell’installazione del cablaggio nella vasca da bagno. Quando il bagno è dotato solo di lampadine economiche, 2 kW sono sufficienti.

Dopo aver calcolato il carico totale, determinare la sezione dei fili utilizzati per il cablaggio. Gli esperti dicono che per ogni 2 kW di potenza prendono 1 mmq di sezione del cavo, cioè dividiamo per 2. E ricorda che il filo è sufficientemente isolato per garantire sicurezza e protezione dagli incendi. È meglio acquistare un cavo con isolamento a doppio strato e proteggere inoltre tutti i giunti dall’umidità e dal vapore.

Suggerimento: una versione ideale di un cavo con un alto grado di protezione sarà offerta in un supermercato edile, ad esempio, il marchio APRN, PRVD, APPV, ecc. Avrai anche bisogno di tubi in PVC per la posa del cavo in modo che l’acqua il bagno non danneggia l’alimentazione.

Quando il cablaggio nella vasca da bagno e nel bagno turco viene posato lungo una superficie di legno, si propone di montare fogli di amianto sotto il cavo. Deve essere almeno 1 cm più largo del filo.

Un po’ di sicurezza

Le tristi statistiche del verificarsi di incendi nei locali residenziali e di servizio indicano una grave violazione delle misure di sicurezza. Sfortunatamente, è impossibile risparmiare sulla sicurezza: minaccia di incendio, specialmente in una sauna in legno e in un bagno turco. La struttura della vasca, a causa di un corto circuito, la rete in un’ora e mezza può bruciare al suolo.

Il cablaggio in ambienti con elevata umidità è montato sulla base degli standard PUE – le regole per le installazioni elettriche. Per questi requisiti, si consiglia di posizionare tutti gli allestimenti solo nel camerino o nei locali adiacenti, questi sono:

  • interruttori;
  • prese;
  • scudo;
  • contatore;
  • interruttori;
  • elettrodomestici, ecc..

È severamente vietato montare o installare tutto questo nel bagno turco, nella minipiscina, nel bagno con doccia, nello stabilimento balneare. Tutti i dispositivi di illuminazione vengono acquistati in modo tale che siano:

  • con un’ombra sferica;
  • con la massima protezione contro le infiltrazioni d’acqua;
  • con un collegamento sigillato della cartuccia e dell’ombra.

Lo schema elettrico nella vasca da bagno dovrebbe essere il più semplice e comprensibile possibile. È meglio usare uno schema già pronto, ma adattarlo alla tua stanza.

Lo schema tiene conto:

  • tutti gli apparecchi di illuminazione;
  • prese e interruttori;
  • stufa elettrica o caminetto;
  • sensori di temperatura e misuratore di umidità;
  • riscaldatore a infrarossi o camino elettrico;
  • impianto di riscaldamento a pavimento;
  • illuminazione di una cabina doccia, jacuzzi o minipiscina;
  • prese per elettrodomestici ausiliari (lavatrice, asciugacapelli, TV), ecc..

Attenzione: A causa del vapore, che è inevitabile nella vasca da bagno e nel bagno turco, prima di effettuare il cablaggio nella vasca da bagno, è importante pensare alla protezione, cioè garantire la tenuta al vapore di tutti i nodi e le connessioni sui terminali.

Qual è il modo migliore per portare il cavo nella vasca da bagno??

Quando si costruisce la vasca, è importante pensare a come posare il cavo alla vasca in modo che non venga danneggiato da fattori atmosferici avversi. Di solito il cavo di alimentazione viene tirato dal pannello principale, ma tutto dipende dal grado di rimozione del bagno da:

  • un palo con un cavo elettrico;
  • spazio abitativo principale (indipendente o adiacente).

Il cavo viene tirato lungo il suolo (sotterraneo) o attraverso l’aria mediante pilastri o supporti di supporto. Qui, il cavo isolato autoportante o il cavo isolato autoportante è più adatto, perché non necessita di un cavo aggiuntivo. Questo è un cavo elettrico affidabile e durevole che viene tirato verso il bagno, viene praticato un piccolo foro nel muro per un tubo isolante, nel quale viene tirato per ulteriori cablaggi nel bagno.

È più affidabile posare il cavo sottoterra, poiché non ha paura di:

  • forti raffiche di vento,
  • alberi che cadono e supporti,
  • disastri naturali.

Tale cablaggio è più laborioso e costoso, ma l’aspetto più pratico e attraente. D’accordo, i fili aggrovigliati tra i rami degli alberi intorno alla casa e il bagno non sembrano molto belli. Inoltre, crea una situazione di pericolo di incendio. Il cavo viene interrato in una piccola trincea ad una profondità di circa 50-80, a seconda della zona climatica e del tipo di terreno. Il cavo armato può essere posato o protetto con un tubo.

Il punto in cui il cavo entra nella vasca da bagno dovrebbe essere leggermente sopra la testa e sul muro dove è più facile fornire l’impermeabilizzazione. Nel foro praticato, le pareti sono dotate di un tubo in acciaio o plastica. Si consiglia di posizionare l’ingresso inclinato nella trapunta in modo che la pioggia obliqua non vi si allaghi. Quando il cavo viene inserito, entrambi i lati del foro nel muro sono sigillati con tappi speciali a forma di manicotto e imbuto..

Consiglio: non è auspicabile far passare più comunicazioni e cavi attraverso un foro: devono avere un punto di ingresso separato.

Caratteristiche delle prese di montaggio e degli interruttori

Il cablaggio nella vasca da bagno è collegato non solo agli apparecchi di illuminazione e ai loro interruttori. Tutti sanno quanto sia conveniente avere a portata di mano una presa di riserva per collegare un asciugacapelli o un rasoio. C’è molto materiale specializzato su come farlo in modo più competente. Prima di tutto devono essere collegati al quadro principale. Non dimenticare la messa a terra..

Non è auspicabile che il cablaggio di interruttori e prese sia stato posato in modo aperto, ad eccezione degli edifici in legno. Sebbene la scanalatura per il filo sia facile da scavare in una parete di legno, è difficile decorarla. L’eccezione è una casa di tronchi, dove il cavo è posato all’incrocio dei tronchi..

Il cablaggio elettrico nascosto per un bagno può essere utilizzato in edifici in mattoni o bagni in blocco. Per fare questo, crea canali calpestati, rivestiti di amianto. E il cablaggio elettrico a vista corre lungo una parete di legno. È possibile isolare il cablaggio nel muro con un’ondulazione di plastica o metallo. Sotto le prese e gli interruttori vengono poste speciali piastre o scatole isolanti, anch’esse trattate con amianto o alabastro.

Attenzione: nella vasca da bagno è vietato torcere il cablaggio, collegare le estremità del filo solo con l’aiuto di terminali e i giunti devono essere ben chiusi.

Suggerimento: le prese sono selezionate con un livello di protezione dall’umidità di almeno IP-44 e sono posizionate ad almeno 1 m dal pavimento. Chiedi in ferramenta le prese con cappucci di protezione e messa a terra.

Installazione dello scudo nella vasca da bagno

Chi sa già come realizzare il cablaggio in vasca, inizia con un centralino che garantisca la qualità della connessione di rete. È importante considerare un luogo adatto per posizionarlo:

  • deve essere accessibile;
  • la stanza deve essere ventilata o ventilata;
  • non ci dovrebbe essere alta umidità, alta temperatura;
  • si raccomanda di fornire una buona luce diurna e un’illuminazione artificiale in quel luogo;
  • lo scudo è ad un’altezza sufficiente dove i bambini piccoli non possono raggiungere, cioè da 1,7 m dal pavimento;
  • è vietato collocarvi comunicazioni ed elementi estranei;
  • è importante rispettare tutte le condizioni per l’uscita di un cavo a tre fili, un nucleo zero e tutti i contatti situati nel quadro di distribuzione.

La sezione di ciascun cavo deve corrispondere al carico previsto e il cablaggio dalla schermatura deve essere un filo solido. Ricordati di fornire la messa a terra. I nuclei sono collegati mediante saldatura. La schermatura non deve essere collegata finché non si è completamente sicuri che l’intero sistema sia pronto per il funzionamento. Il trasformatore per il collegamento dell’alimentazione è adatto per 220 volt. Si consiglia inoltre di prevedere un sistema di spegnimento automatico di emergenza o un sistema differenziale..

Per garantire il pieno funzionamento del riscaldatore elettrico nella vasca da bagno, vengono utilizzati sensori a bassa tensione. Sono posizionati su una parete remota, più alta di 1 m dal pavimento. Di norma, la stufa è collegata senza prese e separatamente dal sistema di alimentazione principale – un cavo separato fornito dal generatore viene rimosso dallo schermo, con una messa a terra separata.

Dispositivi di illuminazione e lampade per il bagno

Quando si acquistano apparecchi di illuminazione e lampadine per il bagno, non si può ignorare la specificità della stanza. In vendita ci sono apparecchi speciali con ingresso cavi sigillato in metallo, ceramica o vetro. In nessun caso dovresti acquistare custodie in plastica, poiché si surriscaldano, si deformano e rilasciano un odore specifico nell’aria..

A volte nei bagni moderni viene utilizzato un design di illuminazione speciale, con illuminazione a diodi di singole zone e faretti. Il design retroilluminato è bellissimo:

  • vasche da bagno;
  • podi, nicchie e cornicioni;
  • fontane e angoli decorativi con piante.

Più la lampada è sigillata ermeticamente, meglio è, quindi, per il bagno, le tonalità sferiche, avvitate nella cartuccia, vengono spesso acquistate. Anche le plafoniere a forma di pillola hanno un bell’aspetto. Non è consigliabile utilizzare applique con una superficie a specchio, poiché si appanna costantemente..

Anche le finiture metalliche senza rivestimento protettivo o cromatura dura sono sconsigliate in quanto potrebbero arrugginire. Utilizzare infissi in rame o bronzo resistenti all’umidità. Il vetro o le lampadine sono opachi, dove la sedimentazione del vapore è meno evidente. Non è desiderabile per un bagno acquistare lampadine potenti, più di 75 W.

Informazioni su tutte le complessità dell’organizzazione del cablaggio nella vasca da bagno: il nostro video: